Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2016-9-24

Remove all filters

L’Anticléricale

Marius Réty
C'est évidemment sur l'air de L'Internationale...

Lucien l'âne
Lucien Lane 2016/9/24 - 21:54
Video!

Paradise (What About Us?)

There's no sense
(Continues)
2016/9/24 - 20:34
Song Itineraries: No Nukes
Downloadable! Video!

Naufragio

2013
L'amore tace

…Il mistero dei passi nella notte si intreccia con le note del nightpiano di Arturo Annecchino e di Kay che canta sottovoce per non spaventare le anime anonime che passano davanti ad una casa rosa, al buio. Alla luce del giorno la cronaca nera trasmette l’ultima preghiera di un piccolo imprenditore spinto al suicidio dallo Stato esattore-moroso, un grido di dolore. Voci di Kay McCarthy e Alfonso De Pietro, che accompagna con la chitarra. Morte ed ancora morte: notizie dell’uccisione di una La ragazza dell'Est giungono insieme alle note strazianti dell’armonica di Leno Landini da un mondo dove il corpo umano viene usato ed abusato. Dal fondo melmoso del mare le ossa di trecento profughi annegati raccontano, insieme alle chitarre di Fabio De Portu e al bodhrán di Piero Ricciardi, di un viaggio di speranza terminato violentemente col naufragio del loro sgangherato barcone.... (Continues)
La notte è muta, e il mondo intero
(Continues)
Contributed by dq82 2016/9/24 - 15:40
Video!

John Walker's Blues

L'Islam non è la sola religione di pace e di giustizia. Purtroppo sono le persone che sporcano le religioni usandole per i loro scopi. Io sono felicemente sposata da anni ad un musulmano, sono rimasta cattolica, ognuno di noi segue la sua religione ed alla fine abbiamo realizzato che, Corano o Vangelo, nei principi morali non c'è differenza!!!!
Silvana 2016/9/24 - 15:16
Video!

Love Make the World Go Round

"We...we'll be alright
Living our lives
Finding some satisfaction"

'nsomma, "pensa come un rampante, magari diventerai un/a cantante conformista multimilionari* come me".
i-pod keroro 2016/9/24 - 01:23
Video!

Bisanzio

Il massimo della follia fu toccato un giorno che ci raggiunse Lucio Dalla.

Si era innamorato di Bisanzio a tal punto da offrirsi come arrangiatore. Io e i musici accettammo con entusiasmo, Pier Farri a denti stretti. Alla fine della giornata, ascoltammo il risultato: era fantastico.
Lucio lo capì dalle nostre facce. Mi guardò e disse, modesto: Mi sembra vada bene. Alle sue spalle, intervenne Pier Farri: Va bene sì, ma per i Ricchi e Poveri.
Lucio, manco a dirlo, si alzò e non tornò più.

Di bellissimo c'era il posto, la vecchia Casa Bianca dei fratelli Maggi: Umberto, ex bassista dei Nomadi, e Maurizio, tecnico del suono. Ma da sola non bastava a farmi felice. Decisi che quello sarebbe stato l'ultimo lavoro con Pier Farri.

Lo intitolai METROPOLIS perché parlava di città, ma non di città qualunque: Bisanzio, Venezia, Bologna, Milano, ovvero centri e metropoli con una storia e un'alta... (Continues)
CCG Staff 2016/9/23 - 17:36
Video!

Canto nomade per un prigioniero politico

"Quando uccisero Allende milioni di giovani in tutto il mondo ci restarono male, in tutto il mondo, e non perché votavano a sinistra ma perché si sentì che non contavamo niente come individui.

(...)

Allora scrissi una melodia..."

Marco 2016/9/23 - 14:55
Video!

Balada de Elpidio Valdés

1970
Colonna sonora del cartone animato di Elpidio Valdès

Elpidio Valdés è un personaggio dei cartoni animati e dei fumetti creato da Juan Padrón.
Elpidio è un colonnello Mambí che si batte per la liberazione della sua patria, Cuba, dal colonialismo spagnolo, al comando di un battaglione di cavalleria, e rappresenta i contadini cubani che nel XIX secolo si unirono agli schiavi e ad alcuni proprietari terrieri per formare l'Esercito di Liberazione
Para Elpidio Valdés, patriota sin igual,
(Continues)
Contributed by Dq82 2016/9/23 - 11:24
Video!

Figli come noi

Grazie, è tutto chiaro adesso. Spesso i musicisti modificano leggermente il testo delle canzoni tra la prima incisione, i live e le incisioni successive.
Guido 2016/9/23 - 09:22

Die Jugend hat das Wort

Chanson allemande – Die Jugend hat das Wort – Erich Kästner – 1946
Chanson d'Erich Kästner, interprétée par Petra Unkel (1925-vivante ?), chanteuse et actrice allemande d'origine hongroise), qui dans l'immédiat après-guerre, la présentait régulièrement au cabaret Schaubude (Petit Théâtre) de Munich en Bavière.

Une véhémente attaque de Kästner à la génération des pères, responsable de la venue au pouvoir de Hitler…

Dialogue maïeutique

M’est avis, Lucien l’âne mon ami, que tu vas apprécier cette chanson, toi qui restes sempiternellement jeune homme, même si avec le temps, tu es devenu un vieil âne.

C’est tout l’art d’être un âne d’or, Marco Valdo M.I. mon ami, dit Lucien en souriant. D’ailleurs, comme tu le remarques, j’ai depuis longtemps fait le choix d’être un âne millénaire et de rester un jeune homme de vingt ans. Pour cela, il m’a suffi d’éviter soigneusement de manger les roses... (Continues)
LA JEUNESSE A LA PAROLE
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2016/9/22 - 18:42

Tacuabé

2008
Fuorisessione08

Si chiama "Fuorisessione '08" la compilation musicale a favore di Emergency prodotta dall' Associazione Scienze Politiche Sassari, in collaborazione con il Gruppo Emergency Sassari e pubblicata dall'etichetta Tajrà Edizioni e Produzioni di Cagliari.
Il ricavato (escluse le spese di produzione) sarà devoluto interamente ad Emergency e contribuirà a sostenere il programma Sudan e l’attività del Centro "Salam" di cardiochirurgia a Khartoum, la capitale del paese africano.
La copertina “evento” del cd è stata realizzata per l’occasione dal vignettista Vauro, che col suo pennarello è riuscito a sintetizzare efficacemente il messaggio di speranza che l’ambiziosa iniziativa vuole trasmettere. Ma a legarsi al progetto è stato anche il critico musicale del Mucchio Selvaggio John Vignola, che con una sua nota scritta battezza il libretto di 32 pagine abbinato alla compilation... (Continues)
Nelle terre del Queguay
(Continues)
Contributed by dq82 2016/9/22 - 18:09
Song Itineraries: Native American Genocide
Downloadable! Video!

Ramona

2003
Barbari

Testo Claudia Crabuzza
Musica Luigi Marielli

Il 22 dicembre 1997, uno squadrone paramilitare ha fatto irruzione nel villaggio di Acteal, vicino a San Cristobal de las Casas, uccidendo 45 indios.
Si veda Natale a San Cristobal
Questa è la storia di Ramona che guarda il cielo
(Continues)
Contributed by dq82 2016/9/22 - 17:53
Downloadable! Video!

Ottavo chilometro

Esiste una versione ancora poco conosciuta di "Ottavo chilometro". Una versione forse ancora più intensa e realizzata per un progetto particolare.
Alle 04:00 di mattina del 20 maggio 2012, e più di una settimana dopo, alle 09:00 del 29, una serie di scosse sismiche con epicentro nella provincia di Modena hanno modificato per sempre la fisionomia dell’Emilia, procurando danni, vittime, feriti e macerie in numero incalcolabile. Quattro anni più tardi, molti obiettivi della ricostruzione ancora debbono essere raggiunti: diversi centri storici, per dire, sono a tutt’oggi quasi completamente nascosti dietro impalcature e ponteggi, e l’emergenza abitativa, per centinaia di famiglie, è lungi dall’essersi riassorbita. Se la distruzione di edifici, fabbricati, monumenti, chiese e strade rappresenta l’effetto più visibile del terremoto di allora, non meno critica, per il territorio e i suoi residenti,... (Continues)
dq82 2016/9/22 - 15:29
Video!

Neprijatelj

[2013]
Testo e musica / Lyrics and music / Tekst i muzika:
Zabranjeno Pušenje
Album: Radovi na cesti

Un album recente degli Zabranjeno Pušenje, questo Radovi na cesti del 2013. “Lavori in corso”, questo più o meno significherebbe il titolo originale dell'album, che però in serbocroato significa piuttosto “Lavori sulla strada”: la copertina dell'album, con due street workers al lavoro, chiarisce meglio la squisita ambiguita dell'espressione. Il “puttanaio” balcanico non è certamente terminato con gli accordi di Dayton del 1995, così come certamente non era iniziato nel 1991 con la dissoluzione della Jugoslavia, o nel 1992 con la guerra civile in Bosnia. Tutto è ancora bello là, pronto a riesplodere in due minuti; per questo, ancora nel 2013, occorre ricordare certe cose, certi fatti, certi modi di pensare e di agire. Nel medesimo album, gli Zabranjeno Pušenje hanno prima voluto ricordare... (Continues)
Neprijatelj ne spava i ne miruje
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2016/9/21 - 20:41
Song Itineraries: Balkan Wars of the 90's
Video!

Fabrizio De André: Amico fragile

( Μετάφραση - Velvet )
ΕΥΑΙΣΘΗΤΕ ΦΙΛΕ
(Continues)
Contributed by VELVET 2016/9/21 - 15:03
Video!

Leonard Cohen: Bird On The Wire

ייִדישע איבערזעצונג פֿון ריקאַרדאָ װענטורי
Yiddish Translation by Riccardo Venturi
September 21, 2016
פֿויגל אָן אַ דראָט
(Continues)
2016/9/21 - 14:27
Video!

Bomba intelligente



La Targa Tenco per la miglior canzone (va agli autori dei brani e non agli interpreti) è stata attribuita a «Bomba intelligente» di Francesco di Giacomo e Paolo Sentinelli, interpretata in disco dalla voce del compianto Francesco Di Giacomo assieme a Elio e le Storie Tese. Sarà ritirata dalla moglie di Di Giacomo, Antonella, insieme con il pianista Paolo Sentinelli.
La stampa
Dq82 2016/9/21 - 12:32

Vater komm erzähl vom krieg

ISÄ, KERRO MINULLE SODASTA
(Continues)
Contributed by Juha Rämö 2016/9/21 - 09:45
Video!

Leonard Cohen: Bird On The Wire

21 settembre 2016: Auguriamo un felice ottantaduesimo compleanno a Leonard Cohen di cui aspettiamo di ascoltare il nuovissimo album You Want it Darker (ascolta il singolo).

Quest'opera di Rudi Hurzlmeier ci pare perfetta per l'occasione
Flavio Poltronieri & CCG Staff 2016/9/21 - 09:08
Video!

Lied vom Warten

[1947]
Una canzone che Erich Kästner presentò al Kabarett Schaubude nel 1947, interpretata da Ursula Herking.

Quando la Germania, in macerie, divenne un’enorme sala d’attesa di una stazione, con milioni di donne che speravano nel ritorno dei loro uomini fatti prigionieri… Il numero dei soldati tedeschi prigionieri degli alleati e dei sovietici alla fine della seconda guerra mondiale è controverso. Ancora più controverso è il numero di quelli che in prigionia morirono, ma furono senz’altro moltissimi quelli che non fecero mai ritorno.
Zwei Jahre werden es im Mai.
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2016/9/21 - 09:05

Tre amici in guerra

Antiwar Songs Blog
Il 9 ottobre 2011, quando chi scrive non si trovava, come dire, nel pieno delle sue forze, veniva inserita nel sito questa (straordinaria) canzone degli Zabranjeno Pušenje; il medesimo giorno, Marko, in un commento, faceva presente che mancava “una traduzione fatta bene”. Cinque anni dopo, la traduzione è stata finalmente fatta, o tentata, non si sa […]
Antiwar Songs Staff 2016-09-21 08:24:00
Video!

Green Heaven

Dal primo album "The Red Hot Chili Peppers" del 1984
About this planet, there is something I know
(Continues)
2016/9/21 - 03:07
Video!

This Hard Land

Qualcuno sa a quale Germantown fa riferimento Bruce. Negli Usa ce ne sono almeno 4. Maryland, Tennessee, Wisconsin.
Dario 2016/9/20 - 16:01
Video!

13 Löcher (Leben Ist Illegal)

13 REIKÄÄ (ELÄMÄ ON LAITONTA)
(Continues)
Contributed by Juha Rämö 2016/9/20 - 09:02

Hunger ist heilbar (Eine deutsche Allegorie)

[1931]
Versi di Erich Kästner, nella raccolta intitolata “Gesang zwischen den Stühlen” pubblicata nel 1932.
Musica di Werner Helwig (1905-1985), in arte Hussa, scrittore, poeta e anche cantautore tedesco.
Es kam ein Mann ins Krankenhaus
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2016/9/20 - 08:36
Video!

Eli Geva

Parole e musica di Richard Burgess (1982)
Nuova musica di Moddi (2016)

Eli Geva al tempo della guerra del Libano era un giovane colonnello israeliano che durante l'assedio di Beirut si rifiutò di ordinare alle sue truppe di attaccare la città e fu per questo radiato dall'esercito israeliano. Il cantautore norvegese Richard Burgess scrisse questa canzone nello stesso anno, interpretata dalla cantante Birgitte Grimstad.



Birgitte Grimstad fu invitata per un tour in Israele. La canzone su Eli Geva era stata scritta appositamente per essere presentata nei concerti in Israele, ma non fu bene accolta. In diverse occasioni furono fatte pressioni per rimuoverla dalla scaletta. Durante il concerto a Gerusalemme, anche l'ambasciatore norvegese fece capire che avrebbe abbandonato la sala se la canzone fosse stata cantata.

La canzone fu incisa ma mai pubblicata in un album fino al 2014. Quest'anno... (Continues)
The dogs of war are loose again
(Continues)
2016/9/19 - 23:31
Video!

The Secret Germany

2016
The Hyperion Machine

Dedicata a Paul Celan
How slowly it changed your mirth into moan
(Continues)
Contributed by Dq82 2016/9/19 - 22:42

Sergeant Waurich

Anche Hanns Eisler si è cimentato con questa poesia. Si veda l'interpretazione di Ernst Busch nell'album dedicato ad Erich Kästner pubblicato in RDT nel 1976.
B.B. 2016/9/19 - 21:18

Die Ballade vom Nachahmungstrieb

[1931]
Una canzone scritta da Erich Kästner e pubblicata il 24 marzo 1931 sul settimanale Die Weltbühne, quello brevemente diretto da Kurt Tucholsky tra il 1926 ed il 1927, e poi dal suo amico Carl von Ossietzky fino al suo arresto nel 1933.
Trovo il brano in “Erich Kästner: Die kleine Freiheit: Chansons und Prosa 1949–1952” pubblicato nel 1979 e anche in “Tiefer Frieden”, raro disco del 1980 di un oscuro duo folk tedesco chiamato Hammer & Harfe.

I nazisti arrestarono Carl von Ossietzky, con altre migliaia di oppositori all'indomani del pretestuoso “incendio del Reichstag”. Fu allora che cominciarono a giocare, a divertirsi sadicamente con tutte quelle vite ridotte in prigionia, proprio come fanno i protagonisti di questa “Ballata dell'emulazione”: un gruppo di bambini, curiosi di sapere cosa provano i grandi quando giustiziano un criminale, decidono di impiccare per guioco uno di... (Continues)
Es ist schon wahr: nichts wirkt so rasch wie Gift!
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2016/9/19 - 19:54
Downloadable! Video!

La strada del davai

Sono il maestro del Coro A.N.A. di Melzo (Mi), mi complimento per il Cd Terra e Pace che un mio corista mi ha dato in ascolto.
Essendo il mio Coro associato a U.N.I.R.R., chiedo, se possibile, come posso avere la melodia completa de "la strada del davai"? Non collaboriamo anche con gruppo strumentale (violini-flauto-viola-fisarmonica-chitarra-tromba-organo) che ci può supportare.
Grazie e complimenti sinceri!
Emilio Scarpanti - www.coromelzo.it - 3339474234
EMILIO SCARPANTI 2016/9/19 - 11:32
Video!

Boško i Admira

Piacenza, 19 settembre 2016 10:56
BOŠKO E ADMIRA
(Continues)
2016/9/19 - 10:58
Video!

Der kleine Trompeter

Anonymous
PIENI SOITTAJA
(Continues)
Contributed by Juha Rämö 2016/9/19 - 09:56

Telegrafen-Chanson

Chanson allemande – Telegrafen-Chanson – Jura Soyfer – 1936

Après Das Lied von der Erde (Le Chant de la Terre), voilà une autre chanson (celle-ci occupe toute la seconde scène) du drame « Der Weltuntergang, oder, Die Welt steht auf kein’Fall mehr lang », exorde littéraire de Jura Soyfer (1912-1939), de famille juive, originaire de Charkiv (Empire russe, aujourd’hui en Ukraine), journaliste et écrivain, Viennois d’adoption.
Soyfer s’inspirait du théâtre comique viennois du dix-neuvième siècle de Johann Nestroy et de Ferdinand Raimund.
(Texte Projekt Gutenberg)

« Le spectacle, une sorte de cabaret agressif et plein d’énergie, est une piquante satire du genre humain, montré ici attendant la fin du monde. En fait, une assemblée des planètes guidées par le Soleil décide de libérer la planète Terre de la fastidieuse présence de ses habitants, les hommes, qui détonne furieusement dans l’harmonie... (Continues)
CHANSON TÉLÉGRAPHIQUE
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2016/9/18 - 23:29

Vertrauenskundgebung für Herrn Fey

[1931-34]
Versi di Jura Soyfer (1912-1939), di famiglia ebraica originaria di Charkiv (Impero russo, oggi in Ucraina), giornalista e scrittore, viennese d'adozione.

Una poesia dedicata ad Emil Fey (1886-1938), uno dei leader dell'Heimwehr, formazione paramilitare austriaca, nazionalista e fascista, paragonabile ai Freikorps tedeschi (quelli che poi evolsero nelle SA naziste). L'Heimwehr – più tardi “Vaterländische Front” - a partire dalla seconda metà degli anni 20 fu responsabile del radicalizzarsi dello scontro sociale e nel luglio del 1927 diede manforte alla polizia nel reprimere con ferocia (90 e più morti, centinaia di feriti) una violenta rivolta popolare causata dall'assoluzione di alcuni paramilitari per l'omicidio di due manifestanti avvenuto alcuni mesi prima. Nel 1933 i fascisti dell'Heimwehr presero il potere con un golpe, insediando come dittatore Engelbert Dollfuss, che l'anno... (Continues)
Eiapopeia alala,
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2016/9/18 - 22:49
Video!

Die Mühlen der Gerechtigkeit

[1931-34]
Versi di Jura Soyfer (1912-1939), di famiglia ebraica originaria di Charkiv (Impero russo, oggi in Ucraina), giornalista e scrittore, viennese d'adozione.
Una poesia sulla Legge che spesso non ha nulla a che vedere con la Giustizia, ma è solo uno degli strumenti di oppressione del potere. Lo sguardo dell'autore non è rivolto solo all'Austria ma all'Europa intera. E nella terza strofa ce n'è anche per l'America di Sacco e Vanzetti e dei linciaggi dei neri...

Nella raccolta di lettere, poesie e prose brevi di Jura Soyfer intitolata “Die Ordnung schuf der liebe Gott. Eine Auswahl”, a cura di Werner Martin, in collaborazione con Roland Links e Wilhelm Kroupa, Lipsia, 1979. Il testo è riportato su Projekt Gutenberg

Nel 1981 questa e altre canzoni di Jura Soyfer, compreso il suo famoso Dachaulied, composto insieme ad Herbert Zipper nel primo periodo della sua prigionia, sono state riproposte dal gruppo viennese Schmetterlinge nel loro disco intitolato “Verdrängte Jahre”.
Der liebe Gott sprach klipp und klar:
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2016/9/18 - 21:50

Krupps Morgenliedchen

[1931-34]
Poesia di Jura Soyfer (1912-1939), di famiglia ebraica originaria di Charkiv (Impero russo, oggi in Ucraina), giornalista e scrittore, viennese d'adozione.
Questa “Canzoncina mattutina del Sig. Krupp” fu pubblicata sul quotidiano socialista austriaco “Arbeiter Zeitung” nei primi anni 30.

Nella raccolta di lettere, poesie e prose brevi di Jura Soyfer intitolata “Die Ordnung schuf der liebe Gott. Eine Auswahl”, a cura di Werner Martin, in collaborazione con Roland Links e Wilhelm Kroupa, Lipsia, 1979. Il testo è riportato su Projekt Gutenberg

In molte delle sue poesie Soyfer denuncia il finanziamento ad Hitler e ai fascisti austriaci da parte di banchieri ed industriali: Thyssen e soprattutto Krupp sono i più spesso citati. E se i grossi industriali e i loro banchieri appoggiano i fascisti è perchè si aspettano da questi una politica di riarmo che porterà inevitabilmente ad una... (Continues)
Die Hoffnungen schießen empor, froh und frisch,
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2016/9/18 - 18:44

Schlaflied für ein Ungebornes

[1931-34]
Canzone di Jura Soyfer (1912-1939), di famiglia ebraica originaria di Charkiv (Impero russo, oggi in Ucraina), giornalista e scrittore, viennese d'adozione.
Un'inquietante ninna ninna pubblicata sul quotidiano socialista austriaco “Arbeiter Zeitung” nei primi anni 30.

Nella raccolta di lettere, poesie e prose brevi di Jura Soyfer intitolata “Die Ordnung schuf der liebe Gott. Eine Auswahl”, a cura di Werner Martin, in collaborazione con Roland Links e Wilhelm Kroupa, Lipsia, 1979. Il testo è riportato su Projekt Gutenberg

Nel 1981 questa e altre canzoni di Jura Soyfer, compreso il suo famoso Dachaulied, composto insieme ad Herbert Zipper nel primo periodo della sua prigionia, sono state riproposte dal gruppo viennese Schmetterlinge nel loro disco intitolato “Verdrängte Jahre”.
»Halt die Ehe hoch in Ehren,
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2016/9/18 - 17:58

Noi vogliam che ricchi e poveri

[1898]
Versi di Ferdinando Fontana (1850-1919), giornalista, scrittore, librettista e commediografo milanese.
Musica di Romualdo Marenco (1841-1907), compositore originario di Novi Ligure.

Ferdinando Fontana aderì al movimento artistico e letterario della Scapigliatura. Fu amico e collaboratore di Giacomo Puccini. Nel 1898 partecipò ai moti milanesi repressi a cannonate dalle truppe al comando del generale Bava Beccaris
Romualdo Marenco, notissimo ed apprezzato compositore, soprattutto di balletti, repubblicano come Fontana, proprio in seguito alla feroce repressione della rivolta del pane a Milano decise si lasciare per sempre l'Italia ed autoesiliarsi in Svizzera. E fu a Lugano che compose la musica di questa canzone.
Noi vogliam che ricchi e poveri
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2016/9/18 - 17:05
Video!

Der Prinz von Lügenland

Chanson allemande – Der Prinz von Lügenland – Erika Mann – 1934

Poème d’Erika et Klaus Mann
Musique de Magnus Henning (1904-1995), compositeur et pianiste bavarois
Dans le spectacle de cabaret intitulé « Die Pfeffermühle », « le Moulin à poivre », imaginé par Erika et Klaus Mann, avec la collaboration de Walter Mehring et de Wolfgang Koeppen, et interprété par la même Erika, son amie Therese Giehse et d’autres acteurs et de danseurs (Lotte Goslar, Sybille Schloß, Cilli Wang et Igor Pahlen.)

Le grand final [du Moulin à poivre, lors du spectacle du 1er janvier 1934 à Zurich, ndr] est présenté par Erika et ses célèbres, coupantes chansons avec des textes qui attaquent en rafales la folie nazie. Elle est en scène avec casque d’argent, pantalon noir et des bottes de cavalière. Ce soir, elle est le Lügenprinz, « le Prince de Menterie » :

« Je suis le Prince de Menterie,
Je mens à faire rougir... (Continues)
LE PRINCE DE MENTERIE
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2016/9/17 - 22:22
Video!

Lied Von Der Käuflichkeit Des Menschen

[1937]
Canzone di Jura Soyfer (1912-1939), di famiglia ebraica originaria di Charkiv (Impero russo, oggi in Ucraina), giornalista e scrittore, viennese d'adozione.

Scritta nel 1937 per il suo terzo dramma, "Astoria", riflessione tragicomica sul concetto di “Vaterland”, di Patria, e della totale distorsione che ne fanno i regimi totalitari. Astoria è un paese inesistente, un'invenzione truffaldina propinata dai governanti al proprio popolo e che tuttavia si rivela una perfetta macchina statale di guadagno e oppressione. Jura Soyfer riesce a creare un'esilarante e insieme spaventosa parabola politica sulla concezione dello Stato nei regimi dittatoriali, ispirandosi stilisticamente al teatro comico viennese ottocentesco e in particolare alle farse di Johann Nestroy e Ferdinand Raimund. (de.wikipedia)

Nel 1975 questa canzon di Jura Soyfer è stata ripresa dal gruppo viennese Schmetterlinge nel loro disco intitolato “Lieder Fürs Leben”.
Ins Himmelblau die Rohstoffpreise steigen,
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2016/9/17 - 22:02
Video!

Havana Affair

AFFARE AVANA
(Continues)
Contributed by VitoLuca 2016/9/17 - 21:30
Video!

Das Lied von der Ordnung

[1932]
Versi di Jura Soyfer (1912-1939), di famiglia ebraica originaria di Charkiv (Impero russo, oggi in Ucraina), giornalista e scrittore, viennese d'adozione.
Pubblicati nel 1932 sul quotidiano socialista austriaco “Arbeiter Zeitung”

Nel 1981 questa e altre canzoni di Jura Soyfer, compreso il suo famoso Dachaulied, composto insieme ad Herbert Zipper nel primo periodo della sua prigionia, sono state riproposte dal gruppo viennese Schmetterlinge nel loro disco intitolato “Verdrängte Jahre”.
Daß wir Hunger haben, ist nicht wichtig,
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2016/9/17 - 21:18
Video!

Lied des einfachen Menschen

[1935-38]
Canzone scritta da Jura Soyfer (1912-1939), di famiglia ebraica originaria di Charkiv (Impero russo, oggi in Ucraiana), giornalista e scrittore, viennese d'adozione.

Quando nel giugno del 1939 questa canzone fu presentata alla serata inaugurale dell'Exilkabarett viennese “Das Laterndl” (“The Lantern”) in quel di Londra, il suo autore, Jura Soyfer, a soli 26 anni, aveva già perso la vita per mano dei nazisti in quel di Buchenwald...

Nel 1981 questa “Canzone della gente comune” e altre canzoni di Jura Soyfer, compreso il suo famoso Dachaulied, composto insieme ad Herbert Zipper nel primo periodo della sua prigionia, sono state riproposte dal gruppo viennese Schmetterlinge nel loro disco intitolato “Verdrängte Jahre”.
Menschen sind wir einst vielleicht gewesen
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2016/9/17 - 20:44




hosted by inventati.org