Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2019-6-1

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

It's Just Begun

[1970-71]
Scritta da Gerry Thomas, Jimmy Castor e John Pruitt
La traccia che dà il titolo al disco pubblicato nel 1972

"Bianchi e neri, la pace verrà, in questo mondo regnerà finalmente la calma solo quando saremo uniti..."

Un pezzo incredibile di una band guidata dal musicista polistrumentista afromericano Jimmy Castor, che su queste pagine è stato riscoperto dal nostro Webmastro Lorenzo Masetti con l'inserimento, solo pochi giorni fa, di When?. E solo qualche ora dopo il sottoscritto, contribuendo il brano République tratto dall'album "11.08.73" dei francesi La Canaille, riscopre questa "E' solo l'inizio" addirittura come brano seminale dell'Hip Hop, il pezzo che ne decretò la nascita quando l'allora giovanissimo Clive Campbell, in arte Kool Herc, DJ del West Bronx, lo cominciò a mixare alla festa di compleanno della sorella, l'11 agosto del 1973.

Incrèdibol bat trù!

"Per quanto... (continua)
Watch me now
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 1/6/2019 - 22:58
Downloadable! Video!

Décimas para el Guernica

(2017)

Décima 1: Juanlu Mora
Décima 2: Mopo Meursault
Décima 3: Marta Jiménez Serrano
Décima 4 y estribillo: Andrés Romero

Música: Jorge Drexler

Nel 2017 il "Guernica" compiva 80 anni e per l'occasione Jorge Drexler è stato invitato a suonare davanti al capolavoro di Picasso al museo Reina Sofía di Madrid. Per l'occasione Drexler ha lanciato un appello in rete per scrivere dei versi dedicati a Guernica, e li ha messi in musica. Nella stessa occasione Drexler ha cantato Milonga del moro judío e El pianista del gueto de Varsovia.
La sangre gris en el lienzo
(continua)
inviata da Lorenzo 1/6/2019 - 22:21
Downloadable! Video!

Bolivia

(2014)
Testo e musica di Jorge Drexler
dall'album Bailar en la cueva
nel disco interpretata con Caetano Veloso, che canta l'ultima strofa. La canzone è infatti una cumbia in puro stile tropicalista, con influenze boliviane e brasiliane.

Nel 1939 il padre di Jorge Drexler aveva quattro anni e con la famiglia ebrea tedesca fuggì dalla Germania nazista verso l'Uruguay. Quando tutti i paesi latinoamericani chiudevano le frontiere ai profughi europei, solo la Bolivia lasciò le porte aperte salvando la vita a numerose persone. Questa canzone del moro judío Jorge Drexler racconta questa storia ed è un omaggio a quel paese che fu a quel tempo un esempio di accoglienza.

"Entre las canciones de mi nuevo disco, Bailar en la cueva, hay una que no sé si es mi preferida, pero que quiero especialmente por varios motivos: Bolivia. Habla de la salida de Alemania de mi padre de cuatro años y mi abuelo,... (continua)
Europa, 1939.
(continua)
1/6/2019 - 21:53
Downloadable! Video!

Il faro

tratto dall'album dei Petralana "Fernet" uscito il 7 febbraio 2019

Proprio perché parli di attualità e Siria, un pezzo che mi ha ricordato molto ciò che succede oggi è Il Faro. Attuale perché ci parla dell’immigrazione, dell’attraversata in mare che avveniva ieri, all’epoca di Pietro, verso l’America, e quella di oggi verso l’Italia.

“Beh, il paragone è presto fatto. Gli italiani venivano trattati in America esattamente come gli stranieri vengono trattati oggi in Italia, ovvero come bestie. Proporre queste tematiche all’ascoltatore ha l’obiettivo di empatizzare di più rispetto alle solitudini e le realtà difficile che vivono gli stranieri che arrivano. Il Faro racconta della solitudine che hanno provato gli italiani all’estero, lasciando la loro casa. Ed è una solitudine che ancora oggi molti nostri connazionali vivono, in Europa. Lo dico da italiano all’estero. La comunità italiana in... (continua)
Il campo del mare come una pianura contro i sollevatori
(continua)
inviata da Adriana e Lorenzo 1/6/2019 - 18:58
Downloadable! Video!

Quitte à t’aimer

[2007]
Scritta da Nando Da Cruz
Nell'album "Place 54"
Featuring Magic Malik Mezzadri
Il refrain riprende la canzone "Petit pays" di Cesária Évora
Yeah...
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 1/6/2019 - 17:55
Video!

La pulzella d’Orleans

[2017]

Album : Eretiche visioni
La storia di Giovanna tutti l’abbiam sentita,
(continua)
inviata da adriana 1/6/2019 - 17:40
Video!

Giordano Bruno

[2017]

Album : Eretiche visioni
Sedeva nel boschetto
(continua)
inviata da adriana 1/6/2019 - 17:28
Downloadable! Video!

Parler le fracas

[2012]
Nell'album "A Matter of Time"
Featuring Marc Nammour
J'aime quand les pages bavent quand le groove est grave
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 1/6/2019 - 17:22
Downloadable! Video!

La strada ferrata

tratto dall'album dei Petralana "Fernet" uscito il 7 febbraio 2019


‘La Strada Ferrata’ è sicuramente il vostro pezzo più di successo, nonché uno dei momenti più alti e importanti di Fernet. Ho trovato una similitudine che potrebbe farti arrossire, ed è con Generale di De Gregori: il treno pieno di soldati, quello che De Gregori immagina tornare a casa, e che per voi porta Pietro al fronte. E anche le infermiere ‘che fanno l’amore’, come l’infermiera cui Pietro vorrebbe sfilare i guanti.

“È giusto! [Ride, n.d.r.] Non ci avevo mai pensato; è talmente forte nel nostro immaginario quel tipo di cantautorato che riecheggia. Mi sembra un paragone calzante, La Strada Ferrata – rispetto a Generale, che apre uno spiraglio di luce – finisce con un bombardamento. Il pezzo si sgretola, e questo sgretolamento porta ad una nuova consapevolezza da parte del protagonista che accompagnerà le decisioni... (continua)
Quando ogni cosa in questa vallata
(continua)
1/6/2019 - 16:19
Video!

Explosión

(2015)
Album: Algo Sucede

Una de las canciones que llama de inmediato la atención es Explosión, obviamente por el tema muy actual, y porque no acostumbras tocar la denuncia social, aunque obviamente, en este caso es algo que estás viviendo muy de cerca en la Ciudad de México y que afecta a todos los mexicanos. ¿Cómo te vino esa canción?

No suelo juntar mis convicciones sociales o políticas con mis canciones, pero me pega en lo emocional lo que está pasando en México. Fue una canción muy difícil de escribir porque sí, es muy explícita. Y de repente, escribir sobre algo tan directamente… Pero me pareció importante al final que estuviera. No es una canción que vaya a cambiar al mundo –las canciones no creo que hagan eso realmente– pero para mí era importante que estuviera.
Hay otra canción también sobre México, Una respuesta, que también trata sobre cómo la realidad te sobrepasa. A veces... (continua)
Fue un José o un Pedro
(continua)
1/6/2019 - 15:56
Downloadable! Video!

Лёнька Королёв, или Песня про Лёньку Королёва

E' uscito ieri sul canale di Squilibri Editore il video di Lenka Korolev, brano che apre il disco Nella Corte dell'Arbat - Le canzoni di Bulat Okudžava.

Il video racchiude l'emozione dell'esperienza di Alessio Lega, Guido Baldoni e Rocco Marchi sul palco del Club Tenco - Premio Tenco nell'edizione del 2018.

La regia è di Riccardo Pittaluga.

1/6/2019 - 15:45
Downloadable! Video!

Ma Noi No!

Reincisa nell'album Milleanni (2019)

MA NOI NO
(continua)
inviata da Dq82 1/6/2019 - 15:30

Mateòti, Mateòti

anonimo
Matteotti, Matteotti
(continua)
inviata da adriana 1/6/2019 - 15:13
Downloadable! Video!

La Salvineide

Che brava ????????????????
Luca 1/6/2019 - 14:01
Video!

Giulio

Piazza Alimonda è bellissima. Chi ha vissuto quella Genova, ricomosce tutto in quei versi di Guccini.
Bellissima Giulio, un pugno nel cuore.
E bellissima.
E Sidùn di Fabrizio De André, è bellissima.
Le madri, il dolore, l'Amore.
31/5/2019 - 22:55
Downloadable! Video!

Sognando

Avevo 9anni quando la sentii la prima volta ora ne ho 50 stesse identiche emozioni stupenda poesia cantata dalla straordinaria Mina dopo tanti anni la sentii cantata da Don Backy e seppi che era sua Grazie una canzone che non ha tempo e mai passera
Davide 31/5/2019 - 18:21
Downloadable! Video!

Buffalo Soldier

Riccardo Venturi, 31-05-2019 16:34

Sono rimasto quasi commosso dal commento della sig.ra Gioia Ricciuti, la quale ha dichiarato che questa canzone la accompagnerà fino all'ultimo suo giorno e che i suoi figli dovranno cantarla. Ho quindi pensato di offrire alla sig.ra Ricciuti, e naturalmente anche a tutti quanti, questa nuova traduzione della canzone, corredata da qualche nota esplicativa; sia mai che i figli della sig.ra Ricciuti debbano cantarla senza capirla bene, e situarla nel suo contesto. Perché Bob Marley, d'accordo, faceva della bella musica e fumava tanta robbabbòna, però quel che scriveva era parecchio significativo anche dal punto di vista storico. Cominciamo quindi col dire che la presente canzone parla, appunto, dei Buffalo Soldiers, i “Soldati Bisonte”: erano i soldati del leggendario 10° Reggimento di Cavalleria dell'esercito USA, ufficialmente istituito nel settembre 1866;... (continua)
SOLDATO BISONTE [1]
(continua)
31/5/2019 - 16:36
Downloadable! Video!

Inner City Blues (Make Me Wanna Holler)

Semplicemente Spettacolre. Ti tocca l'anima. Nn conoscevo la canzone,favolosa é dir poco.Musica= Voce dell' anima.
Sharif.A 31/5/2019 - 16:12
Video!

Je suis un Artiste

Je suis un Artiste

Lettre de prison 29
10 juin 1935


Dialogue Maïeutique

Si tu le veux bien, Lucien l’âne mon ami, je propose de faire une pause dans notre histoire tout comme le fait le Dr. Levi afin de récapituler ce qui s’est passé depuis sa première incarcération en mars 1934. D’abord, il faut distinguer au moins trois périodes. La première incarcération qui est celle qui va de mars à mai 1934, aux Nuove, la prison de Turin. Durant cette période, il est interrogé très ponctuellement par la police politique et par les juges d’instruction turinois. C’est à ce moment que Carlo Levi fait la remarque qu’une partie de la prison est réservée aux prisonniers politiques et prend soudain les allures d’une synagogue. Dans la presse, le gouvernement fasciste dénonce un complot juif, anticipant et probablement, annonçant ainsi les lois raciales de 1938.

Oui, dit Lucien l’âne, je me souviens de... (continua)
Qui sait pourquoi
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 31/5/2019 - 11:50
Downloadable! Video!

On parle de parité

[2005]

Album:Tripopular
Spécialement dédicacé
(continua)
inviata da adriana 31/5/2019 - 11:13
Downloadable! Video!

Allo spuntar dell’alba

anonimo
Variazione di un canto delle mondine di origine militare, qui con un netto riferimento alla lotta partigiana dei gruppi legati al PCI (Partito Comunista Italiano)
Da :Imparare con la storia
Allo spuntar dell’alba
(continua)
inviata da adriana 31/5/2019 - 08:47
Downloadable! Video!

Cara mamma sono carcerato

anonimo
Come puoi capire ascoltando questo canto, si tratta di una registrazione effettuata da qualche studioso di canzoni popolari, che ha intervistato un testimone dei fatti accaduti.
Da Imparare con la Storia
Cara mamma sono carcerato
(continua)
inviata da adriana 31/5/2019 - 08:16
Downloadable! Video!

Sorge un grido d' orrore

anonimo
Testo reperito in questa pagina
Sorge un grido di orrore
(continua)
inviata da adriana 31/5/2019 - 08:12
Downloadable! Video!

Les fiancés du Nord

Un dernier refrain :

``Le lendemain, la foule entière
Suivant les parents en grand deuil
Accompagnait au cimetière
Ceux qu'avait unis le cercueil.
Les pinsons à la voix sonore
Roucoulaient des sons éclatants
Et partout, on voyait éclore
Les premières fleurs du printemps.``

Elle était jeune et belle,
Il était grand et fort.
Chacun se les rappelle,
Les Fiancés du Nord.
André Gauthier 31/5/2019 - 01:36
Downloadable! Video!

Les enfants sur la lune

Qu'est devenue cette grande crainte de la « guerre atomique » qui hanta le monde après Hiroshima ? Cette chanson-ci vient de ce monde-là où l'on attendait la fin d'un moment à l'autre; elle n'est pas encore venue. Pas encore ? Mais alors, mais alors... ? On rêve quand même que le principe de Murphy ne s'applique pas dans ce cas...
Mais si elle vient demain, ce sera l'apocalypse.
Béart l'avait imaginée, il avait écrit cette chanson d'après l'apocalypse.
Une chanson qui raconte ce qui reste de la Terre vue par les enfants de la Lune :

« Y ’ avait des gens là-bas ?
Mais depuis le grand éclair il n’y en a pas. »



Sur la Lune, il y a des enfants
Qui regardent la terre en rêvant.
– Croyez-vous qu'aussi loin
Il y ait des humains ?
– Je n’en sais rien du tout,
Embrassons-nous.

Sur la Lune, il y a des enfants,
Sur la Lune ou sur Aldébaran,
Qui se disent « Sommes-nous
... (continua)
30/5/2019 - 19:17
Downloadable! Video!

Garibaldi Blues

Grazie BRUNO.
Discrezione ed umorismo sono sempre state le tue caratteristiche unite alla profonda sensibilità che ha contraddistinto alcune delle Tue liriche più significative ("Donna Sola", "Piccolo Uomo", Almeno Tu nell'universo" su tutte le prime che mi vengono in mente), ma anche tante, tante altre, troppe da ricordare.
"Piccolo" grande uomo....
WALTER di Novara
WALTER 30/5/2019 - 11:36

Passa la ronda

anonimo
Il canto è stato raccolto nel gennaio 1964 da Cesare Bermani dalla voce di un informatore anonimo di Mantova, secondo il quale era la canzone dei partigiani che operavano verso la Val di Fiemme; il testo ha alcune analogie con un componimento del poeta friulano Teobaldo Ciconi (1826-1863) che passò poi nel repertorio risorgimentale.
Da :Imparare con la storia.blogspot
Passa la ronda del partigiano
(continua)
inviata da adriana 30/5/2019 - 09:38
Downloadable!

Chico Mendes

1993
Clarion

La maggior parte dei brani di questo album sono di ispirazione classica, romantica, con inserti ora jazzati ora barocchegginati. L'album è ispirato principalmente ai Jethro Tull più melodici (vedi "Christmas Album"), ai Genesis di "Nursery Cryme" e "Foxtrot", a Steve Hackett degli esordi e ai Caravan di "Land of Grey and Pink". Altre influenze? Non saprei, forse ve ne sono troppe. Ascoltate il finale di Chico Mendes e mi direte a chi si sono ispirati, anche in modo un po' troppo sfacciato. 

Gran disco per tutti gli amanti del prog tradizionale.
Verso la stratosfera

Strumentale
inviata da Dq82 30/5/2019 - 02:05
Downloadable! Video!

Ouvindo Beethoven

Riccardo Venturi, 29-05-2019
LISTENING TO BEETHOVEN
(continua)
29/5/2019 - 18:17
Downloadable! Video!

Almost Cut My Hair

Divertente la parte in cui c'è la foto di Crosby e c'è scritto che oggi NON si è tagliato i capelli
Mattia 29/5/2019 - 14:39
Downloadable! Video!

When?

(1972)

dall'album Phase Two

Un bellissimo brano funk che ho scoperto grazie al programma Il Collezionista. Alternando cantato e recitato, quasi un rap ante litteram, Jimmy Castor si scaglia contro la guerra e contro il razzismo negli Stati Uniti. Le parole che ho trovato nel video youtube purtroppo non sono complete.
Turn the tv on
(continua)
inviata da Lorenzo 28/5/2019 - 23:46

Canto d'emigrazione (I campi si svuotano si riempiono le officine)

Chanson italienne – Canto d'emigrazione (I campi si svuotano si riempiono le officine) – Dario Fo – 1971


Dialogue Maïeutique

« Les champs se vident et les ateliers se remplissent », dit Lucien l’âne, voilà qui me fait penser aux célèbres vases communicants qui se déversent l’un dans l’autre.

Sans doute, Lucien l’âne mon ami, mais cette comparaison est trompeuse, car si tu t’en souviens, dans les mouvements de liquide entre les vases communicants, le système tend à l’équilibre ; il tend à mettre le liquide au même niveau et au niveau le plus élevé possible. Évidemment, tout va dépendre de la capacité des vases, de leurs tailles respectives, de la manière dont ils sont placés l’un par rapport à l’autre.

Oh, dit Lucien l’âne, mais s’il y a trop de liquide ou si le liquide continue à remplir les vases… Ça finit par déborder, mais pour les vases débordants, tant que le liquide continue à... (continua)
CHANT D’ÉMIGRATION (LES CHAMPS SE VIDENT ET LES ATELIERS SE REMPLISSENT)
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 28/5/2019 - 20:59




hosted by inventati.org