Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2007-3-29

Remove all filters
Downloadable! Video!

Johnny I Hardly Knew Ye

Anonymous
Vedo che c'è una piccola polemica sull'utilizzo di questa canzone nello spot SEAT, e vorrei chiarire una cosa .... lo spot non utilizza questa canzone! Mi spiego. Questa è un'antica canzone popolare irlandese, come naturalmente avrete visto dal testo e dai numerosi links presenti sulla pagina, che parla di un soldato che torna a casa dopo la guerra, più morto che vivo. Come tutte le canzoni popolari che parlino di di guerra, non può che essere profondamente antimilitarista e pacifista, ed in questo senso sicuramente tutti noi la intendiamo. Però come spesso accade, la musica e le canzoni non rimangono cristallizzate nel tempo, ma, soprattutto quando sono molto conosciute, possono essere modificate anche radicalmente. Avrete letto, nella parte della pagina dedicata al film di Kubrick, Il Dottor Stranamore, come durante la guerra civile americana, questa canzone, che probabilmente era arrivata... (Continues)
2007/3/29 - 21:53
Downloadable! Video!

We Have All The Time In The World

CONCORDO, LA CANZONE E' STUPENDA... E "THE JACKET" E' IL MIO FILM PREFERITO... FA DAVVERO CAPIRE CHE IL TEMPO CHE ABBIAMO LO DOBBIAMO SFRUTTARE AL MEGLIO !!!
ALEXA 2007/3/29 - 17:16
Downloadable! Video!

What A Wonderful World

ragazzi ho ancora il nodo alla gola ..la sto ascoltando e col repit..nn riesco a staccarmi da questa canzone...direi una delle piu belle mai scritte prima...la versione ke
secondo me è la migliore è di eva cassidy...buon ascolto
cinzia 2007/3/29 - 17:05

Het jong soldaatje

Da/uit "Bar" [2002]
Trad., arr. Wè-nun Henk

Grazie infinite al nostro vecchio, fedelissimo e prezioso amico e collaboratore Jacopo "Laverdure", che ci ha spedito il libretto completo dell'album dei Wè-nun Henk corredato di note. Ricordiamo il suo bel sito: http://www.ordet.it

"Ook in onze nieuwe tijd blijkt het een actueel thema, kindsoldaten die in alle delen van de wereld in de strijd worden geworpen. Hoewel de hoofdpersoon in dit lied inmiddels de respectabele leeftijd van 22 jaren heeft bereikt – en dus oud genoeg om te sneuvelen – had hij waarschijnlijk liever nog 50 jaar doorgeleefd. 'Het Jong Soldaatje' is en lied dat Harrie Franken optekende in Bladel (Noord-Brabant), maar hij noteerde er ook bij dat het oorspronkelijk afkomstig zou zijn uit Zwitserland (en die informatie komt dan weer uit de Duitse bundel 'Der Zupfgeigenhansl', Leipzig, 1939). Met een lichte melodische afwijhet... (Continues)
Ik ben een jong soldaatje van 22 jaren
(Continues)
Contributed by Jacopo 2007/3/29 - 15:23
Video!

My Neighbors In Delray

[2001]
Lyrics and music by Rod MacDonald
Testo e musica di Rod MacDonald
da/from "Recognition"
rodmacdonald.net

"A song in the aftermath of September 11" - Rod MacDonald
My neighbors in Delray ate on Federal Highway
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2007/3/29 - 15:13
Video!

Canzone fra le guerre

Vorrei fare un appunto breve su un grande equivoco emerso più volte in questa discussione: quando si è usata l'espressione "laicista" con senso dispregiativo, s'è accostato il suo senso ad una simpatia verso l'integralismo islamico. L'equivoco nasce dal fatto che chi è laico in Italia, combatte ovviamente contro il dilagante integralismo cattolico. Ma chi è contro le istituzioni religiose, è contro tutte le istituzioni religiose e il suo discorso non si ferma certo all'Italietta. Una domanda che ci si pone, ad esempio: perché ci sono paesi in cui si possono lapidare le donne? Nessuna legge lo permetterebbe, se non ci fosse un'istituzione religiosa a consentirlo. Ecco perché combattiamo: perché un'istituzione con caratteri politici ed economici non ha nulla a che vedere con dio.

"Già la parola «cristianesimo» è un equivoco: in fondo è esistito un solo cristiano e questi morì sulla croce.... (Continues)
Antonio Piccolo 2007/3/29 - 12:22
Downloadable! Video!

Who Built The Bomb? (That Blew Oklahoma City Down)

[1996]
Lyrics and music by Rod MacDonald
Testo e musica di Rod MacDonald
da/from "And Then He Woke Up"
rodmacdonald.net


THE OKLAHOMA CITY BOMBING
from en.wikipedia

The Oklahoma City bombing was a terrorist attack on April 19, 1995 aimed at the Alfred P. Murrah Federal Building, a U.S. government office complex in downtown Oklahoma City, Oklahoma. The attack claimed 168 lives and left over 800 injured. Until September 11, 2001, it was the deadliest act of terrorism within the U.S. borders.

Within days after the bombing, Timothy McVeigh and Terry Nichols were arrested for their role in the bombing. Investigators determined that McVeigh and Nichols were sympathizers of an anti-government militia movement and that that their motive was to avenge the government's handling of the Waco and Ruby Ridge incidents. McVeigh was executed by lethal injection on June 11, 2001; Nichols was sentenced... (Continues)
Who built the bomb that blew Oklahoma City down?
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2007/3/29 - 11:30
Video!

Smoke

[2004]
Lyrics and music by Rod MacDonald
Testo e musica di Rod MacDonald
da/from "A Tale Of Two Americas"
rodmacdonald.net
While you were outside having a smoke
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2007/3/29 - 11:13
Downloadable! Video!

(The Man Who Dropped The Bomb On) Hiroshima

Lyrics and music by Rod MacDonald
Testo e musica di Rod MacDonald
da/from "Recognition"
rodmacdonald.net
The man who dropped the bomb on Hiroshima
(Continues)
Contributed by adriana 2007/3/29 - 09:54
Video!

Peace

Lyrics and music by Rod MacDonald
Testo e musica di Rod MacDonald
da/from "A Tale Of Two Americas"
rodmacdonald.net

Dal blog di Franco Senia :
"Storie di un'altra America"
Rod MacDonald è un cantautore americano, nato in Connecticut nel 1948. Laureatosi in storia, nel 1970, all'Università della Virginia e ha frequentato la facoltà di Giurisprudenza della Columbia. Ma durante l'ultimo anno prese la decisione di vivere di musica. Ha fatto parte, nel 1980, del rinascimento folk al Greenwich Village, e del laboratorio del Cornelia Street Cafe. Le sue canzoni sono state cantate, fra l'altro, da Dave Van Ronk, Christine Lavine e Garnet Rogers. Una curiosità: ha fatto una cover americana di Auschwitz, di Guccini.
Peace now there's a concept
(Continues)
Contributed by adriana 2007/3/29 - 09:50

Sacrifice

Lyrics and music by Rod MacDonald
Testo e musica di Rod MacDonald
da/from "A Tale Of Two Americas"
rodmacdonald.net

Dal blog di Franco Senia :
"Storie di un'altra America"
Rod MacDonald è un cantautore americano, nato in Connecticut nel 1948. Laureatosi in storia, nel 1970, all'Università della Virginia e ha frequentato la facoltà di Giurisprudenza della Columbia. Ma durante l'ultimo anno prese la decisione di vivere di musica. Ha fatto parte, nel 1980, del rinascimento folk al Greenwich Village, e del laboratorio del Cornelia Street Cafe. Le sue canzoni sono state cantate, fra l'altro, da Dave Van Ronk, Christine Lavine e Garnet Rogers. Una curiosità: ha fatto una cover americana di Auschwitz, di Guccini.
I'm just as patriotic as the next guy
(Continues)
Contributed by adriana 2007/3/29 - 09:48
Downloadable! Video!

The Death Of Victor Jara

[1996]
Lyrics and music by Rod MacDonald
Testo e musica di Rod MacDonald
da/from "And Then He Woke Up"
rodmacdonald.net
In a gunboat outside Santiago
(Continues)
Contributed by adriana 2007/3/29 - 09:44
Downloadable!

De Spaansche Brabander

Da/uit "Bar" [2002]
Trad., arr. Wè-nun Henk
[XVI/XVII secolo]

Grazie infinite al nostro vecchio, fedelissimo e prezioso amico e collaboratore Jacopo "Laverdure", che ci ha spedito il libretto completo dell'album dei Wè-nun Henk corredato di note. Ricordiamo il suo bel sito: http://www.ordet.it

"Een liedje uit de 80-jarige oorlog, een periode die zeker voor de Zuidelijke Nederlanden niet altijd even gezellig was. Menig Spanjaard en geus versmoorde in zijn bloed, zoals Valerius het zo mooi uitdrukte, maar toch was het hiet altijd kommer en kwel. In dit lied gaat één van de ongenode Spaanse gasten aan de haal met een Brabantse maagd, wat voor laatstgenoemde anders afloopt dan ze van tevoren waarchijnlijk had gehoopt. Vandaar dat er een nuttige moraal aan get lied is toegevoed, zodat zij 21e eeuwers er ook nog iets aan hebben. De titel leidden we af van Bredero's beroemde gelijnamige toneelstuk,... (Continues)
D'r zat een meid al voor d'r deur klits klets de boem lala
(Continues)
Contributed by Jacopo 2007/3/29 - 02:12

Paz pela paz

pela paz, contra a guerra, sempre.
jose mario 2007/3/29 - 01:25

World War Three Is A Giant Ice Cream Cone

Cherry on the top
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2007/3/29 - 00:16

Let's All Make A Bomb

And as the low aggress the high
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2007/3/29 - 00:02
Downloadable! Video!

Stranizza d'amuri

E' una canzone meravigliosa che sprigiona una forza incredibile, incontenibile, che viene a galla e sostiene nei passi che ognuno fa nella vita. il sentimento d'amore è sempre strano e confuso, perchè il controllo cede, e perchè l'amore è il contrario della paura, ed è seminato nella semplicità di due corpi che s'attraggono, terreno in cui fiorisce puro, spontaneo e naturale... niente seghe mentali, è il corpo con il suo istinto che partorisce la verità..
Vale 2007/3/28 - 23:38
Video!

Es ist ein Schnitter, der heißt Tod

Anonymous
Es ist ein Schnitter, heißt der Tod, hat Gwalt vom großen Gott.
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2007/3/28 - 19:09

Fortune Of Soldiers

Words and Music by Judy Collins, David Buskin, Dwight Batteau, Jr.
Universal Music Corp. (ASCAP)/ Rocky Mountain National Park Music (ASCAP)
(Administered by Universal Music Corp.)
Poso Music Co.
Judy Collins Website
Was the fortune of soldiers to be always at war
(Continues)
Contributed by daniela -k.d.- 2007/3/28 - 18:37
Video!

Dans la gueule du loup

[1998]
Album: Chamboultou

Il testo di questa canzone, dedicato alla "nuit noire" del 17 ottobre 1961 a Parigi, è una poesia dell'algerino Kateb Yacine.

Egli stesso scrisse, confrontando le manifestazioni indipendentiste ad Algeri e Parigi: "Réussir à Alger une telle démonstration de force, face à l’armée française omniprésente, suréquipée, et aux fascistes déchaînés de l’OAS, c’était énorme. Mais refaire, moins d’un an après, la même démonstration à Paris, la capitale d’un empire qui avait, au début du siècle, prétendu dominer le monde, c’était se jeter dans la gueule du loup ! Et c’est bien ce qui s’est passé le 17 Octobre 1961. On a vu ce jour-là, des dizaines de milliers d’Algériens affluer dans Paris, venus de toute la France. On a vu, place de l’Opéra, les parias des bidonvilles. Les journaux étaient pleins de ces images insoutenables qui m’inspiraient plus tard ces strophes de ce poème."

(Alessandro)
Peuple français, tu as tout vu
(Continues)
Contributed by adriana 2007/3/28 - 18:10
Downloadable! Video!

Enola Gay

Mi viene da piangere,la rabbia e' l'unica emozione che provo in questo attimo. No alla guerra! Basta! Pace,pace e ancora pace!
valentina 2007/3/28 - 17:58
Downloadable!

Dunkle Wolken [Es geht ein dunkle Wolk herein]

Anonymous
ES GEHT EIN DUNKELS WÖLKLEIN HEREIN
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2007/3/28 - 17:15

Schluß des 1648sten Jahres

28 marzo 2007
FINE DELL'ANNO 1648
(Continues)
2007/3/28 - 16:28
Video!

Holiday In Cambodia

VACANZA IN CAMBOGIA
(Continues)
Contributed by Alessandro 2007/3/28 - 13:34

Schluß des 1650sten Jahres

28 marzo 2007
FINE DELL'ANNO 1650
(Continues)
2007/3/28 - 11:50
Video!

God Save The Queen

è la canzone piu vera che qualcuno abbia mai scritto
serry 2007/3/27 - 21:28
Video!

Il centro del fiume

[1977]
Testo e musica di Pierangelo Bertoli
Da "Il centro del fiume"

"Il testo della canzone forse è un po' "fuori tema", ma il video a cui è collegata è proprio in tema!"
(Silva)
Figure di carta che devono nuovi pensieri
(Continues)
Contributed by Silva 2007/3/27 - 15:21
Video!

La mongolfiera

[1997]
Omicron-Della Mea
Da "Ho male all'orologio"
Ho la storia di un bel tipo da cantare
(Continues)
Contributed by daniela -k.d.- 2007/3/27 - 14:30
Video!

Manhattan Kaboul

Appello per la liberazione di Rahmatullah Hanefi e Adjmal Nashkbandi

Ci uniamo all' appello di Emergency per la liberazione di Rahmatullah Hanefi. Il responsabile afgano dell'ospedale di Emergency a Lashkargah.
Adjmal Nashkbandi, l'interprete di Daniele Mastrogiacomo, non è ancora tornato alla sua famiglia.
Firmate numerosi!
Lo STAFF delle CCG / AWS STAFF 2007/3/27 - 13:46

Rain

written in late 2004
teardrops fall like rain
(Continues)
Contributed by Marie Amina 2007/3/27 - 02:09

Sia maledetto chi ha trovato la spada

Senza parole, ci sarebbe da restare attaccati a questo sito per giorni di fila...l'unica volta che la mia prof di storia ha avuto ragione, perchè ne ha parlato lei in classe...davvero da restare sbalorditi per cosa avete saputo fare...
Alice, 17 anni, Verona 2007/3/27 - 01:22
Video!

Where The Streets Have No Name

Per Me migliore canzone di sempre.
Pix PIx 2007/3/26 - 22:01
Video!

Conquistadores destruyen Itzá

26 marzo 2007
I CONQUISTADORES DISTRUGGONO ITZÁ
(Continues)
2007/3/26 - 18:16
The new song itinerary Antiwar Songs From Olden Times includes all AWS prior to the 18th century. They are the "grandmas" of our site, that, as any grandmother, still have a lot to say to their grandchildren.
Riccardo Venturi 2007/3/26 - 11:31
Downloadable! Video!

L'Internationale

GRECO / GREEK [1 - Polytonic]

I noticed that you have a monotonic Greek version of the Internationale but not a polytonic one. The monotonic reform has been one of the big mistakes, one of the big criminal acts of the last 25 years and many people are fighting against it.

I would appreciate if you could add also a polytonic version of the Internationale

Yannis Haralambous
Η ΔΙΕΘΝΗΣ
(Continues)
Contributed by Yannis Haralambous 2007/3/26 - 10:08
Downloadable! Video!

Mare nero

[1999]

Testo e musica di Alessio Lega
Noi siamo il mare nero che di giorno sta calmo
(Continues)
Contributed by daniela -k.d.- & Adriana che la voleva inserire da 240 anni circa :-) 2007/3/26 - 09:34

Lied van de oorlog

Si tratta probabilmente di una canzone popolare oppure di autore a noi sinora sconosciuto; facendo parte del repertorio del Sjeu Straat-Zang-Theater la riportiamo a suo nome. In attesa della traduzione, diciamo che il suo titolo significa "Canzone della guerra".
Uw oren open onwetende massa, over de oorlog zing ik voor u een lied
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2007/3/26 - 00:39
Video!

Hiroshima

Da/From: "Ra"
Under the rising sun dirty yellow children play
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2007/3/26 - 00:02
Video!

Andrea

DR'ANDER
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2007/3/25 - 22:42
Video!

Su in collina

[2007]
Dalla poesia in bolognese Môrt in culéṅna di Gastone Vandelli
Traduzione di Francesco Guccini
Musica di Juan Carlos "Flaco" Biondini
incisa nell'album "L'ultima Thule" (2012) e dai Gang in "La Rossa Primavera" (2011)
Alla ghironda Paolo Simonazzi

"Ogni tanto capita di scrivere una canzone nuova, e ho scritto una canzone nuova. O meglio, ho trovato una poesia scritta in dialetto bolognese e l'ho tradotta in italiano. Flaco ha musicato questa poesia in modo molto emozionante; Flaco ha musicato questi bellissimi versi, ed è una poesia che parlava della guerra partigiana, con dei personaggi che si chiamavano con dei nomi di battaglia: 'Pedro', 'Cassio', 'il figlio del Biondo', 'il Brutto'…siamo in un curioso periodo di revisionismo, e siamo in un periodo in cui cercano…in qui qualcuno cerca di equiparare i combattenti della repubblica di Salò ai partigiani. Io dico che, con tutti... (Continues)
Pedro, Cassio e poi me, quella mattina
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2007/3/25 - 20:50
Video!

Ricordati di Chico

grazie!!!
antonio lucente 2007/3/25 - 18:24
Downloadable!

Valparaiso 10/09/1973

Testo ripreso da questa pagina del sito ufficiale
Valparaiso è una fetta di terra,
(Continues)
Contributed by adriana 2007/3/25 - 10:19
Downloadable! Video!

Disastro aereo sul canale di Sicilia

Se desiderate conoscere qualche cosa sul disastro aereo di Montagna Longa andate su www.montagnalonga.it
Lucio 2007/3/24 - 22:26

Ruina de México en Tlatelolco

Anonymous
Per le strade solo giacciono dardi spezzati,
(Continues)
2007/3/24 - 22:18
Video!

Il vestito del violinista

una canzone asciutta,che spazza via ogni retorica sulla guerra, una fusione perfetta tra musica e lirica che riesce a suscitarmi ogni volta che l'ascolto emozioni esatte; amarezza, desolazione, rabbia, rassegnazione, poi speranza per il futuro, la necessità di credere, la fame d'amore.
Niente d'aggiungere niente da togliere.
questo al mio modesto parere.
saluti stefano
stefano rezza 2007/3/24 - 19:48
Downloadable! Video!

Addio mia bella addio

Anonymous
Addio mia bella addio
(Continues)
Contributed by ANONIMO2007 2007/3/24 - 18:40
Downloadable! Video!

Ω γέρο νέγρο Τζιμ

Questa canzone non e anonima. musica di Manos Loizos su testo del poeta greco Giannis Negrepontis.
o trelos 2007/3/24 - 12:57

Torches

This was written shortly following the artist's fifteenth birthday, inspired by the pain of genocide. in the original printing, no title is given, and the first line is in bold print.
in the dark of the night, the torches came.
(Continues)
Contributed by Marie Amina 2007/3/24 - 02:46
Video!

Il vecchio e il bambino

Streghe, maghi, incantesimi... qualche volta materializzati... forse nei sogni. Come le capanne di aghi di pino.
Lizzie 2007/3/24 - 00:42




hosted by inventati.org