Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2019-3-6

Remove all filters
Video!

Spowiedź anarchisty

Classico Antybiotico
Parole di Krzysztof Rodak
Musica di Antybiotyka
Il testo trascritto a orecchio da YT.

"Finalmente c'è l'album di debutto del gruppo breslaviano "Życie seksualne przedmiotów" (La vita sessuale degli oggetti). È 'na gioia!" [KW]


Aggiungo qualcosa su questo testo del debuttante & antibiotico gruppo breslaviano, che anche a mio parere è fenomenale in questo mondo così disperatamente pieno di “sobri”. Mi sbaglierò, ma il titolo della canzone mi ricorda parecchio la Confessione di un teppista di Sergej Esenin, anche lui gran bevitore, che nel titolo originale russo suona Исповедь хулигана (Ispoveď huligana). Con quello Spowiedź del titolo polacco che è l'esatto corrispondente, anche lessicale, del russo исповедь. [RV]
Przepraszam Cię Panie za wszystkie moje grzechy
(Continues)
Contributed by Krzysiek Wrona 2019/3/6 - 23:47
Video!

Лёнька Королёв, или Песня про Лёньку Королёва

In questo bel video (non mi riesce di incorporarlo) una versione intima e casalinga dove, alla fine, Alessio Lega racconta la storia del brano e dell'importanza che ha avuto per Bulat e per Alessio stesso.

Mi sembra che in questo video Alessio pronunci correttamente il cognome del protagonista della canzone.
Lorenzo 2019/3/6 - 23:23
Video!

Una casa in riva al fiume

Riccardo Venturi, 6-3-2016 23:09


I' Rovo.


It's maybe the first time I translate myself, and it's really difficult for many reasons. “The House on the River Bank” is a song I wrote in summer 2013 to the tune of an old song by Ricky Gianco, “Un amore (Una giovane signora)”, about an old squatted house in my neighbourhood. Two years later, in February 2015, I occupied an equally old farmhouse together with some comrades dreaming of a “land and earth without masters”; we called it “I' Rovo”, because the farm, property of Florence city council, had been left in ruin for about fifteen years and was a prey to thorn bushes and drug dealers. We had to plough, clean, clear and rebuild everything. “I' Rovo” is surrounded by a railway and by one of the worst suburbs in the outskirts of Florence. The house has faced a hurricane storm on August 1th, 2015 and has been burnt four times, apparently by... (Continues)
A HOUSE ON THE RIVER BANK
(Continues)
2019/3/6 - 23:10
Video!

Der Zündschnüre-Song

CANZONE DELLA MICCIA
(Continues)
Contributed by Francesco Mazzocchi 2019/3/6 - 20:06
Downloadable! Video!

Veils

In let the glory grieve instead, I hear "let the glory claim us dead", but it's sometimes difficult to understand what he's saying. Thanks for the lyrics :)
Bruno 2019/3/6 - 19:36

Deutschland, Deutschland über dieses (Neue deutsche Nationalhymne)

Anonymous
Chanson allemande – Deutschland, Deutschland über dieses (Neue deutsche Nationalhymne) – anonyme – 1900

Parodie d’un auteur anonyme du "Das Lied der Deutschen" composé en 1841 par August Heinrich Hoffmann von Fallersleben sur une mélodie antérieure de Joseph Haydn.
Texte publié dans "Der wahre Jacob", une revue satirique socialiste fondée en 1879 et publiée jusqu’à l’avènement du nazisme.
Texte trouvé sur Hymne Hymne Auf Deutschland - Deutschlandhymne Aus Dem Deutschlandlied

Dans les pages du « Der wahre Jacob », on se moquait du Kaiser et on critiquait la politique impériale, le militarisme et le colonialisme allemands qui précisément dans ces années-là mettaient à feu et à sang les territoires africains correspondant à l’actuelle Namibie, un véritable terrain d’entraînement pour l’immense guerre mondiale qui de là à peu allait éclater et un laboratoire pour les techniques d’extermination... (Continues)
L'ALLEMAGNE, L'ALLEMAGNE AU-DESSUS
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2019/3/6 - 18:57
Video!

San Martino

2017
Mezzadro mezzo ladro contadino - canzoni da "L'erba dagli zoccoli"

testo di Tullio Bugari, musica e voce Silvano Staffolani

L’11 novembre, giorno del calendario dedicato a San Martino, corrispondeva in molti luoghi alla scadenza dei contratti agrari, data nella quale il proprietario poteva non rinnovare e dare la disdetta alla famiglia del mezzadro. Era scelta tale data perché in genere erano stati terminati i lavori dei campi, in particolare la semina, prima del riposo invernale. Dato che il contratto prevedeva l’obbligo del mezzadro di abitare sul terreno assegnato in una casa messa a disposizione dal proprietario, il mancato rinnovo del contratto si risolveva in un vero e proprio trasloco per tutta la famiglia, che caricava le poche cose su un carretto o su un barroccio trainato dai buoi, ed era costretta ad andarsene. La famiglia del mezzadro, prima doveva seminare e poi andarsene.

Inizia... (Continues)
Vattene mezzadro contadino
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/6 - 18:56
Video!

Lili Marleen

l'unica cosa da tradurre dal tedesco è l'Auf Wiedersehen, che, credo tutti lo sappiano, vuol dire arrivederci
Francesco Mazzocchi 2019/3/6 - 18:53
Video!

Il vento del Nord

2017
Mezzadro mezzo ladro contadino - canzoni da "L'erba dagli zoccoli"

testo di Tullio Bugari, musica e voce Silvano Staffolani

Il vento del Nord è il nome che gli diedero quando rientrò a Corleone dopo la guerra partigiana in Carnia, per l’energia che metteva al servizio delle lotte contadine della sua terra. La figura di Placido Rizzotto ho avuto modo di approfondirla proprio durante in viaggio in Carnia tre anni fa, proprio passeggiando su quelle belle montagne dove Rizzotto aveva vissuto la sua università.

La Carnia è nella foto qui accanto, una foto friulana per parlare di Sicilia. Il giorno prima di arrivare in Carnia ero stato sulla diga del Vajont per la veglia notturna dei cittadini per la memoria del Vajont, in occasione del cinquantenario di quella strage, ed ero già carico di suggestioni verso le terre e le lotte da non dimenticare.

Inoltre, proprio quell’anno avevo pubblicato... (Continues)
Non si può ingabbiare il vento
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/6 - 18:52
Downloadable! Video!

Scagliosa

2017
Mezzadro mezzo ladro contadino - canzoni da "L'erba dagli zoccoli"

testo di Tullio Bugari, musica e voce Silvano Staffolani

In questi giorni di metà dicembre ricorre l’anniversario della morte di Giuseppe Novello, ferito il 14 dicembre del 1949 a Montescaglioso (Matera) e poi deceduto tre giorni dopo, il 17, appena un giorno prima del suo 32° compleanno. Per una singolare coincidenza di date, in questi giorni, il 15 dicembre, ricorre anche l’anniversario della morte di Rocco Scotellaro, avvenuta nel 1953 all’età di trent’anni, e quindi, a maggior ragione, è il momento giusto per ricordarli entrambi.

Il racconto che nel libro è a loro dedicato prende il titolo da un verso di una poesia di Scotellaro, “Ti porterò gli odori della terra (Verrò tirando il mulo carico / degli aratri di ferro, / ti porterò gli odori della terra / incollata alle mie scarpe, canta il poeta in Una dichiarazione... (Continues)
Ma dov’è che accade
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/6 - 18:49
Video!

Il rogo delle biciclette (dedicato ai contadini dell’Arneo)

2017
Mezzadro mezzo ladro contadino - canzoni da "L'erba dagli zoccoli"

testo di Tullio Bugari, musica e voce Silvano Staffolani

Ecco l’ultima canzone arrivata, appena in tempo prima di capodanno, per ricordare le due occupazioni delle terre d’Arneo, nel feudo di Nardò in Salento, che avvennero appunto nei giorni di capodanno, per due anni consecutivi, tra il ’49 e ’50 e poi tra il ’50 e ’51, visto che nel frattempo i padroni 1non avevano rispetto gli accordi, e per di più lo stesso governo aveva lasciato fuori dalla pseudo riforma agraria la provincia di Lecce, reinserita dopo la seconda occupazione. Alcune migliaia i braccianti a occupare, e centinaia poliziotti e carabinieri a seguirli e aspettarli; fu nel secondo anno che si verificò il sequestro delle biciclette, una pratica più dispettosa che repressiva e assai diffusa allora negli scioperi dei braccianti in ogni parte d’Italia,... (Continues)
Bruciano
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/6 - 18:47
Video!

Su alzati Maria

2017
Mezzadro mezzo ladro contadino - canzoni da "L'erba dagli zoccoli"

testo di Tullio Bugari, musica e voce Silvano Staffolani

Su alzati Maria, storia di una canzone, dedicata alla memoria di Maria Margotti. In realtà è la prima canzone nata da L’erba dagli zoccoli, quando Silvano mi stuzzicò a scrivere qualche testo originale per le canzoni che avrebbero accompagnato le letture dal libro. Scelsi questo racconto perché in quel momento mi sembrava il più facile, per una sorta di musicalità, e anche di coralità, che avvertivo già nel testo del racconto, con quel ritornello già presente, Su alzati Maria, che avevo ripreso da un articolo scritto al tempo di quella storia, nel maggio ’49, dall’inviata dell’Unità Renata Viganò, la partigiana che pochi anni prima magari poteva anche averla incontrata davvero Maria Margotti, passando a piedi anche da quelle parti, avanti e indietro su quelle... (Continues)
Su alzati, alzati Maria andiamo a casa
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/6 - 18:44
Video!

Sogni alla deriva (ai migranti di ieri e di oggi)

2017
Mezzadro mezzo ladro contadino - canzoni da "L'erba dagli zoccoli"

parole di Tullio Bugari, musiche di Silvano Staffolani

SOGNI ALLA DERIVA è una delle prime canzoni che abbiamo composto ed è forse quella che più è stata fatta ascoltare durante i reading concerto, ma non solo. È l’unica di quelle composte che è nata prima da una base musicale e da una idea / ritornello di Silvano, e poi le parole le si sono sviluppate attorno. Per mia fortuna non ho mai vissuto l’esperienza dell’emigrazione in prima persona sulla mia pelle, ho avuto soltanto occasione negli anni di vivere molte esperienze sociali e culturali a fianco delle migrazioni e dei rifugiati, dalle attività seguite durante le guerre di ex Jugoslavia e poi le attività interculturali con le scuole – compreso un giornale scolastico bilingue tra una scuola elementare di Jesi e una analoga di ragazzi sfollati a Mostar in Erzegovina... (Continues)
Neanche una valigia
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/6 - 18:39
Video!

Lentella

2017
Mezzadro mezzo ladro contadino - canzoni da "L'erba dagli zoccoli"

parole di Tullio Bugari, musiche di Silvano Staffolani

Sono affezionato a Lentella in modo particolare, perché è stato il primo racconto che sono riuscito a raccogliere e scrivere per il mio libro, e mi aveva stimolato in questo la visita al paese, con i suoi vicoli, la piazzetta, i panorami che si aprono e in particolare la simpatia immediata delle persone incontrate, e ricche di questa memoria. Poi, quando il libro uscì, fu proprio nella biblioteca di Lentella, voluta a suo tempo dal sindaco Pierino Sciascia, che ho avuto il piacere di fare la prima presentazione, leggendo alcuni brani dal libro, e non in un momento qualunque dell’anno ma proprio nei giorni in cui cadeva l’anniversario, che coincide con il primo giorno di primavera, il 21 marzo.
Avevo già deciso prima di iniziare a scrivere, che con questo libro... (Continues)
Vi racconto la verità con la fantasia
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/6 - 18:34
Video!

Prendete quella canaglia

2017
Mezzadro mezzo ladro contadino - canzoni da "L'erba dagli zoccoli"

testi di Tullio Bugari, musiche di Silvano Staffolani

Prendete quella canaglia, storia di una canzone. “Prendete quella canaglia”, inizia così il racconto dedicato a Vittorio Veronesi, con il grido dei carabinieri che lo inseguono per impedirgli di andare a parlare con i crumiri, e magari convincerli ad aderire allo sciopero, il grande sciopero dei braccianti della primavera 1949, 36 giorni consecutivi di sciopero in tutta Italia, con il nucleo principale nella pianura padana.
Vittorio Veronesi era un partigiano, aveva perso due fratelli in guerra, uno disperso in Russia e l’altro partigiano come lui ma fucilato nel marzo del ’44 a Bologna.
Sono molti i partigiani o i militari che dopo la guerra ritornano a casa ma trovano una realtà in cui alla libertà appena conquistata bisogna aggiungere, e non è facile, anche... (Continues)
C’è un’ombra che veloce pedala
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/6 - 18:29
Video!

Fründ, amico, ami

Fründ, amico, ami
(Continues)
Contributed by Francesco Mazzocchi 2019/3/6 - 18:28
Video!

Vi cunto e canto (Portella della Ginestra)

2017
Mezzadro mezzo ladro contadino - canzoni da "L'erba dagli zoccoli"

testo di Tullio Bugari, musica e voce Silvano Staffolani

Portella della Ginestra, primo maggio 1947. Il racconto nel libro e la canzone, “Vi cunto e canto”.
Domani è il Primo Maggio, settanta anni esatti dall’eccidio di Portella. Ho dedicato a questa vicenda uno dei racconti del libro, «Purtelja së Jinestrës», in lingua arbëreshe, la lingua di tanti in quella zona. Tutti i racconti del libro riguardano storie accadute tra il 1949 e il 1950, tranne questa di Portella, che risale a due anni prima, ma non potevo escluderla e non solo per la sua importanza ma anche perché da ragazzo ho avuto l’occasione di incontrare due persone presenti quel giorno a Portella, due superstiti per raccontare quella storia negli anni.

Il racconto che ho scritto e inserito nel libro nasce dunque da questo legame di sentimento. Ho raccolto... (Continues)
Vi cunto e canto la storia di quel giorno
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/6 - 18:26
Video!

Corre il treno (i treni della felicità)

testo di Tullio Bugari, musica e voce Silvano Staffolani

Corre il treno, storia di una canzone che non è riferita ad uno specifico racconto del libro, ma è trasversale a più storie, come nel racconto “Il curandero” ambientato nelle Marche, con i bambini che arrivano da Montescaglioso mentre altri bambini di San Severo erano stati ospitati ad Ancona:
« “È da qui che avevo iniziato,” si avviò a concludere il venditore di ovi, “dal mio arresto a Fano l’8 febbraio del ‘50. Mi fanno uscire dal carcere di Fossombrone il mese dopo e vado a Pesaro per firmare delle carte in Tribunale. Prima però passo da casa e riempio la borsa di ovi e altre cose perché arrivano i bambini di Montescaglioso, quelli con le famiglie in galera: pure le donne avevano arrestato, prima di Natale, e ora stavano già occupando di nuovo le terre. Ci si aiutava, era così in tutta Italia.”
“Ad Ancona ospitarono i bambini... (Continues)
Ci dicono
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/6 - 18:21
Video!

Die Stasi-Ballade

BALLADA STASI
(Continues)
Contributed by Leszek Berger 2019/3/6 - 17:28
Downloadable! Video!

Construção

Audio link to a remastered version of the song originally performed by Liisa Tavi on her 1984 album Naamiot (Masks):
RAKENNUS
(Continues)
Contributed by Juha Rämö 2019/3/6 - 16:05
Video!

Song for a Dark Girl

Here's an audio link to "Song for a Dark Girl" performed by Leyla McCalla on her 2013 album "Vari-colored Songs - A Tribute to Langston Hughes":


Juha Rämö 2019/3/6 - 16:01
Video!

Sai

2019
#Notengocasa

Tornano con ben dieci nuove canzoni i Marmaja, la storica band folk rock, che mancava sulle scene da qualche anno.

La notizia l’hanno data loro, sulla pagina Facebook del gruppo: “Dopo un lungo silenzio volevamo regalarvi delle canzoni, loro già c’erano alcune pronte, alcune quasi, ma erano rimaste lì, senza nessuno, senza casa.
Ci siamo ritrovati e le abbiamo cantate di nuovo, registrate con piccoli mezzi, in uffici, in stanze prestate, non avendo sala prove”.

“È stato come agli inizi, arrangiandoci, facendo del nostro meglio – raccontano ancora -. Gli abbiamo dato un nome, che dipinge la nostra situazione attuale, il nostro stare qui, ora, l’abbiamo chiamato #notengocasa e lì ci ritroveremo, augurandoci che tutto ciò sia per voi un regalo”.

maurizio zannato - voce
guido frezzato - chitarra, archi
moreno prearo - percussioni
mirco drago - bouzouki
giovanni la terza - fisarmonica
jacopo frezzato - basso elettrico
Ho navigato tanto nella notte dentro al mare
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/6 - 14:19
Video!

Aleppo

2019
The Capitalis Blues

Testo trascritto all'ascolto con l'ausilio del testo (scritto molto piccolo)
Bombs are falling in the name of peace
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/6 - 12:34
Downloadable! Video!

Das Lied von der Moldau

PIEŚŃ WEŁTAWY
(Continues)
Contributed by Leszek Berger 2019/3/6 - 10:32

Das Ereignis am Mondfalterfluß im Mai 1968

IL FATTO SUL FIUME DELLE FARFALLE DELLA LUNA NEL MAGGIO 1968
(Continues)
Contributed by Francesco Mazzocchi 2019/3/6 - 09:50
Video!

Tonio Schiavo

TONIO SCHIAVO
(Continues)
Contributed by Francesco Mazzocchi 2019/3/5 - 20:17
Video!

I Wish That They’d Sack Me

[2008]
Album “The Boy Bands Have Won…”
Six in the morning, don’t want to wake
(Continues)
Contributed by David B 2019/3/5 - 20:10

Die müden Krieger

I COMBATTENTI STANCHI
(Continues)
Contributed by Francesco Mazzocchi 2019/3/5 - 08:52
Downloadable! Video!

The Testimony of Patience Kershaw

Nel 1842 la Children's Employment Commission presentò al Parlamento inglese un rapporto sulle condizioni delle donne e dei minori impiegati nelle miniere del Regno. Ragazzini e ragazzine erano all’epoca utilizzati come “hurriers”, trasportavano cioè i carrelli carichi di materiale attraverso le gallerie delle miniere, e lo facevano anche per 12 ore consecutive… delle vere, piccole bestie da soma…

A hurrier and two thrusters heaving a corf full of coal, England 1853
A hurrier and two thrusters heaving a corf full of coal, England 1853

Il Parlamento approvò subito una legge che vietava il lavoro in miniera delle donne e delle bambine, ma solo nel 1870 fu vietato anche per i bambini e, comunque, il lavoro minorile nelle miniere inglesi fu sradicato soltanto dopo il 1920.

Questa canzone è tratta direttamente da una delle testimonianze raccolte dalla commissione d’inchiesta del 1842, quella... (Continues)
2019/3/4 - 21:47
Video!

Spiel nicht mit den Schmuddelkindern

NON GIOCARE COI BAMBINI SPORCHI
(Continues)
Contributed by Francesco Mazzocchi 2019/3/4 - 20:06

La Guerre sainte

La Guerre sainte

Chanson léviane – La Guerre sainte – Marco Valdo M.I. – 2019

Lettre de prison 12

20 avril 1934


Dialogue maïeutique

Évidemment avec un titre pareil, c’est une chanson qui attire le regard, dit Lucien l’âne.

Oui, elle attire le regard avec son titre en trompe l’œil, répond Marco Valdo M.I, car s’il y est question d’une guerre sainte, ce n’est pas celle qu’on pourrait croire.

Qu’on pourrait croire, ah, ah !, dit Lucien l’âne, elle est bien bonne celle-là, car croire en la guerre sainte, c’est le cas de le dire. Moi, ces idées de croyance et de guerre sainte me font toujours rire, tellement elles sont absurdes et loufoques.

Mais enfin, Lucien l’âne mon ami, je te rassure, nous, on n’est pas là pour croire, ni pour faire la guerre – sainte ou pas, faut-il te le rappeler. Cependant, je reviens à ma guerre sainte ou plutôt à celle que mène dans sa cellule le prisonnier.... (Continues)
Je souris de toute accusation.
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2019/3/4 - 15:36
Video!

Charlie Chaplin: The final speech from "The Great Dictator" / Il discorso finale da "Il Grande Dittatore"

Gli U2 hanno usato il discorso finale de Il grande dittatore come intro del loro ultimo tour:



L'intro dovrebbe essere pubblicata nell'EP The Europe di prossima pubblicazione (aprile 2019)
Dq82 2019/3/4 - 11:29
Video!

Nous les gueux

[2018]
Album: Vers des ailleurs

Paroles Léon-Gontran Damas (1912-1978) – France (Guyane) in [Black label et autres poèmes (1956)], traductions Radio Babel Marseille.
Musique Radio Babel Marseille.
Nous les peu
(Continues)
Contributed by adriana 2019/3/4 - 10:07

Et l'au-dela de Suez

Et nous leur parlerons, nous, de la vieille Europe
(Continues)
Contributed by adriana 2019/3/4 - 08:02
Downloadable! Video!

À tous les enfants

Cette chanson a aussi été chantée par Francesca Solleville, enregistrement public sur l'album "En tournée au Japon" de 2001
SIMON 2019/3/3 - 23:17
Video!

Chissà se Dio lo sa

1989
Don Chisciotte
Dove prima c'era un prato
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/3 - 17:26
Song Itineraries: The Berlin Wall, 1961-1989
Video!

Quante domande

1989
Don Chisciotte

Una canzone che sicuramente risente nella struttura di Blowin' in the Wind, anche se in parte la canzone di Gian Pieretti è una canzone decisamente più intimista.
Quante strade devi fare per un po' di libertà
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/3/3 - 17:14
Song Itineraries: Anti War Love Songs

Wünsche

DESIDERI
(Continues)
Contributed by Francesco Mazzocchi 2019/3/3 - 10:40




hosted by inventati.org