Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Author Georges Chelon

Remove all filters
Video!

Le vin de l'assassin

Le vin de l'assassin
[ 1857 ]

Paroles / Testo / Lyrics / Sanat:
Charles Baudelaire

Musique / Musica / Music / Sävel:
1. Léo Ferré

Album: Léo Ferré Chante Baudelaire [1967]

2. Georges Chelon

Album: Les Fleurs Du Mal Vol. 1 [2004]

3. Lionel Mazari


* Louise Hervieu ( 1878 - 1954 ), è una pittrice, disegnatrice, litografa e scrittrice francese. Ha illustrato anche Les Fleurs du mal e Le Spleen de Paris di Baudelaire

Il quadro storico-culturale

Il Frenetismo fu una corrente letteraria nata in seno al Romanticismo da cui prese le distanze. Il quadro storico in Francia negli anni 30 del XIX secolo non rispondeva più alle aspettative protoromantiche di un ritorno alla natura, del vagheggiamento di un mondo e di desideri colmabili. Si delinearono progressivamente delle lacerazioni tra gli ideali percepiti come anacronistici e la realtà, con una serie di pulsioni di morte... (Continues)
Ma femme est morte, je suis libre !
(Continues)
Contributed by Riccardo Gullotta 2020/12/11 - 12:06
Downloadable! Video!

Apollinaire

[1995]
Parole e musica di Georges Chelon
Nel suo album intitolato “Le Cosmonaute”

Canzone dedicata al poeta Guillaume Apollinaire, morto a 38 anni nel 1918 a causa della febbre spagnola che contrasse e che lo uccise per via del suo precario stato di salute, dovuto ad una grave ferita alla testa ricevuta in trincea durante un bombardamento nel 1916.

Lou è Geneviève Marguerite Marie-Louise de Pillot de Coligny (1881-1963), invano amata dal poeta per qualche mese tra il 1914 ed il 1915 e soggetto della raccolta “Poèmes à Lou”, pubblicata per la prima volta solo nel 1947.
Janvier Dix-Neuf Cent-Quinze
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2017/8/16 - 22:49
Downloadable! Video!

L’enfant du Liban

[1989]
Parole e musica di Georges Chelon
La canzone che dà titolo al suo album del 1989.

Nel 1989 finiva la guerra civile scoppiata nel 1975, ma poco tempo dopo il Libano ricadeva sotto il controllo siriano, mentre nel sud continuava la guerra contro Israele, ritiratosi solo nel 2000. Un quarto di secolo di guerra ininterrotta, e sempre se non consideriamo l’attacco israeliano del 2006 e le ripercussioni che la guerra civile siriana in corso sta avendo anche sul Libano.
E non contiamo la situazione nei campi profughi palestinesi: in Libano sono 12, istituiti tra il 1948 ed il 1963, e raccolgono più di 400.000 rifugiati, quelli ufficialmente registrati: per i palestinesi guerra ed esilio durano ininterrottamente ormai da ben 66 anni!!!
Il me regarde avec des yeux
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2014/11/13 - 21:35
Song Itineraries: Child Abuse
Downloadable! Video!

Les militaires

[1966]
Parole di Gribouille, nome d’arte di Marie-France Gaîté (1941-1968), cantante francese prematuramente scomparsa a causa dell’assunzione di un cocktail di barbiturici ed alcol, forse un suicidio.
Musica di Georges Chelon (1943-), cantante, autore e compositore francese.
Ils ont le coeur kaki
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2013/12/18 - 14:51

Kosovo

Canzone inedita il cui testo compare nel libro "Au-dessus des nuages" del 2002
J'écoute à la radio
(Continues)
Contributed by Alessandro 2009/2/22 - 19:16
Song Itineraries: Balkan Wars of the 90's




hosted by inventati.org