Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2010-3-29

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Symphony No. 1 (In Memoriam, Dresden, 1945)

Symphony No. 1 is a very dark piece of music that depicts the allied firebombings over Dresden, Germany during World War II. The piece itself is four movements long.

In Movement I, the mood of the piece is established with the impending disaster upon the small city.

Movement II is the seeding of the bomb targets. It depicts the fury of the bombing.

Movement III is a quiet mood depicting the religious and artistic heritage of Dresden. The movement is also looked ipon as a silent prayer by refugees within the city before the attack.

Movement IV, the final movement is a very unique movement as it is the recreation of the firebombing and the resulting firestorms of Dresden that were the death of nearly 50,000 people.

The piece ends climatically, then softens down as a very quiet flute solo ends the Symphony.
(No lyrics)
inviata da SamuraiMaster 29/3/2010 - 19:49
Downloadable! Video!

La bandiera

Chanson italienne – La bandiera – Edoardo Bennato – 1974

Regarde-moi çà, Lucien l'âne mon ami. Quelle chanson, mes aïeux ! Un vrai régal ! On se croirait revenu au dix-neuvième siècle. Une chanson digne de Déroulède et surtout, des deux fameux pasticheurs Müller et Reboux. À ce propos, tu te souviens certainement de leur chanson immortelle : Le Salut au Drapeau

Oh, oui, dit Lucien l'âne en se gondolant comme une mer démontée. J'en ris encore rien que d'y penser. Et celle-ci, paraît sortir du même moule... Une ironie plus froide, peut-être, mais bien sentie quand même. Et si c'était le clairon (tout aussi militaire, tout aussi cocardier), on pourrait l'intituler : « Hymne à la çonnerie ». Décidément, il me plaît beaucoup cet Edoardo...

Avant de conclure, laisse-moi te rappeler que le drapeau est une pièce essentielle de l'artillerie patriotarde...
« Beau drapeau
Le plus beau des drapeaux... »

me... (continua)
LE DRAPEAU
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 29/3/2010 - 15:52

Comme si

C

Comme si – Marco Valdo M.I. – 2010
Cycle du Cahier ligné – 100

Comme si est la centième chanson du Cycle du Cahier ligné, constitué d'éléments tirés du Quaderno a Cancelli de Carlo Levi.

Centième, la centième canzone, dit Lucien l'âne en rigolant, tu t'imagines. Cela dit, quand donc cela finira-t-il ?

Très prochainement, mon ami Lucien l'âne. Très prochainement. Il y aura donc un peu plus de cent canzones. Ce n'est pas là un choix délibéré, mais bien le résultat de la lecture systématique de la traduction française du Cahier ligné de Carlo Levi; traduction, je te rassure, que j'ai faite de mes propres mains et de mes propres nuits. Il y a fallu au moins deux ans... Je te rappelle que canzone après canzone, ce rêve éveillé du prisonnier-blessé-guerrier a suivi les méandres de cet étrange livre, qui est à la fois un roman et tout autre chose; un immense pamphlet contre l'enfermement.... (continua)
Une scène enchanteresse de femmes et de moniales,
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 29/3/2010 - 12:29
Downloadable! Video!

Der Kanonen Song

Versione spagnola
LA CANCIÓN DE LOS CAÑONES
(continua)
inviata da giorgio 29/3/2010 - 07:11
Downloadable! Video!

We Got The Neutron Bomb

[1977]
We got the neutron bomb,
(continua)
inviata da Alessandro 28/3/2010 - 21:09
Downloadable! Video!

La guerra que vendrá

[1971]
Letra: Adaptación de un poema de Bertolt Brecht (Gegen den Krieg)
Música: Manolo Díaz
Álbum: Apocalipsis
"...El segundo caballo es rojo como el fuego. Su jinete, joven todavía,
(continua)
inviata da giorgio 28/3/2010 - 20:52
Downloadable! Video!

Τα κατά Μάρκον

Markos Vamvakaris, Μαρκος Βαμβακαρης (1905.1972) fu uno dei massimi musicisti del "rebetico", e autentico "rebetis" fu lui stesso, non per scelta snobistica, ma per le più crude necessità della vita.
Nacque nell'isola egea di Siro ed era un "frangosirianòs", cioè un cattolico di Siro, e "Frangos" fu a lungo soprannominato. La sua famiglia, di contadini, era molto numerosa e molto povera, ma vocata alla musica. Il padre suonava la "pipiza", una specie di flauto di legno dal suono acuto, e il nonno componeva canzoni. Presto Markos cominciò ad accompagnare il padre con il tamburo detto daùli nelle feste di paese. Assorbiva come una spugna le pochissime nozioni scolastiche che le condizioni economiche della famiglia gli permettevano, e così non rimase semianalfabeta, ma acquisì una capacità di scrittura efficace , riscontrabile nella sua vivacissima autobiografia, che è anche un documento... (continua)
Gian Piero Testa 28/3/2010 - 19:59
Video!

Gegen den Krieg

Otra vez se oye hablar de grandeza.
(continua)
inviata da giorgio 28/3/2010 - 19:49
Video!

A un pescatore di voci bianche

Testo ripreso da il deposito

Parole di Margot su musica di Sergio Liberovici
Pescatore che stai all'altare
(continua)
inviata da adriana 28/3/2010 - 16:01
Video!

Melissa

[2010]
Album:Magnagrecia

Testo: Salvatore de Siena
Musica: Salvatore de Siena, Amerigo Sirianni, Mimmo Crudo
1949: i fatti di Melissa
“Era il tempo della semina delle fave e ci siamo incamminati verso le 5. Dell’arrivo della polizia nessuno sapeva niente. La raccomandazione che avevamo avuto dai dirigenti della “Federterra” era quella di accogliere i poliziotti, se fossero arrivati, con battimani e grida d’evviva. E così fu. Alla vista dei primi agenti, ci radunammo al centro di Fragalà e battemmo le mani. Come risposta arrivarono i primi candelotti lacrimogeni. Qualcuno di noi li rilanciò verso lo schieramento dei celerini. A quel punto scoppiò la tragedia: i poliziotti cominciarono a sparare, con le pistole ed il mitra. Un vero inferno di fuoco e di piombo”.
Fonte: Area locale

Su Melissa si veda anche Fragalà di Melissa e Melissa del Canzoniere del Vento Rosso.
I senti i pedi i senti i mani
(continua)
inviata da adriana 28/3/2010 - 10:49
Video!

Philippe Petit

[2010]
Album:Magnagrecia

Testo: Salvatore de Siena
Musica: Salvatore de Siena, Amerigo Sirianni, Mimmo Crudo
Con Claudio Lolli
Con un gesto d’amore e bellezza hai legato le torri alla fune
(continua)
inviata da adriana 28/3/2010 - 10:44
Video!

Uomini viaggianti

[2010]
Album:Magnagrecia

Testo: Salvatore de Siena
Musica: Salvatore de Siena, Amerigo Sirianni, Mimmo Crudo
C’è chi parte ma non sa dove andare
(continua)
inviata da adriana 28/3/2010 - 10:37
Video!

Magnagrecia

[2010]
Album:Magnagrecia

Testo: Salvatore de Siena
Musica: Salvatore de Siena, Amerigo Sirianni, Mimmo Crudo
Paesi abbandonati non vogliono morire
(continua)
inviata da adriana 28/3/2010 - 10:31
Video!

Illuminazi 666

[2007]
Album: Too Hot for TV
Trop de gens ne voient rien..
(continua)
inviata da giorgio 28/3/2010 - 10:19
Video!

Giorgio

[2010]
Album:Magnagrecia

Testo: Salvatore De Siena
Musica: Salvatore De Siena, Amerigo Sirianni, Mimmo Crudo

Finalista Voci per la libertà 2011
Giorgio figghiu disperatu a ra Germania s’é rifugiatu
(continua)
inviata da adriana 28/3/2010 - 10:17
Video!

Violenza, crimini e povertà

[2008]
Album :Dammene ancora
Tocca distruggimu drha
(continua)
inviata da DonQuijote82 27/3/2010 - 19:59
Video!

Radici della violenza

[1996]
Album: Comu Na Petra
È l'ignoranza che crea la violenza...
(continua)
inviata da DonQuijote82 27/3/2010 - 19:55
Video!

A la mierda

Chanson espagnole – A la Mierda – SKA-P
À LA MERDE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 27/3/2010 - 16:28
Video!

El Muro de Berlín

[2004]
Álbum: Sinónimo de ofender
Tengo en la nariz
(continua)
inviata da giorgio 27/3/2010 - 16:00
Video!

Crimen Sollicitationis

Chanson espagnole – Crimen Sollicitationis – Ska-P

Quelle histoire, mes aïeux !, dit Lucien l'âne. C'est pas chez nous les ânes que de telles dépravations se trouveraient. Bien sûr, je dirais même que nous avons en la matière des idées larges et qu'une belle cavale nous sourit toujours. Les ânesses ont l'œil humide en voyant un bel étalon, fût-il zèbre et tout ça se passe dans une aimable connivence. Et je ne dis rien des bonobos... qui m'ont l'air d'être de joyeux lurons. Cela dit, nous n'avons – nous, les ânes – pas la prétention d'être à l'image de Dieu (au fait, qui c'est celui-là ? On ne le voit jamais et il prétend tout régenter. Comme on dit maintenant, il se la pète ! D'autre part, si j'ai bien compris, il serait universel et ce serait lui qui serait à l'origine de tout ce bazar; donc, y compris de ces sympathiques congrégations si friandes d'éducation sexuelle)... Mais trêve de... (continua)
CRIMEN SOLLICITATIONIS
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 27/3/2010 - 15:24
Downloadable! Video!

Perché non ci vai tu

Cinque giorni di battaglia, i Tugnitt emm fa scapà, emm fà scapà, emm fà scapà ! La Russa alle Cinque Giornate di Milano.
Gian Piero Testa 27/3/2010 - 09:56
Video!

Démocratie fasciste

[2004]
Album: Libre vs Démocratie Fasciste (EP)
Face à la politique de Georges Bush et de Dick Cheney
(continua)
inviata da giorgio 27/3/2010 - 09:40
Video!

These Colours Don't Run

[2006]

These Colours Don't Run, frase che fu pronunciata da Bruce Dickinson durante l'ozzfest dell'anno precedente, è il secondo brano di "A Matter of Life and Death" il quattordicesimo album della band. L'album è stato pubblicato il 28 agosto 2006, (fonte: wikipedia)
It's the same in every country
(continua)
inviata da Marino Marinelli 26/3/2010 - 22:24
Video!

Avanti ragazzi di Budapest

"Ragazza non dire a mia madre
che io morirò questa sera
ma dille che vado in montagna
e che tornerò a primavera"

no ai regimi di qualsiasi matrice politica
26/3/2010 - 19:53
Downloadable! Video!

20 now

dall'album 20 now, a 20 anni dalla caduta del muro di Berlino (2009)
Ho visto le braccia e i lividi neri
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/3/2010 - 15:49
Video!

The Ghosts Of Cable Street

La “Battaglia di Cable Street” avvenne la domenica del 4 ottobre 1936 a Cable Street nell'East End di Londra. Quel giorno decine di migliaia di anti-fascisti (ebrei, socialisti, anarchici e comunisti) cercarono di impedire lo svolgimento di un corteo della British Union of Fascists, il partito fascista britannico capeggiato dal “baronetto” Sir Oswald Ernald Mosley, un ultra-conservatore che durante alcuni viaggi in Italia si era invaghito di Mussolini. Proprio nel 1936 Mosley si era sposato in seconde nozze con la nobildonna Diana Mitford e il matrimonio si era svolto, in gran segreto, nella residenza di Goebbels a Berlino, presente Adolf Hitler. Dal matrimonio con Lady Mitford nascerà, nel 1940, quel Max Mosley che è stato fino allo scorso anno il potente presidente della FIA, la Fédération Internationale de l'Automobile, e che nel 2008 fu filmato mentre si intratteneva in rapporti sado-maso... (continua)
England, 1936.
(continua)
26/3/2010 - 11:12
Video!

Il diario di Anna Frank

ciao sono francesco grieco, mi dispiace che anne frank sia morta mi piacerebbe conoscerla, però dico una cosa il libro di anne frank è bello come aane frank perchè io c'è LO HO!
STO SEMPRE ATTTACATA AL LIBRO DI ANNE FRANK, PERò FACCIO SEMPRE I COMPITI.

CIAOOOO!
(francesco)

Francesco Grieco fa sempre i compiti, però deve avere problemi di identità sessuale se sta sempre "attaccata" al libro di Anne Frank. A modo suo anche questo sito comincia a rispecchiare abbastanza fedelmente la "generazione Facebook", ohimè. Curiosa poi l'affermazione per la quale "Aane" Frank sarebbe bella perché Francesco Grieco ha il suo libro. Comincio a pensare seriamente che la povera Anne Frank, nonostante la sua terribile morte, non si sia persa granché del cosiddetto "avvenire". [RV]
25/3/2010 - 21:14
Downloadable! Video!

La memoria

Argentina. Parla la memoria
da Página 12, ripreso da Internazionale n.839/2010

Dal ritorno alla democrazia, nel 1983, le coraggiose testimonianze dei sopravvissuti alla dittatura aiutano l’Argentina a recuperare la sua memoria. “Molti racconti”, scrive Las 12, “riguardano le violenze sessuali che hanno subìto le donne, ma in parte anche gli uomini, nei centri di detenzione clandestini. Durante il processo contro il generale Santiago Omar Riveros, per esempio, è emerso che gli abusi non erano un fatto isolato, ma facevano parte di un piano sistematico di repressione illegale che aveva l’obiettivo di disumanizzare i prigionieri. Quindi i giudici potrebbero giudicarli come crimini di lesa umanità”. Il 18 marzo, nel processo contro Jorge “Tigre” Acosta, capitano della marina e uno dei dirigenti della famigerata Escuela de mecánica de la armada (Esma), la giustizia ha fatto un altro importante... (continua)
Alessandro 25/3/2010 - 18:54
Video!

We Are The World

e' bella non c'e' dubbio....pero' perche' se io chiedo la canzone vera (cioe' in inglese) internet me l'ha da' in italiano
(chiara)

Forse, Chiara, se scrivi "me l'ha da'" al posto di "me la dà" è bene che Internet te la dia in italiano. Così forse lo impari. Saluti. [RV]
25/3/2010 - 18:45
Downloadable! Video!

I Don't Want to Have a War

[1960]
Album "Bill McAdoo Sings with Guitar"
With Pete Seeger on banjo.
Tune: "Jumping Judy"

Bill McAdoo scrisse questa canzone subito dopo il cosiddetto "1960 U-2 incident", quando un velivolo spia statunitense Lockheed U-2 "Dragon Lady" fu abbattuto nello spazio aereo sovietico. Gli americani prima negarono l'accaduto ma furono messi molto in imbarazzo quando i sovietici mostrarono in televisione i resti dell'apparecchio e, soprattutto, il pilota Francis Gary Powers catturato sano e salvo...

I personaggi evocati nella canzone sono il dittatore spagnolo Francisco Franco, quello cubano Fulgencio Batista, quello di Taiwan e grande avversario di Mao, Chiang Kai-shek, e quello sud-coreano, anti-comunista e filo-americano, Syngman Rhee...
I don't want to have a war,
(continua)
inviata da Alessandro 25/3/2010 - 16:11
Downloadable! Video!

Walk on Alabama

[1960]
Album "Bill McAdoo Sings with Guitar"
With Pete Seeger on banjo.

Canzone scritta all'epoca del famoso Montgomery Bus Boycott, quando la gente di colore cominciò a non usare più il servizio di trasporto pubblico per protesta contro la segregazione razziale. L'azienda dei trasporti locale andò immediatamente in crisi a causa dei mancati introiti.
Ad iniziare la campagna fu una donna coraggiosa, Rosa Parks, che il 1 dicembre 1955 salì su di un bus e andò semplicemente a sedersi nella parte riservata ai bianchi... Un gesto semplice che cambiò la storia.
You get a fine for lookin'
(continua)
inviata da Alessandro 25/3/2010 - 15:47




hosted by inventati.org