Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2019-10-7

Rimuovi tutti i filtri

La Marengo du Lieutenant

La Marengo du Lieutenant

Chanson française – La Marengo du Lieutenant – Marco Valdo M.I. – 2019

ARLEQUIN AMOUREUX – 1bis

Opéra-récit historique en multiples épisodes, tiré du roman de Jiří Šotola « Kuře na Rožni » publié en langue allemande, sous le titre « VAGANTEN, PUPPEN UND SOLDATEN » – Verlag C.J. Bucher, Lucerne-Frankfurt – en 1972 et particulièrement de l'édition française de « LES JAMBES C'EST FAIT POUR CAVALER », traduction de Marcel Aymonin, publiée chez Flammarion à Paris en 1979.


Dialogue Maïeutique

Ainsi, Marco Valdo M.I. mon ami, tu as encore écrit une chanson où il est question de Marengo. Qu’est-ce à dire ? Est-il toujours question de la bataille qui s’y déroula il y a plus de deux siècles ? Et si comme je le pense, elle devait faire partie de ton Arlequin amoureux, pourquoi ne pas l’avoir écrite bien plus tôt ? Vu que cet « opéra-récit-historique » comme tu l’avais... (continua)
On était trente mille Autrichiens
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 7/10/2019 - 21:39

Malidetto Forlì e tutta la Romagna

anonimo
[1934?]
Una canzone toscana di cui sono scarsi i riscontri in Rete... Potrebbe trattarsi di un canto raccolto dal ricercatore folklorico Dante Priore, un professore di lettere di Terranuova Bracciolini che tra gli anni 70 e la fine del 900 ha girato in lungo e in largo l'Aretino e la Valdarno registrando le voci della gente delle campagne, le loro canzoni, le filastrocche, le leggende e le ottave rime a braccio...
Trovo il testo su Wikitesti, in una raccolta di canzoni presentate come fiorentine...

Il tenore della seconda strofa potrebbe situare il brano al 1934, secondo plebiscito fascista dopo quello del 1929... Nel 1939 non ci fu più nemmeno un plebiscito, i "rappresentanti del popolo" vennero tutti nominati...
Inutile ricordare che Il Dvce era romagnolo, nativo di Predappio, in provincia di Forlì-Cesena...
Malidetto Forlì e tutta la Romagna
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 7/10/2019 - 21:36
Video!

Les affreux

C'est à Bobino que je l'ai vu tel quel en 1968.........
Souvenirs, souvenirs........Coco
7/10/2019 - 14:27
Video!

La Gabola

No, non voleva fare il militare
(continua)
inviata da Alberto Scotti 7/10/2019 - 13:43
Video!

Men tiden går

[1973]
Musica e testo originale / Engelsk originaltext och musik / Original lyrics and music / Paroles anglaises originales et musique / Englanninkieliset alkuperäiset sanat ja sävel: As Time Goes By, Herman Hupfeld, 1931
Testo svedese / Svensk text / Swedish lyrics / Paroles suédoises / Ruotsinkieliset sanat: Hans Alfredson (Hasse) - Tage Danielsson, Glaset i örat, Berns Salonger, Stockholm 1973
Interprete / Interpret / Performed by / Interprétée par / Esiintyjätär: Monica Zetterlund
Enn Kokk, 4.3.2017

Questa pagina comincia con un ricordo. Alla maggior parte di chi la leggerà, temo che il nome di Enn Kokk dirà poco o niente; estone di nascita (Juminda, 19 giugno 1937), era emigrato (= fuggito) in Svezia nel 1944 con la sua famiglia, divenendo pienamente svedese. In seguito, ma lui non lo sapeva ancora, sarebbe divenuto un importantissimo esponente della Socialdemocrazia svedese, della... (continua)
You must remember this
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 7/10/2019 - 12:18
Video!

Volveré en un canto

1975
Volverè en un canto

Musicista, scrittore e regista argentino, comunista, nel 1974 costretto all'esilio durante la dittatura militare, dopo minacce, attentati dinamitardi, costretto all'esilio ripara prima in Venezuela, poi in Messico e infine in Spagna. Le sue canzoni vengono censurate e i suoi dischi messi al bando. Tornerà in patri nel 1978.
La luz se apaga
(continua)
inviata da Dq82 7/10/2019 - 10:06
Video!

Μιλιταρισμός

Carissimo Riccardo, ho letto ogni cosa e per prima cosa ti ringrazio per gli auguri. Purtroppo, per motivi vari (tra cui l'attaccone di sciatica di cui parlavo prima a Gianfranco) sono stato qualche giorno lontano dal sito, intendo attivamente; ti ringrazio peraltro molto per la qualifica di Πρωτογλωσσολόγος (però πρωτο- si scrive con la omega, πρόσεχε!), epiteto che prendo come regalo di compleanno e che fa letteralmente sbrodolare il mio bizantinismo e il mio eterno sogno di vivere nella Costantinopoli tra la rivolta di Nika e l'assedio del 1453 (mi sono preso circa un millennio, d'accordo). Fa sicuramente il paio con quel che mi disse un tempo il Testa, cioè che gli ricordavo Romano il Melode...insomma davvero grazie! Detto questo, però, all'anima di "non conoscere né la grammatica, né la sintassi greca"...va bene, c'è qualche sbavatura nella tua traduzione, ma questo non è un testo né... (continua)
Riccardo Venturi 7/10/2019 - 07:38
Video!

Ermutigung

Per Olov Enquist - Caj Lundgren, 1972
(Enn Kokk's blog)
UPPMUNTRAN
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 7/10/2019 - 06:10
Video!

Take It Back

in memoria di Ginger Baker (1939-2019)
RIPRENDETEVELA
(continua)
6/10/2019 - 19:27
Downloadable! Video!

London Calling

Il basso di Paul Simonon o meglio è quello che restò alla fine del concerto che i Clash tennero al Palladium di New York il 21 settembre 1979. La foto in cui Simonon fa a pezzi il basso fu scattata da Pennie Smith e diventò la copertina di London Calling …. Oggi il basso elettrico è esposto al Rock and Roll Hall Of Fame and Museum.

via The Gang
6/10/2019 - 18:58
Video!

Bob Dylan: All Along the Watchtower

La versione italiana di Roberto Kunstler, nel suo album "Kunstler" del 2004
Testo trovato sul sito dell'autore
TORRI DI GUARDIA
(continua)
inviata da B.B. 6/10/2019 - 18:50
Video!

La città trema, l'asfalto infuoca

[1977]
Parole e Musica di Roberto Kunstler
Una delle prime canzoni di Kunstler. Non credo che sia inclusa in nessun suo album...
Testo trovato sul sito dell'autore
La città trema, l'asfalto infuoca
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 6/10/2019 - 18:33

Vetro e cemento

[1991]
Parole e musica di Roberto Kunstler
Nell'album "Eclettico ecclesiastico"
Testo trovato sul sito dell'autore
Vetro e cemento
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 6/10/2019 - 18:21
Video!

Resistere

[2004]
Parole e musica di Roberto Kunstler
Nell'album "Kunstler", prodotto dall'amico Sergio Cammariere
Se è vero che un dio non esiste
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 6/10/2019 - 18:01
Video!

Verrà la libertà

[1993]
Parole di Roberto Kunstler
Musica di Roberto Kunstler e Sergio Cammariere
Nel suo album "I ricordi e le persone", con Sergio Cammariere e la Stress Band

L'ultima strofa ed il refrain di chiusura sono eseguiti solo dal vivo:
Ovunque andrò ti porterò
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 6/10/2019 - 17:38
Video!

Bangera rossa

anonimo
Posso dire con certezza che Bangera Rossa, è del 1900 canzone risorgimentale repubblicana (San Pietro in Vincoli di Ravenna) ,mentre la più celebre Bandiera Rossa versione comunista è un clone stessa musica e in pratica stesso ritornello.
Silverio 6/10/2019 - 16:54
Video!

Saranno i giovani

[1985]
Scritta da Roberto Kunstler e Mimmo Locasciulli
Nell'EP "Gente comune"
Bella canzone presentata quell'anno al Festival di Sanremo, e poi subito dimenticata...
Ci sono facce nuove in tutta la città
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 6/10/2019 - 16:14
Video!

Il pane, il vino e la visione

[2006]
Scritta da Roberto Kunstler (1960-), cantautore e paroliere.
Musica di Sergio Cammariere
Il brano che dà il titolo al suo album del 2006
Là dove l'uomo è libero e non c'è più differenza
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 6/10/2019 - 15:52
Video!

Ave Maria guaraní

[1986]
Dalla colonna sonora di "The Mission", di Roland Joffé, film Palma d'Oro al Festival di Cannes nel 1986.
Con la London Philharmonic Orchestra diretta da Geoffrey Shaw ed il Barnet Schools Choir, London Voices diretto da David Bedford e J. Maxwell Pryce.

"Se è la forza che determina il diritto, allora non c'è posto per l'amore in questo mondo." (Padre Gabriel, interpretato da Jeremy Irons, rivolto a Rodrigo Mendoza, interpretato da Robert De Niro)

Non so se la trama di The Mission sia storicamente rigorosa, ma certamente nella prima metà del 600 le reducciones gesuite lungo il fiume Uruguay, tra Brasile e Paraguay, prevalentemente costituite da nativi guaraní, resistettero in armi contro i cacciatori di schiavi portoghesi, i bandeirantes provenienti da São Paulo. Le missioni gesuite, sostenute dalla Corona spagnola, riuscirono a contrastare con successo i portoghesi e, soprattutto... (continua)
Ave Maria quae nos Deo coniungis
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 6/10/2019 - 15:01
Video!

Massas e brans

Beh, ma questa andrebbe almeno riportata agli Extra, che all'epoca dell'inserimento ancora non esistevano...
B.B. 6/10/2019 - 14:58

Freiheitslied

[1956]
Un brano scritto da Rolf Ulrich per lo spettacolo di cabaret "Die Wucht am Rhein", diretto da Rudolf Schündler.
Testo trovato nel lavoro di Christian Hörburger, "Nihilisten - Pazifisten - Nestbeschmutzer. Gesichtete Zeit im Spiegel des Kabaretts.", 1993

"I Porcospini" berlinesi nacquero nell'immediato, durissimo secondo dopoguerra e da allora non hanno mai smesso di lanciare i loro aculei, indifferenti all'avvicendarsi di governi e cancellieri. Erich Kästner scrisse loro: "Cari porcospini, non lasciatevi mai rasare!"
Qui gli istrici se la prendono con i militari, puntando gli aculei contro la contraddizione di una libertà difesa con le armi, a suon di massacri e di guerre "buone", "giuste" e "sante"...
Freiheit, Freiheit über alles,
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 6/10/2019 - 10:28
Video!

Il mio paese è l'Italia

In "La vita non è sogno", pubblicata nel 1949, raccolta di nove poesie composte nell'immediato secondo dopoguerra.
Nel disco "La poesia civile di Salvatore Quasimodo: la Resistenza" (1963), interpretata da Angiolina Quinterno.

Propongo questa poesia come canzone, e non come Extra, perchè si tratta di un canto, come afferma il poeta stesso.
Un canto per il proprio paese e per il suo popolo, ma che è quanto di più lontano da ogni ottuso patriottismo, nazionalismo, sovranismo e populismo...
Più i giorni s'allontanano dispersi
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 5/10/2019 - 23:43
Video!

L'Amour anarchiste

Il numero 6 (novembre/dicembre 2019) di Azione Nonviolenta, la rivista nazionale bimestrale del Movimento, conterrà al suo interno anche un mio lungo articolo in scrittura poetica, interamente consacrato alla canzone pacifista di Gaston Couté.
L'AMORE ANARCHICO
(continua)
inviata da Flavio Poltronieri 5/10/2019 - 16:18
Downloadable! Video!

C'era un dì un soldato

in arrivo lo spostamento sotto la canzone di bertelli
Gianfranco 5/10/2019 - 12:43
Video!

17 Νοέμβρη απόγευμα

Per Tzimis Panousis

Tzimis Panousis ci ha lasciati il 13 Gennaio 2018. Di lui si è detto tutto e il contrario di tutto. Io non so e non voglio giudicare.
Anche stavolta è uscito in piedi a schiena dritta.
Riccardo Gullotta 4/10/2019 - 20:05
Video!

Fateli tacere

1968
Fateli tacere!
(continua)
inviata da Alberto Scotti 4/10/2019 - 17:11




hosted by inventati.org