Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Author Leo Valeriano

Remove all filters
Downloadable! Video!

Avanti ragazzi di Budapest

Comunque ragazzi di Buda era cantata da Leo Valeriano.
2018/9/12 - 02:05

Il soldato

1970
Dentro la canna la canna la canna del fucile
(Continues)
Contributed by dq82 2015/10/10 - 17:57

Grida

1970
Grida più forte affinchè il vento possa soffaire
(Continues)
Contributed by dq82 2015/10/10 - 17:55
Video!

Berlin

[1965]
Parole e musica di Leo Di Gianantonio, in arte Leo Valeriano, che negli anni 60 fu uno dei promotori della cosiddetta “musica alternativa di destra”.
(Indicate tra parentesi alcune lievi variazioni inserite in una versione successiva del brano).
Testro trovato su Lorien – Archivio storico della musica alternativa

Era il giorno di Natale del 1965 e Leo Valeriano salì su una torretta del Check Point Charlie a Berlino Ovest, imbracciò la chitarra e si mise a cantare questa sua canzone all’indirizzo dell’Est, sotto gli sguardi della Volkspolizei (i “VoPos”) della Repubblica Democratica Tedesca…
Poi andò a rendere omaggio a Peter Fechter, nel luogo in cui il giovane appena diciottenne fu colpito dai Vopos il 17 agosto 1962 mentre tentava di scavalcare il Muro, e lasciato morire dissanguato, senza assistenza medica, nella “terra di nessuno”…

L’altro nome citato nella canzone è quello... (Continues)
A nord e a sud si parla
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2014/6/4 - 14:00




hosted by inventati.org