Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2007-11-15

Remove all filters
Video!

The People Who Grinned Themselves To Death

Una canzone che sicuramente ha contribuito a non meritare agli inglesi Housemartins il titolo di "Baronetti"...
They smiled so much and waved their flags
(Continues)
Contributed by Alessandro 2007/11/15 - 14:39
Video!

No Bomb is Smart

Da/From: "No Bomb is Smart"
Well this is one more voice across the great big
(Continues)
Contributed by daniela -k.d.- 2007/11/15 - 13:28
Downloadable! Video!

Ambush

Ambush" was inspired by the book Fronteiras De Sangue (which means bloody borders). It tells the story of Chico Mendes, a great activist of the rainforests. He died protecting the trees from the burning and chainsaws of the blooksucking multi-nationals. The band views him as a real hero and this song is a tribute to him. (Max Cavalera)

Screaming
(Continues)
Contributed by Marcia 2007/11/15 - 13:04
Video!

Dictatorshit

Album: Roots (1996)
1964
(Continues)
Contributed by Marcia 2007/11/15 - 12:55
Song Itineraries: Shit, our sister
Video!

Justicia, Tierra y Libertad

[2002]

Da/From: "Revolución de Amor"
Justicia, tierra y libertad... Justicia, tierra y libertad
(Continues)
Contributed by Marcia 2007/11/15 - 12:44
Video!

Me voy a convertir en un ave

[1997]

Da/From: "Sueños líquidos"

Ispirata ad un libro di Mario Benedetti, "Pedro y el capitán" che affronta il tema della tortura, questa canzone è dedicata alla comunità zapatista ed a tutte le persone vittime di persecuzioni o incarcerazioni a causa delle loro idee.
Aquí estoy injustamente preso
(Continues)
Contributed by Marcia 2007/11/15 - 12:37
Song Itineraries: From World Jails
Video!

Cuando los ángeles lloran

[1999]

Da/From: "Unplugged"

Canzone dedicata a Chico Méndes.

A Chico Méndes lo mataron
(Continues)
Contributed by Marcia 2007/11/15 - 12:20
Video!

We Will Not Be Divided

[2004]

Da/From: "Anthems"
From the halls of Montezuma
(Continues)
Contributed by daniela -k.d.- 2007/11/15 - 11:26
Video!

Sale sobrando

dal disco "Border - La Linea" del 2001


"Aquí La Justicia Sale Sobrando"
by Sarah Ramirez
September 2002

"Sale Sobrando" also vocalizes a counterculture to modernity. Dense with messages, tropes of mexicanismos, cultural and national symbols, Downs critiques multiple contradictions and forms of oppression as well as repression. Lila Downs' aesthetic performance evokes emotion through song and is important to consider. She alters the sound of her voice at critical points and vocalizes nonverbal sounds to convey her message. As a result, her musical performance becomes another opaque vehicle participating in the politics of transfiguration. Downs conflates power relations, especially those inherent in modernity, with progress, transnational relations, and the contradictions within Mexican national identity and demands their critical attention.

The song begins with the Mexican foundation... (Continues)
Los hombres barbados vinieron por barco
(Continues)
Contributed by Marcia 2007/11/15 - 10:32
Video!

Commander

[2005]

Da/From: "Little Star"

This 2004 tune by folk-pop trio Girlyman is a scathing song about George Bush, God, and the war, and the ongoing triangle drawn by the media and the administration: "You may be commander but you don't believe it."
Was it all there before you in a dream
(Continues)
Contributed by daniela -k.d.- 2007/11/14 - 18:56
Video!

Hey Ho

[2005]

Da/From: "Flower Of Avalon"

La canzone fu scritta da Dave Carter (1952-2002), che per alcuni anni fu compagno, nell'arte e nella vita, di Tracy Grammer.
Il disco "Flower of Avalon" contiene ben nove brani scritti da Dave Carter.

"Hey Ho", in particolare, è canzone di denuncia contro l'industria delle armi e della guerra e contro la politica che la sostiene, che accumulano fortune immense, per così dire, "dalla culla alla bara", dal fiorente mercato delle armi giocattolo destinate ai bambini - spesso costruite da altri bambini sfruttati - fino alle guerre vere e proprie, dove quegli stessi bambini, una volta cresciuti, vanno docilmente a morire.

(Bernart Bartleby)
Tv's on, the favorite son is
(Continues)
Contributed by daniela -k.d.- 2007/11/14 - 18:23
Video!

God Save The Queen

GRANDI I SEX PISTOL, E TTI I ROCCKETTARI (guns n' roses, ac dc, metallica, iron maiden e compagnia bela).
W L' ANARKIA.
jak_anarchico!!! 2007/11/14 - 14:30

War Makes War

[2003]

Da/From: "Old Futures Gone"
War makes war, it won’t bring peace
(Continues)
Contributed by daniela -k.d.- 2007/11/14 - 14:06
Video!

Biko

Deutsche Version von ZAM (Zornige Alte Männer) / Schweinekombo
Versione tedesca degli ZAM [Zornige Alte Männer] / Schweinekombo
Version allemande du groupe ZAM [Zornige Alte Männer] / Schweinekombo
ZAM'in [Zornige Alte Männer] saksankielinen versio


"Stephen Bantu Biko war ein bekannter Bürgerrechtler in Südafrika. Er gilt als Begründer der Black-Consciousness-Bewegung. Am 11. September wurde Biko nackt und bewusstlos in einem Polizeiwagen mehr als 1000 Kilometer nach Pretoria transportiert. Dort starb er in der folgenden Nacht an seinen Verletzungen im Gefängniskrankenhaus. Am 13. September 1977 wurde sein Tod bekannt gegeben. Peter Gabriel setzte ihm in seinem dritten Studioalbum 1980 ein vielbeachtetes Denkmal." [ZAM]
BIKO
(Continues)
Contributed by Marcia 2007/11/14 - 12:21
Video!

Maisha

[2002]
Testo e musica dei Modena City Ramblers
Lyrics and music by Modena City Ramblers
Album: "Radio Rebelde"

"Nel corso di un festival in Sudafrica, i Ramblers incontrano Maisha, una ragazza il cui nome in lingua swahili significa vita. Lei vive ai margini del nuovo Sudafrica e della rivoluzione culturale e sociale che sta vivendo il paese: offriva qualunque cosa gli artisti desiderassero, e colpì il gruppo per la sua fragilità e leggerezza. Nel brano sono stati inseriti cori zulù registrati durante una festa nella regione delle “mille colline”, nel cuore del territorio zulù." da www.lagrandefamiglia.it
Rebelde Maisha
(Continues)
Contributed by matteo88 2007/11/14 - 00:26
Video!

Miss Sarajevo

Grandi...........
Amedeo 2007/11/13 - 20:50
Downloadable! Video!

La tradotta che parte da Torino

Anonymous
La tradotta che parte da Milano
(Continues)
2007/11/13 - 16:01
Downloadable! Video!

In nome del popolo italiano

[2007]
Da/From: "Ce n'est qu'un début"
Testo e musica di Giangilberto Monti
Lyrics and music by Giangilberto Monti

Tratto dal suo ultimo spettacolo, esce in distribuzione unicamente digitale il nuovo album di Giangilberto Monti, Ce n’est qu’un début, ispirato al noto slogan del maggio ’68 (Non è che l’inizio). In undici canzoni una riflessione sugli anni Settanta, dalla nascita della contestazione giovanile nella facoltà di Sociologia di Trento alla genesi delle Brigate Rosse, ma anche ricordi, amori, speranze e tanta voglia di futuro. In uscita su iTunes e nei principali shop digitali il 23 ottobre 2007, sarà in vendita su questo sito, in edizione limitata e completa di testi delle canzoni, dal 20 novembre.

IL DISCO
Questo album di inediti in italiano, il primo dopo molti anni, è tratto dall’ultimo spettacolo dello chansonnier milanese, Un po’ dopo il piombo. Con la collaborazione... (Continues)
Com'è triste ritrovare
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi e daniela -k.d.- 2007/11/13 - 13:44
Video!

La vera storia di Jan di Leida

Mi accorgo con un "lieve" ritardo di questo commento, due anni e rotti, vabbé...vorrà dire allora che saranno stati i Wu Ming/Luther Blissett a ispirarsi a questa canzone per "Q"...
Riccardo Venturi 2007/11/13 - 11:51
Video!

Working Class Hero

...un moderatore che insulta 2 Persone che la pensano diversamente da lui cmq non l'aavevo mai visto...se ti serve per farti sentire meglio per me non c'è alcun problema...ma lascia in pace la buon anima di John Lennon quando dici certe cagate..te lo chiedo per favore!!

Sai, ciccio, qui vige la libertà di parola,quella vera. Dei frequentatori come dei "moderatori". Infatti, come vedi, ho approvato immediatamente il tuo commento in cui a tua volta insulti. Posso capire che sia "la prima volta" che vedi una cosa del genere; forse sei abituato a posti un pochettino più ipocriti. Vai, prova a postare un commentino del genere da un altra parte, e vediamo se i "moderatori" te lo approvano senza battere ciglio, così come approvano tutta una serie di idiozie scritte da perfetti idioti, ma che hanno comunque il diritto di dirle e di esprimerle; lo stesso diritto che abbiamo noi di far loro presente... (Continues)
2007/11/13 - 11:13
Downloadable! Video!

Te recuerdo Amanda

La versione neerlandese (olandese), anch'essa opera di Cornelis Vreeswijk. Segnalata parzialmente da Marcia Rosati, il testo completo è stato reperito a questa pagina
Nederlands vertaling door Cornelis Vreeswijk
Holländsk översättning av Cornelis Vreeswijk
IK ZIE AMANDA
(Continues)
Contributed by CCG/AWS Staff 2007/11/13 - 00:09
Video!

Hey ma'

Dall'album "L'ufficio delle cose perdute" del 1988
Dimmi ma’ è vero che
(Continues)
Contributed by Renato Stecca 2007/11/13 - 00:08
Video!

Il Dio distratto

Dall'album "King Kong" del 1994.
Se un bambino muore all’alba di una guerra senza fine
(Continues)
Contributed by Renato Stecca 2007/11/13 - 00:07
Downloadable! Video!

Vientos del pueblo

La versione svedese di Cornelis Vreeswijk fattaci pervenire da Marcia Rosati
Svensk översättning av Cornelis Vreeswijk bidragen av Marcia Rosati
FOLKETS VIND
(Continues)
Contributed by CCG/AWS Staff 2007/11/12 - 21:40
Downloadable! Video!

Te recuerdo Amanda

La versione svedese di Cornelis Vreeswijk fattaci pervenire da Marcia Rosati
Svensk översättning av Cornelis Vreeswijk bidragen av Marcia Rosati
JAG MINNS DIG, AMANDA
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2007/11/12 - 21:28
Downloadable! Video!

El derecho de vivir en paz

La versione svedese di Cornelis Vreeswijk fattaci pervenire da Marcia Rosati
Svensk översättning av Cornelis Vreeswijk bidragen av Marcia Rosati
RÄTTEN TILL ETT EGET LIV
(Continues)
Contributed by CCG/AWS Staff 2007/11/12 - 21:20
Video!

Manifiesto

La versione svedese di Cornelis Vreeswijk fattaci pervenire da Marcia Rosati
Svensk översättning av Cornelis Vreeswijk bidragen av Marcia Rosati
MANIFEST
(Continues)
Contributed by CCG/AWS Staff 2007/11/12 - 21:16
Video!

Que canten los niños

Dedicato a tutti i bambini del mondo, ma soprattutto a quelli che soffrono, vittime di sanguinose ed inutili guerre e a quelli che sono costretti a combatterle.
Que canten los niños que alcen la voz
(Continues)
Contributed by Marcia Rosati 2007/11/12 - 17:39
Video!

Brucia la città


Nel 2001 uscì per Mescal "900", un album apprezzato dalla critica e amato da un pubblico che fedelmente seguì la "Casa del Vento" attraverso una coinvolgente tournèe . "900" oltre a contenuti di spessore e suoni coloratissimi, aveva uno specialissimo ospite: "Cisco" Bellotti, cantante dei Modena City Ramblers. Il 15 Luglio 2002 Mescal e Social Forum presentano un importantissimo progetto con la band aretina. Dopo i fatti di Genova, e già sulla scia di brani intensi come A las barricadas, che trattavano questioni legati ai problemi della globalizzazione, il gruppo ha incentrato il proprio interesse artistico verso le riflessioni sociali e culturali che il movimento sta perseguendo. Con Vittorio Agnoletto e gli altri portavoce del Social Forum si è deciso di proporre anche qualcosa di musicalmente significativo per il movimento; ecco allora i due brani che la band di Arezzo aveva scritto subito... (Continues)
Nella città arrivò la notizia
(Continues)
Contributed by Ahmed il Lavavetri Passato Alla Resistenza Armata 2007/11/12 - 17:07

The Kingdom

E' il brano che chiude l'album "Pixel Revolt" (nell'edizione per il mercato giapponese) del 2005.

"It’s a song about someone who finds a way to live in post-apocalyptic America" (da un'intervista a Vanderslice pubblicata qui.)
I was stranded in the hospital ward again
(Continues)
Contributed by Alessandro 2007/11/12 - 16:57
Downloadable! Video!

La ballata del Michè

LA BALADA D'EN MICHÈ
(Continues)
Contributed by héctor 2007/11/12 - 15:33

The Minaret

Dall'ultimo album di John Vanderslice il cui titolo, "Emerald City", parrebbe un chiaro riferimento alla Green Zone di Baghdad

"La città di smeraldo del titolo si riferisce alla 'zona verde' di Baghdad, l’enclave eretta dalle forze americane nel centro della capitale irachena come quartier generale del governo provvisorio dopo la caduta di Saddam Hussein: metafora di un’assedio permanente in cui l’America si sente stretta ed in cui la vita sembra rimanere intrappolata. 'La città di Baghdad sembra l’epicentro della follia americana', afferma Vanderslice."
dalla recensione dell'album su Ondarock (http://www.ondarock.it/recensioni/2007...)
It’s the end of spring and light hangs on
(Continues)
Contributed by Alessandro 2007/11/12 - 15:27
Video!

Homeland (I Want My Country Back)

On The Best of Live from Studio One (KUNI), 2003.

Copyright © 2003 Greg Brown and Hacklebarney Music
I want my country back
(Continues)
Contributed by daniela -k.d.- 2007/11/12 - 13:45
Video!

Dime

Da/From: "Entre el Agua y el Fuego"
Dime por qué la gente no sonrie,
(Continues)
Contributed by Marcia Rosati 2007/11/12 - 13:21
Video!

Peace On Earth

[1992]

Da/From: "Marian Gold: So Long Celeste"

Testo e musica di Sooter-Voov-Mennicken
Lyrics and music by Sooter-Voov-Mennicken
It's nothing serious, just a simple case of bottles
(Continues)
Contributed by daniela -k.d.- 2007/11/12 - 13:19
Video!

Una canción para la Paz

[2006]

Da/From: "Navegando por ti"
Que se borre la imagen del pasado
(Continues)
Contributed by Marcia Rosati 2007/11/12 - 12:50
Video!

Can't Find Osama, Bomb Iraq

Anonymous
BRAVO! FANTASTICO!
GEORGE BUSH, NON BOMBARDETE L'IRAQ!
(andre)

Purtroppo quel losco figuro l'ha bombardèto eccome, l'Iraq...
2007/11/12 - 03:05
Downloadable! Video!

Is It For Freedom

Words and music by Sara Thomsen

Sara Thomsen's song, "Is It For Freedom," won a top ten finalist award in the 2001 national Bringing Music to Life Songwriting Contest created by Noel Paul Stookey (of Peter, Paul & Mary) to recognize songs of sociopolitical concern. The song was written in protest of the sanctions against the people of Iraq imposed throughout the 1990s and that continued into the current decade. More recently it has regularily been played on the Democracy Now radio program with host Amy Goodman in light of the current war waged against Iraq.
Rulers of the nations as you fuss and fight
(Continues)
Contributed by Paula Pedersen 2007/11/12 - 02:39
Video!

Davide van de Sfroos: Akuaduulza

Poiché questo sito non è e non deve essere terreno per nazionalismi balcanici vari (casomai l'esatto contrario), né di presupposte offese all'orgoglio etnico/linguistico con relative indignazioni, e seguendo una ben precisa richiesta della d.sa Tijana Mrkić, la versione di "Akuaduulza" da lei effettuata nella propria lingua materna è stata rimossa assieme ai relativi commenti. Per chi volesse consultarla, rimandiamo al sito originario cauboi.it. Avvertiamo che eventuali ulteriori commenti non strettamente attinenti alla canzone ed alle traduzioni ancora presenti non saranno più approvati.
CCG/AWS Staff 2007/11/11 - 21:49
Video!

Supper's Ready

ho 44 anni mi chiamo stefano e sono cresciuto con le dolci melodie di peter e company,ogni volta che li riascolto è come tuffarmi in una soave poesia trasportato dalle loro note(ora sono degnamente rinati nelle vesti dei musical box)andate a vederli sono magici..
stefano(acilia.rm) 2007/11/11 - 20:28
Video!

Aida

grazie Rino
2007/11/11 - 19:27
Video!

A cosa serve la guerra

A QUOI SERT LA GUERRE
(Continues)
Contributed by Daniel(e) Bellucci addi' 10.11.2007 Nizza 2007/11/10 - 18:41
Downloadable! Video!

Me gustan los estudiantes

Svensk översättning avArja Saijonmaa
LEVE VÅRA STUDENTER
(Continues)
Contributed by Marcia Rosati 2007/11/10 - 12:01




hosted by inventati.org