Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2020-4-29

Remove all filters
Video!

Through The Barricades

Molto bella questa traduzione! la migliore che abbia trovato online, dà un senso a diversi passaggi della canzone.
Elisa 2020/4/29 - 23:54
Downloadable! Video!

Pierre de Grenoble

Una cosa bizzarra è che Pierre de Grenoble è presente anche nel cd Tanteeka ‎– A New Tradition(Osmosys ‎– OSMO CD013 - 1997). Nel libretto i bravissimi musicisti dichiarano di averla appresa dai Malicorne ma la interpretano in maniera strumentale e la melodia è unicamente quella di Schiarazula Marazula. Mah...!
Flavio Poltronieri 2020/4/29 - 21:44
Video!

Pożegnanie małego wojownika

A story about a young, brave boy representing the millions of young people who believed in their politicians' declarations and propaganda and joined their armies - as well as the millions of others who were forcefully conscripted regardless of their wishes.

Young heroes, toy soldiers in the hands of a military-industrial complex. They fought, they died, they were broken, they were eaten by the monster of war, while the political puppeteers controlling them remained safe, comfortable, and rich in their offices.
With an attitude I'd wish I had
(Continues)
Contributed by Karhu 2020/4/29 - 17:32
Downloadable! Video!

Ninna nanna supra o mari

[2015]
Album: Semu Tutti Emigranti

Ottava traccia dell'album: una ninnanànna dolcissima..
Non vi sono altre parole. Solo un anelito di pace e di ristoro.
Fai la ninna, fai la nanna,
(Continues)
Contributed by giorgio 2020/4/29 - 15:55

Filastrocca del Primo Maggio

In Italia, la Festa del lavoro ricorre il primo maggio, sin dal 1891. Soppressa dal fascismo, fu ripristinata nel 1945.
Il Primo Maggio è la Festa del lavoro e dei lavoratori, che viene festeggiata in molti Paesi del mondo. Ricordiamo che il 1° maggio del 1886 a Chicago (Stati Uniti) era stato indetto uno sciopero generale: gli operai rivendicavano condizioni di lavoro migliori e più umane.

Per tre giorni continuarono a manifestare e il 4 maggio vi furono violenti scontri con la polizia. Perdettero la vita 11 persone. Per celebrare il lavoro e i lavoratori è stata istituita la festa del Primo Maggio.
Il primo maggio del 1947 duemila tra contadini e manifestanti accorsero a Portella della Ginestra, in provincia di Palermo. Quella che venne considerata una rivolta dei contadini causò la morte di 11 persone.

Filastrocca del Primo Maggio - Nostrofiglio.it

La «Filastrocca del Primo Maggio»... (Continues)
Il primo maggio chiese un bel bambino
(Continues)
Contributed by River 2020/4/29 - 15:13
Downloadable! Video!

Semu tutti emigranti

[2015]
Album: Semu Tutti Emigranti

La canzone che dà il titolo all'album: nessuna sostanziale differenza con l'emigrare dei nostri nonni nelle Americhe o con i meridionali che si trovano tutt'ora costretti a cercar lavoro e fortuna in Germania e in Svizzera.

Tutti quanti accomunati dallo stesso implacabile destino (o necessità)…
Tantu tempu fa, câ valigia di cartùni
(Continues)
Contributed by giorgio 2020/4/29 - 13:25
Video!

It's All Over

The end is coming!
(Continues)
2020/4/29 - 02:35
Video!

Danza macabra

Danza macabra
[2019]

Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel:
Vinicio Capossela

Album: Ballate per Uomini e Bestie


Leonardo Sciascia, Il cavaliere e la morte (1988)

Incipit
Quando alzava gli occhi dalle carte, e meglio quando appoggiava la testa sull’orlo dell’alto e duro schienale, la vedeva nitida, in ogni particolare, in ogni segno, quasi il suo sguardo acquistasse un che di sottile e puntuto e il disegno rinascesse con la stessa precisione e meticolosità con cui, nell’anno 1513, Albrecht Dürer lo aveva inciso. L’aveva acquistata, molti anni prima, ad un’asta: per quell’improvviso e inconsulto desiderio di possesso che a volte lo assaliva di fronte a un quadro, una stampa, un libro. […]

L’aveva sempre un po’ inquietato l’aspetto stanco della morte, quasi volesse dire che stancamente, lentamente, arrivava quando ormai della vita si era stanchi.... (Continues)

(Continues)
Contributed by Riccardo Gullotta 2020/4/28 - 23:37
Video!

Pidä huolta

Here's a coronavirus version of the song performed by a virtual choir of 1120 singers:

Juha Rämö 2020/4/28 - 20:59
Video!

Les Pieds nus

Les Pieds nus

Chanson française – Les Pieds nus – Marco Valdo M.I. – 2020

ARLEQUIN AMOUREUX – 57

Opéra-récit historique en multiples épisodes, tiré du roman de Jiří Šotola « Kuře na Rožni » publié en langue allemande, sous le titre « VAGANTEN, PUPPEN UND SOLDATEN » – Verlag C.J. Bucher, Lucerne-Frankfurt – en 1972 et particulièrement de l’édition française de « LES JAMBES C’EST FAIT POUR CAVALER », traduction de Marcel Aymonin, publiée chez Flammarion à Paris en 1979.


Dialogue Maïeutique

« Les Pieds nus », demande Lucien l’âne, que peut bien pouvoir dire ce titre ?

Je te promets une réponse assez complète, dit Marco Valdo M.I., et pur cal, il me faut resituer cette chanson et t’annoncer que c’est la dernière de la saga d’Arlequin amoureux. Comme les précédentes, elle est fortement éprise de poésie et baigne dans une atmosphère métaphorique. Il le faut, car il s’agit de l’agonie et... (Continues)
Je veux me pendre pour de bon
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2020/4/28 - 19:46
Downloadable! Video!

Red Hill Mining Town

[1985]
Parole di Bono
Musica degli U2
Nell'album "The Joshua Tree", pubblicato nel 1987
Testo ripreso da Genius

Un altro capolavoro un po' dimenticato...
Una canzone che Bono cominciò a scrivere subito dopo il lungo sciopero dei minatori inglesi nel 1984/85 e che completò dopo la lettura di "Red Hill: A Mining Community", un saggio dello storico inglese Tony Parker (1923-1996).

Riprendo da U2 Breathe alcuni passaggi di una recensione di Gabriel Cillepi:


Red Hill Mining Town fa emergere la disperazione dei disoccupati mascherando però il testo come se si trattasse di una canzone d’amore. La frustrazione degli scioperanti — e anche la loro rabbia — vengono affrontate dal lato familiare rimarcando sul fatto che quei lavoratori sono prima di tutto padri di famiglia: “From Father to Son/The blood runs thin/See faces frozen (still) against the wind” (“Di Padre in Figlio/Il sangue scorre... (Continues)
From father to son
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2020/4/28 - 17:33
Video!

Partigiani di Castellino

Anonymous
Buongiorno. Grazie per queste belle informazioni.

Sono il nipote di Umberto Bagnasco, nato in Argentina nel 1925 e protetto dal relativo Consolato, che ha però deciso di prendere parte alla Guerra di Liberazione entrando proprio nella Brigata Castellino Autonoma.

Proprio in questi giorni sto mettendo mano a tutta la documentazione originale (dalla dichiarazione alternativa alla tessera di riconoscimento del CLN fino alla lettera di protezione) poiché da giornalista sarei interessato a raccontare la sua storia e quella dell'intera brigata.

Cari saluti a tutti.
Gabriele Gallo 2020/4/28 - 17:04
Video!

Big Country Blues

Slug vale anche semplicemente SORSO
Piero Avena 2020/4/28 - 16:53
Downloadable! Video!

Il Sentiero

si ma io cercavo i significati nascosti nella canzone
2020/4/28 - 09:32
Downloadable! Video!

Echoes of Wounded Knee

[2016]
Lyrics & music by Thomas Neilson
Album: 18 Cows [2017]


Pipeline, police and soldier retaliation to peaceful presence put into historical and contemporary perspective.

Long before Lewis and Clark paddled by, Native Americans built homes here at the confluence of the Cannonball and Missouri rivers, using the thick earth to guard against brutal winters and hard summer heat. They were called the Mandan people.
Now, Native Americans are living here again. They sleep in teepees and nylon tents. They ride horses and drive quad cabs. They string banners between trees and, when they can get a signal, they post messages with hashtags such as #ReZpectOurWater, #NoDakotaAccess and #NODAPL. For weeks, they have been arriving from the scattered patches of the United States where the government put their ancestors to protest what they say is one indignity too many in a history that has... (Continues)
A handful of people prayed by the river
(Continues)
Contributed by giorgio 2020/4/28 - 09:15
Video!

Big Rotator

(2020)
Album: Good Souls Better Angels

Nell’apocalittica Big Rotator c’è un dio indifferente che si limita a far girare il mondo in cui i colpevoli sono vendicati e gli innocenti incarcerati.

Non dateci slogan, dateci verità, dateci il blues di Lucinda Williams

God is a big rotator
(Continues)
2020/4/27 - 22:06
Video!

Man Without a Soul

(2020)
Album: Good Souls Better Angels

Non viene mai fatto il nome dell'uomo senz'anima a cui si riferisce la canzone ma è chiaro a tutti a chi si riferisce Lucinda Williams in questo bellisimo blues. Sì proprio lui, #45
You're a man without truth
(Continues)
2020/4/27 - 22:00
Song Itineraries: Donald Trump
Video!

Giorgos Seferis / Γιώργος Σεφέρης: Οἱ γάτες τ᾿ Ἅι-Νικόλα

Di seguito, trascrivo alcuni passi del diario Giorni di Ànkara – città in cui Seferis soggiornò tra il '48 e il '51 – che aiutano a illuminare i versi 7-12.

Giovedì 18 agosto. [1949]

Epitafio
alla mia gatta Tuta che ci ha lasciati
l'autunno scorso.

Ebbe colore d'ebano gli occhi di Salomè
Tuta, la gatta mia che ho perso. Passeggero, va.
Uscì da un buco aperto nel lenzuolo del giorno
oramai non può fendere il cupo velo d'ombra.

(...)

Ànkara. Venerdì 14 ottobre. [1949] Da mezzogiorno Ramazàn è sparito: abbiamo cercato dove si poteva; è andato a morire. Siamo tornati ieri mattina da Istanbul. (...) Quando pensavamo al ritorno ad Ànkara, dicevamo che Ramazàn era il solo essere vivente che amavamo in questo posto. Ieri l'abbiamo trovato in giardino, curioso. Pensavamo che ci avesse scordati: era malato. Non ha voluto mandar giù niente. Era lì seduto, acciambellato, immobile, in estasi.... (Continues)
L.L. 2020/4/27 - 22:00
Video!

Lockdown

Everybody's on a lockdown
(Continues)
2020/4/27 - 17:31
Video!

Ain't Got No / I Got Life‎

mancano parti del testo tipo non ho fratelli non ho sorelle
2020/4/27 - 13:15
Video!

Gáttehis gáddi

Riccardo Venturi, 27-04-2020 12:49
RIVA SCONFINATA
(Continues)
2020/4/27 - 12:49
Video!

Il sentiero

dal disco "Memorie dal futuro" (2018)
con Marino Severini dei Gang

Il brano è dedicato alla memoria dei caduti dell'eccidio di Montalto, compiuto dal 1º Battaglione M Camicie Nere "IX Settembre" il 22 marzo 1944 nell'omonima località, nei pressi di Tolentino. Nell'eccidio vennero fucilati 31 partigiani. E'stato scritto dopo la partecipazione alla Marcia della Memoria 2018 che collega Caldarola a Montalto.
Lungo le strade di polvere e di memoria
(Continues)
Contributed by Alessandro Piccioni 2020/4/27 - 12:31

Deuteronomio al quadrato

Non è nota la terribile musica con cui leggere queste terribili parole alcuni potrebbero pensare che siano state concepite canticchiando Il galeone
Ascoltando distrattamente il discorso di Giuseppi ieri il giuseppi del consiglio di europi) non ho immediatamente compreso che intendesse la fase due come un secondo Deuteronomio o addirittura una legge al quadrato.
(Continues)
Contributed by luca monducci 2020/4/27 - 11:13
Downloadable! Video!

Ballad of Elizabeth Gurley Flynn

[2013]
Lyrics & music by Tom Neilson
Album: It's a Crime to Tell the Truth

Elizabeth Gurley Flynn (August 7, 1890 – September 5, 1964) was a labor leader, activist, and feminist who played a leading role in the Industrial Workers of the World (IWW). Flynn was a founding member of the American Civil Liberties Union and a visible proponent of women's rights, birth control, and women's suffrage. She joined the Communist Party USA in 1936 and late in life, in 1961, became its chairwoman. She died during a visit to the Soviet Union, where she was accorded a state funeral with processions in the Red Square attended by over 25,000 people.

Elizabeth Gurley Flynn was born in 1890 in Concord, New Hampshire, the daughter of Annie (Gurley) and Thomas Flynn. The family moved to New York in 1900, where she was educated at the local public schools. Her parents introduced her to socialism. When... (Continues)
Her union speech, at age 16, ignited a sensation.
(Continues)
Contributed by giorgio 2020/4/27 - 08:40

Le donne di Carrara

7 LUGLIO 1944: LE DONNE DI CARRARA



"Giulia Galleni, classe 1929, collaboratrice dei partigiani durante la guerra, partecipò a una manifestazione in cui le donne furono protagoniste. "Il 7 luglio del 1944 i tedeschi avevano ordinato l'evacuazione di Carrara. Le donne si opposero organizzando davanti al comando tedesco una manifestazione lunga e molto sentita. I tedeschi avevano le mitragliatrici puntate ma non spararono. E alla fine rinunciarono a far sfollare la città", racconta in un video che il figlio, Nino Pellegrini, ha inviato alla nostra redazione" - La Repubblica degli Agnelli, ed. Firenze, 26 aprile 2020
Riccardo Venturi 2020/4/27 - 07:41
Video!

Rosalinda, ou Se tu fores ver o mar

Riccardo Venturi, 27-04-2020 05:12
ROSALINDA (SE ANDRAI A VEDERE IL MARE)
(Continues)
2020/4/27 - 05:12




hosted by inventati.org