Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2016-7-17

Remove all filters
Video!

Конь

Un evergreen russo come ninna nanna
Gradite
Выйду ночью в поле с конем
(Continues)
Contributed by krzyś 2016/7/17 - 23:10
Video!

Jacques Dutronc: On nous cache tout, on nous dit rien

[1966]
Parole di Jacques Lanzmann (1927-2006), scrittore, sceneggiatore, paroliere e pittore
Musica di Jacques Dutronc
Nel suo album del 1966, comunemente noto con il titolo della canzone d’apertura, “Les play-boys”




Stavo pensando a tutte le balle che ci hanno raccontato i questi decenni, dalla prima guerra del Golfo del 1990-91 fino dall’autogolpe di Erdowahn di qualche ora fa... Ci nascondono tutto, non ci dicono nulla, più si sa e più non si sa niente, non ci informano davvero su di nulla...
On nous cache tout, on nous dit rien
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2016/7/17 - 22:55

Die Unentwegten

Versi di Kurt Tucholsky, credo risalenti a poco dopo la fine della Grande Guerra o ai primissimi anni 20. Non sono riuscito a trovare la data esatta. Facile che siano stati pubblicati sulla Weltbühne allora diretta da Siegfried Jacobsohn.
Musica di Hanns Eisler, composta nel 1959 (“Die Unentwegten / The Stalwarts”, in “Songs to Texts by Kurt Tucholsky”)
Testo trovato su Lieder.net

Grandissima presa per il culo che Tucholsky riservava ai sostenitori dei vertici militari tedeschi (l’OHL, Oberste Heeresleitung, il Comando Supremo incarnato da gentaglia come Paul von Hindenburg ed Erich Ludendorff), incompetenti e vigliacchi (Tucholsky si riferiva precisamente alle disfatte in Marna e a diversi altri guai combinati dai nostri durante la Grande Guerra) e bugiardi (giacchè non si erano mai assunti le loro responsabilità e, anzi, le avevano scaricate sulle forse d’opposizione, comunisti ed anarchici... (Continues)
Ein blinder Mann ist zu bedauern,
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2016/7/17 - 22:35
Song Itineraries: World War I (1914-1918)
Video!

Rigurgito antifascista

Rispondo a Don...."Non ho mai visto nessun camerato o mio amico di destra andare in giro con le bretelle...sono forse rimasti agli anni '90?" La canzone è del '93...Una deficenza cronica di questo grado solo un fascismo può mostrarla...

Se la merda fosse oro, Forza Nuova che tesoro...
Emanuele 2016/7/17 - 20:21
Video!

Change

2016
Change, il nuovo singolo di Christina Aguilera il cui ricavato verrà donato alle famiglie delle vittime della strage di Orlando.
When I was young I would look in the mirror
(Continues)
Contributed by Dq82 2016/7/17 - 13:19
Video!

Love Make the World Go Round

2016
Feat. Lin-Manuel Miranda

Altra canzone dedicata alla strage di Orlando, un po' semplicistico pensare che l'amore ci salverà.
And love is love, is love, is love is love!
(Continues)
Contributed by Dq82 2016/7/17 - 13:15
Video!

Attila József: Anyám

Florence, July 17, 2016, 11:38 am
MY MOTHER
(Continues)
2016/7/17 - 11:38
Video!

Mutterns Hände

17 luglio 2016 10:34
LE MANI DI MAMMA
(Continues)
2016/7/17 - 10:36

Wo das Lager steht

Anonymous
LEIRIVANGIN LAULU
(Continues)
Contributed by Juha Rämö 2016/7/17 - 09:47
Video!

Ragazza di Nanchino

Colgo l'occasione per ricordare agli admin e ai collaboratori (fissi e/o estemporanei) del sito, di voler cortesemente fare un po' di "editing" sui testi e sulle traduzioni proposte, qualora siano riportate in formati alquanto "fantasiosi" come in questo caso (traduzione interlineare e trascrizione riga per riga). Grazie.
Riccardo Venturi 2016/7/17 - 09:30
Video!

The Atom

Krzysiek 2016/7/16 - 01:18
Video!

Todesfuge

KUOLEMAN FUUGA
(Continues)
Contributed by Juha Rämö 2016/7/15 - 09:59
Downloadable! Video!

L'unica superstite

LA ÚNICA SOBREVIVIENTE
(Continues)
Contributed by Santiago 2016/7/15 - 02:48
Video!

I Find It Hard to Say (Rebel)

2002
MTV Unplugged No. 2.0

Amadou Diallo fu ucciso da 41 colpi dalla polizia. Ci ha scritto una canzone anche Springsteen. Lauryn Hill invita a ribellarsi... e sono passati 14 anni

Per la vita, la storia e la morte di Amadou Diallo si veda la seguente pagina:
See following webpage for Amadou Diallo's life and death:

Amadou Diallo Foundation

Articoli su Amadou Diallo si trovano anche su Wikipedia
Articles on Amadou Diallo are to be found also in Wikipedia.

Si veda anche American Skin (41 Shots) di Bruce Springsteen
See also American Skin (41 Shots) by Bruce Springsteen

Altre canzoni su Amadou Diallo
Centuries of Pain: the Ballad of Amadou Diallo di Lorcan Otway
Diallo di Wyclef Jean
I Know You Don't Care About Me di Brothers Keepers
A Tree Never Grown di Black Star
Contempt Breeds Contamination di Trivium
Bang! Bang! de Le Tigre
The Other White Meat di Immortal Tecnique
I Find It Hard to Say (Rebel) di Lauryn Hill
...I've written it about the whole Amadou Diallo situation...
(Continues)
Contributed by Dq82 2016/7/14 - 22:48
Video!

No Woman, No Cry

1996
The score

Cover dell'omonima canzone di Bob Marley
A dedication to all the refugees worldwide
(Continues)
Contributed by Dq82 2016/7/14 - 22:11
Downloadable! Video!

Notte di San Severo

THE NIGHT OF SAN SEVERO
(Continues)
Contributed by ZugNachPankow 2016/7/14 - 20:22
Downloadable! Video!

The Green Fields Of France (No Man's Land)

Keep it Personal - Considerazioni in terra scozzese sulla guerra, la battaglia della Somme e il rapporto Chilcot, attraverso il ritmo di una predicazione e le parole di una canzone
Zenga Kuren 2016/7/14 - 17:00
Video!

Refugees

Ho ascoltato questo brano avevo 17 anni era appena uscito non ho potuto fare a meno di ascoltarlo in tutti questi anni quando ne ho avuto la possibilità e non lo dimenticherò mai c'è qualcosa che mi lega a questo complice la voce di Peter Hammill senz'altro
Roberto martorano 2016/7/14 - 13:37

Die Menschen balancieren

Anonymous
TASAPAINOILUA
(Continues)
Contributed by Juha Rämö 2016/7/14 - 08:44
Video!

L'infanzia di Maria

LA INFANCIA DE MARÍA
(Continues)
Contributed by Santiago 2016/7/14 - 02:50
Video!

Les Animaux du Zoo de Vincennes

Les Animaux du Zoo de Vincennes

Chanson française – Les Animaux du Zoo de Vincennes – Henri Tachan – 1981
Paroles et musique: Henri Tachan



Voici, Lucien l’âne mon ami, une chanson qui devrait te plaire et qui d’une certaine manière rejoint les principes évoqués dans la Déclaration Universelle des Droits de l’Âne. Elle raconte l’histoire (malheureusement imaginaire) des animaux d’un zoo (ici, celui de Vincennes) qui se révoltent conter cette détention et qui s’échappent.

Évidemment, dit Lucien l’âne en riant comme un soleil de printemps, qu’elle me plaît cette chanson, d’autant qu’elle est d’Henri tachan, un chanteur que j’aime bien et qui malgré un répertoire passionnant, mais sans doute trop révolté, n’est pas très connu.

C’est assez normal qu’Henri Tachan ait été mis à l’écart. D’ailleurs, lui-même, savait bien qu’au regard de l’univers du commerce musical, il était un « En... (Continues)
Les animaux du zoo de Vincennes se sont taillés :
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2016/7/13 - 16:29
Video!

La scienza, il progresso, la nuova nobiltà

infatti Marco il vero titolo doveva essere quello o qualcosa di simile...
isidax 2016/7/13 - 15:27
Video!

Il testamento di Tito

Finché qualcuno fa propria una canzone con una cover rendendo onore al compositore o al musicista originale, l'artista, non si indispettirà mai né, tantomeno, si rivolterà nella tomba. Dovresti approfondire il significato di cover prima di pensare cose del genere. ^^
A me anche quella dei Modena è piaciuta, hanno reso molto folkeggiante una canzone che volevano onorare; non ci vedo niente di male.
2016/7/13 - 09:07
Downloadable! Video!

Rock'n'Raï

"Stamattina sveglia alle 4. Di fronte al Responder, la nave di Moas per il soccorso dei migranti, un peschereccio con circa 400 persone a bordo.

Ci avviciniamo. Inizia il recupero. Dalla stiva spingono fuori quattro corpi senza vita. Uno di questi è un ragazzino. Proviamo disperatamente a rianimarlo lì, sul passavanti di quell’imbarcazione, in mezzo agli altri corpi, ma non c'è nulla da fare. Altri tre ragazzi non respirano più. Anche loro vanno subito rianimati. Uno respira, ma è in coma: deve essere immediatamente evacuato con l’elicottero della Marina.

Provo rabbia perché quella che spesso viene chiamata “emergenza profughi” non è affatto emergenza. Provo rabbia perché quel che vedo ogni giorno qui in mare appare previsto e organizzato. I gommoni sono tutti uguali: tutti lunghi 15-16 metri con motori fuoribordo nuovi di pacca. E le taniche della benzina: tutte uguali. Uguali anche i... (Continues)
2016/7/12 - 22:52




hosted by inventati.org