Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2018-4-2

Remove all filters
Video!

Il piccolo corazziere

[1953]
Testo di Renato Rascel
Sull'aria di “Mamma, mi ci vuol la fidanzata”, una canzone del 1942 interpretata da Natalino Otto e, nella versione al femminile, da Nella Colombo.
Arrangiamento di Gorni Kramer
Conduce l'orchestra Gorni Kramer e i Suoi Complessi
Mamma ti ricordi quando ero piccoletto
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2018/4/2 - 21:24
Video!

Il capitano capotato

[2007]
Nell'album “Finchè c'è la salute”
Testo trovato qui

Una canzone sketch, un nonsense con una certa vena antimilitarista...
Cochi - Un giardiniere, stanco di potare, ha cercato di suicidarsi
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2018/4/2 - 20:57
Video!

Una giornata particolare

Chanson italienne – Una giornata particolare – Federico Marchioro – 2015

Dans « Une Journée particulière », chanson interprétée en duo par Federico Marchioro et Luca Bassanese, un chant décharné, sec, rigoureux, dépourvu de virtuosités, mais extrêmement direct de Marchioro, la force, la présence scénique et la théâtralité innée de Bassanese, confèrent à la pièce le caractère d’une « narration civique », du récit d’une défaite collective, d’un profond sens d’appartenance, d’un rêve commun brisé.
Dans une Italie, à la conscience civique « lobotomisée » par les grands moyens de communication, devenus moyens de contrôle et d’élaboration d’une vérité à l’usage et le profit d’une toute-puissante oligarchie, d’un « Grand Frère », d’une orwelliennne mémoire, est venu le moment de célébrer dans cette « journée particulière », qui entrera dans les livres d’histoire, pour la mémoire des générations... (Continues)
UNE JOURNÉE PARTICULIÈRE
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2018/4/2 - 17:11
Video!

Sentii cume la vusa la sirena

In base al link YouTube di BB vi propongo una versione "più" corretta. Buona lettura e buon divertimento, Se qualcune fosse in possesso degli accordi (anche semplificati per chitarra ... sarebbe fantastico). Segue la mia versione

Sentì come la vusa la sirena
guardì cum'è che curen i pulé
van tücc in curs Sempiun
dopu de l'Arena
perché in curs Sempiun
gh'è el me belé.
El me belé se ciama Nin Barbisa
l'è el püsse dritu che gh'è sui bastiun
l'è lü che l'ha fa föra el cap di ghisa
l'è lü che ‘l svöia i merci a la staziun.

Stanot l'è ‘nda a durmì de la so nona
in via Tassio Primo al vintidü
l'avevi truvà in cà cun 'na barbona
e mi iù sbatü föra tütt e dü.
G'han fai una spiada in stamatina
el sù l’è stai un quai giüda rucheté
l'è sta cume dagh föc a la benzina
la piaza l'era piena de pulé.

Quand sun rivada mi l'era per tera
me l'even bütà là cumpagn d'un strasc
i öcc guardaven... (Continues)
R. Gatti 2018/4/2 - 13:35
Video!

Ci vorrebbe un po' di Pol Pot

[2009]
Nell'album "Scrotomanzia"

Allegra canzonaccia in puro stile Fottitutto. Pol Pot è ovviamente il dittatore cambogiano leader dei khmer rossi, noti per i loro metodi rieducativi piuttosto "bruschi" (in pochi anni, tra il 1976 ed il 1979, fecero fuori un milione e mezzo di persone, quasi un terzo della popolazione del paese!)

Al termine del brano, i Fucktotum accennano addirittura ad una parodia di Give Peace A Chance...
A educare le masse
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2018/4/2 - 12:07
Song Itineraries: Prime Minister Abuse
Video!

Brand New Day

UN GIORNO NUOVO
(Continues)
2018/4/2 - 11:15
Video!

Libera nos Domine

Propaganda Live: Diego Bianchi (Zoro) intervista Francesco Guccini

CCG/AWS Staff 2018/4/1 - 23:08
Video!

4 Minute Warning

Album: In Rainbows (2007)

Four-Minute Warning era il nome del sistema di allarme attivo in Gran Bretagna tra il 1953 ed il 1992 per allertare la popolazione in caso di attacco nucleare sovietico. Quattro minuti erano infatti il tempo che avrebbe impiegato un missile nucleare partito dalla Russia per raggiungere il suolo britannico dal momento in cui fosse stato identificato.
This is just a nightmare
(Continues)
2018/4/1 - 22:16
Video!

Three Letters from Sarajevo (Tri pisma iz Sarajeva)

(2017)
Album: Three Letters from Sarajevo

Strumentale

- Christian Letter feat. Mirjana Nešković
- Muslim Letter feat. Zied Zouari
- Jewish Letter feat. Gershon Leizerson

Sarajevo è sempre stata crocevia tra diverse culture che hanno animato la vita intellettuale e sociale. Questo esisteva prima ed è rimasto tale anche durante la guerra, negli anni ‘90. Un conflitto dove si tendeva a piegare un popolo, non solo prendendo di mira le persone, le cose, ma il loro pensiero. Ma la gente ha deciso di combattere odio e violenza, con la sua grande ricchezza ideale. È grazie a questo che Sarajevo non è morta ed è per questo che ho voluto che le mie “Tre Lettere” arrivassero da lì.

Io sono di Sarajevo, sono nato su una frontiera: l’unica dove si incontravano ortodossi, cattolici, ebrei e musulmani. Mio papà è cattolico, mia mamma è ortodossa, mia moglie è musulmana.Se nasci artista in un angolo... (Continues)
(instrumental)
2018/4/1 - 19:10
Video!

Bardziej: Wizja zmartwychwstania

[2017]
Parole e musica di Grzegorz dr Grzechu Il Grande Dąbrowski
Bardziej è un duetto cantautoriale formato da Grzegorz Dąbrowski e Paweł Korkuś.
Trascritto all'orecchio da YT
inedito
Pan Jezus, że był bogiem,
(Continues)
Contributed by Krzysiek 2018/4/1 - 18:28
Video!

Fruntiera

Singolo estratto dalla colonna sonora del film "Frontaliers Disaster", uscito il 21 dicembre 2017.

Testo: M.Carobbio, G.Ferrari
Musica: M.Carobbio, S.Cereghetti, G.Ferrari Arrangiamenti: The Vad Vuc
Un dì sém dénta un dì sém fö
(Continues)
Contributed by Dq82 2018/4/1 - 18:05

Addormentato in stazione

2017
Disco orario
A sorpresa lei, la neve
(Continues)
Contributed by Dq82 2018/4/1 - 17:54
Video!

S.D.I.

There are 2 versions of this song, English version and Japanese version.
Hear the thunder crashing through the night
(Continues)
2018/4/1 - 17:52
Video!

Tre madri

è errato
(paolo)

Che cosa è errato, Paolo?...
2018/4/1 - 01:22
Downloadable! Video!

Le Déserteur

La versione integrale di Giorgio Caproni. Si trova nel "Tenco" di Aldo Fegatelli, Franco Muzzio Editore, 1987.

Il testo è stato spostato nello spazio relativo dove già era presente il testo incompleto della versione a suo tempo trascritto all'ascolto. Ringraziamo ovviamente anche qui Salvo Lo Galbo per il prezioso contributo. [CCG/AWS Staff]
Salvo Lo Galbo 2018/4/1 - 00:33
Video!

Lepre (Cattura della)

[1992]
Nell'album "Üstmamò" pubblicato nel 1993
Fidati di me
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2018/3/31 - 20:43
Video!

La guerra di Piero

«Io della guerra ne ho parlato molto. Ne ho parlato attraverso La guerra di Piero e La ballata dell'eroe; soprattutto nella Guerra di Piero attraverso i racconti che mi faceva mio zio, fratello di mia mamma, che si fece tutta la campagna d'Albania. Ho parlato della guerra anche in episodi apparentemente marginali come in Fiume Sand Creek, uno dei tanti massacri perpetrati ad opera di un gruppo di alcolizzati americani guidati da un certo colonnello Chivington. Ho parlato di un anziano palestinese che piangeva il suo ragazzo macinato dai cingoli di un carro armato israeliano durante l'invasione a Sidone. Ho parlato di tutto questo e mi sono reso conto che può anche darsi che io sia riuscito a scuotere lievemente la coscienza di qualcuno, ma non è servito assolutamente a niente.»

Fabrizio De André intervistato durante la prima Guerra del Golfo (1991)

2018/3/31 - 19:33
Video!

Keep on Pushing

Qualcuno dovrebbe trovare le parole di questo pezzo del 1972 dall'LP Times Have Changed. Il titolo e' inequivocabile.

Lorenzo 2018/3/31 - 18:56
Video!

Make Love Not War

(2016)
Words and Music Manfred G. Ottinger
Soldier lay your rifle down.
(Continues)
2018/3/31 - 18:46
Video!

The Cenotaph

(1973)
Words and Music by Jake Thackray

This version comes from the BBC programme The Camera and the Song. The names at the end are all on the cenotaph featured in the programme.
Eileen Barrowclough
(Continues)
2018/3/31 - 16:34
Video!

The Remembrance

(1980)
dall'album dal vivo "ake Thackray And Songs" registrato durante una trasmissione andata in onda sulla BBC nel 1981
Remember the bands and the grand parades,
(Continues)
2018/3/31 - 16:30
Video!

I Don't Believe in if Anymore

(1970)
Now if you load your rifle right
(Continues)
2018/3/31 - 16:17
Video!

Who Do I Have to Hate to Be Your Friend?

(Bret Martin)
Testo da Mudcat

Una canzone seria interpretata dal comico Tommy Smothers del duo The Smothers Brothers
Who do I have to hate to be your friend?
(Continues)
2018/3/31 - 15:19
Video!

Loser

(1982)

da Break Out, l'album di esordio di questa band heavy metal tedesca
Look down for a moment - I'm lying on the ground
(Continues)
2018/3/31 - 00:18
Video!

Show Them to Me

(2007)

Abbiamo trovato questa canzone grazie a un commento su internet che la qualificava come "best anti war song ever". Forse esagerando un po'... ma si tratta comunque di una divertente canzone country cantata dal comico e cantante americano Rodney Carrington che, come il buon vecchio Guccini, si ritrova a filosofare pure sui perché per convincere le ragazze a girare con le tette al vento.

Perché questo mondo sta diventando matto, con troppo odio e troppi morti ammazzati, ma nessuno pensa a combattere quando vede una ragazza in topless.

La cosa più bella è che durante il concerto c'è anche chi accetta il suggerimento!
Well it seems to me that this whole world's gone crazy
(Continues)
2018/3/31 - 00:08
Video!

Hundert Mann und ein Befehl

La versione di Heidi Brühl non mi sembra diversa.

2018/3/30 - 23:48
Video!

Vietnamistan

dall'album Revolver Soul del 2010

Da questa band inglese di rock/dance/elettronica una canzone contro la guerra che nel ritornello è un aggiornamento della famosissima I-Feel-Like-I'm-Fixin'-To-Die Rag di Country Joe and The Fish, come è chiaro dal titolo che fa riferimento all'Afghanistan come nuovo Vietnam per le potenze occidentali.
V - I - E - T - N - A - M - I -S - T - A - N
(Continues)
2018/3/30 - 23:43
Video!

The War Racket

(2017)
dall'album "Medicine Songs"
Poesia del 2008 messa in musica nel 2017

Buffy Sainte Marie è una veterana della canzone folk, ha la stessa età di Joan Baez e di Bob Dylan e ha cominciato a suonare negli anni '60 scrivendo dei classici contro la guerra come Universal Soldier.

Negli ultimi anni, invece di adagiarsi a riproporre il suo vecchio repertorio ha scritto nuove canzoni, adattando gli arrangiamenti a sonorità moderne, elettroniche e hip-hop ma continuando a scrivere testi impegnati e lucidissimi. Recentissima è questa invettiva "The War Racket" contro tutti i potenti che si arricchiscono con le guerre con una forza che ricorda Masters of War.

Il testo riportato ha alcune piccole differenze con la versione cantata.
Ooo you're slick – you investors in hate
(Continues)
2018/3/30 - 23:29
Video!

The Crowning

(2018)

Official "The Crowning" music video from HEADSIC's latest Ep "The Crowning".

An anti war song from the Gothenburg trash band HEADSIC. Why do we choose a certain kind of leader, and what consequences does it causes?
The ground is scorched and blackened
(Continues)
2018/3/30 - 23:16
Video!

Out of Time

(2018)

Welcome to the third installment of Guerrilla Gigs. In this episode, I travelled to Shannon Airport in Co. Clare to protest against The US military’s ongoing use of the airport as a military base in their illegal wars around the globe. Since 2002, almost 3 million American troops have passed through this airport on their way to carry out unspeakable atrocities worldwide, killing and displacing millions of innocent women, children and men in the process.

This not only makes Ireland fully complicit in these war crimes but also makes us far from a neutral country in the eyes of the people whose lives are being ripped apart by these conflicts, and whose families these planes are on their way to murder daily. It’s absolutely shameful and our involvement needs to stop now.

I also made this episode in protest of the Irish governments recent decision to sign Ireland up to the new EU army,... (Continues)
Seems crazy, no it doesn’t seem real
(Continues)
2018/3/30 - 23:02
Video!

Struggling Man

[1973]
Parole e musica di Jimmy Cliff
La canzone che intitola il suo album del 1973
Every man has a right to live
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2018/3/30 - 22:32
Song Itineraries: Anti War Love Songs
Video!

Better Days Are Coming

[1973]
Parole e musica di Jimmy Cliff
Nel suo album "Struggling Man"
Better days are coming by and by
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2018/3/30 - 22:22
Song Itineraries: Anti War Love Songs
Video!

The Androids

1980
Kilroy was here
Has it ever crossed your mind to ask yourself why Mrs T talks funny,
(Continues)
Contributed by Dq82 2018/3/30 - 22:05
Song Itineraries: Miss Maggie Thatcher
Video!

The Grocer

1998
Antiquites

On the tune "The Garden Where the Praties Grow"

Peggy Seeger's Notes: Ewan had an odd attitude towards grocers. It might have been due to his own poverty- stricken childhood when his family was continually in debt to the local grocer; or perhaps it was the rumour that the present royal family can be traced back to a grocer who made his fortune by victualling Napoleon armies...no matter. Margaret Thatcher's father was a grocer and Ewan wasn't about to let her forget it.

Testo trovato su mudcat.org
Come all you argumentative sods who like to chew the rag,
(Continues)
Contributed by Dq82 2018/3/30 - 21:57
Song Itineraries: Miss Maggie Thatcher
Video!

Vulcan and Lucifer

2006
The songs of Steel

Vulcan and Lucifer' pits Thatcher and McGregor (the man held responsible for breaking both the Steel Workers & the Miners' strikes) against the Devil himself. A mournful lament, the iconic sound of a brass band resonates with the testimonies of the workers as they describe their experiences 1981 strike and the following decline of the industry that they had previously seen as a 'job for life'.
Vulcan sez to Lucifer, "Tha's fallen into t'neet
(Continues)
Contributed by Dq82 2018/3/30 - 21:46
Song Itineraries: Miss Maggie Thatcher
Downloadable! Video!

1947

Stralcio da Alessandro Perissinotto "Quello che l'acqua nasconde"
"I profughi sono arrivati da Ancona, per nave, partendo da Pola. Da lì, li hanno caricati su un treno, per portarli al Nord. Vagoni passeggeri e vagoni merci, tutti insieme, stipati come bestie. E mentre il treno viaggiava, la gente a terra aveva già cominciato a chiamarlo il treno dei fascisti. Certo perchè se rifiutavi le generosissime offerte del maresciallo Tito non potevi che essere fascista. Se scappavi dal comunismo e non riuscivi a parlare serbo eri di sicuro un fascista. Donne, bambini, vecchi:tutti fascisti. Quando il treno è arrivato a Bologna, i ferrovieri comunisti hanno bloccato la stazione e i loro compagni con le bandiere rosse, lo hanno preso a sassate."
Cattia Salto 2018/3/30 - 21:38
Video!

More Tea, Margaret?

2000
 Margaret Thatcher: My Part In Her Downfall
More tea, Margaret?
(Continues)
Contributed by Dq82 2018/3/30 - 21:28
Song Itineraries: Miss Maggie Thatcher
Video!

Red and Green

2000
 Margaret Thatcher: My Part In Her Downfall

La canzone si trova anche in un album live con Leon Rosselson "No God, No Masters", oltre che nella raccolta, sempre dal titolo "Margaret Thatcher: My Part In Her Downfall" del 2009
I dreamed the old dream just last night,
(Continues)
Contributed by Dq82 2018/3/30 - 20:06
Video!

Just Wondering

(2014)

Featuring FLOetic Lara

Standing at the door of the one-hundred year anniversary of WWI, and with the current turmoil in Iraq magnifying to such an intense degree, it might well be an appropriate time to raise these questions surrounding war and collectively take a second look at the grim reality of war.

Alle soglie del centenario della prima guerra mondiale, e con il conflitto in Iraq che si sta facendo sempre più intenso, è forse il momento opportuno per sollevare queste domande sulla guerra e insieme dare un'ulteriore occhiata alla triste realtà della guerra.

Nel video della canzone compare Joe Glenton, un soldato inglese che si è rifiutato di ripartire per il secondo turno di servizio in Afghanistan ed è stato condannato a nove mesi di prigione per AWOL (Absent Without Leave), rischiando anche l'accusa di diserzione che può comportare una pena fino ai dieci anni di reclusione.

Nella... (Continues)
What would you do if it was your family?
(Continues)
2018/3/30 - 19:10

Der Zug Nach Aldermaston

Der Zug Nach Aldermaston
Lyrics By – Fasia Jansen, Heinz Kahlau
Music By – Fasia Jansen
Discogs
B.B. 2018/3/30 - 18:42




hosted by inventati.org