Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2006-7-2

Remove all filters
Video!

Il 3 dicembre del '39

[1967]
Testo e musica di Francesco Guccini
da "Folk Beat n°1"


IL 3 DICEMBRE DEL ‘39
di Riccardo Venturi
Dal newsgroup it.fan.musica.guccini – 8 novembre 2001

Il 3 dicembre del '39 a stare al mondo volli provar; ma la mia storia, signore e signori, la conoscete già piuttosto bene. Inutile dirvi che sono proprio io, Benito Pio Jack Benski Stalìn &c.; sto invecchiando bene, anzi direi benone, esattamente come quel mio amico Guccini che, nel '67, s'interesso' alle mie vicende tanto da scriverci sopra una canzone. Ma, appunto, si era nel 1967; ed in trentaquattro anni, credetemi, ne e' passata di acqua sotto i ponti.

Un giorno -sara' stato un paio di mesi fa, non ricordo bene-, mi capita di reincontrare il Guccini da quel suo famoso barbiere siciliano; dopo i "ma sei proprio tu" e i "come stai" con le pacche di prammatica sulle spalle (beh, vi assicuro che prenderne una da Guccini... (Continues)
Il tre dicembre del trentanove a stare al mondo volli provar:
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/7/2 - 22:44
Downloadable! Video!

Dirty Harry

Dal secondo album dei Gorillaz, "Demon Days" (2005).

The song references (to some also disses) George W. Bush ("The war is over so says the speaker with the fight suit on") referring to the time when George was speaking to reporters in a fighter plane suit decreeing they won the war.
Wikipedia (English)
I need a gun to keep myself from harm
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/7/2 - 21:51
Song Itineraries: George Walker Bush II

Brainwashing Our Fighting Boys

Somebody's been
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/7/2 - 19:10
Video!

Bleed From Within

Dal secondo album della band, "Welcome to the North", del 2004.
Shooting star across the desert sky
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/7/2 - 19:00
Video!

Bad Man

Dall'album "Social Studies" del 1999
Now, hey everybody, we're havin' a war
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/7/2 - 18:44
Video!

1968

Dall'album "Blackjack David" del 1998.
Un brano che parla di un'amicizia e di vite segnate dalla guerra in Vietnam.
Johnny gave Joe his first cigarette
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/7/2 - 18:08
Video!

1 Trillion Dollar$

Da "For Blood and Empire", ultimo album del gruppo, uscito nel marzo 2006.
One trillion dollars could buy a lot of bling
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/7/2 - 17:52
Video!

ניט קײן ראָזינקעס, ניט קײן מאַנדלען - לולינקע

Nit keyn rozinkes, nit keyn mandlen (Lulinke)
[1941]
Lyrics by Yeshayahu Spiegel
Music by David Beyglman

Testo di Yeshayahu Spiegel
Musica di David Beyglman

Con il titolo di Lulinka ("Ninna-nanna"), il testo originale yiddish è stato cantato dagli 'Zuf de Žur nell'album Lasciapassare.

Fu scritta nel ghetto di Łódź poco dopo la morte del piccolo figlio del poeta, Chava. Fu eseguita per prima dalla cantante Ella Diamant all'apertura del centro culturale del Ghetto, e cantata dagli Ebrei di Łódź, sebbene proibita dallo "Judenrat" (il "Consiglio Ebraico" di osservanza tedesca).

David Beyglman (1887-1945) fu violinista, compositore e critico teatrale. Era nato da una famiglia di Łódź composta in gran parte da musicisti; scrisse sinfonie e canzoni che descrivevano la vita nel ghetto di Łódź. Fu deportato a Auschwitz nel 1944, poi mandato in un campo di lavoro dove morì nel febbraio del... (Continues)
ניט קײן ראָזינקעס, ניט קײן מאַנדלען,
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/7/2 - 13:54
Song Itineraries: Extermination camps

התחנה הקטנה טרבלינקה

[1988]
Lyrics and music by Yehuda Poliker
Testo e musica di Yehuda Poliker

From the album אפר ואבק [èfer veàvak; "Ashes and Dust"]
Dall'album אפר ואבק [èfer veàvak; "Cenere e polvere"]

The journey from East Warsaw station to Treblinka sometimes lasts for five hours and forty-five minutes. Sometimes it can last a whole lifetime.

The station is small with three fir trees and a regular notice that informs you that this is Treblinka. There is no office and no porter and even for a million you won't get a return ticket. No one is waiting at the station and no one is waving a scarf. You are greeted by a stillness hanging in the air in this closed wasteland.

The station pillar and the fir trees are worn away as is the black notice that this is Treblinka station. Still hanging is the advertisement sign which says: "COOK ONLY WITH GAS."

כאן התחנה טרבלינקה
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/7/2 - 12:18
Song Itineraries: Extermination camps
Video!

Amigo, soldado, hermano

Soldado que tira al cuerpo
(Continues)
Contributed by adriana 2006/7/2 - 07:48
Video!

Corrido del '73

Un general traicionero
(Continues)
Contributed by adriana 2006/7/2 - 07:41
Downloadable! Video!

Ballad For The Fallen Soldier

Dall'album "Between the Sheets" (1983).
I remember when I was much younger than now
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/7/2 - 01:14
Video!

All Fall Down

Dall'album "U-Vox" del 1986. Il brano fu registrato insieme al celeberrimo gruppo folk irlandese dei Chieftains.
When I was a boy there's a dream that I had
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/7/2 - 00:57
Video!

What Are We Fighting For?

LIVE is an American alternative rock band from York, Pennsylvania, USA.

Questo brano chiude il loro sesto album, "Birds of Pray", del 2003.
Battle flag in the bassinet
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/7/2 - 00:25
Video!

War

Dall'album "Speakerboxxx/The Love Below" del 2003.
Now get the fuck up off me nigga..
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/7/2 - 00:19
Video!

Sgt. Baker

Dal loro secondo album, "Sailing the Seas of Cheese", del 1991.
Sgt. Baker is my name
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/7/2 - 00:05
Video!

Straw Dogs

Dal live album "Broken Fingers/Live in Aberdeen" del 1979.
All things are relative with cousins everywhere
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/7/1 - 23:57
Video!

Say It Loud - I'm Black and I'm Proud

"Say It Loud - I'm Black and I'm Proud" is a 1968 recording by James Brown. The first half of the song was issued as a single, and is notable as both one of Brown's signature songs and one of the most popular "black power" anthems of the 1960s.
From Wikipedia
Now we demand a chance to do things for ourserlf
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/7/1 - 21:17

One Morning A Jew Went Out Into The Street

Testo di Yitzhak Katzenelson
Musica di J. Gladstein

Lyrics: Yitzhak Katzenelson
Music: J. Gladstein

The song, under the title "Folk-tune of 1940," was published with the music in the underground newspaper "Dror," Warsaw, 1940.

Okentshe, Dinasi and Sejm are places in Warsaw where Jews were sentenced to hard labor and tortured.

L'originale della canzone è ovviamente in lingua yiddish, ma siamo riusciti a reperire solamente questa traduzione inglese (in rima e cantabile) da questa pagina.
One morning a Jew went out into the street -
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/7/1 - 20:52
Song Itineraries: Extermination camps

Spanish Jounalist Strike

September 2004
Lyrics and Music by David Rovics
David Rovics' Official Website

Here's to José Couso and all the other journalists targeted and killed by the US occupation forces in Iraq. -David Rovics.
The battle had been raging
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/6/30 - 15:01
Video!

Vergüenza

da "Planeta Eskoria" (2000)

Per il ciclo della "guerra agli animali" ecco una canzone sulla terribile "tradizione" della corrida.
Entre el Atlántico y el mar Méditerráneo hay una tierra de mar y mucho sol
(Continues)
Contributed by Lorenzo Masetti 2006/6/30 - 13:21
Song Itineraries: War against Animals
Downloadable!

Scandals

January, 2006
Lyrics and music by David Rovics
David Rovic's Official Website
First thing that he did before even getting to DC
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/6/30 - 12:44
Downloadable! Video!

Genova, 20 luglio 2001 - Ballata per Carlo Giuliani, ragazzo

Non ero più tornato a Genova da quel luglio 2001.
Il 20 di luglio, mentre Carlo Giuliani veniva assassinato, mi trovavo poco distante da Piazza Alimonda ed ero appena miracolosomante scampato ad un pestaggio ad opera di alcuni solerti celerini...
Ma il luogo preciso dove Carlo cadde non l'avevo mai visto di persona...
Oggi ho deciso di andarci e, con grande sgomento, non ho trovato nessun segno che ricordasse quella vita così ferocemente strappata... Soltanto in un angolo, accanto ad una delle targhe che indicano la piazza, c'era scritto piccolo, piccolo, quasi timidamente, "Carlo Vive"...
Sono passati solo cinque anni e stiamo già dimenticando?
Alessandro 2006/6/29 - 22:03
Video!

The Band Played Waltzing Matilda

Versione turca dal sito turco Gallipoli 1915/Gelibolu 1915, dedicato interamente alla storia del corpo di spedizione australiano in Turchia.
“And the Band Played Waltzing Matilda” isimli ünlü halk şarkısının bestecisi Eric Bogle, bu şarkıyı 1971’de bestelemişti… 1944 doğumlu Bogle, 1969’da Avustralya’ya göçmüş bir İskoçyalı’ydı. Şarkı da ilk kez 1971’de Canberra’da Kingston Hotel’de çalındı. Bogle, o yılın Nisan ayında yaşlı Anzac gazilerinin bir caddede yürümelerinden etkilenmiş ve bu şarkıyı yazmıştı. Aslında sözleriyle doğrudan Çanakkale savaşını hatırlatıyordu ama, tam Vietnam savaşı sırasında bir savaş karşıtı şarkı olarak dillere takıldı.

“And the Band Played Waltzing Matilda”, ilk kez rockcu John Curry tarafından 1974’te plağa kaydedildi. Ama şarkı önce İngiltere’de popüler oldu. Şarkıyı 1974’te Jane Herivel söyledi, ama daha sonraları June Tabor’un söyleyişi daha fazla sevildi. 1975-76’da Archie Fisher tarafından ABD’de tanıtılan parça İrlanda’ya girer girmez liste başına oturdu ve tüm 1976 yılında liste birinciliğini... (Continues)
VE ORKESTRA 'WALTZING MATILDA'YI ÇALIYOR
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/6/29 - 01:52
Video!

Песенка о солдатских сапогах

Çeviren : Nevzat ÜSTÜN
da questa pagina
ASKER ÇİZMELERİ İÇİN TÜRKÜ
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/6/29 - 01:05
Downloadable!

La ballata della XXIII Brigata d'Assalto Garibaldi "Guido Boscaglia"

Testo e musica di Pardo Fornaciari
Testo segnalato da Adriana e ripreso da Resistenza Toscana

Una ballata chitarra e voce scritta e interpretata da Pardo Fornaciari, autore livornese, figlio di Pedro, partigiano della Brigata Boscaglia.
Otto settembre, il re era scappato
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/6/28 - 23:51
Downloadable! Video!

Finistére

Da "Ko de mondo" (1994)
Annus Horribilis in decade malefica
(Continues)
2006/6/28 - 18:14

Il mio paese

Testo e musica di Massimiliano D'Ambrosio.
Testo ripreso dal Sito Ufficiale
Segnalato da Adriana.

La strofa che maggiormente interessa di questa (bella) canzone è ovviamente quella dove si parla dell'uccisione di Carlo Giuliani.
Io vengo da un paese di sabbia
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/6/28 - 16:47
Video!

The Captain

Dal suo sito ufficiale
(Pagina segnalata da Adriana)
IL CAPITANO
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/6/28 - 16:42
Downloadable! Video!

Собачий бой

Testo ripreso da questa pagina: "Guerra da cani" è il titolo tradotto in italiano.
Два готовых действовать тела
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/6/28 - 14:52
Downloadable! Video!

Pedro Benje

dall'album "La musica nelle strade (2005)

Canzone popolare angolana
Interpretazione di Cristina Alioto e Claudia Guarducci

Ascoltabile in formato Real Audio dal Sito ufficiale de Les Anarchistes

[Dal libretto dell'album] Pedro Benje fu un "martire" della rivoluzione angolana. Cristina Alioto e Claudia Guarducci riprendono questo canto che lo celebra, nella speranza che siano i migranti stessi a lottare per riprendersi i diritti -ché in questo, oggi, può dimorare la speranza di un mondo altro. [Marco Rovelli].

Il canto originale interpretato da Alioto e Guarducci è in lingua portoghese-angolana, che non ci è stato possibile trascrivere all'ascolto. Riportiamo quindi solo la traduzione italiana del canto proveniente dal libretto dell'album [RV]
I bianchi che ti hanno ucciso
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/6/28 - 13:55
Video!

Ballad Of October 16th

27 giugno 2006
LA BALLATA DEL SEDICI OTTOBRE
(Continues)
2006/6/27 - 22:31
Downloadable! Video!

'O surdato 'nnammurato

Ti giuro , non trovarai al mondo un napoletano che non la conosca.
Willy 2006/6/27 - 20:47
Downloadable! Video!

Povera patria

Comunque anche se Battiato la scrisse ai tempi di Tangentopoli rimane più che ma attuale.
2006/6/27 - 20:04
The AWS nr 4000. As usual, we have chosen for this event a text of different nature: this time, two letters by Tiziano Terzani. But we don't want to forget that, by mere coincidence, the date on which our website reaches 4000 texts, June 27, 2006, is also the 26th anniversary of the Ustica massacre.
Riccardo Venturi 2006/6/27 - 16:32

Peace Not War

SuparNovar
written and performed by Mud Family
produced by Ben Wilson
(previously unreleased)
© 2002 Mud Family

http://www.peace-not-war.org/Music/Sup...
i'm trying to live my life in peace not war,
(Continues)
2006/6/27 - 16:09
Video!

Hey Hey U.S.A.

Ginger Tom
written & produced by Matt Ericson
(previously unreleased)
© 2002 Ginger Tom

http://www.peace-not-war.org/Music/Gin...
I can see hypocrisy in defending democracy
(Continues)
2006/6/27 - 16:02
Downloadable! Video!

Tammurriata nera

Io sono napoletano e posso dirti che Tammurriata Nera e 'una delle canzoni partenopee piu' popolari(con O sole mio, o surdat' innamorato etc...). A tratti sembra un po , comprensibilmente, razzista e xenofoba che denuncia uno dei molti disagi dell'occupazione statunitense.

A noi sembra tutt'altro che razzista e xenofoba, specialmente quando dice che un bambino è come grano che cresce, quale che sia il colore della pelle...e mi piace pensare che questa sia una delle più belle cose della napoletanità. Ma il bello delle opinioni è la loro varietà, va da sé. Colgo l'occasione per ricordare un grande musicista napoletano di colore, proprio uno di quei figli "nati neri" di cui si parla in "Tammurriata Nera": il sassofonista James Senese, che ha peraltro collaborato sia con Napoli Centrale che con la NCCP. [RV]

Willy 2006/6/27 - 15:02

Voices of a Future

Pok & the Spacegoats
(1999)
da Peace Not War
political rhetoric: I know it is all lies
(Continues)
2006/6/27 - 14:19
Video!

E Tu Ninetta

Un ennesimo brano antimilitarista, ironico e a tratti demenziale, dei soliti Gufi.
E tu Ninetta non mi far le corna
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/6/27 - 14:09

Down

written by Bindi Blacher
performed by Bindi Blacher, Andy Rasheed, Dennis Kipridis, Jeb Cardwell
produced by Jim Redgate
from the album "Down"
© 1999 Bindi Blacher

Peace Not War
peace on earth and mercy mild
(Continues)
2006/6/27 - 14:08
Video!

21 Today

performed and produced by Dave Randall
vocals by citizens of each of the countries named
loop courtesy of Spectrasonics' Liquid Grooves
from the album "Nommo"
© 2002 RuffLife Records Ltd
from Peace Not War you can listen to the track.

since Nagasaki,
the US military has bombed 21 countries:
China 1945-46, 1950-53:
(Continues)
2006/6/27 - 13:53
Video!

United States

from Peace not War

written & produced by Theo Simon / Seize the Day
(previously unreleased)
© 2002 Theo Simon / Seize the Day
it could've been Manhattan on the day the market fell,
(Continues)
2006/6/27 - 13:49
Video!

Bush & Blair

Lyrics by Life
written by M P Smith & C T Knapper
produced by Nappa
from the 12inch "Bush and Blair"
© 2003 Zebra Traffic

bush & blair two leaders that don’t care about humanity
(Continues)
2006/6/27 - 13:45
Song Itineraries: George Walker Bush II
Video!

Not In Our Name

Un discorso di Tariq Ali remixato dagli Asian Dub Foundation

da Peace Not War, dove si può ascoltare

extracts from a speech given by Tariq Ali on 16th Oct 2002
remixed by ADF Education
(previously unreleased)
© 2002 Tariq Ali / Asian Dub Foundation
even as we meet negotiations are taking place in New York to try and organise a United Nations' resolution which will give the green light for an intervention in Iraq. if they get the resolution they will do it supposedly in a multilateral way. if they don't get the resolution they will do it in a unilateral way
(Continues)
2006/6/27 - 13:42

Occident & Emergency

spoken word, production & arrangement by
DJ DisOrientalist (aka The Dervesh) and Robin Downs
(previously unreleased)
© 2002 DJ DisOrientalist

da Peace Not War
your war is just an excuse
(Continues)
2006/6/27 - 13:37
Video!

Ave Maria

Sempre da "Non Spingete, Scappiamo Anche Noi"...
Come "Support Our Troops, Oh" degli Xiu Xiu, dedicata con sentimento a tutte le truppe di occupazione - le nostre comprese - in ogni angolo della terra...

Ave Maria, gratia plena,
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/6/27 - 11:30
Video!

La mia battaglia l'è al sabato sera

Sempre da "Non Spingete, Scappiamo Anche Noi"...
Testo di Luigi Lunari

La mia battaglia l'è al sabato sera
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/6/27 - 11:24
Video!

Io sono un generale

da "Non Spingete, Scappiamo Anche Noi" del 1968.
Testi di Luigi Lunari

Io sono un generale e me ne vanto,
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/6/27 - 11:18
Video!

La storia che tra poco

Ecco il brano introduttivo al mitico album del 1969 "Non Spingete, Scappiamo Anche Noi"

La storia che tra poco andremo qui a narrare
(Continues)
Contributed by Alessandro 2006/6/27 - 11:10
Video!

Disarmati

William Shakespeare: Coriolanus
Act I, Scene IX
(Da questa pagina)
Marcius
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/6/27 - 02:21




hosted by inventati.org