Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Lingua Urdu

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Bella Ciao

anonimo
59. Bella Ciao in italiano e Urdu
59. Bella Ciao in Italian and Urdu


[Testo non disponibile
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 13/2/2020 - 00:14
Downloadable! Video!

ہم دیکھیں گے­

Hum dekhenge
[1979; rel. 1981]

Hum Dekhenge (Urdu: ہم دیکھیں گے‎) is a popular Urdu nazm, written by Faiz Ahmad Faiz. Originally written as Va Yabqá Vajhu Rabbika (The face of your lord), it was included in the seventh poetry book of Faiz – Mere Dil Mere Musafir. The nazm was composed as a medium of protest against Zia Ul Haq's oppressive regime. It gained a rapid cult-following as a leftist song of resistance and defiance, after a public rendition by Iqbal Banoat Alhamra Arts Council on 13 February,1986, ignoring the ban on Faiz's poetry. The poem employs the metaphor of traditional Islamic imagery to subvert and challenge Zia's fundamentalist interpretation of them; Qayamat, the Day of Reckoning is transformed into the Day of Revolution, wherein Zia's military government will be ousted by the people and democracy will be re-installed. It was recreated in Coke Studio Season 11 on 22 July... (continua)
ہم دیکھیں گے­ [1]
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 14/1/2020 - 08:00
Downloadable! Video!

سپاہی

[1939-40]
Versi di Makhdoom Mohiuddin (1908-1969), poeta Urdu, militante comunista e rivoluzionario originario dello Stato indiano dell’Hyderābād. Nella raccolta il cui titolo (in hindi) è “Surkh Savera” (“Alba Rossa”) del 1944.
Musica di Salil Chowdhury (1923-1995), compositore indiano, bengalese, autore delle colonne sonore di moltissimi film, dagli anni 50 e fino alla sua morte.
Testo in urdu, hindi e inglese trovato su questo sito gestito da Noaman Ali
Nella colonna sonora del film “Usne Kaha Tha”, diretto nel 1960 da Moni Bhattacharjee. Qui il testo della canzone è tradotto in hindi ed accreditato al liricista Shankardas Kesarilal, detto Shailendra (1921-1966), con il titolo “Jaane Waale Sipahi Se Poochho”. Viene omessa l’ultima strofa del testo originale.

Il poeta Makhdoom Mohiuddin scrisse questi versi in urdu all’inizio della seconda guerra mondiale. Da comunista rivoluzionario... (continua)
جانے والے سپاہی سے پوچھو
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 11/2/2016 - 11:06
Downloadable! Video!

Beirut

Non sono in grado di capire il testo, né ho trovato una traduzione in inglese, ma sul canale ufficiale youtube della band viene catalogata come una canzone contro la guerra. (E come al solito è scritta in caratteri latini e non nel corretto alfabeto)
Wala ma kaan ala balee ya hawaa.
(continua)
inviata da DonQuijote82 27/7/2011 - 03:59
Downloadable! Video!

L'Internationale

URDU / URDU


Laal Band, The Internationale in Urdu.


"The Internationale is an anthem used by various Socialist and Communist parties and groups in India, as it is in the rest of the world. It has been translated to Hindi and Urdu multiple times, but the one used most frequently for both begins Kya khaq hai teri zindagani!. The word Internationale is usually pronounced as इन्तर्नास्योनाल् (Hindi) or انترناسیونال (Urdu). - en.wikipedia.

L'Internazionale è usato da svariati partiti comunisti e socialisti in India, così come nel resto del mondo. Possiede diverse traduzioni in Hindi e Urdu, ma quella maggiormente utilizzata nelle due varianti della lingua indostana* inizia con il verso Kya khaq hai teri zindagani!. La parola "Internationale" è usualmente pronunciata इन्तर्नास्योनाल् in Hindi o انترناسیونال in Urdu.

*La lingua indostana è sostanzialmente unitaria nelle sue strutture morfosintattiche,... (continua)
انترناسیونال
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 19/10/2008 - 23:36




hosted by inventati.org