Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Author Bruce Cockburn

Remove all filters
Video!

Each One Lost

[2009]
Parole e musica di Bruce Cockburn.
Nell’album intitolato “Small Source of Comfort” pubblicato nel 2011.

"On the way into Kandahar Airfield from Ottawa, our little group spend a few hours at Camp Mirage, a Canadian staging base in the Middle East. As we were about to board our next plane, we found ourselves part of a Ramp Ceremony, honouring the remains of two young Canadian Forces members who had been killed that day and were being sent home. One of the saddest and most moving scenes I've ever been privileged to witness...this song is dedicated to the memory of Major Yannick Pépin and Corporal Jean-Francois Drouin." (Bruce Cockburn)

Una canzone scritta in memoria di due soldati canadesi abbattuti in Afghanistan – dove Bruce Cockburn si era recato in visita al fratello, ufficiale medico – piena di dolore e di pietà ma che al tempo stesso rifiuta la retorica patriottarda e, anzi,... (Continues)
Under the big lights
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2014/9/3 - 14:39
Video!

If a Tree Falls

[1988]
Album “Big Circumstance”

Ho incontrato questa canzone grazie alla mia trasmissione musicale radiofonica preferita, Moby Dick di Radio2…
Rain forest
(Continues)
Contributed by Bartleby 2011/5/9 - 08:31
Video!

Dust and Diesel

[1984]
Album "Stealing Fire"

Un'altra canzone scritta da Cockburn durante un suo soggiorno nel Nicaragua sandinista nel 1983...
Battered buses jammed up to the roof
(Continues)
Contributed by Alessandro 2009/5/26 - 12:47
Video!

Nicaragua

[1984]
Album "Stealing Fire"

Canzone scritta da Cockburn nel febbraio 1983 mentre si trovava a Managua, proprio durante le manifestazioni per l'anniversario della morte di Augusto César Sandino, il rivoluzionario "padre della patria" assassinato il 21 febbraio 1934 dai soldati di Anastasio Somoza García, capostipite della famiglia di dittatori nicaraguensi che si succedettero fino alla rivoluzione sandinista del 1979...
Breakfast woodsmoke on the breeze --
(Continues)
Contributed by Alessandro 2009/5/26 - 12:42
Video!

This Is Baghdad

[2006]
Album "Life Short Call Now"
Everything's broken in the birthplace of law
(Continues)
Contributed by Alessandro 2009/5/26 - 11:51
Video!

Radium Rain

[1988]
Album "Big Circumstance"

Canzone scritta da Cockburn mentre si trovava in Germania, nel 1986, pochi giorni dopo il disastro di Chernobyl...
They're hosing down trucks at the border under a rainbow sign --
(Continues)
Contributed by Alessandro 2009/5/26 - 11:26
Song Itineraries: No Nukes
Video!

Where The Death Squad Lives

[1988]
Album "Big Circumstance"

Penso che sia chiaro il riferimento agli "squadroni della morte" salvadoregni e/o guatemaltechi...
Goons in blackface creeping in the road --
(Continues)
Contributed by Alessandro 2009/5/26 - 11:20
Video!

Stolen Land

[1987]
Compilation "Waiting For A Miracle, Singles 1970-1987"

Una canzone scritta da Cockburn a supporto dellle rivendicazioni dei nativi Haida, il cui territorio d'origine era costituito dall'attuale arcipelago delle isole Queen Charlotte ("Haida Gwaii", ossia "Islands of the People" in lingua haida), in Canada, e dall'isola Prince of Wales, in Alaska.

"We were about to do a benefit in Vancouver in support of the Haida land claims in the Queen Charlottes, or Haida Gwaii, as the islands should be known. I wanted a dramatic song which touched on Native issues. I had partial lyrics and a pretty good head of steam built up about the Haida situation, and that in Arizona at Big Mountain, where government industrial hanky panky was forcing people off traditional lands."
Bruce Cockburn, da "Rumours of Glory 1980-1990" (songbook, Ottawa 1990)
From Tierra del Fuego to Ungava Bay
(Continues)
Contributed by Alessandro 2009/5/26 - 11:15
Video!

People See Through You

[1986]
Album "World Of Wonders"

La canzone fu scritta da Cockburn dopo essere entrato in contatto con il Sanctuary Movement, un movimento costituito da centinaia di organizzazioni religiose (cattoliche, protestanti ed ebraiche) che nel corso degli anni '80 era impegnato ad offrire rifugio negli States a coloro che fuggivano dal Centro America insanguinato dalla repressione e dalla violenza politica. Il Sanctuary Moverment entrò presto in rotta di collisione con l'amministrazione Reagan, che fece di tutto per intimidire gli attivisti persino attraverso irruzioni dell'FBI nelle chiese e l'arresto dei leader, i reverendi John Fife e Jim Corbett...

"The Sanctuary Movement in the U.S. bloomed during the Reagan years, a graphic testimonial to the gap between the grassroots honour and compassion of the American people, and the stated aims of military-industrial foreign policy. The FBI (or someone... (Continues)
You've got covert action
(Continues)
Contributed by Alessandro 2009/5/26 - 10:56
Video!

Santiago Dawn

[1986]
Album "World Of Wonders"

Cockburn scrisse la canzone nel dicembre 1983 mentre si trovava a Santiago de Chile.

Nei primi anni '80, a causa della grave crisi economica, il Cile fu percorso da scioperi e proteste di massa contro il regime militare. La repressione, già normalmente feroce, subì un'escalation e in più occasioni i carabineros spararono sulla folla uccidendo decine di manifestanti.
Però il popolo aveva risollevato la testa e anche l'opposizione si riorganizzò. Proprio in quegli anni iniziò la cosiddetta "Operación Retorno” con cui molti militanti antifascisti rientrarono clandestinamente in patria per dare vita all'opposizione armata del MIR e del Frente Patriótico Manuel Rodríguez, la stessa organizzazione che il 7 settembre 1986 riuscì quasi a far fuori Pinochet nel celebre attentato al Cajón del Maipo ("Operación Siglo XX")...
Something moves in the still dark hours
(Continues)
Contributed by Alessandro 2009/5/26 - 10:33
Video!

Burn

[1975]
Album "Joy Will Find a Way"
Look away across the bay
(Continues)
Contributed by Alessandro 2009/5/26 - 09:48




hosted by inventati.org