Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2014-8-26

Remove all filters
Video!

El miedo nos separa

2006
Ancora non è finita
El miedo nos separa, y lo miramos en la cara!
(Continues)
Contributed by DoNQuijote82 2014/8/26 - 23:33
Video!

Il sentiero dei briganti

2004
Compagni di Strada

TESTI E MUSICHE ORIGINALI : Carlo Cempella e Stefano Belardi

Su Domenico Tiburzi si vedano anche Il brigante Tiburzi, Lettera del brigante Tiburzi dal Paradiso e Domenico Tiburzi
Domenico il pirata
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2014/8/26 - 23:24
Video!

Cosa resterà di questi euro 80

(2014)

Sembra che Riccardo Scocciante non sia stato l'unico ad avere l'idea di rifare Cosa resterà di questi euro ottanta sulla musica di Raf. Questa versione è un po' troppo grillina per i nostri gusti ma comunque godibile. E con il riferimento al mancato ritiro delle truppe la dobbiamo inserire per forza...
E così la gente
(Continues)
2014/8/26 - 23:13
Video!

Domenico Tiburzi

Testo e musica di Mauro Chechi
Lyrics and Music by Mauro Chechi

"Brano interpretato da la banda del Torchio e dai Briganti di Maremma.
Su Domenico Tiburzi si vedano anche Il brigante Tiburzi, Lettera del brigante Tiburzi dal Paradiso e Il sentiero dei briganti. [DQ82]

Come segnalatoci da Lisetta Luchini, il brano è interamente da attribuirsi a Mauro Chechi, che nel 1979 ha lasciato la sua attività forense per dedicarsi interamente a quella di cantastorie e di uomo di spettacolo. [RV]
Un uomo sconosciuto entra nella taverna,
(Continues)
Contributed by DoNQuijote82 2014/8/26 - 22:50
Video!

The Flood And The Storm

25/26 agosto 2014

Il fatto che nella canzone sia nominato Wilson poteva avere una valenza particolare per Guthrie: il suo nome completo era infatti Woodrow Wilson Guthrie, che suo padre gli diede essendo un ammiratore dell'allora governatore del New Jersey, e che sarebbe divenuto Presidente di lì a poco. [RV]
L'ALLUVIONE E LA TEMPESTA
(Continues)
2014/8/26 - 22:31
Video!

Il partigiano di Pozzaglio

Anonymous
La canzone si riferisce al giovane partigiano Luigi Ruggeri (nome di battaglia "Carmen"), che fu arrestato dai fascisti in seguito a una delazione, portato a Cremona, sottoposto a tortura e poi pubblicamente fucilato sulla piazza principale di Pozzaglio il 24 settembre 1944. L'aria a cui si ispira è quella di una canzonetta assai in voga a quel tempo, Ho detto al sole.

Interpretata dal Gruppo Padano di Piadena, dai Briganti di Maremma
La giusta pace è giunta alle porte
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2014/8/26 - 22:28
Video!

Il ritorno

Chanspon italienne – Il ritorno – Marco Revelli – 2014
Paroles et musique de Marco Rovelli


La chanson fera partie de l'album prochain de Marco Rovelli, en préparation et sans encore un titre définitif. L'auteur en parle ainsi dans les notes de travail :

« Ainsi, on part : on part pour réaliser un monde, pour le construire, en affrontant ce qu'il faut affronter, car on ne peut pas se passer de l'affronter. Et en partant on s'en remet à la distance. Comme ces tant et tant de migrants avec lesquels j'ai parlé ces années, qui peut-être sont mariés mais ne voient pas leur femme depuis un an. Cette distance est la distance même de l'amour : qu'est-il d'autre si ce n'est un mouvement impossible, un deux qui ne pourra jamais se faire mais qui aussi est un un (un un fêlé, un absent à soi-même). On doit toujours revenir, parce que nous sommes toujours dans le départ. Et le retour, en réalité, n'est... (Continues)
LE RETOUR
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2014/8/26 - 22:19

Il santo nostro Ambrogio

[2002]
Testo di una canzone, datato 23 maggio 2002, scritta da Dario Fo per Enzo Jannacci. Con l’annotazione “da controllare”. Inedita.
Trovato sull’Archivio Franca Rame.
Il nostro santo Ambrogio disse, rivolto a coloro che hanno il denaro e il potere:
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2014/8/26 - 15:47

Tutti gli uomini del re

Testo di Dario Fo
Musica di Enzo Jannacci
Nell’album di Jannacci intitolato “I soliti accordi” del 1994
Testo trovato sull’Archivio Franca Rame. Non so in che anno la canzone fu composta (forse il 1989, per via del riferimento al crollo del “grande muro”…) e nemmeno se quello che segue sia il testo effettivamente cantato da Jannacci.
Tutti gli uomini del re
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2014/8/26 - 15:33
Downloadable! Video!

Le madri alla guerra

Nelle note presenti sul disco c'è scritto che la canzone è di Dario Fo ed Oscar Prudente, ma la musica è di Fiorenzo Carpi...
Bernart Bartleby 2014/8/26 - 14:34
Video!

Colonnello beneamato

[1967]
Parole di Dario Fo
Musica di Fiorenzo Carpi
Nella commedia “La signora è da buttare” del 1967.
Quindi nella raccolta “Le canzoni di Dario Fo Vol. 1” del 1977.

Una canzone che fa riferimento al cosiddetto “Piano Solo”, il progetto di golpe che nel 1964 avrebbe dovuto portare al potere in Italia niente popò di meno che la Benemerita (mai attuato, ma rivelato da inchieste giornalistiche nel 1967), e forse anche al colpo di Stato in Grecia…
Nel verso finale “rumor” potrebbe anche avere la R maiuscola di Mariano Rumor (1915-1990), all’epoca segretario della DC e uomo assai addentro alle trame e alle porcate di allora…
Colonnello, colonnello beneamato
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2014/8/26 - 14:27

Cosa resterà di questi euro ottanta

[26 agosto 2014]
Sull'aria di:
Cosa resterà di questi anni ottanta
di Raf


Torna l'immarcescibile, improponibile, insondabile Rick Scocciante (che non è affatto uscito dal gruppo, come il suo assonante Jack Frusciante); ma stavolta il suo exploit si commenta da solo. Dei famosi anni ottanta non si sa se qualcosa sia restato, e comunque oramai son trent'anni fa; degli euro ottanta di Renzi è più facile dirlo. Non è restato un cazzo. [CCG/AWS Staff]
Già riscossi e già volati via
(Continues)
2014/8/26 - 12:58
Video!

Tutta brava gente

[1964]
Parole di Dario Fo
Musica di Fiorenzo Carpi
Nella commedia “Settimo: ruba un po' meno” del 1964.
Quindi nella raccolta “Le canzoni di Dario Fo Vol. 1” del 1977.
Qui si parla di ufficiali piuttosto compromessi:
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2014/8/26 - 12:11
Video!

E chi ce lo fa fare?

[1962]
Parole di Dario Fo
Musica di Fiorenzo Carpi
Una delle canzoni che Dario Fo scrisse per Canzonissima alla RAI. Strancesurata, come tutto il resto. Fo e la Rame furono cacciati dopo qualche puntata. Si veda anche Su, cantiam.
Poi nella commedia teatrale “La signora è da buttare” del 1967.
Quindi nella raccolta “Le canzoni di Dario Fo Vol. 1” del 1977.
Ascolta o popolo di naviganti eroi poeti e santi
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2014/8/26 - 12:01

Il povero Echileo

[anni 60]
Scritta da Sergio Lodi.
In una musicassetta autoprodotta del Gruppo Padano di Piadena.
Poi nella prima edizione dello spettacolo “Ci ragiono e canto, vol. 2”, scritto da Dario Fo nel 1969.
Testo trovato sul libretto dello spettacolo.
Il povero Echileo
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2014/8/26 - 09:26
Song Itineraries: Antiwar Anticlerical

Non è tempo di cantare d'amore

[1969]
Dallo spettacolo “Ci ragiono e canto, vol. 2”, scritto da Dario Fo nel 1969, come messo in scena nel 1977 dal Collettivo teatrale La Comune (con Concetta Busacca, Pina Busacca, Delio Chittò, Giorgina De Negri, Ciccio Giuffrida, Pino Masi, Amedeo Merli, Gaia Mezzadri, Norma Midani, Ivana Monti, Piero Sciotto e gli Aggius, ossia il Coro del Galletto di Gallura).

Testo trovato sul libretto dello spettacolo.
Vorrei cantar d’amore
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2014/8/26 - 08:10

Land of the Navajo

Dall'album "Old & In The Way" (1973): una canzone bellina, contenuta purtroppo in un album mediocre: vedete voi se può andare nel percorso sui Nativi Americani. Ciao
Oh the wind blows cold
(Continues)
Contributed by Renato Stecca 2014/8/25 - 23:06
Song Itineraries: Native American Genocide

Eppure da un poco di tempo

[1969]
Dallo spettacolo “Ci ragiono e canto, vol. 2”, scritto da Dario Fo nel 1969, come messo in scena nel 1977 dal Collettivo teatrale La Comune (con Concetta Busacca, Pina Busacca, Delio Chittò, Giorgina De Negri, Ciccio Giuffrida, Pino Masi, Amedeo Merli, Gaia Mezzadri, Norma Midani, Ivana Monti, Piero Sciotto e gli Aggius, ossia il Coro del Galletto di Gallura).
Testo trovato sul libretto dello spettacolo.

cirag


Eppure da un poco di tempo i padroni han paura
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2014/8/25 - 17:22

Quando sento il primo fischio

Anonymous
Dallo spettacolo “Ci ragiono e canto, vol. 2”, scritto da Dario Fo, come messo in scena nel 1977 dal Collettivo teatrale La Comune (con Concetta Busacca, Pina Busacca, Delio Chittò, Giorgina De Negri, Ciccio Giuffrida, Pino Masi, Amedeo Merli, Gaia Mezzadri, Norma Midani, Ivana Monti, Piero Sciotto e gli Aggius, ossia il Coro del Galletto di Gallura).
Testo trovato sul libretto dello spettacolo.

Canto protestario di filanda proveniente dal bergamasco, raccolto per primo da Gianni Bosio nel 1966 dalla voce dell’informatrice Palma Facchetti di Cologno al Serio.

Benchè non sia riuscito a reperire la copertina del disco, all’indirizzo sopra indicato questa è visibile, con ben chiaro il titolo “Ci ragiono e canto, vol. 2”. Ora, le edizioni dello spettacolo sono state diverse nel tempo, e probabilmente diverse le sequenze dei brani, sicchè nelle introduzioni ad altre canzoni già presenti sul sito i 3 volumi di “Ci ragiono e canto” hanno di volta in volta scalette differenti…

cirag


Quando sento il primo fischio
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2014/8/25 - 17:09

La mia cella

Dovrebbe essere dal Vol. 1 di "Ci ragiono e canto", 1966.
Da una lettera di un condannato a morte fucilato a Roma. Rielaborazione di Dario Fo

corretto
dq82
Bernart Bartleby 2014/8/25 - 16:18
Video!

Cassisia agghia vintu

Anonymous
Versione contemporanea di un canto sulla guerra di successione spagnola (1700-1714). L’imperatore Carlo VI e Filippo V sono infatti due dei protagonisti di questa guerra scoppiata alla morte di Carlo II di Asburgo. Melodia arabo-spagnola, con influenze classiche.
(dal libretto dello spettacolo “Ci ragiono e canto, vol. 1”
Bernart Bartleby 2014/8/25 - 15:34
Video!

Guarda chi vita chi fa lu zappaturi

"Il testo è di Giuseppe Ganduscio che lo ha scritto rifacendosi alle frasi e ai modi di dire tipicamente protestatari dei cittadini (ad esempio: Guarda chi vita fa lu zappaturi: l’amu a cangiari sta sorti mischina), da lui uditi durante le lotte politiche degli anni 1946-47; egli lo ha poi adattato a un canto di ringraziamento tradizionale dei mietitori, pubblicato nel Favara: Ora ch’avemu mangiatu e avemu vivutu."
(dal libretto dello spettacolo “Ci ragiono e canto, vol. 1”)
Bernart Bartleby 2014/8/25 - 15:32
Video!

Sa zente mia

[1972-73]
Parole e musica di Maria Teresa Cau, cantautrice, chitarrista e grandissima voce, nata ad Ozieri, Sassari, nel 1944 e lì morta a soli 33 anni.
Nel disco “Folklore di Sardegna”.
Attesu, attesu, sa zente mia
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2014/8/25 - 13:15

Ora ca cc’è la Talìa

“Questa ottava tratta da un canto, raccolto a Palermo, Messina e Catania, è espressione del grave scandalo che aveva suscitato il provvedimento del prodittatore Antonio Mordini per la censuazione e la redistribuzione dei beni di manomorta degli enti ecclesiastici. È chiara l'insinuazione, tipica della propaganda clericale, che il nuovo governo stesse tentando di arricchirsi alle spalle dei siciliani.”
Che nuova legge è venuta quest'anno
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2014/8/25 - 10:56

Lu Sissanta

Anonymous
IL SESSANTA
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2014/8/25 - 10:41
Video!

Sacco and Vanzetti

24 agosto 2014
SACCO E VANZETTI
(Continues)
2014/8/24 - 18:49

Nico e Bart

[2013]

Più vado avanti, e più sono convinto che il rap, in fondo, è una sorta di “ponte di memoria”. La voce delle periferie urbane, dei disagi giovanili, delle minoranze, degli immigrati, è una voce che molto spesso conosce il passato e la storia molto meglio di tanti paludati signori; per questo motivo, questo sito ha dato al rap sempre grosso spazio. Il rap, ad esempio, è quella cosa che, nel 2013, racconta a modo suo anche la storia di Sacco e Vanzetti, riconoscendovi, a ragione, storia attuale, storia di oggi, storia di tutti i giorni: emigrazione, ingiustizia, repressione. Sembra dirci che Sacco e Vanzetti li puoi trovare dappertutto, anche oggi. Ed anche quella che sembra una piccola imprecisione in questo testo (“provenienza meridione”, mentre Vanzetti era piemontese), in realtà non lo è: il rapper ha capito bene un concetto fondamentale, vale a dire che “nord” e “sud” non sono più coordinate geografiche, ma sociali. La storia di Nico e Bart è, più che mai, storia di oggi. Villafalletto e la Valsusa sono a due passi. [RV]
Questa è la storia, e non c'è la ragione
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2014/8/24 - 18:11
Song Itineraries: Sacco and Vanzetti
Video!

Palestine

[2014]
Palestine at the of month Ramadhan
(Continues)
Contributed by adriana 2014/8/24 - 16:52
Song Itineraries: The Palestinian Holocaust
Downloadable! Video!

Khader Adnan, Bobby Sands

[2014]

Album: Falasteen Habibti

Khader Adnan, Bobby Sands” talks about the Israeli policy of indefinite detention without trial of Palestinians. A similar policy on the part of the British occupation authorities in Northern Ireland was a major element in what fueled the growth of the IRA in the early 1970's. Many Palestinian and Irish activists are acutely aware of these parallels, as was Khader Adnan, who refused food almost until death, when Israel agreed to release him. For 66 days he didn't eat – which is exactly how long Bobby Stands was on hunger strike, leading to his early death.
Khader Adnan grew up near Jenin City
(Continues)
Contributed by adriana 2014/8/24 - 15:20
Video!

Israeli Geography 101

[2014]

Album: Falasteen Habibti

“Israeli Geography 101,” refers to one of the many elephants in the living room when it comes to Israel/Palestine. Israeli leaders are constantly bemoaning the idea that Hamas refuses to acknowledge Israel's “right to exist.” But neither they nor the western media will explain that one of the reasons Hamas and others are reticent about this “acknowledgement” is that the government of Israel refuses to acknowledge where its own national borders begin and end.
Netanyahu is in a tizzy, his eyes are filled with hate
(Continues)
Contributed by adriana 2014/8/24 - 14:28
Song Itineraries: The Palestinian Holocaust
Downloadable! Video!

I Just Want To Sing Your Name

24 agosto 2014
VOGLIO SOLO CANTARE IL VOSTRO NOME
(Continues)
2014/8/24 - 14:08
Downloadable! Video!

Gaza

[2014]

Album: Falasteen Habibti

“Gaza,” was written during the massive Israeli bombardment of July, 2014. But it's actually a song about how daily life was for Palestinians in Gaza in the decade or so preceding that.
One point eight million people surrounded on all sides
(Continues)
Contributed by adriana 2014/8/24 - 14:00
Song Itineraries: The Palestinian Holocaust
Video!

Come un cammello in una grondaia

il cammello in una grondai: inadatto. io la vedo così: la gobba forse rappresenta quella sporgenza verso l'alto che fa attrito con la vita "intubata" dell'uomo comuneche che invece scorre "liscia e piatta" come l'acqua.......la gobba infatti incastra perfettamente con le tegole e procedere è estremamente faticoso..quasi impossibile! grande Franco
2014/8/24 - 12:16
Video!

Lettera dalla Svizzera

Chanson italienne – Lettera dalla Svizzera – Giorgio Gaber – 1965
LETTRE DE SUISSE
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2014/8/23 - 18:33

I condannati a morte

Antiwar Songs Blog
  22 agosto 1927 – 22 agosto 2014: il nostro particolare “Here’s to you” a Sacco e Vanzetti nell’anniversario della loro macellazione da parte del potere capitalista americano, con la traduzione italiana di Riccardo Venturi della canzone svedese De dödsdömda di Jan Hammarlund (tratta da una poesia di Karin Boye), dedicata ai due anarchici italiani […]
Antiwar Songs Staff 2014-08-23 18:12:00
Video!

What More Can I Give

Se apriste la mente corrispettivamente proporzionatamente e inversamente a come aprite la bocca sareste dei geni....solitamente non sono uno che disperde consigli ma credo che urga una dose di cultura e filosofia immediatamente!

La verità su chi è stato davvero Michael Jackson verrà fuori, ma è sempre troppo tardi, quando si perde qualcosa di valore ci se ne accorge sempre troppo tardi...

Rip razza umana
L'ignoranza abbonda sulla bocca degli stolti 2014/8/23 - 13:34
August 22, 1927 - August 22, 2014: my special "Here's to you" to Sacco e Vanzetti on the anniversary of their slaughering by the US capitalist power, with my Italian translation of the Swedish song De dödsdömda by Jan Hammarlund (a poem by Karin Boye), dedicated to the two Italian anarchists and performed (and recorded) by Jan Hammarlund himself.
Riccardo Venturi 2014/8/23 - 02:26




hosted by inventati.org