Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Autore Manlio Massole

Rimuovi tutti i filtri

Minaccia di chiusura: manifestazione a Cagliari

[primi anni 70]
Versi di Manlio Massole (1930-), poeta, insegnante e minatore a Buggerru, Cagliari
Testo trovato su SardoLog

Poesia inclusa nella raccolta intitolata “Bethger: il lungo dolore”, pubblicata nel 1976 e riedita nel 1994

Nel 1993 alcune poesie di Manlio Massole furono il fulcro del progetto musicale-teatrale “Pelle di mulo” del gruppo Turya Trance, con musiche di Carlo La Manna.
Fiorirono i mandorli
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 22/2/2017 - 13:18

La povertà, figlio

Versi di Manlio Massole (1930-), poeta, insegnante e minatore a Buggerru, Cagliari
Testo trovato su SardoLog

Poesia inclusa nella raccolta intitolata “Bethger: il lungo dolore”, pubblicata nel 1976 e riedita nel 1994

Nel 1993 alcune poesie di Manlio Massole furono il fulcro del progetto musicale-teatrale “Pelle di mulo” del gruppo Turya Trance, con musiche di Carlo La Manna.
La povertà è la gamba spezzata dall’autopala,
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 22/2/2017 - 08:41

Dio è rosso

Versi di Manlio Massole (1930-), poeta, insegnante e minatore a Buggerru, Cagliari
Testo trovato su SardoLog

Poesia inclusa nella raccolta intitolata “Bethger: il lungo dolore”, pubblicata nel 1976 e riedita nel 1994

Nel 1993 alcune poesie di Manlio Massole furono il fulcro del progetto musicale-teatrale “Pelle di mulo” del gruppo Turya Trance, con musiche di Carlo La Manna.
Ho visto
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 21/2/2017 - 23:14
Downloadable! Video!

Pelle di mulo

‎[Primi anni 90?]‎
Versi di Manlio Massole, classe 1930, ‎minatore e poeta originario di Buggerru, piccolo paese della provincia di Carbonia-Iglesias

Musica del duo Secondamarea (Andrea Biscaro e Ilaria Becchino), dal libro-CD intitolato ‎‎“Canzoni a carburo – Memoria e miniera” edito da Stampa Alternativa nel 2009, con ‎una prefazione di Alda Merini.‎

‎“A voi tutti. Minatori, uomini. Insegnateci il ricordo. Raccontateci il lavoro. A voi tutti minatori. ‎Vada il nostro sogno più prezioso” (da “Croci”, altra canzone presente nel disco)‎
Ho preso la croce
(continua)
inviata da Dead End 30/8/2012 - 09:48




hosted by inventati.org