Lingua   

Roghi nell'oscurità dei Balcani

Nico e suoni e rumori popolari
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

La strega della guerra
(Nicola Pisu)
Chain of Keys
(PJ Harvey)
Mirësia dhe e vërteta
(Albërie Hadërgjonaj)


Corri forte ragazza vai
dentro la notte di Pristina
verso il vento via dal fumo
la frontiera forse aprirà

Solo vetri che tagliano i piedi
e case che bruciano mute
custodi della tua memoria
ora fuochi nell'oscurità

Quante mani che cercan le mani
e la testa sulle ginocchia
dentro i carri a seguire le luci
fin dove gli occhi posson sperare

Ma i tuoi occhi vedon speranza
foglie verdi tra le macerie
fiori di guerra che restano in piedi
fili d'erba che sfidano il vento

Dove il dolore può riposare
a un livello comune di pietà
e si distingue ancora la luna
dai roghi della tua identità

inviata da adriana - 15/7/2005 - 13:02



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org