Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Song Itinerary From Kurdistan

Remove all filters
Video!

Hevi (Amore curdo)

2019
Pane e musica

Brano di solidarietà verso il popolo curdo, da sempre perseguitato da guerre e persecuzioni. Traccia presente nel nostro ultimo album "PANE E MUSICA" (anno 2019). “Hevi” (amore curdo), nome di donna che vuol dire speranza, è un omaggio al popolo curdo ancora in cerca di un loro Stato di diritto. La canzone nata in collaborazione con Mezzaluna Rossa Kurdistan Italia Onlus, prende spunto da una poesia (Appuntamento durante la tregua) di Hisam Allawi, poeta, mediatore culturale e insegnante di lingua e letteratura araba che vive in Italia. E’ una storia d’ amore tra due ragazzi che si incontrano tra mille paure solo durante la tregua tra le carcasse dei palazzi, in una Siria ridotta in macerie dalla guerra.
La tregua è cessata
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/11/19 - 15:20
Video!

Ho fatto un disegno

[2017]
Una canzone per il Rojava

[2018]
Fuego y corazon

liberamente tratto da una poesia di Abdullah "Apo" Öcalan, leader curdo, fondatore del PKK, in carcere in isolamento dal 2002
Ho fatto un disegno per il mio paese
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/4/1 - 14:12
Song Itineraries: From Kurdistan
Video!

La nostra poesia è scritta con le lacrime

Una canzone per il Rojava (2017)
Nell’oscurità di anguste celle,
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/4/1 - 13:50
Song Itineraries: From Kurdistan, From World Jails
Video!

Cappuccio rosso

2017
L'abbiamo battezzata Cappuccio rosso e così la vogliamo ricordare. Ayse Deniz Karacagil, che alla condanna a 103 anni di carcere ha preferito il fronte: il Kurdistan, la lotta contro l'Isis. E ora l'onore di poterla celebrare con questa canzone. Ti sia lieve la terra, grandioso simbolo di libertà…
Sembrano luci di un giorno a Natale
(Continues)
Contributed by Dq82 2019/1/26 - 19:05
Song Itineraries: From Kurdistan
Video!

Quan cau el sol

(2017)
Album: "Amb l'esperança entre les dents"

“Està basada en el viatge que vaig fer amb Feliu Ventura al Kurdistan. Vam anar a denunciar les polítiques de Turquia i la situació del poble kurd. Intenta reflectir un poc les batalles tan bèsties que afronta el poble kurd en diferents fronts. Explica com vencen la foscor amb les armes que tenen i com creuen que la victòria són els somriures dels que vindran”.

Enderrock
Entre les runes
(Continues)
2018/6/10 - 18:08
Song Itineraries: From Kurdistan
Video!

Il canto della marcia (Amore e libertà)

2018

Il canto nella marcia è l'omaggio che gli AK47 hanno voluto dedicare al Kurdistan attraverso le parole del poeta Sherko Bekas e quelle del cantautore armeno Aram Tigram. Dal Rojava alla Turchia, la libertà del popolo kurdo è la nostra libertà.

Abbiamo scritto, suonato e cantato il “Canto nella marcia (Amore e Libertà)”, una canzone sul Kurdistan, che catalizza i nostri cuori su una lotta giusta, senza se e senza ma. Il Kurdistan, è una regione vastissima abitata da circa 50 milioni di curdi, cui non viene riconosciuta la propria identità linguistica, culturale e di stato indipendente. L’Iraq, l’Iran, la Siria e la Turchia, occupano e si dividono la regione dei Curdi, esercitando un potere discriminatorio, che la Turchia in particolare – attualmente – sta imponendo con la forza della violenza cieca, bombardando le città che maggiormente alimentano la resistenza. E la Turchia, la dittatura... (Continues)
L'amore chiama l'amore
(Continues)
Contributed by Dq82 2018/3/20 - 21:11
Song Itineraries: From Kurdistan
Downloadable! Video!

Rojava

[2017]

Album: Ballad of a Wobbly
Listen to me, friends, from New York to California
(Continues)
Contributed by adriana 2017/12/12 - 14:37
Song Itineraries: From Kurdistan
Video!

L'ultimo respiro fa da testamento

La storia ha protagonisti più o meno famosi.

Alcuni fanno da esempio, illuminano con la loro vita e la loro voglia di cambiamento anche le nostre vite, a distanza di anni o di decenni.

Altre volte il loro esempio viene dimenticato, così come la loro voglia di lottare per un futuro migliore.

Il loro ultimo respiro non deve andare perso, ma deve essere un testamento, un passaggio di testimone, per noi che continuiamo a combattere e non dobbiamo buttare il sacrificio di vite esemplari.
Come Ocalan zio Apo
(Continues)
Contributed by Zorba 2017/3/20 - 18:08
Video!

Kobane

[2015]

Album : The Other Side
Since the risings started there are many tales you could tell
(Continues)
Contributed by adriana 2016/5/22 - 08:44
Song Itineraries: From Kurdistan
Video!

Revolution

(2015)

Canta tra i peshmerga per incitarli a combattere contro lo Stato Islamico (Is). E' la pop star curda Helly Luv, che ha diffuso un nuovo video del suo ultimo brano, 'Revolution', dove canta armata di fucile dall'alto del suo tacco 12 dorato. Il filmato, dedicato ''alle vittime della violenza e del terrorismo'', si apre con il dolore della perdita, con lo stravolgimento della vita quotidiana dovuto alla guerra, all'avanzata dei jihadisti nel nord dell'Iraq. Ci sono bambini che piangono, spaventati e disperati, e madri che tentano invano di riportare in vita i figli. In campo, tra i peshmerga e con il volto coperto da una keffiyeh, appare la stessa Helly Luv. ''Alzatevi in piedi, noi siamo uniti, insieme possiamo sopravvivere'', canta la pop star curda. ''E' una rivoluzione. Andiamo avanti a lottare. Non bisogna aver paura nel mondo. Uniamoci per far sapere loro che noi siamo qui'',... (Continues)
United,united we're marching there
(Continues)
2016/2/4 - 23:48
Song Itineraries: From Kurdistan
Video!

La maglietta rossa di Kobane

2016
Quo Vadis - Storie di migranti
Il tuo nome è Aylan,
(Continues)
2015/12/15 - 15:09
Song Itineraries: From Kurdistan
Video!

Pace

2016
Quo Vadis - Storie di migranti

La canzone è parte di un'opera rock in allestimento denominata Quo vadis - Storie di migranti.
L’opera nasce dalla consapevolezza che l’umanità intera sta vivendo un momento storico epocale: non soltanto il confronto/scontro di religioni e civiltà diverse, non soltanto la crisi e gli interessi economici mondiali ma la percezione di un punto di non ritorno globale per la sopravvivenza dell’essere uomo, dei suoi valori fondanti e dello stesso senso della vita.
In qualche modo vorrebbe essere la colonna sonora di un’umanità dolente e smarrita in cammino verso una destinazione ignota.
La tragedia dei migranti (o profughi, o rifugiati, o diseredati non fa differenza) ci pone di fronte a tutto ciò , analogamente a tutte le migrazioni del passato, ma anche diversamente da esse perché oggi questa è tragedia di tutti: di chi uccide, di chi lucra, di chi fugge, di chi accoglie e di chi respinge.
Sotto gli occhi di tutti.
Quando il tempo sparirà
(Continues)
Contributed by Fernando Ianeselli (autore e compositore) 2015/12/15 - 15:01
Song Itineraries: From Kurdistan

Love in the ruins of Kobanê / Stranizza d’amuri

Antiwar Songs Blog
Evit Bederkhan, 21 anni, e Yilmaz Ali, 30 anni, si sono sposati nella loro città, Kobanê, tra le sue rovine. Hanno scelto di restarvi e di combattere per la libertà. Questo sito e Ismail Kevit Sukhnar, un giovane profugo Kurdo abitante a Firenze, hanno voluto dedicare loro, e a tutta la lotta di Kobanê, Stranizza […]
Antiwar Songs Staff 2015-11-26 22:22:00

Un canto di pace, un canto di libertà dal Kurdistan

Antiwar Songs Blog
Dalla lotta del PKK e di Kobanê ci viene la splendida Egît, nota anche come Dûr neçe heval. “Non andar via lontano, compagno” è una canzone di lotta militante che non rinuncia, anzi rivendica, la sua natura di canto di libertà e di pace. Scritta da Nuray Şen, Nail Yurtsever e Nuro Aksoy per il […]
Antiwar Songs Staff 2015-03-30 19:05:00
Video!

Halabja

2005
Wild Geese


L'Attacco chimico di Halabja (in curdo: Kîmyabarana Helebce) avvenne il 16 marzo 1988, durante la guerra Iran-Iraq. Armi chimiche furono utilizzate dall'esercito iracheno nella città curda di Halabja.

L'attacco fu realizzato con gas al cianuro per rappresaglia contro la popolazione curda che non aveva frapposto sufficiente resistenza al nemico iraniano. I morti furono circa 5000. I Curdi morti in totale furono più di 100.000.

In seguito a questa azione tra il 2007 ed il 2008 vennero processati per crimini contro l'umanità vari gerarchi del regime di Saddam Hussein (ma non quest'ultimo, all'epoca già impiccato per altri crimini), tra cui il comandante militare delle operazioni, Ali Hassan Abd al-Majid al-Tikritieh], che venne condannato a morte, sentenza eseguita il 25 gennaio 2010.
wikipedia

Tutto accadde durante la guerra Iraq-Iran, conosciuta da molti come guerra... (Continues)
Morning sun breaks through the trees
(Continues)
Contributed by Donquijote82 2015/2/1 - 22:53
Song Itineraries: From Kurdistan
Downloadable! Video!

Cuore kurdo

2014
Raccolta canzoni 2014
Libera questo cielo non tenerlo incatenato
(Continues)
Contributed by DoNQuijote82 2015/2/1 - 15:24
Song Itineraries: From Kurdistan
Downloadable! Video!

Terra terra ferita terra del Kurdistan

DA FINIRE DI TRASCRIVERE
Quante lacrime amare su quel viso stanco
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2013/3/24 - 19:26
Song Itineraries: From Kurdistan
Downloadable! Video!

Heval

[2010]
Album: Canzoni Contro

Heval dal curdo vuol dire Compagno
Heval, tu che dormi in un prato
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2013/3/24 - 18:44
Song Itineraries: From Kurdistan
Video!

Victims of a Gas Attack

1991
Omnicide
Kurds in Iraq death gas attack
(Continues)
Contributed by DoNQuijote82 2012/7/18 - 00:32
Song Itineraries: From Kurdistan
Downloadable!

Flowers of freedom (a song for Kurdistan)

Pino Libonati
Flowers of Freedom is a project born with the contribution of various artists, like Claudia Cooper, Cyril McCammon and Pino Libonati. The aim was to realize a song honouring and supporting the Kurdish cause in the world, telling about all the vicissitudes this ancient and wonderful people had and have to suffer.
Toi c'est dans ta vie qui change
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2011/10/15 - 14:32
Song Itineraries: From Kurdistan
Video!

Kurdistan

[1999]
Album: Welcome to B.M.
Viene la notte e tiene calma la sua anima,
(Continues)
Contributed by giorgio 2010/9/28 - 17:52
Song Itineraries: From Kurdistan
Video!

Good Kurds, Bad Kurds

[May 2002]
Lyrics and music by David Rovics
Testo e musica di David Rovics
From/Da "Hang A Flag In The Window"
David Rovics' Official Website

"I wrote this after watching a documentary of the same name. There may not be a more glaring example of the contradictions in US foreign policy than our policy towards the Kurdish nation." -David Rovics.
Saddam Hussein gassed the Kurdish people
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2006/8/18 - 14:11
Song Itineraries: From Kurdistan




hosted by inventati.org