Lingua   

Ninna nanna per un bambino del Vietnam

Daisy Lumini
Lingua: Italiano



C'è un bambino là in Oriente
che ora dorme sorridente.
Dopo un lungo e triste viaggio
è tornato al suo villaggio.
Or può ridere e cantare,
può giocare, può saltare,
può andar nella foresta
tra gli uccelli tutti in festa.

Puoi star sotto il cielo blu
perché ormai gli aeroplani
non bombarderanno più.

Dormi bimbo vietnamita
che la guerra è ormai finita.
Oramai nella risaia
ci son rane a centinaia,
non ci son più carri armati,
elicotteri e soldati,
se ne sono tutti andati,
il tuo babbo li ha cacciati.

E mai più ritorneranno,
non avere più paura,
dormi bimbo del Vietnam.


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org