Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Autore Chavela Vargas

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Canción del jinete

[1924]
Versi del grande poeta andaluso, nella raccolta “Canciones y Primeras Canciones”
Musica di Paco Ibáñez, nel disco “Por una canción” del 1990.
Interpretata anche da Chavela Vargas nel disco "Luna Grande", omaggio a García Lorca.

Una canzone in cui il poeta in qualche modo vaticinava (vate, veggente, è ben un sinonimo di poeta...) la propria fine, occorsa il 18 agosto del 1936, 12 anni più tardi, all’inizio della Guerra civile, quando i fascisti lo assassinarono in località Fuente Grande, sulla strada tra Víznar e Alfacar. Lo storico ispanista irlandese Ian Gibson nel suo “La represión nacionalista de Granada en 1936 y la muerte de Federico García Lorca” (1971) riporta le terribili parole di uno degli assassini del poeta-vate, tal Juan Luis Trescastro: “Acabamos de matar a Federico García Lorca… Yo le metí dos tiros en el culo por maricón” … Abbiamo appena ammazzato Federico García... (continua)
Córdoba.
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 17/1/2014 - 19:12
Video!

Aquí está Heraclio Bernal

‎[1958]‎
Canzone composta da José del Refugio Sánchez Saldaña, meglio conosciuto come Cuco Sánchez ‎‎(1921-2000), celebre compositore e cantante messicano.‎
E’ il brano che dà il titolo al film dedicato alla figura del bandolero messicano impersonato nella ‎pellicola da Antonio Aguilar, “El Charro de México” (1919-2007), importante attore e cantante ‎messicano, che sul set interpretò anche questa canzone.‎
Nel disco di Chavela Vargas “Corridos de la Revolución”, pubblicato nel 1970.‎
Nel disco di Cuco Sánchez “Guitars At Twilight” (per il mercato statunitense), pubblicato nel 1958.‎



Dopo tanti Bandidos rurales argentini, vorrei ora qui presentarvi un grande “bandolero” messicano.‎

Heraclio Faustino Petronilo Bernal Zazueta nacque nel 1855 in un villaggio del municipio di San ‎Ignacio, nello Stato del Sinaloa. Era un ragazzino sveglio, lo fecero studiare, era indirizzato verso ‎una... (continua)
Aquí esta Heraclio Bernal
(continua)
inviata da Bernart 18/4/2013 - 14:53
Video!

Hacia la vida

Scritta (non so quando) da Cuco Sánchez (1921-2000), uno dei più famosi compositori e cantanti ‎messicani.‎
Interpretata innumerevoli volte da Chavela Vargas, per esempio nel corso del suo concerto alla ‎Carnegie Hall nel 2004.‎
Compare anche nel tributo alla grande cantante, scomparsa il 5 agosto corso, intitolato “La ‎Chamana”, dove la canzone è interpretata dallo spagnolo Miguel Poveda, cantante di flamenco. ‎
Testo trovato su Cancioneros.com

"Hay que llenar el planeta de violines y guitarras en lugar de tanta ‎metralla"

Chavela Vargas
No pregunten quien soy,
(continua)
inviata da Dead End 15/11/2012 - 09:52
Video!

Canción para un niño en la calle

Questa la versione "ranchera" della compianta Chavela Vargas, scomparsa ultranovantenne ai primi di questo torrido agosto.
In sua memoria voglio qui ricordare una sua celebre frase in cui sintetizzava il senso delle sue canzoni, quasi sempre disimpegnate e incentrate sui temi tradizionali dell'amore, dell'abbandono e della tristezza annegata nell'alcool:

"Hay que llenar el planeta de violines y guitarras en lugar de tanta metralla"

Non credo ci sia bisogno di una traduzione...
Dead End 23/8/2012 - 08:40
Video!

The Sands of Mexico

da San Patricio (2010)


RY COODER FEAT. CHIEFTAINS/ Esce il disco che racconta la storia del Battaglione San Patricio Paolo Vites mercoledì 10 marzo 2010
Paolo Vites


Esce in Italia il 12 marzo “San Patricio”, la nuova affascinante avventura del musicista americano Ry Cooder e degli irlandesi Chieftains. Ancora oggi, se siete un irlandese di passaggio in Messico, sarete trattati con il massimo rispetto e vi sarà ricordata per l’ennesima volta di quel gruppo di coraggiosi che nel 1846, allo scoppio della guerra fra Stati Uniti e il paese latino, disertarono in massa dall’esercito stelle e strisce per unirsi, cattolici con i cattolici, alle truppe del Generale Santa Ana. Non solo irlandesi in verità: in quello che sarebbe passato alla storia come il Battaglione di San Patrizio, dal nome del santo protettore dell’Isola Smeraldo - per i messicani “San Patricios” - c’erano anche italiani,... (continua)
We went down to Churubusco,
(continua)
inviata da DonQuijote82 5/10/2011 - 11:38




hosted by inventati.org