Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2007-3-9

Remove all filters
Downloadable! Video!

La lunga notte

LA AMPLIA NOCHE
(Continues)
Contributed by Kiocciolina 2007/3/9 - 22:14
Video!

Máquina zero

Rui Veloso/Carlos Té
testo ripreso da questa pagina
Fui à inspecção ao quartel de infantaria
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2007/3/9 - 19:18

A história do Manuel

Fado Canção - Canzone di fado (una delle poche del Cancioneiro do Niassa a non essere basata su un motivo ben preciso)

"O Cancioneiro do Niassa é uma colectânea de fados e canções centrados na vida dos militares portugueses colocados na região do Niassa, Moçambique durante a Guerra Colonial nos finais da década de 60. Constituem maioritariamente adaptações das letras de melodias em voga na altura e retratam uma visão humorística e sarcástica da própria guerra. As letras foram elaboradas essencialmente pelos próprios militares tendo sido efectuadas algumas gravações privadas que foram circulando rápida e clandestinamente entre os militares de outras zonas da guerra."
pt.wikipedia

Il "Cancioneiro do Niassa" è una raccolta di fados e canzoni incentrare sulla vita dei militari portoghesi di stanza nella regione del Niassa, in Mozambico, durante la guerra coloniale alla fine degli anni '60.... (Continues)
Manuel era feliz,
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2007/3/9 - 18:51

Lá lá lá do Lunho

Sull'aria di "Lá lá lá" (canzonetta concorrente per il Portogallo all'Eurofestival del 1972). L'autore è stato individuato nel soldato Joaquim Correia. Per Lunho si veda Hino do Lunho.

"O Cancioneiro do Niassa é uma colectânea de fados e canções centrados na vida dos militares portugueses colocados na região do Niassa, Moçambique durante a Guerra Colonial nos finais da década de 60. Constituem maioritariamente adaptações das letras de melodias em voga na altura e retratam uma visão humorística e sarcástica da própria guerra. As letras foram elaboradas essencialmente pelos próprios militares tendo sido efectuadas algumas gravações privadas que foram circulando rápida e clandestinamente entre os militares de outras zonas da guerra."
pt.wikipedia

Il "Cancioneiro do Niassa" è una raccolta di fados e canzoni incentrare sulla vita dei militari portoghesi di stanza nella regione del Niassa, in... (Continues)
Eu canto p’r’a minha terra,
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2007/3/9 - 17:00
Downloadable!

O turra das minas

Sull'aria di "Júlia florista" di Max. L'autore è stato individuato nel soldato Jorge Ferreira.

"O Cancioneiro do Niassa é uma colectânea de fados e canções centrados na vida dos militares portugueses colocados na região do Niassa, Moçambique durante a Guerra Colonial nos finais da década de 60. Constituem maioritariamente adaptações das letras de melodias em voga na altura e retratam uma visão humorística e sarcástica da própria guerra. As letras foram elaboradas essencialmente pelos próprios militares tendo sido efectuadas algumas gravações privadas que foram circulando rápida e clandestinamente entre os militares de outras zonas da guerra."
pt.wikipedia

Il "Cancioneiro do Niassa" è una raccolta di fados e canzoni incentrare sulla vita dei militari portoghesi di stanza nella regione del Niassa, in Mozambico, durante la guerra coloniale alla fine degli anni '60. In maggior parte si tratta... (Continues)
O turra das minas
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2007/3/9 - 16:57
Downloadable! Video!

Canção com lágrimas

9 marzo 2007
CANZONE IN LACRIME
(Continues)
2007/3/9 - 14:33
Downloadable!

Hino do Lunho

Scritta sulla struttura, e cantata sul motivo, de Os vampiros di José "Zeca" Afonso.
Sono tramandati anche gli autori: il soldato semplice Herculano do Carvalho ed altri suoi commilitoni.

"O Cancioneiro do Niassa é uma colectânea de fados e canções centrados na vida dos militares portugueses colocados na região do Niassa, Moçambique durante a Guerra Colonial nos finais da década de 60. Constituem maioritariamente adaptações das letras de melodias em voga na altura e retratam uma visão humorística e sarcástica da própria guerra. As letras foram elaboradas essencialmente pelos próprios militares tendo sido efectuadas algumas gravações privadas que foram circulando rápida e clandestinamente entre os militares de outras zonas da guerra."
pt.wikipedia

Il "Cancioneiro do Niassa" è una raccolta di fados e canzoni incentrare sulla vita dei militari portoghesi di stanza nella regione del Niassa,... (Continues)
No céu cinzento, sob o astro mudo
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2007/3/9 - 12:07

Ventos de guerra

9 marzo 2007
VENTI DI GUERRA
(Continues)
2007/3/9 - 11:34

Taberna do diabo

9 marzo 2007
OSTERIA DEL DIAVOLO
(Continues)
2007/3/9 - 11:25

Luta p'la vida

9 marzo 2007
LOTTA PER LA VITA
(Continues)
2007/3/9 - 11:17

A erva lá na picada

9 marzo 2007
L'ERBA LÀ SULLA STRADA
(Continues)
2007/3/9 - 11:00
Downloadable! Video!

Tammurriata nera

QUELLA PISTOLA SFODERATA NELLA TAMMURRIATA NERA

Claudio Onorati - Santa Maria a Vico(CE)

Dottor Gargano, chissà se e quanti si sono mai chiesti il significato e l'origine del ritornello della famosa canzone
"Tammurriata nera" di Eduardo Nicolardi e E.A.Mario,che viene ripetuto alla fine di ogni strofa:

"E levate a pistulda'
Uhbe' e levate a pistulda'
E pisti pakin mama
E levate a pistulda'

Io me lo sono chiesto più volte e grazie a un amico ho trovato la risposta.
Altro non e' che la deformazione napoletanizzata di alcuni versi della canzone americana "Pistol packin' mama" del 1942 cantata da Bing Crosby e le Andre Sisters,e portata in Italia dalle truppe di occupazione alleata. Le parole,tradotte in italiano significano : "Metti giu' quella pistola, rimettila a posto"

Risposta di Pietro Gargano

Esatto,però quella strofetta non apartiene ai versi originali di Nicolardi. Di conio... (Continues)
Willy 2007/3/8 - 15:22
Downloadable! Video!

Le basi americane (Rossa provvidenza)

Del mitico Rudy Assuntino sul sito ci sono due canzoni... Una è questa e l'altra è "Nostro Messico"...
Ed è proprio dal Mexico Insurgente che arriva l'invito a buttare a mare le basi statunitensi sul suolo italiano. Firma a nome dell'EZLN (Commisiione Esteri) il Tenente Colonnello Insurgente Moisés:

Contro la base militare di Vicenza
Lettera di solidarietà degli zapatisti ai comitati "No Dal Molin" di Vicenza

"Abbiamo saputo delle intenzioni dell'esercito degli Stati Uniti di raddoppiare la sua base militare in Italia. [...] In Messico e in Chiapas sappiamo di che cosa si tratta. Le occupazioni militari hanno cercato di distruggere la cultura e di appropriarsi della terra. [...] Qui stiamo difendendo la nostra terra, che è nostra madre e continuiamo a difenderla. [...] Difendete la vostra terra, che è vostra e non dell'esercito invasore!"

Testo completo su ZNet:
http://www.zmag.org/Italy/ezln-controb...
Alessandro 2007/3/7 - 23:48
Video!

We Believe

questa è una conzone che esprime fiducia nonstante sottolinei il fatto che oggi,purtroppo,il mondo è costretto ad affrontare immensi disagi.....come la stessa GUERRA......suscita in me emozioni fortissime....l'adoro....
daisyy 2007/3/7 - 16:55
Video!

Wake Me Up When September Ends

Questa canzone è veramente troppo bella..riesce sempre ad emozionarmi..
thank greenday!!!!!!!
kiss ela!

(ela)

Grazie a ela ma ricordiamo che da questo sito sono bandite senza nessuna pietà ed eccezione le abbreviazioni da messaggino SMS. [RV]
2007/3/7 - 13:54

Odjebi JNA

Non è propriamente una canzone, ma un'invettiva-recitativo di Đorđe Balašević contro la JNA, ovvero l' "Esercito Nazionale Jugoslavo" (Jugoslovenska Nacionalna Armija). Il punto di vista di un ragazzo di diciannove anni cui è stato rubato un anno di vita ma che, almeno, può vivere il suo ventesimo, il suo ventunesimo e anche il suo trentesimo anno e oltre, quando invece ad altri ragazzi come lui non è stata data questa fondamentale possibilità. Ringraziamo Sanja per averci aiutato ad inquadrare meglio questo testo-invettiva del grande Đorđe Balašević. [CCG/AWS Staff]
Dao sam ti jednu dobru godinu života, najbolju možda.
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2007/3/6 - 18:45
Song Itineraries: Balkan Wars of the 90's
Sara Rose: an unknown name, an author of parodistic antiwar songs here reproduced from the biggest collection of such kind in English ever existing in the Web. Sara Rose is the author nr 2000 of our website.
Riccardo Venturi 2007/3/6 - 18:02

Let's Have War For Christmas

Sara Rose è l'autore n° 2000 delle Canzoni Contro la Guerra

Sara Rose is the author nr 2000 of the Antiwar Songs website


From The Anti-War Song Book - Political Parodies of Classic Songs

To the tune of "I'll Be Home For Christmas" by Bing Crosby
(As sung by pResident Dubya Bush:)
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2007/3/6 - 17:57
Video!

Spara

Testo e musica di Giacomo Spaconi [AzZaRd0]

Dobbiamo ringraziare Giacomo per averci segnalato AzZaRdO*, e soprattutto questo bellissimo pezzo che ci riporta direttamente alla famigerata "missione di pace" italiana in Iraq e a Nassiriyah (ma forse sarebbe meglio dire Raffineriyah, visto che la "pax italica" consisteva nel difendere una raffineria dell'ENI a costo di farsi ammazzare; cosa che è puntualmente avvenuta). Ci è stato...lasciato il fardello di trascrivere il testo all'ascolto, cosa che abbiamo fatto più che volentieri anche se barcamenarsi con un rap non è semplice.

Nota: Avvertiamo che ogni (usuale) commento imbecille sul "mancato rispetto per i morti di Nassiriyah" verrà senz'altro e spietatamente cassato. Anche perché un brano come questo esprime la più alta forma di rispetto per chi è stato mandato al macello: spiegarne i "fulgidi motivi".

*Poiché ci siamo accorti che AzZaRdO... (Continues)
Le mani tremano
(Continues)
Contributed by Giacomo 2007/3/5 - 15:25
Video!

Farewell Angelina

Vorrei ricordare che questa bellissima canzone ha "ispirato" Guccini a scrivere la bellissima "Farewell": il guccio ha ripreso da quasta canzone il titolo ed una strofa.

Le due canzoni sono molto diverse: da una parte l'addio struggente di chi va a morire e non rivedrà, forse, mai più l'amata... dall'altro la fine di una storia...
(txus)

Giusta osservazione che accogliamo, eliminando però le "k" e le altre abbreviazioni da messaggino sms. This site is sms-free! [RV]

FAREWELL
Francesco Guccini



E sorridevi e sapevi sorridere coi tuoi vent' anni portati così,
come si porta un maglione sformato su un paio di jeans;
come si sente la voglia di vivere
che scoppia un giorno e non spieghi il perchè:
un pensiero cullato o un amore che è nato e non sai che cos'è.

Giorni lunghi fra ieri e domani, giorni strani,
giorni a chiedersi tutto cos' era, vedersi ogni sera;
ogni sera passare su... (Continues)
2007/3/4 - 16:02
Downloadable! Video!

War

UGLY RUMORS ED IL SOSIA DI TONY BLAIR

A quattro anni dal 20 marzo 2003, inizio della Seconda Guerra del Golfo, in Iraq la pace è ancora lontana. In Gran Bretagna qualcuno prova a far entrare la voce del dissenso in classifica. Guidati da un sosia di Tony Blair, gli Ugly Rumours hanno rubato il nome al gruppo in cui il Primo Ministro britannico suonava quando era studente e, con una cover di "War" di Edwin Starr, si preparano ad entrare nella Top Ten grazie ai download sui telefoni cellulari. "Manda il Primo Ministro in classifica con 1 sterlina e 50!", recita lo slogan. "E' un referendum musicale sul nostro Primo Ministro", dice il produttore della canzone. "I comizi e le manifestazioni si possono ignorare, ma di un disco di successo ne parlano tutti."

(tratto da stereonotte - Rai Radio 1)
2007/3/4 - 11:21
Downloadable! Video!

Auschwitz (Canzone del bambino nel vento)

PORTOGHESE / PORTUGUESE [2]

Por António I. de Brito Santos
(nuova versione - provvisoria, 04.03.2007)
AUSCHWITZ
(Continues)
Contributed by António I. de Brito Santos 2007/3/4 - 11:09
From Kopenhagen to Bologna, the same arrogance of power, the same cops, the same violence. From Ungdomhuset to sheriff-mayor Cofferati, from the right-wing "Christian" sects to the lagers called CPT. A unique no, a unique struggle. We were there, we'll be always there.
Riccardo Venturi 2007/3/3 - 22:54
Video!

Aida

Ho scoperto Rino nel 2004.
Ammiro e apprezzo i suoi testi tragicamente corrispondenti alla società di oggi che dovrebbe essere diversa e migliore di quella da Lui conosciuta ed invece non lo è,
Grande Rino
ettore.ferri@libero.it
ettore 2007/3/3 - 17:45
Video!

Bobby Sands MP

Scritta da Larry Kirwan (1954-), nativo di Wexford, Irlanda, ma naturalizzato statunitense, scrittore e musicista, fondatore nel 1989 dei Black 47 insieme a Chris Byrne, che poi lasciò la band nel 2000.
Nell’album dei Black 47 intitolato “Green Suede Shoes” del 1996.

(Bernart Bartleby)
My name is Bobby Sands MP
(Continues)
Contributed by adriana 2007/3/3 - 16:22
Song Itineraries: Conflicts in Ireland
Video!

Let's Get Together

this song is my favourite anti-war song...it really brings people together

Sono d'accordo con Trevor Minor... Let's Get Together (in origine semplicemente Get Together) è una delle più belle canzoni contro la guerra di sempre...
Per la cronaca, il brano fu scritto nel 1963 da Chet Powers, meglio noto con il nome d'arte di Dino Valente, leader dei Quicksilver Messenger Service.

Get Together è stata interpretata da molti artisti: The Kingston Trio, Jefferson Airplane, Linda Ronstadt, Nick Drake... ma la versione forse più nota è quella degli Youngbloods.

en.wikipedia
(Alessandro)
Love is but the song we sing,
(Continues)
Contributed by Trevor Minor 2007/3/3 - 08:18
Downloadable! Video!

Chanson pour Joe Hill

SÅNGEN OM JOE HILL
(Continues)
Contributed by adriana 2007/3/3 - 08:06

Una bomba di pace

( B. Conti - R. Casti )
Io sogno un mondo senza eroi
(Continues)
Contributed by Renato Casti 2007/3/2 - 09:20
Downloadable! Video!

Soldat de la vieille Légion

Dall'album : Se reposer ou être libre (2007)
Il avait fait l’Afrique, il avait fait l’Indo
(Continues)
Contributed by adriana 2007/3/2 - 07:28




hosted by inventati.org