Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2020-2-25

Remove all filters

Printemps

Riccardo Venturi, 25-02-2020 20:21
PRIMAVERA
(Continues)
2020/2/25 - 20:21

Printemps

Gaston Couté, quello che secondo me è stato il prototipo del futuro "cantautore impegnato" della storia della canzone d'autore e al quale, se qualcuno è interessato, ho riservato un lungo articolo sull'ultimo numero di "Azione nonviolenta" forse ancora reperibile in qualche edicola, ha scritto di fila quattro poesie di cui questa è la prima, ciascuna recante come titolo il nome di una stagione dell'anno.

".....dei grezzi stupidi e dei corvi voraci che si ingrassano durante gli orrori dell'inverno vedendo gli uccelli della speranza attraversare l'aria si coalizzano* in fretta per dar loro la caccia...o governanti borghesi dalla stretta crudele, imprigionate le genti, fatene dei martiri, ammazzate se vi fa piacere tutte le rondini, non impedirete alla primavera di arrivare!" (PRIMAVERA)
"Per seminare questi campi è stato sufficente qualche ragazzo...nella notte dei cervelli e dell'intensità... (Continues)
Flavio Poltronieri 2020/2/25 - 17:15

La porti un tampone a Firenze

[25-2-2020]
Parole / Lyrics / Paroles / Sanat: Anonimo Toscano del XXI Secolo
Musica / Music / Musique / Sävel: La porti un bacione a Firenze

Contrordine! Da stamani 25-2-2020, come tutti i media hanno informato, ci abbiamo anche qui a Firenze il primo contagiato (seguito, sembra, già da un altro a Pistoia, che però pare essere stato recentemente a Codogno). Così, per un impeto di par condicio, mi sono pregiato di aggiornare un po' quella che, forse, rimane l'emblema della canzone fiorentina.
Tornavo una mattina dalla Cina
(Continues)
2020/2/25 - 12:41
Song Itineraries: 2020: Coronavirus Songbook
Video!

Licht an! Licht an!

Riccardo Venturi, 25-02-2020 10:34
ACCENDETE LA LUCE! ACCENDETE LA LUCE!
(Continues)
2020/2/25 - 10:35
Downloadable! Video!

I bambini del mare

Ho già scritto a Bepi, che conosco da tanto tempo in quanto
fondatore dell'Ottetto vocale di Trieste che, come mi dice,
e stato molto influenzato dalla nostra maestria. Ma è lui che
mi commuove, ed è il lento ma inesorabile odio che si sta propagando a farmi paura.
Rodolfo Zagar 2020/2/24 - 23:27
Downloadable! Video!

Büyü

TURCHIA: LIBERARE TUTTI!
Gianni Sartori
In sciopero della fame ormai da 252 giorni (e ridotto a pesare soltanto 46 chili), il 24 febbraio Ibrahim Gökçek (prigioniero politico, chitarrista, membro della band Grup Yorum) è stato rimesso in libertà. Secondo i medici dell'Istituto di Medicina Forense che lo avevano visitato, il suo stato di salute, le sue condizioni fisiche sono incompatibili con la carcerazione. Ovviamente questo costituisce soltanto un rinvio, un palliativo. Permane gravissima la situazione complessiva dei prigionieri e la repressione non accenna ad arrestarsi.
Emblematico il caso di un'altra musicista, la cantante curda Nuden Durak in prigione ormai da cinque anni. Soltanto per aver cantato e insegnato musica in curdo, la sua lingua madre.
Attualmente detenuta nella prigione chiusa di Mardin, in base alla condanna subita (19 anni) dovrebbe tornare in libertà nel 2034.

Nata... (Continues)
Gianni Sartori 2020/2/24 - 21:44

Va, bacillo

[24 febbraio 2020]
Versi / Lyrics / Verses / Sanat: Anonimo Toscano del XXI Secolo
Musica / Music / Musique / Sävel: Giuseppe Verdi

Nota. Come tutti sanno, in tempi recenti l'ex “Lega Nord” non ancora salviniana si pregiava d'aver come suo riconosciuto inno l'immortale Va, pensiero di Temistocle Solera, musicato dal maestro Giuseppe BianchiOcra Verdi per il Nabucco. Alla luce de' recentissimi accadimenti nelle feraci, umbertose ubertose et alacri contrade del Lombardo-Veneto (con alcune sparute propaggini), mi sono pregiato di fornire tale modesto aggiornamento di quel canto senza pari. - L'Anonimo Toscano del XXI Secolo.
Va, bacillo, sull'ali ramengo,
(Continues)
2020/2/24 - 20:52
Song Itineraries: 2020: Coronavirus Songbook

Il virus cinese

PADANIAVIRUS
di Alessandra Daniele
da Carmilla Online, 23-03-2020

Il Coronavirus è già arrivato in Italia.
Da settimane.
I focolai d’infezione sono in Lombardia e Veneto, regioni entrambe a guida leghista.
Matteo Salvini ha denunciato il presidente della Toscana.
Non è stato ancora individuato il primo paziente italiano, forse asintomatico, da cui è partito un contagio così vasto.
Con tutta la gente che Salvini abbraccia e bacia ai suoi comizi, potrebbe essere lui.
Il governo ha decretato la quarantena per i territori lombardo-veneti colpiti. Non è l’autonomia differenziata che gli era stata promessa.
Matteo Renzi ha commentato le notizie complimentando Roberto Burioni: “Non ha sbagliato un colpo”. In realtà il vip-rologo tre giorni prima aveva sentenziato a L’Assedio di Daria Bignardi: “In Italia il virus non c’è, quindi il rischio è zero”.
Mentre i Tg, dilatati dal maratonavirus,... (Continues)
L'Anonimo Toscano del XXI secolo 2020/2/23 - 23:53
Downloadable! Video!

Il topo (Signore delle Fogne)

[1994]
Parole e musica di Ivan Graziani
Nell'album "Malelingue"
Sono un topaccio dei bassifondi
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2020/2/23 - 21:32
Downloadable! Video!

The Wind That Shakes the Barley

Anne Byrne, da "Anne Byrne Sings Irish", 1973.
A cappella, da brividi...

B.B 2020/2/23 - 20:41
Downloadable! Video!

W chi non conta niente

Chanson italienne – W chi non conta niente – Eugenio Bennato – 2020

Des frontières, des migrants et une humanité à raconter. Au milieu des mers, des déserts, des montagnes et de tout le poids de la musique du Sud. C’est l’histoire vraie de l’homme et de son environnement qui prend vie dans le nouveau clip vidéo « W chi non conta niente », dans lequel Eugenio Bennato et les vies racontées se fondent en un conte choral.

« W chi non conta niente » parle d’émigration – dit Eugenio Bennato – et vient d’une étincelle inconsciente qui veut mettre en évidence la capacité des derniers à se faire entendre. Et c’est précisément à qui ne compte pour rien, à qui ne monte pas dans le train des gagnants, des affaires, de l’univers nord-occidental, à qui se trouve de l’autre côté, est dédiée la chanson qui continue à naviguer, car étant une mélodie rien ne peut l’arrêter ».

« W chi non conta niente »... (Continues)
VIVE QUI COMPTE POUR RIEN
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2020/2/23 - 17:11
Downloadable! Video!

I Can't Love This Country

"Dance Around the Fire" è un EP del 1993.
Il brano si trova poi nell'LP d'esordio del 1994, intitolato "Hag Songs"

La band è tedesca, di Remchingen nel Baden-Württemberg, ma il loro nome va scritto all'inglese, con le iniziali maiuscole, Across The Border...

In questa canzone il refrain si ripete dopo la seconda strofa, ma poi segue una parte incomprensibile in tedesco, la reprise della prima strofa e il brano si conclude con una frase scandita in tedesco... Purtroppo su nessun sito di testi si trova la parte in tedesco...
B.B. 2020/2/23 - 16:17
Video!

Panik-Panther (Rififi)

[1992]
Nell'album "Panik-Panther"
Il refrain riprende la melodia de "Le rififi", celebre canzone francese di Jacques Larue e Philippe-Gérard, magistralmente interpretata da Magali Noël nel film di Jules Dassin "Du rififi chez les hommes" (1955). Di cui, memorabile, anche la cover del nostro Fred Buscaglione.
Ich geh durch unsre Straße
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2020/2/23 - 14:53
Video!

Il mostro

[1975]
Scritta da Enzo De Luca, chitarrista e compositore
Nell'album "Nada 1930: Il domatore delle scimmie"

Chissà se Samuele Bersani conosceva questa canzone quando compose la sua Il mostro?
Una mattina di sole è arrivato il mostro
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2020/2/23 - 13:55
Downloadable! Video!

La peste

Proporrei di farne la canzone del momento!
Riccardo Venturi 2020/2/23 - 11:54
Video!

Fossi foco

da "Pugili fragili" (2020)

Spietato j’accuse alle intolleranze verso le diversità, a chi attacca e odia persone che perseguono modi di vivere diversi da quelli considerati socialmente accettabili, che siano rapporti gay o lesbo, ma sicuramente non solo diversità sessuali. (TuttoRock)


Come è nata la canzone con Appino?

“Ci siamo visti a Livorno per scrivere insieme – ricorda – ci separano più di quindici anni. Lui ha frequentato gli stessi centri sociali che frequentavo anche io. Una premessa: per noi Cecco Angiolieri, poeta toscano, è stato un pre punk, proprio per questo la canzone parte da lui, dalle sue parole”.
rockol.it
Sono bianco e sono nero o tutte e due le metà
(Continues)
Contributed by Dq82 2020/2/23 - 05:47




hosted by inventati.org