Lingua   

'L rivarà

Ivan Della Mea
Lingua: Italiano



Io so che un giorno
verrà da me
un uomo bianco
vestito di bianco
e mi dirà
mio caro amico
tu sei stanco
e la sua mano
con un sorriso mi darà...


...e tutto cominciò col pendolare
steso per terra nebbia primavera
le labbra viola dure a biascicare
e l'occhio vecchio fisso nella sera.

"Ho lavorato", disse, era sereno,
"per tutto il giorno proprio in questa via
poi vino grappa poi ho perso il treno
ho perso i soldi dentro l'osteria.

La donna l'ho già persa nel sessanta
il figlio su una mina dopo guerra
ho perso il treno delle sei e quaranta
lasciatemi dormire qui per terra.

Ma un giorno 'l rivarà anca per noi",
lo guardo: "Chi è che arriva?", chiedo io
"I giusti", disse, "i martiri, gli eroi,
van bene tutti, merde, Stalin, Dio."

E allora io non seppi cosa dire
La sua ragione forse era il mio torto
gli diedi in colpa diecimila lire
gli dissi, "Scusa, sai, l'eroe è morto.

L'eroe è morto proprio questa sera
con l'occhio duro appeso ad asciugare
e chi l'ha ucciso nella primavera
in fondo è soltanto un pendolare."

Dalla mia finestra io non vedo più gli eroi
Dalla mia finestra oggi io vedo solo
e facce e occhi e corpi e teste di gente come noi,
dalla mia finestra io non vedo più gli eroi

Dalla mia finestra io non vedo più gli eroi
Ma assai più spesso l'umano fesso
su da dio per eccesso giù da bestia che è lo stesso
quel che volete certo non più gli eroi


E ora a casa vuoto nella testa
mi affaccio sulla via Montemartini
mia moglie è con me alla finestra
mi dice: "C'è la Rita nei giardini".

La Rita dell'amore, donna Rita
a modo suo è una pendolare
d'inverno chiusa a Villa Fiorita
ed ora al campo giochi ad aspettare

Ad aspettare non si sa che cosa
con un sorriso e con in mano un fiore
lo stesso fiore, un torsolo di rosa
"son Rita", canta, "e voglio un po' d'amore.

Auf wiedersehen ancora amore mio
auf wiedersehen ancora dalla Rita
auf wiedersehen a tutti anche a dio
arrivederci a Villa Fiorita."

E resto lì col vuoto nella testa
e l'occhio perso in via Montemartini
mia moglie piano chiude la finestra
la chiude sulla Rita e suoi giardini

E resto lì col vuoto nella testa
e l'occhio perso in via Montemartini
mia moglie piano chiude la finestra
la chiude sulla Rita e suoi giardini.


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org