Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2021-1-30

Remove all filters
Video!

Veramente

dall'album BRIGATABIANCA, pubblicato il 22 gennaio 2021

Questo brano nasce da un'esperienza autobiografica. L'estate scorsa, mentre parlavo di ecologia con un pescatore, mi sono accorto che aveva appena gettato il mozzicone di una sigaretta tra le onde. Allora ho pensato di scrivere un testo dove elencare alcune delle ipocrisie degli esseri umani. Quelle in cui scivolano ogni volta che predicando il bene, si comportano al contrario. Perché le persone spesso pensano in modo autenticamente positivo per poi smentirsi un attimo dopo con le loro azioni concrete. Non solo nelle grandi scelte etiche ma anche in quelle quotidiane. E io non faccio eccezione. Ché in fondo molte delle contraddizioni che denuncio nella canzone, sono le medesime in cui io stesso inciampo nella vita di tutti i giorni.

Samuel, il track by track del nuovo album "Bandiera Bianca"
Strade che si sciolgono mentre cammini
(Continues)
2021/1/30 - 22:49
Video!

Loves Me Like a Rock

Grazie per IL commentario su questa canzone. Non l'avevo mai capito; adesso è chiarissimo!
Victoria Byrne 2021/1/30 - 17:58
Downloadable! Video!

Les pays n'existent pas

L'amico Morice Benin è purtroppo scomparso undici giorni fa.

Era nato Moïse Ben-Haïm a Casablanca (Marocco) nel 1947. Ha sempre cantato per la fraternità, i rifugiati, l'ecologia, la pace. Contro intolleranze e razzismi.

"Non sento una preghiera
l'oratorio non è che un sussurro
nessuna notizia sensazionale, nessuna rivelazione
solo la sensazione d'essere nudo
solo una lucciola davanti alla porta..."

Poco tempo fa avevo ricevuto una sua e-mail dal titolo "Message d’un chanteur de fond" che si concludeva con una recente poesia inedita sulla bontà e in questa occasione mi piacerebbe condividerla in suo omaggio:


Sur la bonté

J’écris sur la bonté
Petite flamme vacillante
S’enracinant dans le secret
De l’être depuis sa naissance
Anonyme, discrète
Fuyant les apparences
Elle n’a d’autre conquête
Qu’une douceur insolente
Malgré le froid, la peur
La haine, loin des honneurs
Elle... (Continues)
Flavio Poltronieri 2021/1/30 - 10:16
Downloadable! Video!

Contro


Francesco Guccini piange la morte di Odoardo Veroli: "Fu lui a lanciarmi"Il produttore e scopritore di talenti è morto a 78 anni. Il ricordo del cantautore: "È stato Dodo a convincere i Nomadi ad ascoltare ’Dio è morto’ e altri brani"

di VINCENZO MALARA
Il Resto del Carlino

Bologna, 29 gennaio 2021 - Quando Francesco Guccini ci risponde al telefono fisso della sua casa tra le colline di Pavana ("Aspetti che vado ad abbassare un attimo la tv", esordisce), basta pronunciargli il nome di Odoardo Veroli, per tutti Dodo, per ricevere la sua attenzione. Modenese doc e scopritore di innumerevoli talenti, Dodo Veroli è scomparso pochi giorni fa all’età di 78 anni. Ideatore di brani storici dei Nomadi come Noi non ci saremo e Dio è morto, Veroli è stato uno degli artefici della Modena Beat degli anni ’60, celebre produttore di studio, nonché scopritore proprio del giovane Guccini.

La prima cosa... (Continues)
Dq82 2021/1/29 - 21:44
Downloadable! Video!

The Price of Freedom

(1991)
1991 EP "A Taste of SPAM"

Flood originally penned Freedom as an anti-war song, after the first Iraq War broke out in the Middle East. "The lyrics are meant as gospel for keeping things glued together as opposed to ripping everything apart," he explained.

"When I wrote those lyrics 30 years ago, I was fearful that America was headed in the wrong direction —I was against the war in Iraq. Now, 30 years later, we are facing an even larger crisis, a power struggle over the soul of America, with threats of a looming Civil War."

Eurekepiphany Records to release 30th Anniversary Remastered Version of "The Price of Freedom" by SPAMPARIS
Heard it on the radio, say it isn't so,
(Continues)
2021/1/29 - 18:03
Video!

Omkring tiggarn från Luossa

d’après la version italienne de Riccardo Venturi ATTORNO AL MENDICO DI LUOSSA et un peu les autres,
d’une chanson suédoise – Omkring tiggarn från Luossa – Dan Andersson – 1917
Musique : Gunde Johansson (1922 – 1995)
Paroles : Dan Andersson (1888 – 1920) dans son anthologie Svarta ballader (Ballades noires)

Dan Andersson

Plus d’un siècle après sa mort tragique à l’âge de 32 ans, Dan Andersson jouit toujours d’une grande popularité, non seulement auprès du peuple suédois, mais aussi auprès de leurs voisins finlandais. Ses poèmes, qui traitent souvent de la dure vie des petites gens, ont touché et inspiré de nombreux musiciens et paroliers dans les deux pays, comme le montre le nombre de traductions et d’interprétations disponibles de cette triste et compatissante histoire du mendiant de Luossa.
Le mot Luossa fait référence à une localité de Skattlösberg, le village natal de Dan Andersson,... (Continues)
EN ROND AUTOUR DU MENDIANT DE LUOSSA
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2021/1/29 - 09:45
Downloadable! Video!

Lassù in cima al monte nero (Caramba)

Anonymous
Bellissima anche se un po' triste....ma noi scout la facevamo diventare allegra tra un bicchierino e l"altro attorno al fuoco nelle sere d'estate in campeggio!
Alessandro 2021/1/29 - 08:29
Downloadable!

Boats Have No Rights

Boats Have No Rights
Copyright Tony Smith 2015

When the Australian Government decided on its cruel policy towards asylum seekers, its slogan was that it was stopping the boats. Boats are impersonal and have no rights. It could not be honest and describe its policy as stopping the people in distress, could it?
As I sailed out in the Indian Ocean
(Continues)
Contributed by Tony Smith 2021/1/29 - 02:37
Video!

Uomo bianco

2012
Album: Uomo bianco
Sembro sbiadito, sembro malato
(Continues)
Contributed by Alberto Scotti 2021/1/29 - 02:32
Downloadable! Video!

The Lee Shore

complimenti, testo spiegato perfettamente. Una canzone che mi emoziona, mio papà me l’ha fatta sentire qualche settimana fa. Grazie!
simone 2021/1/29 - 00:20
Downloadable! Video!

Van Loon

Guccini: «Mio padre deportato perché disse no al nazifascismo»

Si chiamava Ferruccio, era soldato. Oggi la medaglia d’onore a trent’anni dalla morte


Mi rifiuto però di credere che Guccini chiami il suo babbo "papà". Deve essere un errore del giornalista.
Lorenzo 2021/1/29 - 00:06
Video!

Rap para las Madres

Album: Miau (2013)



Si bien “Tomate el palo” se cortó como el single publicitario de Miau, el corazón del último disco de Miss Bolivia es otro. Hablamos del “Rap para las Madres”: una canción dedicada tanto a la asociación presidida por Hebe De Bonafini como a las propias Abuelas de Plaza de Mayo que recientemente fue incluida en Focus, la película protagonizada por Will Smith y rodada en nuestro país.

Unas horas atrás, Miss Bolivia cerró parte del círculo visitando la Casa de las Madres de Plaza de Mayo para escuchar junto a ellas su canción. “Ellas estaban en asamblea y nos estaban esperando –contó en su Facebook-. Me presenté y nos sentamos enseguida. Estaba ansiosa porque esperaba ese momento hacía mucho tiempo”.

Luego, con un celular y dos parlantes para computadora, comenzaron a escuchar el “Rap para las Madres”. “Empezó a sonar y se me puso la piel de gallina -dijo la artista-.... (Continues)
Nací el 1 de Abril de 1976
(Continues)
2021/1/28 - 23:45
Video!

Paren de matarnos

Album: Pantera (2017)
Oh! Oh! Oh!... Paren, paren,
(Continues)
2021/1/28 - 23:38
Downloadable! Video!

Giorgio Gaber: Qualcuno era comunista

Qualcuno, al telefono, mi ha fatto notare quel che avevo scritto, nel 2003 (vale a dire diciotto anni fa; l'anno della morte di Gaber) in Qualcuno era camionista, la mia "versione" del famoso monologo di Gaber:

["Qualcuno era camionista...]
Perché forse era solo una forza, un volo, un sogno era solo uno slancio, un desiderio di cambiare le cose, di cambiare la vita, e questo pensava volando di sotto dal viadotto del Polcevera."

Come dire: a volte mi faccio un po' paura da solo. Solo un po', senza esagerare.

Riccardo Venturi 2021/1/28 - 13:44
Downloadable! Video!

Giorgio Gaber: I reduci

"E allora è venuto il momento dei lunghi discorsi
ripartire da zero e occuparsi un momento di noi
affrontare la crisi, parlare, parlare e sfogarsi
e guardarsi di dentro per sapere chi sei.

E c'era l'orgoglio di capire
e poi la certezza di una svolta
come se capir la crisi voglia dire
che la crisi è risolta."

Sentitamente dedicato a Matteo e Giuseppi, giocolieri di quella cosa sporca che ci ostiniamo a chiamare democrazia.
daniela -k.d.- 2021/1/27 - 20:33

Canto sociale

2017
Colpiscimi felicità
Scusate, scusate se questo è un canto sociale
(Continues)
Contributed by Dq82 2021/1/27 - 17:52
Downloadable! Video!

ציגײַנערליד

La versione di questo brano eseguita dai Traindeville

LV70 2021/1/27 - 17:18
Video!

Ovunque si nasconda

2021
La rivoluzione del battito di ciglia
Al suono che mi conquista, al sogno in una notte di tempesta.
(Continues)
Contributed by Dq82 2021/1/27 - 13:52
Video!

Guardie e ladri

2011
La Carovana
Restan segni e ferite per le strade
(Continues)
Contributed by Dq82 2021/1/27 - 12:09
Downloadable! Video!

Requiem For The Masses

i love this song and i only hope and pray that the radio stations do not bow to the pressures of the censors it is fantastic and i never knew what it meant untill some one told me that it was a in protesr t to rhe viet nam war is that true? regardles, irs a great song and it s a LOT bbetter than all the crap they put out today Kudos to you Terry!!!
michael bohdan tymkiw 2021/1/27 - 08:22
Downloadable! Video!

So Long, So Long

Apologies, the chords on capo 1 would be:

G Em C D
G Em Am D

The song was recorded in A flat.
Chungus 2021/1/26 - 21:40
Downloadable! Video!

זאָג ניט קײנמאָל

Italian version by Ararat Ensemble Orchestra

Versione italiana orchestrata e registrata dall'Ararat Ensemble per il Giornata della Memoria 2021



Italian version orchestrated and recorded by Ararat Ensemble for International Holocaust Remembrance Day 2021
Non dire mai che è finita
(Continues)
Contributed by Piero Geymonat 2021/1/26 - 19:19
Downloadable! Video!

La Manic

Je viens de lire ces commentaires.
Je les trouve minables.
Je suis un vieux réactionnaire et l’écoute
au premier degré de cette magnifique chanson
me suffit amplement.
Vous transformez un texte émouvant en
une espèce de diarrhée qui ne convainc
plus grand monde.
Surveillez votre estomac, l’ulcère vous guette...
Bonne journée.
Gérard TORDJMAN 2021/1/26 - 13:19
Video!

L’America (Canzone per Chico Forti)

(2021)

La canzone racconta le due vite di Chico Forti, uomo dinamico e curioso in libertà e persona di incredibile forza d’animo nei suoi vent’anni di detenzione.
La storia è nota, come la sua innocenza.

Si veda anche La giustizia degli indifferenti e Ti porterei in un sogno
Ho volato sull’acqua
(Continues)
2021/1/25 - 22:36
Song Itineraries: From World Jails
Video!

Wielki wybuch

d’après la version italienne – IL BIG BANG – Riccardo Venturi,- 2021
d’une chanson polonaise – Wielki wybuch – Grzegorz Dąbrowski – 2020

Paroles et musique : Grzegorz « Dr Grzechu » Dąbrowski
interprétée par l’auteur sur un luth de la Renaissance en octobre 2020.
Inédit – Transcrit à l’oreille par YT.

Dialogue maïeutique

Aujourd’hui, Lucien l’âne mon ami, nous avons droit à une chanson qui traite du Big Bang.

Une chanson qui traite du Big Bang, dit Lucien l’âne, mais nous en avons déjà eu une, si je me souviens bien et même, si je ne me trompe pas, elle était de ta composition.

En effet, Lucien l’âne mon ami, tu as raison et nous en avions longuement conversé. C’était Le Big Bang : En avant ! Elle relatait une conférence faite par deux scientifiques à ce sujet. Cette fois-ci, la circonstance est différente. Si la première décrivait le phénomène du Big Bang et en esquissait les implications... (Continues)
LE BIG BANG
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2021/1/25 - 11:21
Downloadable! Video!

Ahmed l'ambulante

Il testo della poesia di Stefano Benni
da "Ballate", Feltrinelli, 1991
AHMED L'AMBULANTE
(Continues)
2021/1/24 - 22:49
Downloadable!

A Convict Love Token

A Convict Love Token
© Tony Smith 2018

Notes for A Convict Love Token

David Brown of West Sussex came across a coin etched by a convict ‘CG to SG’ in late 1830. He was able to trace a descendant of Charles Green because Warren Read had contributed research on his ancestor to the Hungerford Virtual Museum, In late 2017, Mr Brown came to Australia and presented the coin to Mr Read. It is now in the Camden Museum. The museum of Australia has a collection of similar coins – some 120 – which they call ‘leaden hearts’.

Charles, of Kintbury Berkshire, was in prison for his part in the rural protest movement known as the Swing Riots. Their leader’s nom-de-guerre was Captain Swing. These protestors, like the Luddites in urban areas, took direct action against the machines which threatened their way of life. They smashed threshing machines and burnt haystacks.

Charles etched the coin while awaiting... (Continues)
When my love this coin you see
(Continues)
Contributed by Tony Smith 2021/1/24 - 03:00
Song Itineraries: The Luddites
Video!

Land of Hope and Dreams

Personalmente non credo che nonno Biden, l'ex vice presidente del premio nobel per le guerre condotte con i droni (strategia da cui Biden non si è mai dissociato), porterà gli Stati Uniti a essere una terra di speranza e di sogni.

Però - dopo Lady Gaga, terrorizzata dal cadere dalla scala con i tacchi neanche fosse a Sanremo che ha cantato l'inno (brava ma meglio Jimi Hendrix!) - anche il boss si è esibito in una Washington fredda e semideserta causa covid per l'inaugurazione della nuova presidenza. A Biden bisogna riconoscere di avere cancellato nel primo giorno alcune delle peggiori ignominie decretate dal suo predecessore. Vedremo il seguito, senza sognare o sperare troppo.

Lorenzo 2021/1/23 - 17:36
Video!

Canto della memoria

2019
Nuovo Cantacronache 5

Testo di Salvo Lo Galbo
Musica di Giuseppe Mereu

Dopo i CD di Mireille Safa, Beppe Chierici, Igor Lampis e Malva, ecco arrivare il “Nuovo Cantacronache 5” del musicista sardo Doc Pippus (al secolo Giuseppe Mereu), quinta perla di una collana che ha preso il via nel 2017 su impulso di Margot Galante Garrone (la mitica “Margot” dei Cantacronache) e di Beppe Chierici (traduttore e amico di Georges Brassens). Una serie edita dal Cenacolo di Ares che ripropone la tradizione del gruppo “Cantacronache“, operante negli anni 50-60, che si prefiggeva di “evadere dall’evasione” (slogan coniato da Italo Calvino, che ne faceva parte) contrapponendosi al costante disimpegno della musica che definiva “gastronomica” e che noi oggi, nell’epoca del digitale e di internet, potremmo chiamare “mordi e fuggi”.
Tornando al CD di Doc Pippus, esso comprende dodici brani, nei quali... (Continues)
Io ti racconto di quando
(Continues)
Contributed by Dq82 2021/1/23 - 17:14
Video!

Noi non siamo eroi

2018
Nuovo Cantacronache 4

L’urgenza di un Nuovo Cantacronache in questi tempi così svuotati di senso e bellezza è un fatto scontato.

Dal gruppo torinese che si proponeva di “evadere dall’evasione”, Igor Lampis raccoglie il testimone del rigore programmatico, del taglio narrativo, della versificazione incalzante in rima baciata, dell’osservazione acuta che si fa invettiva, tra sberleffo e dramma, declinando il tutto con un’attitudine punk che schiaffeggia in maniera provocatoria il belcanto, le buone maniere e qualsiasi deriva estetizzante per dire con schiettezza vino al vino e pane al pane.

Lampis narra con il piglio del cantastorie l’epopea sommersa della gente comune, quella che se la passa male, quella che si arrangia di lavoro in lavoro, vessata dall’opprimente assenza dello Stato. La sua è la voce del guastafeste che canta fuori dal coro: la voce di chi rifiuta l’omologazione,... (Continues)
Non credo nei politici, non credo nella Chiesa
(Continues)
Contributed by Dq82 2021/1/23 - 10:41
Song Itineraries: Heroes




hosted by inventati.org