Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2013-5-18

Remove all filters
Video!

El clamor de los humildes

Credo che non sia la Portocarrero l’autrice di questa canzone ma Jorge Noriega Cardoso, poeta, compositore, cantante e - soprattutto - attivista per i diritti umani del distretto di Santa, Perù.

Jorge Noriega Cardoso è il padre di uno dei nove ragazzi che il 2 maggio 1992 furono sequestrati e poi uccisi da uno squadrone della morte anticomunista chiamato “Grupo Colina”, responsabile di parecchi altri eccidi, come quello di La Cantuta e di Barrios Altos. Ispiratori del gruppo paramilitare furono l’ex presidente peruviano Alberto Fujimori e Vladimiro Montesinos, il suo potente consigliere e braccio destro. Il gruppo era comandato da Santiago Martín Rivas, maggiore dell’esercito.

Per quei crimini oggi Fujimori, Montesinos e Rivas sono in galera nella prigione del Callao, la stessa dove è recluso il capo di Sendero Luminoso Abimael Guzmán, il “Presidente Gonzalo”...
Tutti quanti probabilmente non ne usciranno più...
¿Cual será el porvenir de nuestros hijos
(Continues)
Contributed by Bernart 2013/5/18 - 23:09
Downloadable! Video!

Buona notte, sogni d'oro

Chanson italienne - Buona notte, sogni d'oro – Banco Del Mutuo Soccorso - 1981
Texte : F. Di Giacomo, V. Nocenzi]
Musique: V. Nocenzi, G. Nocenzi
BONNE NUIT ET FAIS DE BEAUX RÊVES
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2013/5/18 - 22:06
Downloadable! Video!

El hombre

Parole e musica di Justo Pastor Chirinos Alarcon, uno dei membri fondatori del gruppo folklorico “Los Galanes de Chuquibamba” (capitale dell’omonimo distretto nel sud del Perù)

Ignoro quando sia stato composto questo huayno (genere musicale andino, termine la cui etimologia deriva dal quechua “huayñunakunay”, ossia ballare tenendosi per mano), però si trova nel disco “En Vivo, Teatro Municipal Lima, 1987, Vol. 1”
Yo no quiero ser el hombre
(Continues)
Contributed by Bernart 2013/5/18 - 22:03
Video!

Mamacha de las Mercedes

Ignoro quando sia stato composto questo huayno (genere musicale andino, termine la cui etimologia deriva dal quechua “huayñunakunay”, ossia ballare tenendosi per mano), però si trova nel disco “En Vivo, Teatro Municipal Lima, 1987, Vol. 1”

Mamacha è un “neologismo” della lingua quechua creato quando, dopo la Conquista e l’imposizione della fede cattolica, il sincretismo indigeno fuse il culto per la Pachamama, la Madre Terra, con quello della Vergine Maria. “Mamacha de las Mercedes” potrebbe quindi tradursi, credo, “Maria Signora della Terra e Madre di Misericordia”.

La canzone fa sicuramente riferimento ai massacri che hanno funestato il Perù per tutti gli anni 80, quando il gruppo guerrigliero d’ispirazione maoista Sendero Luminoso, radicato soprattutto nel distretto di Ayacucho, si scontrò ferocemente con le forze armate peruviane. Ad essere presi in mezzo, dalla violenza settaria dei... (Continues)
Penas que arrastran mi alma me están matando,
(Continues)
Contributed by Bernart 2013/5/18 - 21:47
Video!

Violeta Parra: El Amor

De cuerpo entero

El humano está formado
de un espíritu y un cuerpo,
de un corazón que palpita
al son de los sentimientos.

No entiendo los amores
del alma sola
cuando el cuerpo es un río
de bellas olas.

De bellas olas, sí,
que le dan vida;
si falta un elemento,
negra es la herida.

Comprende que te quiero
de cuerpo entero.

(1966)



Con tutto il corpo
L'essere umano è formato / da uno spirito e un corpo / da un cuore che palpita / al ritmo dei sentimenti. / Non capisco l'amore / dell'anima sola / quando il corpo è un fiume / di belle onde. / Di belle onde, sì, / che gli danno vita / se manca un elemento / nera è la ferita. / Sappi che ti amo / con tutto il corpo

Tutte le volte che ascolto o canto tra me e me questa canzone della Violeta devo fare uno sforzo per ricordarmi che l'ha scritta una donna nata quasi cent'anni fa, in un paese nel sud del Cile; una donna che ha vissuto... (Continues)
Maria Cristina Costantini 2013/5/18 - 19:22
Video!

Silencio para ser cantado (La camisa)

Dedicata al poeta guerrigliero Javier Heraud
Quién recogió mi camisa del agua
(Continues)
Contributed by Maria Cristina Costantini 2013/5/18 - 18:18
Video!

El bosque armado (La Canoa)

Canzone dedicata al poeta e guerrigliero Javier Heraud.
Una canoa en Puerto Maldonado
(Continues)
Contributed by Maria Cristina Costantini 2013/5/18 - 17:30
Video!

Toujours rebelles, toujours debout

Chanson écrite pour la libération des militants d’Action directe emprisonnés dans les prisons françaises depuis un quart de siècle !
Depuis qu’ils vous ont mis dedans
(Continues)
Contributed by adriana 2013/5/18 - 14:17
Song Itineraries: From World Jails
Downloadable!

The Good, The Bad and The Weapon Industry

[2012]
Album: Craving For Change

The Good, the Bad and... the Ugly ?
Yeah, the greed for oil and the Weapon Industry !
So it's on again… -The Good's fighting the Bad, another war for peace.
(Continues)
Contributed by giorgio 2013/5/18 - 13:55
Video!

Come sarà?

Tra terra e mare del 2006
Come sarà la Terra che ci nutre e cresce
(Continues)
Contributed by DoNQuijote82 2013/5/18 - 12:33
Song Itineraries: War on Earth
Downloadable! Video!

Rock'n'Raï

2012
Cuori e confini

feat. nandu Popu dei Sud Sound System

"La musica sta cambiando
per un Mediterraneo di Pace e fratellanza"
Rock'n'Raï, life e musique
(Continues)
Contributed by DoNQuijote82 2013/5/18 - 12:24
Downloadable!

Lavoro è molto poco

Anonymous
Canzone raccolta nei primi anni 70, nei pressi di Bentivoglio, Bologna, da Stefano Cammelli, allora musicista e ricercatore di musica popolare (oggi è un sinologo, direttore della rivista elettronica www.polonews.info).
In “Musiche e canti popolari dell'Emilia Romagna” (Albatros, Vedette, 1974/77), quattro dischi in collaborazione con Roberto Leydi e Bruno Pianta.
Ripresa da Evasio Muraro nel disco “Canti di lavoro della Lombardia” prodotto nel 2001 dall’Associazione Il Levante.
Lavoro è molto poco
(Continues)
Contributed by Bernart 2013/5/18 - 10:34
Downloadable! Video!

La fabbrica in silenzio

[2009]
Parole e musica di Evasio Muraro
Dal disco “Canzoni per uomini di latta”

Una canzone che è diventato l’“inno” del comitato dei lavoratori “esodati” di Lodi, che l’hanno adottata per raccontare in un video la loro incredibile storia, una storia i cui protagonisti sono, da una parte, circa 400.000 lavoratori, gente che si è rotta la schiena per quasi 40 anni e poi è stata “invitata”, “incentivata”, per uscire dal ciclo produttivo; dall’altra, un governo di tecnici, quello del professor Monti - tutta gente “preparata, competente, seria e sensibile” - che nel 2011 ha attuato una riforma delle pensioni semplicemente dimenticandosi di tutti quei lavoratori già espulsi (sempre in seguito ad una ristrutturazione aziendale o ad un accordo sindacale garantiti dallo Stato, o ad un accordo economico con il datore di lavoro) che però, proprio in virtù delle nuove norme, si sono visti posticipare... (Continues)
Esco la mattina e tocco il vento
(Continues)
Contributed by Bernart 2013/5/18 - 10:02
Video!

Es veu

[1976]

Raimon tenia 4 conciertos en Madrid y solo dio el primero, le censuraron los otros tres, esta es una de las cancíones que cantó
Es veu,
(Continues)
Contributed by adriana 2013/5/18 - 08:35
Downloadable! Video!

Flor de Retama

Flor de retama

[1969]
Un huayno (genere musicale andino, termine la cui etimologia deriva dal quechua “huayñunakunay”, ossia ballare tenendosi per mano) composto da Ricardo Dolorier, educatore e docente universitario, originario della provincia di Huanta, Ayacucho.
Nel disco di Martina Portocarrero “En Vivo, Teatro Municipal Lima, 1987, Vol. 1” (la penultima strofa probabilmente è sua, visto che non c’è nel testo originale)


Nel 1969 il governo peruviano decise per decreto di limitare la gratuità del sistema scolastico soltanto ai più bravi: in breve, gli allievi delle scuole di ogni ordine e grado che restavano bocciati, da quel momento in poi l’educazione se la dovevano pagare 100 soles al mese per tutto l’anno.

A Huanta, Ayacucho, la gente insorse contro il provvedimento ed il governo mandò i “Sinchis”, un’unità speciale dell’esercito, a reprimere la rivolta... Ci andarono un po’... (Continues)
Vengan todos a ver, ¡Ay, vamos a ver!
(Continues)
Contributed by Bernart 2013/5/18 - 00:16
Video!

Las Flores Buenas de Javier

Canzone dedicata al giovanissimo poeta e guerrigliero peruviano Javier Heraud Pérez ( Miraflores, Lima, 19 gennaio 1942 – Madre de Dios, 15 maggio 1963), morto a soli 21 anni in uno scontro con la polizia. Nonostante la sua breve vita, ha lasciato opere di alto valore letterario.

Palabra de guerrillero

Porque mi patria es hermosa
corno una espada en el aire,
y más grande ahora y aun
más hermosa todavía,
yo hablo y la defiendo
con mi vida.
No me importa lo que digan
los traidores,
hemos cerrado el pasado
con gruesas lágrimas de acero.
El cielo es nuestro,
nuestro el pan de cada día,
hemos sembrado y cosechado
el trigo y la tierra,
y el trigo y la tierra
son nuestros,
y para siempre nos pertenecen
el mar
las montañas y los pájaros.
Óyeme, hermano,
(Continues)
Contributed by Maria Cristina Costantini 2013/5/17 - 20:43

געטאָ! דיך פֿאַרגעסן װעל איך קײן מאָל ניט

La trascrizione del testo in caratteri latini.

Rispetto a quelle che si trovano in rete come testi originali (e sembra che, anche qui, il nostro sia il primo sito che dà il testo in caratteri ebraici), è stata qui rifatta anche la trascrizione per uniformarla alle norme YIVO. [RV]
GETO! DIKH FARGESN VEL IKH KEYN MOL NIT
(Continues)
Contributed by CCG/AWS Staff 2013/5/17 - 19:14
Riccardo Venturi 2013/5/17 - 18:48
Downloadable! Video!

La memoria

E poi dicono che il venerdì 17 porta sfortuna!
Riccardo Venturi 2013/5/17 - 18:46
Video!

Rasguña las piedras

Riprendo il post (qui sopra, quello del 23 dicembre 2010) del mio amico Bartleby per dirvi che il suo augurio si è finalmente concretizzato: il bastardo è proprio morto oggi nel carcere di Campo de Mayo a Buenos Aires.

"La notizia della sua morte ha un forte impatto, ma per me era già un uomo morto... Un essere disprezzabile, che non si era mai pentito, non è più di questo mondo", così hanno dichiarato Angela 'Lita' Boitano, madre di due desaparecidos, e la leader delle Nonne di Plaza de Mayo Estela de Carlotto.
Bernart 2013/5/17 - 18:18
Downloadable! Video!

Imago Mundi

(2013)

con Franco Battiato
brano inedito contenuto nella riedizione, a più di quarant'anni di distanza, di "Darwin" del 1972

La riedizione di Darwin! è arricchita da un brano inedito, Imago Mundi, che è interpretato dal Banco del Mutuo Soccorso (le voci sono quelle di Francesco Di Giacomo e dell'alter ego di una vita, Vittorio Nocenzi) insieme a Franco Battiato. La storica formazione romana lo considera come l'episodio conclusivo dell'opera, musicalmente robusta e immaginifica. Si muoveva tra prog mediterraneo, lampi di ispirazione jazz, movimenti classicheggianti e staffilate rock (ma 750.000 anni fa... l'amore? era un felicissimo gancio pop). In un album che racconta l'evoluzione della Terra e dell'uomo, Imago Mundi rovescia la teoria e ci parla piuttosto della loro involuzione, riscrivendone il finale.

"Imago Mundi" è anche un videoclip che il Banco ha realizzato con Franco Battiato.... (Continues)
Cry my little soul imago mundi, imago mundi.
(Continues)
2013/5/17 - 17:22

געטאָ! דיך פֿאַרגעסן װעל איך קײן מאָל ניט

Si tratta probabilmente della più famosa canzone di Kasriel Broydo, come si evince anche da Music and the Holocaust. Prima di essere deportato e ucciso in modo atroce durante una "marcia della morte", Kasriel Broydo fu uno dei più importanti animatori musicali e culturali del ghetto di Vilna. La presente pagina dedicata a questa canzone aveva un "doppione" nel sito: era stata inserita, infatti (ma con una diversa introduzione incentrata sul ghetto di Łódź, che non era quello in cui aveva vissuto e operato Kasriel Broydo), a nome del cantante Tova Ben Zvi. La pagina doppia è stata conseguente eliminata, o meglio "riunita" o integrata sotto il nome dell'effettivo autore.
Riccardo Venturi 2013/5/17 - 17:08
Video!

The War Came Home To Me

[1998]
Lyrics & Music by Dean Madonia
Album: Deep Sky

I was thinking about the effects of war back here in the USA..
The verses are about two vets, one from Vietnam and the other from WW2 who had suffered from the war and felt compelled to share their suffering with me..
I was a child in '72 and my sitter Mrs. Plews
(Continues)
Contributed by giorgio 2013/5/17 - 16:22
Downloadable!

Happening At Home

[1992]
Lyrics & Music by Bill Broughton
Album: CrookSongs

Bill wrote this scarily prophetic little number based on some folk twiddle. It rocks and it's just about my favourite. At the time, of course, it wasn't in the least prophetic, it was happening, just as it is again..
So how long - have I sat here
(Continues)
Contributed by giorgio 2013/5/17 - 14:10
Video!

El colom de la pau

‎[1967]‎
Nel disco intitolato semplicemente “Francesc Pi de la Serra”‎
Testo trovato su Cancioneros.com




Una colomba della pace, questa di Pi de la Serra, che assomiglia più ad uno sgangherato ed ‎inquietante “drone”…‎
Tinc un carro, sense rodes
(Continues)
Contributed by Bernart 2013/5/17 - 09:52
Video!

If You Go To Be A Soldier

[2012]
Lyrics & Music by Nick Masters
Album: Threads from the Pattern

Go to be a soldier... Is that really worth it?
You'll feed on beans and on rotten hay
(Continues)
Contributed by giorgio 2013/5/17 - 09:44
Downloadable! Video!

Political Crime

[2012]
Lyrics & Music by Adrian Andrei
Album: Switch Technique - Violence Won't Stop
We will not compromise on this.
(Continues)
Contributed by giorgio 2013/5/17 - 08:20
Video!

I Contadini di Punta Raisi

2008
Amore non ne avremo
Musica di Paolo Rigano,
Testo di Salvo Vitale,
Voce recitante Consuelo Lupo
Francesca Martino, Orazio Maugeri, Paolo Rigano, Cinzia Guarino, Fulvio Farkas, Daniele Schimmenti, Consuelo Lupo




Ci sono binari sporchi di sangue e brandelli di carne che mai resteranno asciutti e puliti. Quei binari sono quelli della linea ferrata Palermo-Trapani. Quel sangue e la carne dilaniata sono quelli di Peppino Impastato, assassinato con una carica di tritolo il 9 maggio del 1978. Questa raccolta di sue 26 poesie, musicate dal fior fiore di artisti della nostra terra, sono la voce dell’arte che ha coscienza sociale e che non dimentica. Queste poesie sonore sono la testimonianza della speranza per il nostro paese che sta vivendo uno dei momenti più reazionari della storia. Non siamo nel 2008 ma nel 1984 orwelliano. In quest’attuale atmosfera post-apocalittica dobbiamo ascoltare... (Continues)
Cade ancora la luna sulla terra del passato.
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2013/5/16 - 20:35
Song Itineraries: Peppino Impastato
Downloadable! Video!

Compagno

La poesia originale di Salvo Vitale 1980
Ti riscopro tra la neve dei mandorli,
(Continues)
Contributed by DoNQuijote82 2013/5/16 - 20:22
Video!

La prière [including Il n'y a pas d'amour heureux and Preghiera in gennaio]

Versione catalana di Josep Maria Espinàs (Els Setze Jutges), da “Espinàs canta Brassens” ‎del 1962.‎
Testo trovato su Cancioneros.com
LA PREGÀRIA
(Continues)
Contributed by Bernart 2013/5/16 - 16:10
Video!

L'elezzione der presidente

Credo che nel titolo "elezione" sia con due z...

Siccome la poesia fu messa in musica nel 1923 dal grande compositore e pianista torinese Alfredo Casella (1883-1947) nella sua opera intitolata "Quattro favole romanesche di Trilussa musicate per canto e pianoforte", non credo che possa essere datata al 1930.
Infatti molte fonti la datano al 1922, raccolta poi nel volume "Le favole" (suddivise in "rimodernate" e "moderne") pubblicato effettivamente nel 1930.
Bernart 2013/5/16 - 14:22
Video!

Friend of Mine

Two brothers Jonathan and Stephen Cohen of Columbine High School, sang this song during Sunday's memorial service in Littleton, Colo.

Il massacro della Columbine High School fu una strage in ambito scolastico avvenuta il 20 aprile 1999 negli Stati Uniti, che coinvolse alunni e insegnanti di una scuola superiore del distretto amministrativo di Columbine, non lontano da Denver (Colorado): due studenti della Columbine High School, Eric Harris e Dylan Klebold, si introdussero nell’edificio armati e aprirono il fuoco su numerosi compagni di scuola e insegnanti. Al termine della sparatoria rimasero uccisi 12 studenti e un insegnante, mentre 24 furono i feriti, compresi 3 che erano riusciti a fuggire all’esterno dell’edificio. I due autori della strage morirono suicidi a loro volta, asserragliati all’interno della scuola dopo che le squadre SWAT della polizia erano intervenute a circondare la... (Continues)
Columbine, flower bloom, tenderly I sing to you.
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2013/5/16 - 14:18
Song Itineraries: Weapons: our daily home war




hosted by inventati.org