Lingua   

Dirimpetto al mio quartiere

Armando Gill
Lingua: Italiano



Dirimpetto al mio quartiere
ci sta una bruna
grassa e tonda ch’è un piacere
pare la luna

E allorquando monto al giorno di sentinella
per far segni con la mia bella
che consegna mi sto a piglià
Passa il tenente il maggiore il capitano
ma io col fucile in mano
non me ne accorgo no

E tante volte per far segni e non sbagliarmi
resto in presentat’armi
e non mi muovo più.


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org