Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2010-7-27

Rimuovi tutti i filtri
Video!

I han es Zündhölzli azündt

[1967]
Testo e musica: Mani Matter
Worte und Musik: Mani Matter
Paroles et Musique: Mani Matter
Album: Alls wo mir id Finger chunnt ("Tutto quel che mi sorte dalle dita") (Berner Chansons 4)

L'avv. Hans-Peter Matter, più noto (ma solo in Svizzera) come Mani Matter, ha scritto e cantato tutte le canzoni della sua purtroppo non lunga vita (morì a soli 36 anni in un incidente stradale, a Kilchberg il 24 novembre 1972) nell'infernale "Schwyzertüütsch", molto più lontano dal tedesco letterario di quanto l'italiano non lo sia dallo svedese. Non contento, poiché le sue canzoni erano destinate esclusivamente ad un pubblico locale, le scriveva pure nel natio dialetto bernese, il "Bärndüütsch", senza minimamente curarsi di pubblicarle almeno con una traduzione in Hochdeutsch. E così, per poter tradurre qualche sua canzone qua dentro, si son dovuti fare i salti mortali e studiare almeno un pochino... (continua)
I han es Zündhölzli azündt
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 27/7/2010 - 22:56

Jugoslavia

Grande Maurizio, sai trasformare in parole le sensazioni, in musica le emozioni, in arte le situazioni...
Un forte abbraccio dal tuo fan sfegatato e chitarrista di strada Gianni
Gianni 27/7/2010 - 19:36
Video!

Dynamit

[1973]
Testo e musica: Mani Matter
Worte und Musik: Mani Matter
Album: Ir Ysebahn

L'avvocato Hans-Peter Jan Matter, più noto come Mani Matter, è per forza di cose un fenomeno esclusivamente svizzero; anzi, della sola Svizzera tedesca. È stato, rimane e rimarrà il più celebre e celebrato Liedermacher prodotto dalla Confederazione Elvetica, ma anch'egli "figlio" della canzone d'autore francese e di Georges Brassens in particolare. Brassensiane "in toto" sono le canzoni di Mani Matter, ma con un tocco svizzero che potrebbe risultare difficilmente percettibile a chi non è, o è stato, un po' addentro alle cose di quel non comune paese. Sempre, ovviamente, che riesca a capire almeno un po' quel che dice nelle sue canzoni; Mani Matter, bernese fino nel midollo delle ossa (seppure sua madre fosse olandese), scriveva e cantava esclusivamente in Bärndüdsch, il tedesco alemannico bernese, un idioma... (continua)
Einisch ir Nacht won i spät no bi gloffe
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 27/7/2010 - 18:56
Downloadable! Video!

W l'Italia

[2010]

Riecco la Famiglia Rossi! Tempestivi come bradipi, affidabili come tranvieri alcolizzati, precisi come orologi di marzapane e, da oggi, anche trendy come un allosauri in casa di riposo! Nel caotico e non certo roseo panorama del mercato discografico, dopo un lungo discettare sul “chessifà”, sul “chilofà” e soprattutto sul “chiccacchiopagherà”, abbiamo deciso (ultimi in un elenco di gruppi lungo come la Transiberiana), di affidare al web le nostre nuove canzoni, ma di farlo scimmiottando una categoria merceologica già defunta prima che la maggior parte di voi, amatissimi amici, venisse al mondo, ovvero il quarantacinque giri, un dischetto di piccolo formato col quale, al tempo che fu, si licenziavano due canzoni alla volta (una sulla facciata A e l'altra sulla B, of course), prima che arrivassero i Fab Four “a mostrar ciò che in album si puote”. Il vinile, ovviamente non lo stampiamo,... (continua)
La bella nave solca il mare
(continua)
inviata da DonQuijote82 27/7/2010 - 17:35
Downloadable! Video!

Resistenza

[2003]

Album: Discorsi da bar


"DISCORSI DA BAR" è stato pubblicato il 5 settembre 2003. E' un disco di undici tracce (9 brani inediti e 2 cover: "Su Cantiam" di Dario Fo, sigla di "Canzonissima 1967" e "Per La Moto Non Si Da" di Jannacci e Fo) che conferma le scelte stilistiche del gruppo, come sempre varie nel ventaglio dei generi musicali.
Senza abbandonare l’amore per i ritmi danzerecci e gli strumenti acustici, in questo disco la Famiglia Rossi ha optato per un po’ di sperimentazione, aiutata, per la prima volta, da un vero e proprio produttore artistico: Alberto (schizzo) Bonardi, un tecnico del suono con un più che ragguardevole bagaglio di esperienza nella discografia italiana (ha lavorato con Mauro Pagani, De Andrè, Giuliano Palma & The Bluebeaters, Bluvertigo, Aeroplani Italiani, Pierangelo Bertoli e altri ancora).
La sua presenza ha contribuito a dare spessore al suono... (continua)
Ti ho visto entrare dentro a un bar,
(continua)
inviata da DonQuijote82 27/7/2010 - 16:47

L'invisibile

Deserti ho attraversato
(continua)
inviata da DonQuijote82 27/7/2010 - 16:10

Semu li ciuri di libbirtà

Semu li ciuri di libbirtà e comu ni tocchi
(continua)
inviata da DonQuijote82 27/7/2010 - 16:08
Downloadable! Video!

Godzilla

Caro Godzilla ti scrivo nel giorno più triste che esista, dopo
(continua)
inviata da DonQuijote82 27/7/2010 - 16:03
Video!

Song X

This pall of smoke makes dull our minds
(continua)
inviata da DonQuijote82 27/7/2010 - 15:59
Video!

La Storia

Dio degli eserciti benedici
(continua)
inviata da DonQuijote82 27/7/2010 - 15:54

I sogni di Martino

E’ notte e sogna Martino che non c’è più guerra
(continua)
inviata da DonQuijote82 27/7/2010 - 15:50
Downloadable!

Non ho mai sparato

Mio padre già faceva congetture
(continua)
inviata da DonQuijote82 27/7/2010 - 15:47
Downloadable! Video!

Piccoli angeli

Non hanno lacrime negli occhi
(continua)
inviata da DonQuijote82 27/7/2010 - 15:44
Downloadable!

Late Empire



*Canzone ispirata dalle immagini della morte dell’iraniana Neda durante gli scontri seguiti ai brogli elettorali del GIUGNO 2009.
As she dies on the tv eyes wanna paint the sky with her liquid
(continua)
inviata da DonQuijote82 27/7/2010 - 15:39
Downloadable! Video!

Beshir

Beshir è aggrappato forte, con la mano alla ringhiera
(continua)
inviata da DonQuijote82 27/7/2010 - 15:34

Lavoro a mano armata

Con le vene gonfie osservare l'acciaio e il sudore freddare
(continua)
inviata da DonQuijote82 27/7/2010 - 15:31
Downloadable! Video!

Violet

Il mio nome è … Kabir
(continua)
inviata da DonQuijote82 27/7/2010 - 15:27
Downloadable! Video!

Salgo su

Salgo su
(continua)
inviata da DonQuijote82 27/7/2010 - 15:19
Downloadable! Video!

La Fabbrica

LA FÁBRICA
(continua)
inviata da giorgio 27/7/2010 - 09:04
Video!

God Save The Queen

@ gabrieleasdasd

Ognuno ha la sua idea di anarchia, mica se la è inventata questo Bakunin nell' 1800, essiteva sicuramente già al tempo dei greci o chissa quanto prima.

Una versione mistica dell'anarchia ci stam sennò che anarchia sarebbe?? Secondo il mio parere puoi scrivere pure tutti i libri che vuoi ma l'essenza dell'anarchia rimarrà sempre incomprensibile e indescrivinbile come la libertà, quindi qualsiasi discussione su cio che è è inutile.
26/7/2010 - 21:26
Video!

Lampedusa

Dentro me ci sei tu
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/7/2010 - 17:40
Downloadable! Video!

2455

Cella quattro per due un’isola nel deserto
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/7/2010 - 17:32
Downloadable! Video!

Paura

Devi avere paura altrimenti non puoi
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/7/2010 - 17:31
Video!

Spostamenti di massa

Famiglia in rovina chiudete la porta
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/7/2010 - 17:29
Downloadable! Video!

L'inviata

Cerco un contatto
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/7/2010 - 17:28
Downloadable! Video!

Cara mammina

Oggi la luna mi sembra diversa
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/7/2010 - 17:27

I’m Angry

I am so angry
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/7/2010 - 17:21
Downloadable! Video!

La lucha sigue

Guerra o forse pace, come finirà?
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/7/2010 - 17:19
Downloadable! Video!

Rive gauche

Anna, dentro le voci del corteo
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/7/2010 - 17:17
Downloadable! Video!

La nevicata

2007
Il vento che soffia dalla luna

Due donne camminano nella luce del mattino
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/7/2010 - 17:15
Downloadable! Video!

Strategie

Guerre mediatiche invadono la mia calma alienante
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/7/2010 - 17:04
Downloadable! Video!

Il gioco del mondo

Con la morte c’ho giocato a scacchi
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/7/2010 - 17:03
Downloadable! Video!

A Soldier's Lament

I see the rising sun
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/7/2010 - 17:02
Downloadable! Video!

Distanze

Attimi, lacrime, crederci
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/7/2010 - 17:01

La sicurezza

Chiediti almeno se ti sembra normale
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/7/2010 - 17:00

Romanì

Camminavamo il giorno e danzavamo la notte
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/7/2010 - 16:59
Video!

Sarajevo

Sarajevo, lecco il tuo dolore
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/7/2010 - 16:57
Downloadable! Video!

Mani Bianche

Come le parole, gli abbracci, la cooperazione e la forma canzone
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/7/2010 - 16:56
Video!

Rights Here! Rights Now!

There's no country, flag o race
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/7/2010 - 16:54

She Has Go The Right To(o)

She is crippled as a small child
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/7/2010 - 16:51
Downloadable!

Little Story Of War

My husband didn’t know how to hold a gun
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/7/2010 - 16:48
Downloadable! Video!

Missione di pace

Missione di pace
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/7/2010 - 16:44
Downloadable! Video!

Vuelvo para vivir

Vuelvo a casa, vuelvo compañera.
(continua)
inviata da adriana 26/7/2010 - 13:39
Downloadable! Video!

Aunque los pasos toquen

Testo di Pablo Neruda
Mil años este sitio
(continua)
inviata da adriana 26/7/2010 - 12:58

L'abolition de la peine de mort

[1848]
Sull'aria di Honneur au coq gaulois
oppure di J' vais êtr' content

"Posto con beneficio d'inventario questa canzone attribuita a Pottier, perchè trovo un solo riscontro in rete..." [Alessandro/Lone Ranger/Bartleby/Dead End], 26 luglio 2010

In realtà, di riscontri in rete ora ce n'è più d'uno; ad esempio, da questo documento dell'Universidade Federal de Minas Gerais (in Brasile!) abbiamo reperito le arie della canzone, che poteva essere cantata addirittura su due canzoni popolari. Quanto all'attribuzione a Pottier, sembra che la canzone provenga da un foglio volante del 1848 firmato "Eugène Pottier", pubblicato dall'editore Delaunay e di cui si hanno notizie qui. [RV]


Eugène Pottier fu frequentatore di circoli rivoluzionari repubblicani già dal 1832 per poi approdare a quelli socialisti e fourieristi nel 1848, anno in cui partecipò alle rivoluzioni di gennaio e giugno: fu in... (continua)
Qu'il marronn' le bourreau !
(continua)
inviata da The Lone Ranger 26/7/2010 - 11:09

La guillotine

[fine anni 70]
Scritta con Philippe Richeux
Testo trovato sulla pagina dell’autrice.
Ils ont monté la guillotine
(continua)
inviata da The Lone Ranger 26/7/2010 - 10:58
Downloadable!

Li liberté

[1968?]
Dal 45 giri “Devant le troupeau”
Testo trovato sulla pagina dell’autrice.
Li liberté, liberté
(continua)
inviata da The Lone Ranger 26/7/2010 - 10:40
Downloadable! Video!

Mai 68

[1968?]
Album “Mon unique planète”
Testo trovato sulla pagina dell’autrice.
Prenez vos désirs pour des réalités
(continua)
inviata da The Lone Ranger 26/7/2010 - 10:27
Percorsi: 1968 e dintorni
Downloadable! Video!

Paris Mai

[1968]
Album “Une soirée avec Claude Nougaro, live à l'Olympia” (1969)

Con A bas l'Etat policier (Abalétapolicié), Grève illimitée e La pègre, tutte di Dominique Grange, ancora una canzone dal Maggio francese la cui trasmissione radiofonica fu all’epoca vietatissima.
Mai, mai, mai, Paris mai, mai, mai, mai, Paris
(continua)
inviata da The Lone Ranger 26/7/2010 - 10:05
Percorsi: 1968 e dintorni
Downloadable! Video!

La pègre

[1968]
Parole e musica: Dominique Grange
Paroles et musique: Dominique Grange
Album autoprodotto / Album auto-géré:
La pègre / Grève illimitée / Chacun de vous est concerné / A bas l'Etat policier (Abalétapolicié)
"C'est dans vos prisons que nous écrirons nos plus belles chansons..."
“E’ nelle vostre prigioni che scriveremo le nostre più belle canzoni…”



Con A bas l'Etat policier (Abalétapolicié) e Grève illimitée, ancora la Grange direttamente dal Maggio francese. La frase del ritornello, "Nous sommes tous des Juifs et des Allemands" si riferisce a Daniel Cohn Bendit, leader del movimento studentesco, di religione ebraica e cittadino tedesco. Fu espulso dalla Francia, e lo slogan fu coniato per manifestargli solidarietà.

Dopo il maggio, e passata l'estate del 1968 con la “normalizzazione” gollista, Dominique Grange si iscrive all'Università di Vincennes, “gioiellino” del ministro... (continua)
La pègre on en est,
(continua)
inviata da The Lone Ranger 26/7/2010 - 09:53
Percorsi: 1968 e dintorni
Downloadable! Video!

Grève illimitée

[1968]

Con A bas l'Etat policier (Abalétapolicié), un’altra famosa canzone del Maggio francese.
Grève illimitée
(continua)
inviata da The Lone Ranger 26/7/2010 - 09:46
Percorsi: 1968 e dintorni
Downloadable! Video!

Sur les toits

[1987]
Album “Abracadaboum”

Dedicata a Sabri Ben Asri, tunisino detenuto nel Centro di Identificazione ed Espulsione di corso Brunelleschi a Torino, che ha resistito tre giorni arrampicato sul tetto nel tentativo di evitare il reimpatrio coatto dopo sei mesi di detenzione… “Loro” dicono che è poi sceso “spontaneamente”, ma le testimonianze sono di ben altro tenore… Racconta Ahmed, un altro giovane tunisino detenuto in attesa di espulsione: “[…] Noi urlavamo vergogna e la polizia ci ha picchiato con il manganello. E' intervenuta la Croce Rossa mettendosi in mezzo. Sono saliti per prendere il nostro compagno e lui per scappare è caduto dal tetto e si è rotto un braccio. Poi l'hanno portato via, non so se sia ancora qui dentro”. Ahmed dice di avere un progetto per cui vale ancora la pena lottare, e disperarsi. Un lavoro come muratore e da sei anni una ragazza italiana… “Prima di farmi espellere mi impicco alla doccia […]”.
Non ce n'est pas parce qu'il fait chaud
(continua)
inviata da The Lone Ranger 26/7/2010 - 09:11
Downloadable! Video!

S.O.S.

[1987]
Album “Abracadaboum”
Un jeune soldat sur son lit d'hôpital
(continua)
inviata da The Lone Ranger 26/7/2010 - 08:46
Downloadable! Video!

Fils de…

[1985]
Album “Concerto pour Détraqués”
Je suis l'enfant naturel
(continua)
inviata da The Lone Ranger 26/7/2010 - 08:09
Downloadable! Video!

Protesta

[1989]
Album “Souvent fauché, toujours marteau”
Quand plongent les rapaces
(continua)
inviata da The Lone Ranger 26/7/2010 - 07:52
Downloadable! Video!

Siamo tutti omosessuali

2008
Il Paese Di Pulcinella

Contro l'omofobia.
So' frocio embé? Perché, c'hai da ridi'?
(continua)
inviata da Luca 'The River' 26/7/2010 - 02:18




hosted by inventati.org