Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Author The Waterboys

Remove all filters
Video!

Custer's Blues

Recorded in 1987
Published in 2001 in "Too close too Heaven"



George Armstrong Custer (New Rumley, 5 dicembre 1839 – Little Bighorn, 25 giugno 1876) è stato un generale statunitense. Fu ufficiale dell'Esercito degli Stati Uniti e comandante della cavalleria durante la guerra di secessione statunitense e le guerre indiane. Cresciuto nel Michigan e nell'Ohio, Custer venne ammesso a West Point nel 1858, dove si diplomò ultimo della sua classe. Comunque con lo scoppio della guerra civile statunitense venne chiamato a servire nell'esercito dell'Unione.

Durante la guerra civile si guadagnò una buona reputazione. Prese parte alla prima battaglia di Bull Run e la sua carriera fu aiutata dalla sua associazione con diversi importanti ufficiali e si dimostrò un efficace comandante di cavalleria. Venne infine promosso al rango temporaneo (brevetto) di maggior generale e al termine della guerra venne... (Continues)
Well, you look just like General Custer
(Continues)
Contributed by DoNQuijote82 2014/8/6 - 15:12
Song Itineraries: Native American Genocide
Video!

Politics

[1938]
Versi di William Butler Yeats, nella raccolta “Last Poems” pubblicata nel 1939, poco dopo la morte del poeta.
Musica per baritono e pianoforte del compositore John Woods Duke (1899-1984).
Musicata anche dai Waterboys nell'album "An Appointment with Mr Yeats" del 2011

Testo trovato su The Lied, Art Song and Choral Texts Archive.

Il vecchio Yeats, ormai alla fine della sua vita, riflette sui venti di guerra che impetuosi soffiano sull’Europa: l’aggressività del fascismo italiano (la guerra d’Etiopia), le purghe staliniane e l’imminente spartizione dell’Europa tra nazisti e comunisti, la guerra civile fratricida in Spagna, laboratorio dell’incombente conflitto mondiale… Tutto questo orrore il poeta l’ha ben presente (e ne intuì più volte e chiaramente gli sviluppi, si legga The Second Coming) ma davanti ai suoi occhi stanno soltanto, ancora una volta, la Vita e l’Amore…
How can I, that girl standing there,
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2014/2/28 - 11:52
Video!

Red Army Blues

London April 1982
On "A Pagan Place" and "The Whole Of The Moon"

Years after this song was released I received a letter from a Russian man who said every word of the song was true except the line "It's not how many Germans you kill that counts, it's how many people you set free"(first verse). He told me "people went to the war to kill Germans". I realize that when I wrote the song I allowed youthful idealism to distort the sense and truth of the song with an out of context pacifist sentiment. I have now changed it. Mike Scott)

Al Stewart's 1974 song "Roads to Moscow" tells a very similar story. Both songs are based upon the book The Diary of Vikenty Angorov.
When I left my home and my family
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2009/2/4 - 16:35
Downloadable! Video!

Un aviatore irlandese prevede la sua morte

La poesia originale

interpretata dai Waterboys in "An Appointment with Mr. Yeats" (2011) e dagli ShamRocks in "Ye Olde Chariot" (2017) col titolo Kiltartan Cross
AN IRISH AIRMAN FORESEES HIS DEATH
(Continues)
Contributed by DonQuijote82 2009/2/3 - 12:18
Downloadable! Video!

Pas la guerre

[2008]
Paroles et musique: Cali
Testo e musica: Cali
Album: L'espoir
feat. Mike Scott (The Waterboys)


Un "tipetto" tutto da scoprire, Cali. All'anagrafe Bruno Caliciuri, nipote di un anarchico calabrese che era andato a combattere nella guerra di Spagna, nelle Brigate Internazionali, e che in Spagna aveva conosciuto sposato la nonna, Pilar. Nato nel Rossiglione, nel sudest della Francia al confine con la Spagna (una regione storicamente di lingua e cultura catalana), Cali è stato a lungo un buon giocatore di rugby prima di impegnarsi nella canzone: e sono canzoni non di poco conto, canzoni che parlano di diritti fondamentali, canzoni che difendono gli stranieri in Francia. Il 4 febbraio 2008 è uscito il suo più recente album, L'espoir (La speranza), dal quale è tratta questa canzone contro la guerra inviataci dal nostro impareggiabile Jacky Fluttaz: la storia di un ragazzo di diciassette... (Continues)
Ils ont donné une médaille à ta mère, un uniforme lui a dit
(Continues)
2008/11/10 - 23:54




hosted by inventati.org