Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2019-7-20

Remove all filters
Downloadable! Video!

En 2043

(2019)

Il nuovo singolo dei Muvrini dipinge il futuro che ci aspetta tra una ventina d'anni se non facciamo qualcosa per fermare i cambiamenti climatici.

Dal video ufficiale per molti parti cantate in corso viene riportata la traduzione francese. Abbiamo cercato di trascrivere le parti in corso mancanti ma alcune sono sfuggite.
2043
(Continues)
2019/7/20 - 23:43
Song Itineraries: War on Earth
Downloadable! Video!

An African Song (on That Great Civilized Morning)

[1964]
Parole di Edgar Yipsel "Yip" Harburg, nome d'arte di Isidore Hochberg (1896-1981), celebre liricista e librettista americano, ebreo, di origine russa.
Una spoken song sulla melodia di "Wimoweh - The Lion Sleeps Tonight", basato su di canzone popolare zulu, portata al successo nel 1961 da The Tokens (ma prima di loro, negli anni 40, da Solomon Linda)
Nell'album "The Slightly Irreverent Mitchell Trio"
Testo trovato su LyricWiki
Wimoweh, Wimoweh, Wimoweh...
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2019/7/20 - 22:22
Downloadable! Video!

The Twelve Days

Parole di Milton Eric Blau (1921-2009), scrittore ed autore teatrale statunitense, di origine ungherese.
Parodia della celebre carola "The Twelve Days Of Christmas", filastrocca cumulativa risalente forse al XVI secolo.
Nell'album del Chad Mitchell Trio intitolato "Singin' Our Mind"
Testo trovato su LyricWiki

Nei primi anni 60 si era nel pieno della Guerra Fredda e nei paesi dell'Europa occidentale si additava il comunismo come il grande male ("Impero del Male", venne definita anni dopo l'URSS da Ronald Reagan), dimenticando che, chiuso il processo di Norimberga, i conti con il nazismo ed il fascismo non erano stati per nulla chiusi, anzi.
Questa allegra canzoncina ce lo ricorda per benino...
Durante un concerto in un hotel di Montreal, i nostri del Chad Mitchell Trio furono ripresi dal direttore per via dell'esecuzione di "The Twelve Days"... Venne loro spiegato che un importante cliente... (Continues)
The time is the present, 1963, and imagine, if you will, a scene in West Germany where my friends and I are having a little party. It's quite a private party, we're celebrating the coming holiday Season, Christmas, and the new year...
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2019/7/20 - 21:14
Downloadable! Video!

Confine

Ginevra: Confine è il brano nel cassetto che ho portato io; la musica è di Francesco Magnelli (chiamarlo collaboratore sarebbe riduttivo, è la metà di me e con lui lavoro da sempre, fin dai tempi dei CSI) mentre il testo è scritto da Francesco Gazzè. Il tema è sempre quello del cammino ma in questo caso si osserva il cammino degli altri, così tanto spesso carico di dolore e sofferenza. Il testo racconta di una coppia che dal Messico intraprende questo il lungo viaggio sognando di arrivare negli Stati Uniti, superando il muro. È un testo molto poetico e pieno di umanità su questo tema, dove si incentra l’attenzione sull’amore che lega queste due persone, sulla speranza e sul coraggio.

Donne che camminano insieme
2019/7/19 - 11:13

Confiné pour confiné

Confiné pour confiné

Lettre de prison 37
15 juillet 1935


Dialogue Maïeutique

Moi, dit Lucien l’âne, je me demande ce qui se passait à ce moment-là, au moment où le prisonnier politique Carlo Levi écrivait cette lettre à sa mère.

C’est une excellente réflexion, Lucien l’âne mon ami, car le prisonnier non plus n’en sait pas grand-chose. Rappelle-toi que les seules personnes qu’il rencontre et à qui il pourrait parler sont les gardiens et les policiers qui l’interrogent et qui, cela va de soi, ne lui disent pas grand-chose. Reste la lecture, mais les seules lectures qu’il peut avoir, ce sont les lettres de sa famille –

« Huit jours déjà,
Huit jours que je ne reçois pas
Vos nouvelles lettres. »

qui n’arrivent plus, les livres anciens de la bibliothèque et les gazettes sportives. Et encore, pour ces dernières, je ne suis pas que dans sa nouvelle prison, il les reçoive encore. C’est... (Continues)
Deux mois déjà,
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2019/7/18 - 18:01
Downloadable! Video!

Storia dell'orso Bruno

M49
di Alessandro Robecchi

Bello come un orso, forte come un orso. E poi è un orso. Di più. E’ il Papillon degli orsi, uno capace di scappare da un recito elettrificato a settemila volt, alto alcuni metri, davanti al quale (non al quale orso, al quale recinto) il governatore del Trentino Maurizio Fugatti (Lega) si è fatto immortalare per dire che non è un orso normale, ma una specie di orso superman.

Dunque il Fugatti, che aveva fatto catturare l’orso e lo aveva fatto trasferire in quella specie di centro di accoglienza per orsi col filo spinato elettrico contro il parere del ministero dell’ambiente, ora si ritrova con un orso scappato (senza radiocollare, tra l’altro) e ha dato ordine di sparare a vista. Non possiamo accoglierli tutti (nemmeno gli orsi). Legittima difesa. Grave turbamento. Eccetera eccetera.

Ah, delizioso dettaglio nel dramma della caccia di armati a un disarmato: l’orso... (Continues)
daniela -k.d.- 2019/7/18 - 16:28
Downloadable! Video!

Nun je da’ retta Roma

NE LES CROIS PAS ROME
(Continues)
Contributed by Andrea Carbotti 2019/7/18 - 15:55

Soldiers Who Wish to Be A Hero

Anonymous
SOTILAAN TOIVE
(Continues)
Contributed by Juha Rämö 2019/7/18 - 14:01
Downloadable!

All You Do Is Deny

David Attenborough recently told a British parliamentary inquiry that we need to do more to address climate change. He singled Australia out for particular criticism.
The weather is melting the polar ice
(Continues)
Contributed by Tony Smith 2019/7/18 - 01:18
Song Itineraries: War on Earth
Downloadable! Video!

In the Year 2525

La canzone dominava le classifiche nell'estate del 1969, 50 anni fa, l'estate del primo uomo sulla luna.
NELL’ANNO 2525
(Continues)
2019/7/18 - 00:11
Video!

Whitey On The Moon


Not Everyone Wanted a Man on the Moon
By Neil M. Maher
Dr. Maher is the author of “Apollo in the Age of Aquarius.”


Fifty years ago this week, more than a million Americans drove, flew and even boated to Florida’s Cape Canaveral to witness the launch of Apollo 11, which would culminate four days later on July 20, 1969, with America’s victory over the Soviet Union in the race to the moon.

Less than a month later, nearly 500,000 young people caravaned, hitchhiked and walked through standstill traffic to the Woodstock music festival in upstate New York, where they danced in rain and mud to songs critical of the country, especially for its involvement in the Vietnam War.

How could these two events, which seemed worlds apart, have taken place so close together?

One answer is that Apollo 11 and Woodstock epitomized a stark cultural divide, peaking in the summer of 1969, over the state and... (Continues)
2019/7/17 - 23:55
Downloadable! Video!

Asimbonanga (Mandela)

Addio a Johnny Clegg

(ANSA) - ROMA, 16 LUG - Addio a Johnny Clegg. Il musicista, antropologo e ballerino sudafricano è morto a 66 anni, dopo una battaglia contro il cancro al pancreas. Il suo manager, Roddy Quin - riferisce l'Associated Press - ha annunciato che Clegg si è spento serenamente nella sua casa di Johannesburg.
Soprannominato 'lo Zulu bianco', Clegg ha raggiunto il successo internazionale schierandosi con i diritti dei neri e contro le barriere razziali imposte dall'apartheid, mescolando influenze zulu con lo stile del pop britannico. Uno dei suoi brani più noti è Asimbonanga, "non l'abbiamo mai visto" in lingua zulu: un riferimento al fatto che in Sudafrica il regime dell'apartheid vietava la pubblicazione della prigionia di Nelson Mandela. Nel 2008 aveva partecipato a Londra al grande concerto per i 90 anni del leader sudafricano.
"La parte più dura del mio viaggio - aveva dichiarato Clegg a dicembre al canale news sudafricano eNCA - sarà nei prossimi due anni".
2019/7/17 - 08:59
Downloadable! Video!

Gente che spera

Bologna, 02 luglio 2019 Il rapper J-Ax dal palco del Bologna Sonic Park ha ribadito il suo appoggio a Carola Rackete, la capitana della nave ong Sea Watch 3 attaccando il ministro dell'Interno Matteo Salvini.

Video
2019/7/17 - 00:15
Downloadable! Video!

L'anno che verrà

grazie per creando questa descrizione e traduzione di questa canzone bellissima. Questa canzone mi piace molto. Devo ammettere che non capisco tutto, ma mi piace lo stesso. L'unica problema del descrizione e' la traduzione in inglese. Se vuoi, posso fare qualche suggerimenti per ammegliorarla. Sono americano di origine italiano, mi piace molto tradurre le canzone italiane alla mia lingua materna. Grazie.
Bernard Catalinotto 2019/7/17 - 00:03
Downloadable! Video!

Cavàrte dal fredo

Più della celebèrrima "Venezia" di Guccini (il cui testo però è di Gian Piero Alloisio), "Cavàrte dal fredo" è la stupenda narrazione poetica dell'ordinario degrado mentale e fisico della città lagunare (in questo caso siamo nel 1966). E' stata anche riarrangiata nel 1992 dai Calicanto nel loro cd "Carta del Navegar Pitoresco" con l'omissione delle strofe 2 - 6 - 7 e leggere variazioni testuali.
Cavarte dal fredo, da l'umidità
(Continues)
Contributed by Flavio Poltronieri 2019/7/16 - 20:58
Downloadable! Video!

Der Hennengeier (Südtirol)

[2013]
Album: Hoffnungsstur
Bei vielen sitzt der Arsch viel zu nah an Kopf und Hirn
(Continues)
Contributed by hmmwv 2019/7/16 - 14:54
Video!

Willy IV (2001/02)

[2001]
Parole e musica di Konstantin Wecker
Album: vaterland live 01/02
Es tut mir leid Willy, dass ich dich noch einmal belästigen muss, in deiner wohlverdienten, ewigen Ruhe. Aber es brennt mir halt so viel auf der Seele, und die Gespräche mit dir waren immer so schön unbesonnen, so gar nicht politisch korrekt.
(Continues)
Contributed by hmmwv 2019/7/16 - 14:15
Downloadable! Video!

The Patriot’s Dream

[1972]
Parole e musica di Gordon Lightfoot
Nell'album intitolato "Don Quixote"

Un'altra misconosciuta e formidabile canzone contro la guerra, contro la letale menzogna della Patria che funziona sempre e che da sempre miete milioni e milioni di vite...
The songs of the wars are as old as the hills
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2019/7/15 - 22:40
Downloadable! Video!

Sit Down Young Stranger

[1969]
Parole e musica di Gordon Lightfoot
La title track dell'album pubblicato nel 1970 che venne poi subito reintitolato "If You Could Read My Mind", a causa del grande successo di quest'altra canzone.

"Sit Down Young Stranger" è una canzone bellissima ma complessa e per questo ci è finora sfuggita come autentica ed imprescindibile CCG/AWS... Racconta di un dialogo serrato e difficile tra un giovane, che da poco ha fatto ritorno a casa, e i suoi genitori, manifestamente ostili alle scelte del figlio, tanto da considerarlo uno straniero. I genitori sono un padre e una madre come tanti, lui burbero e pratico, lei amorevole e silenziosa, soggetta al marito... Entrambi vorrebbero un futuro regolare e di successo per il proprio figlio, che invece è un idealista che ha per giunto scelto di disertare per non andare a combattere in Vietnam, e si è rifugiato per parecchio tempo all'estero, forse... (Continues)
I'm standing' at the doorway, my head bowed in my hands
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2019/7/15 - 22:23
Video!

Sturmbannführer Meier

[1989]
Parole e musica di Konstantin Wecker
Album: Stilles Glück, trautes Heim
"Das war aber wirklich höchste Zeit",
(Continues)
Contributed by hmmwv 2019/7/15 - 21:23
Video!

Guttiland

[2010]
Parole e musica di Konstantin Wecker
Album: Wecker & Wader: Kein Ende in Sicht
Neulich träumte mir, ich wär’ beim AC/DC-Coverband-Event,
(Continues)
Contributed by hmmwv 2019/7/15 - 21:07
Video!

Absurdistan

[2011]
Parole e musica di Konstantin Wecker
Album: Wut und Zärtlichkeit
Hab keine Lust mehr, der Nörgler zu sein,
(Continues)
Contributed by hmmwv 2019/7/15 - 20:56
Downloadable! Video!

Casey Jones, the Union Scab

Here's an audio link to Rune Lindström's Swedish version of the song performed by Mora Träsk (Mora Lake) on their 1979 album Joe Hills sånger (Joe Hill's songs):

Juha Rämö 2019/7/15 - 10:42
Video!

Vaterland Nr.2 (2001)

[2001]
Parole e musica di Konstantin Wecker
Album: vaterland
Was ist das nur, ein Vaterland -
(Continues)
Contributed by hmmwv 2019/7/14 - 22:17
Video!

Vaterland

[1979]
Parole e musica di Konstantin Wecker
Album: Live
Vata, is des wirklich wahr,
(Continues)
Contributed by hmmwv 2019/7/14 - 22:10
Downloadable! Video!

Alma Mater

[1963]
Scritta da Jerry Powell e Michael McWhinney
Nell'album "Singin' Our Mind"

Credo si tratti di una parodia di una qualche marcetta militare stile West Point, o sudista...
Parodia, che il testo fa riferimento ai cosiddetti "Ole Miss riot of 1962", o "Battle of Oxford", quando nel settembre del 1962 il governo federale statunitense dovette intervenire all'Università del Mississippi per consentire a James Meredith, studente di colore, di accedere al campus. I segregazionisti, spalleggiati dal governatore democratico, ma razzista, Ross Barnett, tentarono di impedire al "negro" di entrare nell'Università e negli scontri si registrarono due morti (un giornalista francese e un giovane bianco, entrambi assassinati con colpi a bruciapelo) e centinaia di feriti.

The Mitchell Trio had its beginning when we were still in College, and we found that in traveling throughout the Country, and singing... (Continues)
Bright college years, we sing to thee
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2019/7/14 - 21:17
Video!

Hambacher Wald

[2018]

The Hambach Forest, which one could call the last “primeval” forest in Central Europe, is being stubbed for Europe’s biggest climate pollutant – the Rhenish lignite mining area of RWE (Rheinisches Braunkohlerevier), in which RWE mines brown coal. Whole villages and the health of human beings are destroyed in this process.
Am Rande vom Nordrhein-Westfalen,
(Continues)
Contributed by hmmwv 2019/7/12 - 19:00
Song Itineraries: War on Earth
Video!

Nicht in meinem Namen

[2016]
Wenn ich ein Gott wär,
(Continues)
Contributed by hmmwv 2019/7/12 - 18:52
Video!

Quale pianeta

2019
Tintilia gran riserva
Sono in pole position sono il giovane che non credi
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/7/12 - 08:30
Song Itineraries: War on Earth
Video!

Ospite

2019
Tintilia gran riserva
Roma caput mundi discende dall’est
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/7/12 - 08:27
Downloadable! Video!

The Ones That Didn't Make It Home

Tour was up, middle of June
(Continues)
2019/7/12 - 01:51
Downloadable! Video!

Inno dei Prigionieri italiani di Hammerstein

Ciao a tutti.
La mia famiglia è venuta a conoscenza della sorte di mio nonno, per caso (perchè lo Stato Italiano non si è mai premurato di farci sapere!) l'anno scorso.

LEONARDO FERRANTE, nato a Sepino (CB) il 7 Maggio 1911. Fu catturato il 9 settembre del 1943 sul fronte greco. Internato ad Hammerstein stalag 2b, poi spostato in Stalag VI J Krefeld-Fichtenhain. Morì li nel 1944, per malattia, sepolto e poi spostato al Cimitero Militare Italiano d'Onore di Amburgo dove attualmente si trova.

Mio padre, dopo aver passato tutta la vita senza sapere dove fosse suo padre (dichiarato disperso) ora è ormai troppo anziano per affrontare un viaggio emotivamente e fisicamente molto pesante. Chiedo se qcuno è stato in uno di questi due campi, se lo ha conosciuto oppure un'indicazione di associazioni alle quali possa rivolgermi (es: sopravvissuti). potete scrivermi a meleferrante@gmail.com
Ringrazio per l'aiuto!
Eleonora
Eleonora Ferrante 2019/7/11 - 20:57
Downloadable! Video!

Grenze

Chanson allemande – Grenze – Reinhard Mey – 1991


Dialogue Maïeutique

Il y a, Lucien l’âne mon ami, bien des chansons – allemandes, surtout, allemandes – qui parlent du mur de Berlin et de ceux qui y furent confrontés.

Oh oui, dit Lucien l’âne, et j’avais beaucoup aimé la version française de celle où Wolf Biermann met en scène François Villon sur le fameux mur et face aux gardes légèrement décontenancés ; si je me souviens bien, elle s’intitulait « Ballade auf den Dichter François Villon » – et la version française « BALLADE DU POÈTE FRANÇOIS VILLON ».

En effet, c’était une fameuse ballade, dit Marco Valdo M.I., et Wolf Biermann, à propos du mur et de tout ce qui l’entourait, était – si j’ose dire – bien placé pour en savoir. Il a écrit beaucoup de chansons dans ce contexte assez particulier. Par parenthèse, tout comme pour Reinhard Mey, Franz-Josef Degenhardt, Erich Kästner, Kurt Tucholky... (Continues)
FRONTIÈRE
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2019/7/11 - 20:08

Non siam più la Comune di Parigi

Nel libro 'I mei sette figli' di Alcide Cervi e Renato Nicolai, alla pagina 117 dell'edizione Editori Riuniti 1971 (ma copia conforme alla prima edizione del 1955), Lucia Sarzi insegna ad Aldo Cervi una canzone: Non siam più la comune di Parigi (ne vengono trascritti i primi quattro versi). Siamo nel novembre del 1943.
Negli atti del convegno nazionale di studi - Canzoni e Resistenza - svoltosi a Biella nel 1998, a cura di Alberto Lovatto,pubblicato nel 2001, Cesare Bermani scrive (pag. 28)"Arturo Pedroni, autore de 'La Comune di Parigi', racconta come essa venne da lui iniziata in carcere anni prima e terminata nel febbraio del 1944 a Poiano di Villa Minozzo, in provincia di Reggio Emilia; ..."
Probabilmente la Sarzi conosceva la versione ancora incompleta e quella insegnò ad Aldo Cervi nel '43.
Francesco Giuffrida 2019/7/11 - 18:12
Downloadable! Video!

Libano

[2016]

Album:Col Senno Di Poi

Quando incontri la guerra, la tua vita cambia radicalmente. Tutto ciò che credevi importante perde di significato e capisci cosa conta davvero. La guerra esiste sul serio. In questo momento in molte parti del mondo, le persone cercano di sopravvivere.Il video vuole ricordarci che non si può tenere per sempre la benda sugli occhi.
Guarda laggiù cadono fiamme dal cielo
(Continues)
Contributed by adriana 2019/7/11 - 09:25
Downloadable! Video!

Clouds again are drawing nearer

A call for peace in times of saber rattling. The song has verses in four different European languages (en/fr/de/ru), which reflects the internationality and importance of ending the confrontation and replacing it with cooperation.

This song was published on the Album "Wo kann die Nachtigall noch singen?" (Timezoe, 2016). The sheet music of this song is available from Material (German website).
Clouds again are drawing nearer over the Atlantic Sea.
(Continues)
Contributed by Krysztof Daletski 2019/7/11 - 08:26
Downloadable! Video!

Business Goes On As Usual

La canzone è del 1965.
Gli autori sono effettivamente Fred Hellerman e Fran Minkoff ma fu incisa per la prima volta dal Chad Mitchell Trio nel loro disco "Violets of Dawn"
B.B. 2019/7/10 - 14:17
Downloadable! Video!

Hijos del pueblo

La seguente versione italiana apparve sull' “Almanacco Libertario per il 1937” (p. 68) stampato in Svizzera da Carlo Frigerio. Dopo le note storiche che accompagnano il canto e la riproduzione a tutta pagina dello spartito, l'Almanacco così termina: “La rivoluzione ha rimesso in voga quest'inno popolare e le note fatidiche e vibranti di Carratalá risuonano ora liberamente nelle manifestazioni pubbliche della nuov Catalogna, insorta contro il fascismo sanguinario e liberata dai ceppi del passato. Diamo qui la versione italiana di quest'inno, già tradotto e cantato da molti anni dai nostri compagni francesi.” Quest'ultima, importante affermazione ci comunica che il canto spagnolo è già tradotto e diffuso tra gli esuli anarchici in Francia “da molti anni”, cioè se non proprio dai primi anni '20 (la prima ondata di esuli avviene subito dopo la fascista marcia su Roma) sicuramente nel periodo... (Continues)
Figlio del popol avvinto in catene
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2019/7/10 - 06:16
Downloadable! Video!

Right Here Right Now

(1990)

The song was inspired by events in Europe of the late 1980s, particularly Perestroika in the Soviet Union; Mike Edwards has since noted some of the lyrics were influenced by the band's experiences playing in Romania in February 1990 right after the overthrow of Ceauşescu.

The official video for the song shows the band performing on stage mixed with various images from contemporary political events such as the fall of the Berlin Wall, and brief snippets of news footage of the collapse of the Soviet Union and speeches by American and Soviet leaders.
A woman on the radio talked about revolution
(Continues)
2019/7/10 - 03:15
Song Itineraries: The Berlin Wall, 1961-1989
Video!

Guns in the Distance

(2019)
Album: When I Wake Up

testo da genius via Stop The War Coalition


This song is about war and the real human cost of it, and where this world may go if we don't as people stand together. It feels like the every day person from whatever walk of life whatever background are the real ones affected by all the bloodshed and those who make orders sit back and watch us crumble.

Track By Track: Maverick Sabre - When I Wake Up
No, no, no
(Continues)
2019/7/9 - 21:40
Downloadable! Video!

Padreterno@aldilà.com

Interpretata da Alessio Lega
Disegni di Sergio Staino

Marco Poggiolesi: chitarra
Sergio Zanforlin: violino
Guido Baldoni: fisarmonica
Michele Staino: contrabbasso

Questo è un canto piuttosto recente (2005) del Maestro della canzone d'autore Fausto Amodei. Quest'anno Fausto l'ha "rinfrescata" riscrivendo l'ultima strofa, originariamente indirizzata a Berlusconi e ora a Salvini e più in generale ai razzisti-baciapile. Solo che Fausto, che ha appena compiuto 85 anni, non se l'è sentita di cantarla - secondo me per pigrizia e generosità - e ce l'ha affidata. Sergio Staino a sua volta l'ha illustrata da suo pari e noi abbiamo fatto del nostro meglio per proporvela.
Grazie Fausto per questi 85 anni di lucidità e bellezza. Se Dio è come ce lo descrivi tu... quasi quasi, anche un impenitente anarchico come me, un pensierino alla conversione lo fa.
Alessio e la Banda.

adriana 2019/7/9 - 08:19
Downloadable! Video!

Po šumama i gorama / По шумама и горама

Anonymous
Translation from the Songbook of the International Brigades, based on an existing French version (which itself was translated from an earlier Russian variant, hence the references to the White Army in Primorye).
I have normalized some of the punctuation, which was idiosyncratic in the original text (see link in commentary for the original).
Through the winter's cold and famine,
(Continues)
Contributed by Ty Milan 2019/7/9 - 03:34
Video!

Guantanamo

(2015)
da Truancy (The Very Best Of Pete Townshend)

"Pensavo che questa canzone avrebbe potuto non vedere mai la luce, ma ora che il presidente Obama ha allentato le sanzioni nei confronti di Cuba ho avuto un segno importante: si può andare oltre. Questo pezzo è stato realizzato in modo piuttosto laborioso, utilizzando il mio Yamaha E70 (più volte impiegato nelle lavorazioni dei dischi degli Who)".
Down in Guantanamo
(Continues)
2019/7/8 - 22:34
Video!

Nachts weinen die Soldaten

[2015]
Album: Zirkus Zeitgeist - Ohne Strom und Stecker
Ein Kreuz im Schnee,
(Continues)
Contributed by hmmwv 2019/7/8 - 15:57
Song Itineraries: World War I (1914-1918)
Video!

Als die Waffen schwiegen

[2015]
Album: Zirkus Zeitgeist - Ohne Strom und Stecker
Es war kalt in Flandern, am Weihnachtstag,
(Continues)
Contributed by hmmwv 2019/7/8 - 15:37
Downloadable! Video!

Grenzen

[2015]
Album: Keine Gefahr (2016)
Wer ist drinnen, wer ist draußen?
(Continues)
Contributed by hmmwv 2019/7/8 - 15:18
Downloadable! Video!

Emiliano

[1994]
Musica / Music / Musique / Sävel: Vittorio Nocenzi
Album / Albumi: Il 13


Il brano è un omaggio musicale a Emiliano Zapata
La canción es un homenaje musical a Emiliano Zapata
The song is a musical tribute to Emiliano Zapata
La chanson est un hommage musical à Emiliano Zapata
Kappale on kunnianosoitus Emiliano Zapatalle


Contributed by Riccardo Venturi 2019/7/7 - 21:55




hosted by inventati.org