Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2020-4-18

Remove all filters
Video!

Simone Pianetti

[2012]
Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel: Folkstone
Album / Albumi: Il confine

Fà de Pianetti
di Riccardo Venturi, 18 aprile 2020.

La vita e la storia di Simone Pianetti cominciano in un paesino di montagna della Val Brembana in provincia di Bergamo, il 7 febbraio 1858. Simone Pianetti nasce in una “famiglia benestante” (da intendersi: che non crepava di fame come il più della popolazione della valle) nella frazione Lavaggi del comune di Camerata Cornello da Giovanni Pianetti e Vittoria Bottani.

Il giovane Simone Pianetti non è propriamente, come si suol dire, un “bravo ragazzo”: ha un carattere parecchio sanguigno e aggressivo. Giunto all'età della ragione, entra in conflitto con il padre per questioni d'eredità e fa pochi discorsi: un giorno spara al genitore una bella fucilata, però mancandolo -non si sa se volutamente o per cattiva mira. In... (Continues)
Partito dai miei monti
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2020/4/18 - 23:22
Downloadable! Video!

Running With the Wolves

(2016)
Album All My Demons Greeting Me as a Friend

The song is about having the animal instinct inside you come to life. Running with them, joining them – the instinct taking over, giving you freedom and making you forget about your human self and all things we humans keep around us in the modern society.

I think humans need to let go a bit more, shake their bodies more often, like the animals do.. It’s a beautiful thing really.

Sometimes when you look at the world, and you see what we’ve done to it, the way many of us hurt the world we live in, innocent animals, even our own kind! And that kind of makes you want to follow the wolves instead. At least for one night.


Aurora

Go row the boat to safer grounds
(Continues)
2020/4/18 - 22:28
Video!

Uppgång och fall

[1982]
Nell'album "Ebba Grön"
Testo da LyricWiki

"... På TV ser jag barn / Med uppsvällda magar."
"In TV vedo bambini / con gli stomaci gonfi."
Jag har allt jag behöver,
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2020/4/18 - 20:34
Downloadable! Video!

Stare It in the Face

[2015]
Lyrics, music, all vocals and instruments, recording and mixing by Doc Jazz.
Album: Love in the Time of Corona [2020]

Inspired by the proud attitude of the Palestinian resistance, but applicable to any struggle against injustice ..
I stare it in the face…
(Continues)
Contributed by giorgio 2020/4/18 - 19:42
Downloadable! Video!

Quando

Chanson italienne – Quando – I Luf – 2013


Dialogue Maïeutique

Quand je fais une version française, c’est souvent fois pareil, Lucien l’âne mon ami.

Oui, c’est souvent la même histoire, Marco Valdo M.I. mon ami, mais laquelle ?

Eh bien, Lucien l’âne mon ami, regarde cette chanson-ci qui s’intitule en italien « Quando », titre que j’ai logiquement traduit par « QUAND ».

« QUAND » quoi ?, demande Lucien l’âne. C’est bien court.

Évidemment, ça n’a l’air de rien un mot si court, dit Marco Valdo M.I. ; pourtant comme je m’en vas te l’exposer, il est une des questions essentielles de la vie humaine. Il modélise le futur, il présage son avenir. Et moi, il m’a quasi-instantanément renvoyé vers des bribes d’autres chansons qui nagent en permanence dans mon cerveau mollasse comme des bactéries dans un bain de soufre en ébullition.

Par exemple ?, demande Lucien l’âne.

Eh bien, reprend Marco... (Continues)
QUAND
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2020/4/18 - 19:37
Downloadable! Video!

Симфония нp. 13 "Бабий Яр" / Symphony no. 13 "Babi Yar" / Sinfonia n° 13 "Babi Yar"

תרגום עברי / Перевод на иврит /העברעאישע איבערזעצונג / Traduzione in ebraico / Hebrew translation / Traduction en hébreu / Hepreankielinen käännös:
זאב גייזל [Zeev Geisel ] [1]
באבי יאר
(Continues)
Contributed by Riccardo Gullotta 2020/4/18 - 19:29
Downloadable! Video!

Das Lied von der Moldau

La versione italiana attribuita a Strehler è in realtà di Luigi Lunari, interpretata da Milva nell'album "Brecht" del 1975, registrato dal vivo al Teatro Metastasio di Prato. Al pianoforte Beppe Moraschi.




Milva, "La canzone della Moldava"
B.B. 2020/4/18 - 18:42
Downloadable! Video!

Wiegenlieder einer proletarischen Mutter

La versione italiana di Luigi Lunari, interpretata da Milva nell'album "Brecht" del 1975, registrato dal vivo al Teatro Metastasio di Prato.
NINNA NANNA 1932
(Continues)
Contributed by B.B. 2020/4/18 - 18:36
Downloadable! Video!

Legende vom toten Soldaten

Nella versione italiana di Milva ("Brecht", 1975) di cui sopra la musica è quella di Brecht, forse rielaborata successivamente da Paul Dessau.
Di Luigi Lunari non è la musica ma la traduzione.
B.B. 2020/4/18 - 18:20
Downloadable! Video!

T'es Rock, Coco !

Oh, dit Lucien l'âne, repassant sur cette chanson à la recherche d'un vers exact, je me rends compte qu'une erreur (au moins) figure dans le premier octain; juste un mot, mais quel mot; il faut dire que cette erreur (d'où est-elle venue ? D'une transcription à une mauvaise oreille ?) est de taille et il suffit d'écouter Léo chanter pour s'en rendre compte.

Soit, dit Marco Valdo M.I., je l'avais insérée à mes débuts et je n'avais pas encore l'expérience de ce genre de caviard; je faisais confiance aux textes insérés par d'autres. Mais quelle est cette erreur, au fait ?

Le texte erroné est :
"Et nos yeux qui n'ont que des dents
Comme les femmes qui sont mortes"

et le texte exact ( et beaucoup plus fort et plus logique) est :
"Et nos yeux qui n'ont que des dents
Comme les têtes qui sont mortes",

C'est évident, conclut Marco Valdo M.I. On dirait du Rutebeuf ou du Villon.

Ainsi Parlaient Marco Valdo M.I. et Lucien Lane
Marco Valdo M.I. 2020/4/18 - 17:16
Downloadable!

Gegen Verführung

La versione italiana di Franco D'Amico, interpretata da Milva nell'album "Brecht" del 1975, registrato dal vivo al Teatro Metastasio di Prato.
Il canto è inframezzato da un recitato da voce maschile (francamente disturbante). Si tratta della traduzione italiana de Großer Dankchoral (Lobet die Nacht), sempre di Brecht.
CONTRO LA SEDUZIONE
(Continues)
Contributed by B.B. 2020/4/18 - 16:53
Downloadable! Video!

Zu Potsdam unter den Eichen

La versione italiana di Luigi Lunari, interpretata da Milva nell'album "Brecht" del 1975, registrato dal vivo al Teatro Metastasio di Prato.
SOTTO LE QUERCE DI POTSDAM
(Continues)
Contributed by B.B. 2020/4/18 - 16:33
Downloadable! Video!

Симфония нp. 13 "Бабий Яр" / Symphony no. 13 "Babi Yar" / Sinfonia n° 13 "Babi Yar"

זיאַמע טעלעסין [Zyame Telesin]

Zyame Telesin fu un fine letterato di cultura yiddish e poeta del Novecento apprezzato non soltanto in Unione Sovietica. L’unica sua opera reperibile online è un libro di poesie in yiddish pubblicato nel 1980. Purtroppo non abbiamo potuto trovare alcuna traduzione delle sue poesie in rete.
Viene citato nei saggi che trattano del rapporto tra cultura russa e cultura yiddish e nelle monografie di letteratura degli anni ’60.


Zyame Telesin (15 luglio 1909 -1996)

Nacque a Kalinkovitsh (Kalinkavičy), Polesia, Bielorussia, nella casa di un fabbro. Nel 1929 si trasferì a Mosca, dove studiò nella facoltà yiddish della Seconda Università statale di Mosca. Negli anni 1931-1940, pubblicò poesie in Shtern / Stella e Oktyabr / Ottobre, tra le altre riviste, a Minsk.
Tradusse Broyt / Pane [Khleb] di Aleksey Tolstoy (Minsk, 1940). Insieme alla poetessa Rokhl Boymvol,... (Continues)
באַבי יאַר
(Continues)
Contributed by Riccardo Gullotta 2020/4/18 - 16:18
Video!

La realtà non può essere questa

[2020]
Singolo : La realtà non può essere questa

Testo: Eugenio Bennato
Musica: Edoardo Bennato
La realtà è tutta in questa stanza
(Continues)
Contributed by adriana 2020/4/18 - 15:20
Song Itineraries: 2020: Coronavirus Songbook
Downloadable! Video!

Keiner oder alle

La versione italiana di Giorgio Strehler, interpretata da Milva nell'album "Brecht" del 1975, registrato dal vivo al Teatro Metastasio di Prato.
TUTTI O NESSUNO
(Continues)
Contributed by B.B. 2020/4/18 - 13:08
Video!

Zona rossa

Anteprima della suite Covid19. Nata al momento del primo lockdown nella nostra provincia, questa canzone ha trovato forma e senso durante la lunga quarantena del 2020.
Zona rossa. Zona rossa.
(Continues)
Contributed by adriana 2020/4/18 - 09:19
Song Itineraries: 2020: Coronavirus Songbook
Downloadable!

Coronavirus: la fase due

[2020]

Versi e musica di Mauro Geraci

La ballata parla della rete che ci sta invadendo, fin nelle case, fino in bagno e che, se usciremo dalla tragedia che stiamo vivendo, ci trasporterà definitivamente dal reale al virtuale da cui non si tornerà più indietro, da dove probabilmente sarà molto più facile controllarci,seguirci, monitorarci con le app, in-formarci, automatizzarci, cinesizzarci…vedi il terribile sfruttamento del lavoro in Cina, in Africa come anche presso le fabbriche cinesidella Apple e dell’iPhone che molti di noi utilizzano senza saperne le origini.
Alla fine me la prendo proprio con questa tecnocrazia (in gran parte e, per molti aspetti,di origine cinese come la pandemia) e non con la tecnologia che, al contrario, in sé potrebbe essere usatacome strumento di grande libertà, creatività e proiezione verso un futuro migliore.
Mauro Geraci

Sta arrivando la fase due
(Continues)
Contributed by adriana 2020/4/18 - 08:04
Video!

Le Prince de Manicomio

Le Prince de Manicomio

Chanson française – Le Prince de Manicomio – Marco Valdo M.I. – 2020

ARLEQUIN AMOUREUX – 55

Opéra-récit historique en multiples épisodes, tiré du roman de Jiří Šotola « Kuře na Rožni » publié en langue allemande, sous le titre « VAGANTEN, PUPPEN UND SOLDATEN » – Verlag C.J. Bucher, Lucerne-Frankfurt – en 1972 et particulièrement de l’édition française de « LES JAMBES C’EST FAIT POUR CAVALER », traduction de Marcel Aymonin, publiée chez Flammarion à Paris en 1979.


Dialogue Maïeutique


Donc, dit Marco Valdo M.I., « La dernière Scène » et « L’infinie Terreur » étaient les derniers épisodes de cette saga de l’Arlequin amoureux.

Elles racontaient, je m’en souviens très bien, mon ami, dit Lucien l’âne, l’héroïque combat des petits pantins contre les sbires en délire de l’armée de Napoléon. Un vrai carnage !

C’est ça, épouvantablement ça, repend Marco Valdo M.I. ;... (Continues)
Arlequin au malheur seul survit
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2020/4/17 - 21:12
Video!

Queendom

(2018)
Album: Infections of a Different Kind (Step I)

"Queendom" is for everyone that hasn’t been respected. I’m a feminist because I’m a woman, it’s as easy as that. But homosexuality was an even bigger inspiration to the song than feminism. It was after I visited Brazil and some places where I realised the political status around same sex love was really bad. I just thought to myself "okay, the world sucks, so I’m going to write this song and make a new world for us".

I’m really passionate about it. Right now I have a boyfriend who’s a very "manly" man, and has more beard than anyone I’ve ever seen. But I had a girlfriend before that, who I was with for a year. I just like to enjoy what is there, and I like to explore. Just love everything around you and you’re loving yourself.

Aurora interview: 'None of my songs are about me'
The underdogs are my lions
(Continues)
2020/4/17 - 20:01
Downloadable! Video!

Il tragico naufragio del vapore Sirio

Anonymous
In base alla storia della famiglia si sa che mio nonno Salvatore Livi si salvò dal naufragio del Sirio, si salvò sugli scogli e fu trovato stremato dopo oltre 12 ore dall'accaduto. Sto facendo ricerche sulla vicenda ma non si trova l'elenco dei passeggeri.Il nonno viaggiava spesso dall'Italia verso il Brasile e viceversa. Infatti altri suoi figli nacquero in Brasile nel 1908 e nel 1910. Esiste la possibilità di conoscere l'elenco? Grazie
Maria Luisa Livi 2020/4/17 - 18:29
Video!

Cuore di tenebra

[2020]
Album : Portami al confine

Chi moriva nella terra di nessuno vide tutto, e in quell'istante fu tutti i nomi del massacro.
Fui per caso sulle ramblas di Barcelona che era il '39, e dovevano andare verso la Francia per non soccombere alle folgori delle falangi. Asciugai sangui col mio fazzoletto, e con gli altri fui di là dai Pirenei, a Vernet, dove la nostra patria fu un campo di concentramento. E rividi Montsegur, e i catari sterminati, e pensai che tutto era iniziato lì, in quella crociata, a Beziers, Sterminateli tutti, Dio riconoscerà i suoi!
Fui a Hiroshima, dove esplosi nel cielo. E rividi Tamerlano, e le piramidi di teschi intorno alle città, e mi sembrava così assurdo, e naturale, e così azzurro il cielo.

Fui a Saigon, e nelle foreste, strisciavo come una serpe, boccheggiavo sottoterra, e non riconoscevo più il sole, e avevo il sangue alla bocca, e l'odore acre del napalm,... (Continues)
A Hiroshima, esplodere nel cielo
(Continues)
Contributed by CCG/AWS Staff 2020/4/17 - 18:14
Video!

Nuestra Bandera

1969
Nuestra Bandera/Esta Canción Nombra
La bandera de mi patria a nadie pide perdón
(Continues)
Contributed by Dq82 2020/4/17 - 17:16
Video!

Se i lupi verrano a bottega

2016
Fiore de niente

In Se i lupi verranno a bottega si parla invece dei mali che costellano la storia dell’uomo e che ciclicamente ritornano, come la guerra.
storiadellamusica.it
Semmai tornerà quella notte
(Continues)
Contributed by Dq82 2020/4/17 - 17:04
Video!

Quando

14 aprile 2020

Mancanza di libertà, di amore, isolamento, sensazioni claustrofobiche. La nuova canzone dei Tre Allegri Ragazzi Morti ai tempi del coronavirus.


L’abbiamo scritta assieme a Luca Galizia (aka Generic Animal). Fino a pochi giorni fa non si chiamava ancora ‘Quando’ ed era in fase di elaborazione, ovvero chitarre e basso già registrati al Bleach Studio di Gittana (LC) da Enrico Molteni, Andrea Maglia e Carmelo Gerace e batterie registrata all’Alambic Studio di San Foca (PN) da Luca Masseroni e Paolo Baldini.

Poi è arrivato il virus e abbiamo trovato il modo di chiuderla solo così, ognuno dalla sua stanza, in remoto. Davide Toffolo ha aggiustato il testo alle sue corde e lo ha contestualizzato cercando di infondere un barlume di speranza, evocando una sorta di Romeo e Giulietta ai tempi della quarantena, in motorino. Paolo Baldini ha mixato, Giovanni Versari ha masterizzato,... (Continues)
Dimmi quando potrò
(Continues)
2020/4/17 - 08:36
Downloadable! Video!

海闊天空 [Boundless Oceans, Vast Skies]

On this cold night, I watched the snow drift by
(Continues)
Contributed by Lina 2020/4/17 - 04:18
Video!

Canción sin miedo

CANZONE SENZA PAURA
(Continues)
Contributed by Maria Cristina Costantini 2020/4/17 - 02:21
Downloadable! Video!

Mi' padre [Mio padre è morto a 18 anni partigiano]

Ho provato a correggere ulteriormente il testo, con l’aiuto del video di Gigi Proietti.

Credo che la versione seguente sia abbastanza accurata.

Si tratta ovviamente di una poesia in endecasillabi canonici nella tradizione di Belli, Trilussa, Ferrara, e altri.

Le strofe - se ci sono - hanno una struttura un po' birichina, e non ho ancora capito come riorganizzarle.

Grazie per il vostro lavoro!
MI’ PADRE (È MORTO PARTIGIANO A DICIOTT’ANNI)
(Continues)
Contributed by lib 2020/4/17 - 00:37
Downloadable! Video!

Mi' padre [Mio padre è morto a 18 anni partigiano]

Questo è un testo bellissimo.

Peccato che ci siano tanti errori di trascrizione.

Provo ad azzardare alcune correzioni. Dove non sono in grado, provo a interpolare. Spero di non introdurre più inaccuratezze di quante intenda correggere.

Innanzitutto, per logica, il titolo dovrebbe essere "Mi’ padre". A capo.
MI’ PADRE
(Continues)
Contributed by lib 2020/4/16 - 18:22
Video!

My Back Pages

"Musica e Memoria" propone una traduzione italiana differente, cui rinvio, per chi fosse interessato.

Riporto qui alcuni passaggi di commento e note, che mi paiono significativi:

Bob Dylan usa immagini forti e metaforiche per descrivere qui il suo recente passato di convinto combattente senza dubbi nelle battaglie dei primi anni '60 per i diritti civili, la pace, il riscatto degli oppressi. Quegli ideali che gli avevano fatto scrivere celebri e forti canzoni come Masters Of War o altre beffarde prese in giro dell'establishment USA. Non è che avesse cambiato idea e fosse passato dall'altra parte, è che il suo spirito libero rifuggiva dal manicheismo e dalla necessità di irreggimentarsi dietro ad un'idea. Molto moderno come approccio e all'epoca molto poco apprezzato.

"Equality" [quarta strofa] nel senso di parità di accesso all'istruzione, le grandi battaglie per i diritti civili e la... (Continues)
B.B. 2020/4/16 - 16:28
Downloadable! Video!

Marjolaine

MARJOLAINE
(Continues)
Contributed by Alberto Scotti 2020/4/16 - 15:00




hosted by inventati.org