Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2020-5-10

Remove all filters
Video!

Amerika'dir düşman

Amerika'dır Düşman
[2017]

Şarkı Sözleri ve Müzik / Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel :
Grup Yorum

Albüm / Album:
İlle Kavga

La band non ha esitazioni: titola che l’America é ostile. Stigmatizza un comportamento di sfruttamento, fame e spietatezza.
Le cause? Occupazione e petrolio. Superfluo aggiungere che la canzone incita a reagire e a tenere alta la guardia contro il fascismo.
[Riccardo Gullotta]

Sömürü saltanatının kölesi yapmışlar bizi
(Continues)
Contributed by Riccardo Gullotta 2020/5/10 - 23:48
Video!

Dövüşene

Dövüşene
[2017]

Şarkı Sözleri ve Müzik / Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat :
Grup Yorum

Albüm / Album:
İlle Kavga

Dövüşmek è verbo che significa lottare, combattere, scontrarsi con forza. Il suffisso ene indica “sino a”. Per chi si accontenta, la traduzione del profano è : Sino a combattere.

"Magnifico in montagna, una tempesta dietro le sbarre, militante nelle strade, compagno dalla testa ai piedi": questo è il ritratto che la canzone fa del militante pronto a combattere.

[Riccardo Gullotta]

Dağda şahan
(Continues)
Contributed by Riccardo Gullotta 2020/5/10 - 23:19
Video!

Soma için

Soma İçin
[2017]

Şarkı Sözleri ve Müzik / Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel :
Grup Yorum

Albüm / Album:
İlle Kavga

Per Soma : questo è il titolo della canzone.
Nel disastro della miniera di carbone di Soma, nell’Anatolia occidentale, morirono 301 minatori su 787 che ci lavoravano. L’incidente avvenne il 13 maggio 2014.
La Turchia ha il triste primato mondiale del tasso di mortalità per tonnellate di carbone estratto. Nel 1992 furono 263 i minatori morti a cui si aggiunsero altri 78 nel 2012 e ancora 95 nel 2013 .
Nell’anno precedente i minatori avevano protestato per la precarietà delle condizioni di sicurezza. La proposta avanzata dal Partito Repubblicano di effettuare un’indagine fu respinta dal parlamento turco poche settimane prima del disastro.
Ecco due versi del testo che ci sembrano espressivi per quel poco che riusciamo a cogliere:... (Continues)
[sözlü konuşma]
(Continues)
Contributed by Riccardo Gullotta 2020/5/10 - 21:59
Video!

Wenn der Himmel grau wird

[...] Al suo rientro in Austria, Soyfer riprende subito la lotta contro le varie minacce alla libertà e ai livelli di democrazia raggiunti, subordinando tutta la sua produzione artistica e intellettuale a questa militanza. Oltre ai testi per la «Arbeiter Zeitung» comporrà delle Bild-Wort-Satiren, cioè poesie satiriche abbinate a delle fotografie a mo' di commento, un moderno genere di emblema, già usato da Majakovskij nelle celebri Finestre della ROSTA (1920), da Karl Kraus in varie glosse della «Fackel» e da Kurt Tucholsky nell'opera Deutschland Deutschland über alles (1929). Queste composizioni, uscite nel corso del 1933 sulla rivista «Kuckuck», prendono spunto da immagini della vita tedesca sotto il nuovo potere nazista, ma anche da raffigurazioni degli slums di New York, della disoccupazione negli Stati Uniti, dei preparativi bellici giapponesi e altri fatti internazionali. Il rapporto... (Continues)
B.B. 2020/5/10 - 17:12
Video!

Havsel'in Hawarı

Hevsel'in Hawarı
[2017]

Şarkı Sözleri ve Müzik / Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel :
Grup Yorum

Albüm / Album:
İlle Kavga

I Giardini di Havsel sono una terra feconda, tra Diyarbakır ed il Tigri , fa parte della Mezzaluna Fertile.
Sono per antonomasia il Kurdistan.
Di hawar non troviamo riscontro in un buon dizionario turco. Invece nel dizionario curdo la definizione del sostantivo hawar è ”call or cry for help, SOS”. Il suffisso ‘in in turco, ci sembra di ricordare, indica il genitivo.
Quindi, a meno di non prendere un abbaglio, il titolo dovrebbe significare “Grido di aiuto del Kurdistan”

La canzone parla di una catena di eventi , una fiumana di sangue e un susseguirsi di orrori nel Kurdistan turco. Sono spiegati avanti per sommi capi.
Ho cercato, per quanto mi è stato possibile, di ricostruire i fatti ed individuare le vittime, che... (Continues)
Gel Heval, dokun yüreğime
(Continues)
Contributed by Riccardo Gullotta 2020/5/10 - 17:04
Downloadable! Video!

Tom Joad

( potrebbe esserci qualche errore )
10.05.2020
TOM JOAD
(Continues)
Contributed by L.E. 2020/5/10 - 16:41
Downloadable! Video!

Not Now John

[1983]
Lyrics & music by Roger Waters
Album: The Final Cut

"Not Now John" is a song by the well-known progressive rock band Pink Floyd, written by Roger Waters. It appears on the album The Final Cut. The track is the only one on the album featuring the lead vocals of David Gilmour, found in the verses, with Roger Waters singing the refrains and interludes, and was the only single released from the album. It reached No. 30 in the UK Singles Chart.

The lyrics, written by Roger Waters, deal with war, particularly the Falklands War, and criticism of British Prime Minister Margaret Thatcher, as well as general criticisms of the greed and corruption that Roger saw as dangers to society. It also shows the corruptible and fruitless labour of post-war America, Europe and Japan. The wording is such that it mainly tells of the changing of global trade and that a new leader is emerging in the... (Continues)
[David Gilmour:]
(Continues)
Contributed by giorgio 2020/5/10 - 15:25
Song Itineraries: Falklands (Malvinas) War
Downloadable! Video!

Το τραγούδι του νεκρού αδελφού

Segnalo anche – su indicazione della mia mamma, che ricorda una "canzone della resistenza greca che fa: Verrà, verrà, l'aprile mio verrà..." - che "Απρίλη μου" è stata interpretata in italiano da Irene Papas (1969)e da Iva Zanicchi (1970).
L'adattammento italiano dovrebbe essere di tal Audrey Nohra Stainton.


IL MIO APRILE
(Continues)
Contributed by B.B. 2020/5/10 - 14:19
Downloadable! Video!

Jericho

(2014)
Album: Life In Black & White
Featuring Hezekiah & Immortal Technique

Jericho Phillip Pannell was killed by Officer Gary Spath when I was 10 years old in Teaneck, New Jersey. Phillip’s cousin and the daughter of the cop’s partner were both in my class. Phillips cousin and I were bussed to “The White Side” of town. Blockbusting real estate in this community in the 1960s led to a very segregated town; the busing of students was done to “desegregate” a community with growing racial tensions.

It all boiled over when sixteen year old Phillip was murdered. I remember seeing Phillip a few times in passing at the park where we would play ball. After his death, I remember that the white teachers and staff took special interest in making sure the cop’s daughter was ok and even took her to the guidance counselor. Nothing for Phillips cousin. Phillip was Black and Spath is White. Spath... (Continues)
[Chorus: Hezekiah]
(Continues)
2020/5/10 - 13:51
Downloadable! Video!

Miss America

Album: Music is My Weapon (2011)

Miss America non è una bella ragazza senza scrupoli ma è la personificazione degli Stati Uniti.
«I pledge allegiance to the Flag of the United States of America, and to the Republic for which it stands: one Nation under God, indivisible, with liberty and justice for all.»
(Continues)
2020/5/10 - 13:33
Downloadable! Video!

Erdowie, Erdowo, Erdowahn

AFIN QUE NUL N’EN IGNORE

Nous, on relaie volontiers cette dénonciation des manœuvres d’intimidation et des menaces de mort qui sont adressées à BAHAR KIMYONGÜR par la bande de nervis d’Erdogan, qui ont fait main basse sur l’État turc.
Le régime d’Erdogan, dont les tendances autoritaires sont bien connues et qui se comporte comme une véritable mafia, a mis à prix la tête de Monsieur BAHAR KIMYONGÜR, qui est pourtant citoyen belge et donc européen ; le montant de la « récompense » est de pluieurs millions de livres turques.

Ainsi Parlaient Marco Valdo M.I. et Lucien Lane

COMMUNIQUÉ DE PRESSE
par le « Comité pour la Liberté d’Expression et d’Association »
http://leclea.be/affaire_dhkp-


BAHAR KIMYONGÜR
MENACÉ DE MORT

Un djihadiste turc, Emrah Çelik, vient de menacer de mort le journaliste et défenseur des droits humains Bahar Kimyongür.
Ce dernier a décidé de réagir et de porter... (Continues)
Marco Valdo M.I. 2020/5/10 - 12:28
Downloadable! Video!

Marenostro

Versione inglese di Jono Manson (che è stato anche produttore del disco)
MOTHER OCEAN
(Continues)
Contributed by Dq82 2020/5/10 - 11:53
Video!

Le Tract

Chanson française – Le Tract – Marco Valdo M.I. – 2020

Quelques histoires albanaises, tirées de nouvelles d’Ismaïl Kadaré, traduites par Christian GUT et publiées en langue française en 1985 sous le titre La Ville du Sud.(2)


Dialogue Maïeutique

Nous voici, Lucien l’âne mon ami, de retour dans l’Albanie du Sud, vers 1940, très précisément à Gjirokastër et plus encore, probablement, dans cette ruelle des Fous qui est sans doute la ruelle la plus célèbre d’Albanie et pourquoi pas, du monde. Dans cette ruelle ou tout à côté, se trouve la maison où vit cette famille dont la grand-mère, dite mémé, avait annoncé « la guerre » à la lecture de L’Os du Coq.

Bien sûr, dit Lucien l’âne, que je me souviens de cet épisode de divination. À ce sujet, je voudrais quand même souligner que la superstition n’est pas morte ; elle sévit encore, sous de multiples formes et chez des gens qu’on penserait rationnels.... (Continues)
Un matin glacial de février
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2020/5/10 - 11:22
Downloadable! Video!

Wildest Dreams

[1982]
Songwriters: Geoffrey Downes / John Wetton
Album: Asia

When someones' wildest dreams turn to people's nightmares ..
They decorated all the generals
(Continues)
Contributed by giorgio 2020/5/10 - 10:07
Video!

UnOrganized Religion

(2014)

Album: Life In Black & White
Congregation gon’ say Amen
(Continues)
2020/5/10 - 00:49
Song Itineraries: Antiwar Anticlerical
Video!

Modern Warfare

(2014)

Album: Life In Black & White
It goes:
(Continues)
2020/5/10 - 00:42
Downloadable! Video!

Nella Somalia bella

Anonymous
Ciao Cari, su YT trovate la versione Ticinese (Svizzera) cantata da Achille Giannini di Mergoscia, giunta a noi da boscaioli bergamaschi.
Saluti
Sigi Giannini
2020/5/9 - 22:35
Video!

Bir kadın geçer

[2017]
Şarkı Sözleri ve Müzik / Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel :
Grup Yorum

Albüm / Album:
İlle Kavga


Canzone dedicata alle donne. Nella canzone si fa riferimento a Elif. Presumo si tratti di Elif Şafak, la scrittrice che ha avuto molti problemi con il regime e la giustizia turca per gli argomenti trattati nei suoi libri, tra cui il genocidio degli armeni. In Turchia tale argomento, oltre che tabù, è sanzionato dal codice penale in quanto “denigrazione della nazione turca”. Per i reati che rientrano in questa fattispecie la pena prevista é la reclusione da 6 mesi a 2 anni.
[Riccardo Gullotta]

650 gün boyunca duyulmazsa çığlıklar
(Continues)
Contributed by Riccardo Gullotta 2020/5/9 - 22:29
Video!

İlle kavga

Şarkı Sözleri ve Müzik / Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel :
Grup Yorum

Albüm / Album:
İlle Kavga

“Lottare, non importa il seguito” è il titolo della canzone che viene esteso all’album. E’ il filo conduttore di tutte le canzoni che ne fanno parte.

dalle strofe centrali :

Yanan alevlerde korduk
Öldük ama yok olmadık
Halkın bağrındaki güldük

Siamo arsi in fiamme vive
Siamo morti ma non inesistenti
Abbiamo sorriso nel cuore delle persone

Carica profetica dell’arte o lucidità coerente ?

[Riccardo Gullotta]

Aynı karından doğmadık
(Continues)
Contributed by Riccardo Gullotta 2020/5/9 - 21:52
Video!

Per un amico

1978
Canti della strada
Quella foschia
(Continues)
Contributed by Dq82 2020/5/9 - 16:21
Video!

Halay potpori

Halay Potpori
[2017]

Şarkı Sözleri ve Müzik / Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel :
Anonim / Anonimo /Anonymous

Tarafından gerçekleştirilen / Interpreti / Performed by / Interprétée par / Laulavat:
Grup Yorum

Albüm / Album:
İlle Kavga

Il titolo sarebbe “Misto di danze”. La danza nelle culture orientali ha un significato diverso da quello attribuito in Occidente. È un'esecuzione simbolica che rievoca l’identità nazionale. Ciò che in Occidente si fa con discorsi e rivisitazioni storiche in quelle parti si fa con la danza collettiva. In questa canzone infatti di evasione a suon di ritmi non ce n’é.
In Anatolia di tipi di danze ce ne sono tante, molte movenze greche hanno nella cultura ottomana la loro origine. La Halay è diffusa nell’Anatolia centrale e orientale, nella regione nota come Kurdistan. La parola deriva dal curdo hil-dan / raccogliere, alzare, stare su. Χαλάϊ è la parola greca per la stessa danza eseguita nel Ponto.
Le parti cantate in coro sono in corsivo.

Dağda şehirde kırda öncü gerilla
(Continues)
Contributed by Riccardo Gullotta 2020/5/9 - 16:15
Downloadable! Video!

Stories of a Hero

[1982]
Lyrics & music by Francesco Antonio Marino
Album: Juggernaut

"When men must die to be called brave / To earn respect among their peers..."
«The time has come –
(Continues)
Contributed by giorgio 2020/5/9 - 15:44
Downloadable! Video!

Bella Ciao

Anonymous
3b. Bella Ciao delle Operaie
3b. Factory Women's Bella Ciao

25 aprile 2020 / 25 April 2020
BELLA CIAO

Adattamento in chiave contemporanea di Bella ciao delle mondine portata al successo da Milva. Si è ipotizzato il legame con un canto delle mondine padane, ma si è trattato, tuttavia, di un errore, come definitivamente dimostrato da Cesare Bermani: la Bella ciao delle mondine era stata composta dopo la guerra dal mondino Vasco Scansani di Gualtieri. Questa versione è un adattamento ideato e realizzato da Paola Galassi e Vlad Scolari cercando di intervenire il meno possibile nel celebre e monumentale testo originale e cercando soltanto una contemporaneizzazione per dar voce alle donne di oggi.



Paola Galassi decide di venire al mondo il 15 Marzo 1989 in una Opel Kadett bianca, lanciandosi di sotto, in un paio di collant. Da piccola studia musica, diventa intonata cantando il Quartetto Cetra... (Continues)
Una mattina mi sono alzata
(Continues)
Contributed by Vlad Scolari 2020/5/9 - 12:17
Video!

Bu mahalle bizim

Bu Mahalle Bizim
[2017]

Şarkı Sözleri ve Müzik / Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel :
Grup Yorum

Albüm / Album:
İlle Kavga

È un canto di lotta per la difesa del quartiere. Il linguaggio è esplicito, come e più del solito: colpisci i carnefici, difendi la tua vita di lavoro e sudore. La parola ricorrente è vur : colpisci, sciopera. Spazio alle assemblee popolari e difesa senza esitazioni, anche con le barricate.

Impropriamente, specie in questo contesto, e superficialmente, vur viene tradotto da qualcuno con “spara”, che peraltro non è nemmeno l’accezione principale. Il verbo è vurmak. Ad esempio il grido di battaglia ottomano che incita le truppe alla carica è Vur Hadi! / Dai, colpisci!
Incidentalmente, il grido Urrah deriva proprio dal turco vur ha. D’altronde anche nel mongolo, lingua della stessa famiglia altaica, urakh significa “avanti”.

[Riccardo Gullotta]

Halkımız için atar yüreklerimiz
(Continues)
Contributed by Riccardo Gullotta 2020/5/9 - 11:58
Video!

Hija del Sol

Canzone per Milagro Sala, militante argentina del movimento indigeno Túpac Amaru, prigioniera politica del governo argentino di Mauricio Macri.

Si veda anche Canción para Milagro Sala
Lleva un milagro su nombre
(Continues)
Contributed by adriana 2020/5/9 - 11:57
Video!

Grecia 1970

La poesia è stata finalmente inclusa nella nuova edizione di Vita d'un uomo. Tutte le poesie, a cura di Carlo Ossola, pubblicata nel settembre 2009, in occasione del quarantesimo anniversario del «Meridiano» del 1969 – il primo della collana.

Datata «Roma, il 12 dicembre 1969» (lo stesso giorno della strage di piazza Fontana, curiosamente) e compresa in una plaquette realizzata dal pittore Piero Dorazio (1927-2005), Ellade '70, stampata a Roma nel gennaio 1970, non poteva dunque essere compresa nella prima edizione di Vita d'un uomo, a cura di Leone Piccioni (settembre 1969). In ogni modo, non venne inclusa neppure nella seconda edizione "definitiva" (Piccioni 1970, e successive ristampe).

Notizie desunte dall'ed. Ossola 2009 (testo a pag. 453, commento a pag. 1220).
L.L. 2020/5/8 - 23:15
Video!

İki can fidan

İki Can Fidan
[2017]

Şarkı Sözleri ve Müzik / Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel :
Grup Yorum

Albüm / Album:
İlle Kavga

Nella canzone di De André la vittima annegata era una, in questa canzone di vittime ce ne sono due, madre e feto annegati in un fiume. Nel titolo İki sta per due, due vite,due alberelli. Morti per un incidente del camion condotto dal marito; la famiglia era costretta ad intraprendere il viaggio in cerca di lavoro per sfamarsi.
Nelle parti iniziale e finale il canto è affidato al coro mentre nella parte centrale c’è una voce femminile che recita come se raccontasse una fiaba. Il registro da epico si fa lirico, poi tragico.Nella parte finale, come a volere lasciare spunti per una riflessione, tutti i versi sono ripetuti due volte dal coro.
Sembra di percepire un’eco di Sofocle.

[Riccardo Gullotta]

Fidan kadın sabahları tan atanda kalkardı
(Continues)
Contributed by Riccardo Gullotta 2020/5/8 - 22:40
Video!

Sen varsın ya

Sen Varsın Ya
[2017]

Şarkı Sözleri ve Müzik / Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel :
Grup Yorum

Albüm / Album:
İlle Kavga

Bella l’ultima strofa che termina proprio con le parole del titolo. Le /k/ si susseguono dando la sensazione di durezza ed ostilità: köhnemiş / logoro, kuşatılmış / accerchiato, senza respiro, imkansız / impossibile mentre si affaccia la chiave per venirne fuori, verso il mümkün, il possibile. La parola è di derivazione araba, radice m-k-n. Nelle culture del Vicino Oriente il concetto di possibile non denota solo la probabilità che una cosa accada, porta in sé un’aspettativa, è qualcosa di più di una eventualità. Qual’è il possibile per l’autore?
E’ il fatto di esistere qui e ora, “perché tu ci sei ” in senso forte dato che nell’ espressione “sen varsin” sen indica il possesso e var è predicato di essere. Sembra di poterlo... (Continues)
Hangi acının sesi, hangi vicdanın öfkesiyiz
(Continues)
Contributed by Riccardo Gullotta 2020/5/8 - 20:50
Downloadable! Video!

Murder Most Foul

Questa chilometrica canzone, oltre a "I Contain Multitudes" e "False Prophet" (che già si possono ascoltare) sarà contenuta nel doppio disco di inediti di Dylan in uscita tra poco più di mese dal titolo "Rough and Rowdy Ways"
Flavio Poltronieri 2020/5/8 - 19:40
Video!

די װראָנע [אױף די גרינע פעלדער, װעלדער]

Riccardo Venturi, 08-05-2020 18:10

La comune cornacchia nera reca il nome scientifico di Corvus Corone. Viviamo in un tempo in cui il solo sentir nominare una corona, che sia una birra, un uccello o il simbolo regale, provoca brividi di terrore; ma, nel caso della cornacchia, il suo Corone non ci ha nulla a che vedere: è il greco κορώνη, che indica genericamente i corvi e che significa, alla lettera, “gracchiante”. Si dice nella cultura popolare che sia un “uccello di morte”, un uccello di malaugurio quasi al pari dell'avvoltoio; ma in certi paesi europei (io ho visto tale consuetudine coi miei occhi in Svizzera) le cornacchie vengono ammazzate e impalate nei campi coltivati a fungere da macabro spaventapasseri per le proprie simili. Occorrerebbe aver presente che l'unico, vero uccello di morte e del malaugurio esistente al mondo reca il nome scientifico di Homo Sapiens.
La cornacchia [Sui verdi campi e nelle foreste]
(Continues)
2020/5/8 - 18:10
Video!

Doğru düşün ve çöz

Doğru Düşün Ve Çöz
[2017]

Şarkı Sözleri ve Müzik / Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel :
Grup Yorum

Albüm / Album:
İlle Kavga

Metà rap e metà rock. Il titolo sembra parafrasare il film di Spike Lee “Fa la cosa giusta”. La canzone descrive i bisogni insoddisfatti e repressi della collettività. Nelle loro canzoni i Grup Yorum non si piangono addosso: alla constatazione della marginalizzazione, a cui danno sempre un contenuto di classe, segue l’invito alla sollevazione. L’arte e la musica nella loro sfera autonoma si fanno promotori del cambiamento anziché celebrare il pianto consolatorio che mette a loro agio i custodi dell’establishment, gli intellettuali corifei, più o meno consapevoli, dell’ordine vigente, e le coscienze dell’universo, devote ed atee.
Non per nulla dopo averli scoraggiati, intimiditi, oltraggiati, perseguitati, silenziati, i vigliacchi del terzo millennio li hanno suicidati.



[Riccardo Gullotta]
[…sözlü konuşma…]
(Continues)
Contributed by Riccardo Gullotta 2020/5/8 - 17:52
Video!

Tanıyorum seni zulüm

Tanıyorum Seni Zulüm
[2017]

Şiir / Poesia / a Poem by / Poésie / Runo:
İbrahim Karaca

Müzik / Musica / Music / Musique / Sävel :
Grup Yorum

Albüm / Album:
İlle Kavga

Kara günler yaşadık, kalabalık ve yalnız
(Continues)
Contributed by Riccardo Gullotta 2020/5/8 - 16:21
Downloadable! Video!

Bang Bang

[1981]
Lyrics & music by Mitch Ryder
Album: Got Change for a Million ?

All Gods' children need money
Wars are always fought for greed
Here come the soldiers with weapons of war
(Continues)
Contributed by giorgio 2020/5/8 - 15:37
Video!

Bir ceza istiyorum

Testo del poema originale di Pablo Neruda :



Los enemigos

Ellos aquí trajeron los fusiles repletos
de pólvora, ellos mandaron el acerbo exterminio
ellos aquí encontraron un pueblo que cantaba,
un pueblo por deber y por amor reunido,
y la delgada niña cayó con su bandera,
y el joven sonriente rodó a su lado herido,
y el estupor del pueblo vio caer a los muertos
con furia y con dolor.
Entonces, en el sitio
donde cayeron los asesinados,
bajaron las banderas a empaparse de sangre
para alzarse de nuevo frente a los asesinos.

Por esos muertos, nuestros muertos,
pido castigo.

Para los que de sangre salpicaron la patria,
pido castigo.

Para el verdugo que mandó esta muerte,
pido castigo.

Para el traidor que ascendió sobre el crimen,
pido castigo.

Para el que dio la orden de agonía,
pido castigo.

Para los que defendieron este crimen,
pido castigo.

No quiero que me den... (Continues)
Riccardo Gullotta 2020/5/8 - 15:30




hosted by inventati.org