Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2021-4-12

Rimuovi tutti i filtri
Video!

C'ha purtato l'America

1986
Album: Eughenes
Tommorra argiento dint’e mane d’e criature
(continua)
inviata da Alberto Scotti 12/4/2021 - 15:05
Downloadable! Video!

Danos un corazón

Bella e di aiuto
12/4/2021 - 11:36

L’anthropophage

Testo: Salvo Lo Galbo
Musica: Marco Sonaglia

BALLATA DELLA VECCHIA ANTROPOFAGA
(continua)
inviata da Salvo Lo Galbo 12/4/2021 - 10:17
Downloadable! Video!

Sons of Molly (Ghost Of Molly Maguire)

Gli Irish Balladeers di Scranton, ( i fratelli Bob, Chuck e John Rogers, con il cognato Ted Andrews) per il loro album d'esordio del 1968 si sono ispirati ai Molly Maguires. Chuck Rogers con l'aiuto di Bob compose per l'occasione sette brani a integrare quelli di tradizione. Ad accompagnarli alla fisarmonica c'era il padre Charles al banjo e Eddie Lennihan alla chitarra. Irlandesi cresciuti in una famiglia di minatori della Pennsylvania conoscevano ovviamente un mucchio di canzoni popolari dell'area mineraria.
Lo stesso anno in cui uscì l'album, i Molly Maguires finirono sotto i riflettori nazionali per il film di Martin Ritt parzialmente girato nella vicina Eckley.
Purtroppo di questo primo disco c'è ben poco in rete, un brano in particolare ha riscosso una discreta popolarità: Sons of Molly.
In Terre Celtiche blog ho sviluppato ulteriormente l'argomento con testo e traduzione di Sons... (continua)
Cattia Salto 11/4/2021 - 16:11
Downloadable! Video!

Quanno sona la campana

Alcuni versi di questa celebre canzone (e in parte anche la musica) provengono da una tarantella tradizionale, che commemora l'attacco turco a Sorrento nel 1558, durante il quale la città fu saccheggiata e gran parte degli abitanti furono portati come schiavi a Costantinopoli.

Una delle poche scampate all'attacco fu una giovane sposa, Cornelia Tasso. Questi avvenimenti hanno tanto impressionato suo fratello minore, il poeta Torquato Tasso, da spingerlo a scrivere la Gerusalemme Liberata.

Qui riportiamo la versione cantata da Marco Beasley nel disco "La porta d'oriente" (dal cui libretto abbiamo ripreso le informazioni qui riportate) realizzato nel 2020, con Kiya Tabassian, suonatore di setar iraniano.

LA CAMPANA SONA!
(continua)
11/4/2021 - 11:20
Video!

Io dico no!

Sì, sì, sì, sì, sì...
(continua)
inviata da Alberto Scotti 11/4/2021 - 05:01
Video!

L'equilibrio

1971
Io, chi sono io?
È vero anche le guardie posson perder l'equilibrio
(continua)
inviata da Alberto Scotti 11/4/2021 - 02:53
Video!

Il destino universale

(2021)
dall'album: Tribù Urbana


Non mancano i temi importanti. Nel brano "Il destino universale" parli di Youssuf . È un nome casuale?

«Sì, non mi riferisco a nessuno di particolare. Volevo che quel nome riportasse al mondo mediorientale, raccontando un processo migratorio che ho rievocato dalla lettura di “Ho seguito le stelle” di Gulwali Passarlay. Un lungo percorso dal territorio afgano attraverso la Turchia, la Grecia. A un certo punto il protagonista vede il mare ma non sa nuotare: è costretto a affrontare qualcosa di grande, letteralmente più grande di lui. Così ho pensato a tutte quelle persone che spesso insultano chi fugge per necessità dal proprio Paese di origine dicendo "che stessero a casa loro". Ho pensato al fatto che sicuramente starebbero volentieri “a casa loro” se non fossero in guerra o in situazioni di estrema difficoltà. Nessuno lascia casa volentieri. Poi c'è Marco,... (continua)
Yossouf ha quindici anni e non vuole scappare
(continua)
10/4/2021 - 23:48
Video!

Nina e Sara

(2021)
dall'album: Tribù Urbana

Castelfiorentino, l'incubo di Mailka: "Mi hanno augurato un tumore, mi hanno detto che faccio schifo, che preferiscono una figlia drogata che lesbica e poi mi hanno cacciata di casa, cambiando la serratura della porta. Non ho nemmeno fatto in tempo a recuperare i miei vestiti e i miei effetti personali. Ho perso tutto, ma non mi pento di aver detto chi sono”.

Benvenuti nell'Italia del 2021 dove il DDL Zan sulle "misure di prevenzione e contrasto della discriminazione e della violenza per motivi fondati sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale, sull’identità di genere e sulla disabilità" secondo il Presidente della Commissione Giustizia, il leghista Andrea Ostellari, "non è una priorità".


In Nina e Sara invece parli della scoperta della propria sessualità. In questo caso entri nelle vite degli altri su un argomento delicatissimo come l'omosessualità,... (continua)
È un giugno bollente dell'87
(continua)
inviata da Lorenzo 10/4/2021 - 23:36
Downloadable! Video!

Homo fugit velut umbra (Passacaglia della vita)

Cercavo oggi il testo di questa Passacaglia della vita (titolo ben strano... più "della morte" direi), e l'ho trovato proprio sul nostro sito. Franco Battiato ha utilizzato parte del testo per la sua "Passacaglia" ma preferisco la versione originale. Marco Beasley e l'Arpeggiata sono bravissimi, strepitosa anche la versione del Canto dei Sanfedisti.
Lorenzo 10/4/2021 - 20:34
Downloadable! Video!

Quiet Desperation

I was looking for the meaning behind Quiet Desperation lyrics. I am writing a book on a choir who were drawn originally from homelessness. There was a documentary on the choir in Nov. 2014. I am now writing their story. Music has saved their lives. I am giving each chapter the title of a song. I was going to use the title Quiet Desperation . The choir have sang this song. They have sang it with a very famous Irish Folk singer Christy Moore. It is a very beautiful song. Can I use the title? I will acknowledge whatever you wish me to do. I am donating all the proceeds of my book to keep the choir going. They have found COVID very difficult.
Thank you. Cathy McCarthy, Dublin Ireland
Cathy McCarthy 10/4/2021 - 20:08
Video!

Francesco Guccini: Canzone di notte n.4

[2012]
Testo e musica: Francesco Guccini
Lyrics and music by Francesco Guccini
Paroles et musique: Francesco Guccini
Album: L'ultima Thule

Hey notte che mi arrivi di soppiatto
(continua)
inviata da Dq82 10/4/2021 - 20:00
Video!

Francesco Guccini: Canzone di notte n. 3

[1987]
Testo e musica: Francesco Guccini
Lyrics and music by Francesco Guccini
Paroles et musique: Francesco Guccini
Sanat ja sävel: Francesco Guccini
Album / Albumi: Signora Bovary

Esistenza, che stai qui di contrabbando,
(continua)
inviata da Dq82 10/4/2021 - 19:53
Downloadable! Video!

Che Guevara

Nel disco “At The Present Moment” (1973), con Ewan MacColl

2017
Three Score and Ten
The hunt is over, the hounds are weary
(continua)
inviata da Dq82 10/4/2021 - 19:28
Percorsi: Che Guevara
Downloadable!

Extinction Rebellion! Right Now! Right Here!

2019
EXTINCTION REBELLION! say it loud and clear
(continua)
inviata da Dq82 10/4/2021 - 19:21
Downloadable! Video!

We Remember (Naming of Names)

2018

I have written political songs for half a century. I’m very proud of this one, commemorating political activists of all sorts who have given up their lives or their freedom for their beliefs. It was recorded circa 1988 and is sung here by my partner, Irene Pyper-Scott and our 1980s women’s chorus, Jade.
Name the comrades
(continua)
inviata da Dq82 10/4/2021 - 19:09
Downloadable! Video!

Lullabies for Strangers

2021
The First Farewell

Words & music Peggy Seeger & Kate St. John

First Farewell è un titolo volutamente giocoso per il 24° album solista di Peggy Seeger. Allude alla canzone che il suo defunto marito Ewan MacColl ha scritto per lei, The First Time Ever I Saw Your Face, e il modo in cui ride sulla copertina, i suoi occhi al cielo, suggerisce che non ha ancora finito alla tenera età di 85 anni.
Apparentemente è il suo ultimo album di inediti, scritto e registrato con la sua famiglia (i figli musicisti Calum e Neill MacColl e la compagna di Neill, la compositrice Kate St John).
I live in a room in the grey country
(continua)
inviata da Dq82 10/4/2021 - 18:51
Video!

Je suis français

SONO FRANCESE
(continua)
inviata da Dq82 10/4/2021 - 18:23
Downloadable! Video!

No Irish Need Apply

Ho approfondito l'argomento analizzando le tre versioni ad oggi ritrovate nel Music hall degli anni 50-60. che qui cercherò di riassumere rimandando a No Irish Need Apply | Terre Celtiche Blog No Irish Need Apply (comunemente abbreviato con l'acronimo NINA) è un pregiudizio razziale diffuso presso gli Inglesi e gli Scozzesi della Gran Bretagna,
Secondo le ricerche condotte in Folk Song and Music Hall una "No Irish Need Apply" fu la risposta alla convinzione che agli irlandesi fosse vietato lavorare nella grande esposizione universale di Londra del 1851. Venne scritta da una famosa interprete del Music Hall la signora "Ma" Phillips (sulla melodia The spider and the fly di Thomas Hudson) una cantante popolare negli anni del 1850-70.
La seconda No Irish need apply fu scritta da John F. Poole nel 1862, portata al successo dall'attore ed entertainer Tony Pastor (1837-1908). La canzone... (continua)
Cattia Salto 10/4/2021 - 15:26
Video!

Canto degli sciagurati

(2021)

“Canto degli sciagurati” è il video del singolo che anticipa “La mia Patria attuale”, il nuovo album di Massimo Zamboni in uscita nell’autunno 2021. Affiancato nella produzione da “Asso” Stefana (storico chitarrista di Vinicio Capossela), il musicista e scrittore emiliano si circonda di alcune vecchie conoscenze come Gigi Cavalli Cocchi alla batteria e Simone Beneventi alle percussioni.

Diretto da Piergiorgio Casotti, il video di “Canto” degli sciagurati è un racconto cinematografico in bianco e nero che mette in scena un atto di repressione, come fosse una soglia da oltrepassare:

“Gli sciagurati devono insorgere, perché la disperazione impone di continuare. Si stagliano su una cresta fangosa e guardano la piana sottostante, con aria di sfida. Uno sbuffo di fumo da pipe di gesso segnala che là sotto, proprio in faccia a loro, alcuni soldati li aspettano. Senza fretta, senza concitazione,... (continua)
Madre madonna degli sciagurati
(continua)
9/4/2021 - 22:48
Video!

La quercia

Chanson italienne – La quercia – Massimo Dellanilla – 2017


Dialogue Maïeutique

Te souviens-tu, Lucien l’âne mon ami, du grand chêne que chantait Tonton Georges ?

Le grand chêne, dit Lucien l’âne, sûr que je m’en souviens et je suis fort marri de la fin qu’on lui fit.

« Comme du bois de caisse, amère destinée !
Il périt dans la cheminée. »

J’espère que cette fois, il n’est pas encore question d’un arbricide, d’un chênicide, d’assassinat. J’ai horreur de ça.

Hélas, hélas, hélas, cent fois hélas, Lucien l’âne mon ami, il s’agit pourtant de ça : d’un phuteuicide, d’un futéicide, d’un arboricide.

Don Quichotte, L'Homme de la Mancha, avait raison, dit Lucien l’âne, quand il proclamait :

« Écoute-moi
Pauvre monde, insupportable monde
C’en est trop, tu es tombé trop bas
Tu es trop gris, tu es trop laid
Abominable monde
Écoute-moi »

mais, à présent, dis-moi toi, ta chanson.

Ma chanson,... (continua)
LE CHÊNE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 9/4/2021 - 19:57
Downloadable! Video!

Almost Cut My Hair

Grazie a tutti per commenti e traduzioni...io credo che paragoni lo sventolare dei capelli a quello delle bandiere e in un momento di crisi tagliarsi i capelli sarebbe come amainare la (propria)bandiera del movimento
Alessandro 9/4/2021 - 14:30
Video!

Mediate

1987
Hallucinate
(continua)
9/4/2021 - 03:53
Video!

How?

How can I go forward when I don't know which
(continua)
9/4/2021 - 03:29
Downloadable! Video!

Ami Go Home

Per le strade e le città

(continua)
inviata da pardo fornaciari 8/4/2021 - 18:14
Video!

Under the Devil's Knee

Featuring Leyla McCalla, Allison Russell, and Sunny War

Una ballata narrativa in puro stile folk per raccontare le sorie di George Floyd, Eric Garner, Breonna Taylor
Under the devil's knee oh lord, I'm under the devil's knee
(continua)
7/4/2021 - 23:47
Video!

Atlantic

(2020)

“This concept that we can’t escape is so disgusting, and the reason they say, ‘money is the root of all evil.’ Specifically, the Atlantic Ocean was used as a vessel of support for these wicked practices, at the expense of my Black ancestors. We were forced to come to the Americas to make this idea of value stronger, bigger, better, with very little benefit. Now we are the ‘bottom of the barrel’ in the Americas, a disposition I explore with the lyrics ‘Never seen Atlanta, but we travel the Atlantic.’ The singing vocals at the beginning and especially the end, are to represent our ancestors crying out — a reminder that they were so strong, so resilient, and still here, keeping us empowered. Our history is with them, and if we talk to them, learn from them, do our research — we will be stronger.”

Daily Dose of Protest: Haviah Mighty – Atlantic
Money cost more than most things
(continua)
7/4/2021 - 23:40
Downloadable! Video!

I Pity the Country

(1971)

La canzone più famosa di Willie Dun, cantautore canadese di discendenza Mi'kmaq (popolazione nativa americana), scozzese e irlandese.
La canzone affronta vari temi tra cui il colonialismo, il razzismo contro le popolazioni native e l'inquinamento. Ripresa recentemente da Leanne Betasamosake Simpson (vedere Daily Dose of Protest: Pity The Country)
I pity the country
(continua)
7/4/2021 - 23:20
Downloadable! Video!

Panama

Versione live di Fiorella Mannoia dall'album Concerti (2004)


Dq82 7/4/2021 - 18:38
Video!

Celebrazione

Ci sono posti dove sono stato
(continua)
inviata da Dq82 7/4/2021 - 09:28
Video!

Gli extraterrestri

Che cosa dici? Che cosa faresti?
(continua)
inviata da Alberto Scotti 6/4/2021 - 21:32
Video!

Tienanmen

2021
Fuori mercato
Grida, grida, grida dimmi chi sei
(continua)
inviata da Dq82 6/4/2021 - 17:15
Video!

L’ultimo dei re

2021
Fuori mercato
Autostrada per Capaci millenovecentonovedue
(continua)
inviata da Dq82 6/4/2021 - 17:11
Percorsi: Mafia e mafie
Downloadable! Video!

Contracrisis

Commento introduttivo di matrice "complottista", ma anche "profetico"...
6/4/2021 - 14:17
Downloadable!

Remember Sacco and Vanzetti

1970s
Remember the heroes who gave their lives for you
(continua)
inviata da Dq82 6/4/2021 - 12:57




hosted by inventati.org