Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Lingua Giapponese

Rimuovi tutti i filtri
Video!

Τα Τζιτζίκια

日本語訳 / Traduzione giapponese / Japanese translation / Traduction japonaise / Japaninkielinen käännös: M Naomi
セミたち
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 3/5/2020 - 23:07
Video!

Filament

[2012]
歌詞 / Testo / Lyrics / Paroles / Sanat :
Yui
音楽 / Musica / Music / Musique / Sävel:
橘尭葉 / Takaha Tachibana
によって演奏された / Interpreti / Performed by / Interprétée par / Laulavat :
妖精帝國 / Yōsei Taikoku / Fairy Empire
CD: Filament

免責条項 / Disclaimer / Disconoscimento

この作品はフィクションではなく、実在の人物に関係しています
This work is not about fiction, but about real people
Ogni riferimento non è puramente casuale.
あとどれくらい失えば 高鳴る鼓動許される? [1]
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 21/3/2020 - 20:33

Song of the Coffle Gang

anonimo
COFFLE GANGの歌
(continua)
9/1/2020 - 23:06
Downloadable! Video!

シンフォニーの5広島 - Symphony no 5 Hiroshima

[1953]
Symphony no 5 Hiroshima

Musica /音楽/ Music / Musique / Musik / музыка /מוזיקה موسيقى/ מוזיקה / Μουσική / Sävel / Muziko:
大木正夫 - Masao Ohki

Oggi 74 anni fa

Introduzione alla Sinfonia n. 5 Hiroshima

Consiste di un Preludio e degli 8 movimenti seguenti:
I. Fantasmi - Era una processione di fantasmi. [幽霊, Yūrei]

II. Fuoco - Nel momento successivo il fuoco si propagò in fiamme. [火, Hi]

III. Acqua - La gente vagava in cerca d'acqua. [水, Mizu]

IV. Arcobaleno - Improvvisamente una pioggia nera si riversò su di loro e poi apparve un arcobaleno bellissimo. [虹, Niji]

V. Ragazzi e ragazze - I ragazzi e le ragazze sono morti senza potere conoscere la gioia della vita umana e chiamare i loro genitori. [少年少女, Shōnen shōjo]

VI. Deserto atomico [原子野, Genshi-no]

VII. Deserto sconfinato con teschi.

VIII. Elegy

I primi 6 movimenti corrispondono ai pannelli omologhi dipinti sino... (continua)
brano strumentale
inviata da Riccardo Gullotta 6/8/2019 - 19:31
Downloadable! Video!

Radio-Activity [No Nukes 2012 Version, Tokyo, Japan]

[2012; orig. 1975]
Music / Musica / Musique / Sävel:
Ralf Hütter / Florian Schneider
Japanese Lyrics / Testo giapponese / Paroles japonaises / Japaninkieliset sanat: Ryuichi Sakamoto

Il 7 e 8 luglio 2012, un enorme due giorni di musica rock chiamata No Nukes 2012 si tenne al Makuhari Messe Convention di Chiba, presso Tokyo, organizzata da Ryuichi Sakamoto, membro del gruppo technopop giapponese Yellow Magic Orchestra (YMO), nonché compositore e vincitore di un premio Oscar. I profitti del concerto furono donati al Sayonara Genpatsu 1000 Man Nin Akushon (“Comitato dei Cittadini per la petizione da 10 milioni di firme per dire addio alle centrali nucleari”), un gruppo antinuclearista sostenuto da Sakamoto, dal premio Nobel per la letteratura (1994) Kenzaburō Ōe e da altri. Non era né un luogo, né un'occasione a caso: solo l'anno prima, il Giappone era stato colpito dalla catastrofe nucleare... (continua)
チェルノビイリ ハリスバーグ セラフィールド ヒロシマ [1]
(continua)
inviata da Rikarutu Wenuturi-san 10/1/2019 - 18:01
Downloadable! Video!

Modlitba pro Martu

マルタの祈り
(continua)
inviata da リカルドベンチュリさん (Rikarudo Benchuri-san) 23/8/2018 - 08:54
Downloadable! Video!

El pueblo unido jamás será vencido

(Da questa pagina)
A (partial) translation in Japanese (from this page)

不屈の民(¡El pueblo unido, jamás será vencido!、団結した人民は決して敗れない!)とはチリのヌエバ・カンシオンの曲の中で、最も国際的に良く知られた歌である。この曲はセルヒオ・オルテガによって作曲され、キラパジュンによって作詞された。1973年6月に作曲され、録音された。この曲は第一に人民連合政府の歌として作曲され、サルバドール・アジェンデを支持する労働者階級の大衆運動の魂を反映している。この曲はセルヒオ・オルテガとキラパジュンによって作曲され、演奏された直後から、多くの音楽グループによって訳され、録音されている。しかしながら、特に1973年のチリ・クーデターの後、インティ・イリマニによってこの歌は国際的に有名になった。

その後、この歌は直接チリ・クーデターやラテンアメリカとは繋がりがなくとも、世界の様々な抵抗運動で用いられた。歌詞は多くの言語に翻案、翻訳されている。- ja.wikipedia

1973年9月、ピノチェトの率いるチリの軍部は、CIAやITTに後押しされて、クーデターでアジェンデ人民連合戦線政府を倒した。その際、サンティアゴ市国立競技場に狩り集められた政治犯たちを歌で励まそうとしたビクトル・ハラは、二度とギターを弾けないように両手首を折られ、顔を切りさいなまれたうえで銃殺された。
 ビクトル・ハラは、フォルクローレをもとに闘う民衆の歌をつくり広める運動“ヌエバ・カンシオン(新しい歌)”の中心的歌い手だった。そしてこの歌は、一時期ハラが請われてリーダーとなっていた“ヌエバ・カンシオン”の代表的グループ、キラパジュンとセルヒオ・オルテガによって作詞作曲された。この歌はまた、「アジェンデと共に」という題をもつけられ、人民連合政権時代はチリの第二の国歌として機能していた。さらにクーデーター後は、アメリカ帝国主義と独裁政権に対して闘うすべてのラテン・アメリカの人々にとって、心の支えとなりつづけている。- Da questa pagina
不屈の民

(continua)
inviata da Riccardo Venturi 29/6/2018 - 00:05
Downloadable! Video!

La guerra di Piero

GIAPPONESE / JAPANESE [2] - M. Naomi

Da / From / D'après Lyricstranslate
ピエロの戦争
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 18/1/2018 - 02:57
Downloadable! Video!

I Come and Stand at Every Door

La versione giapponese di Chitose Hajime (元 ちとせ) in collaborazione con Ryuichi Sakamoto (坂本 龍一).
The Japanese version by Chitose Hajime (元 ちとせ) in collaboration with Ryuichi Sakamoto (坂本 龍一).




La versione di Chitose Hajime, in collaborazione con Ryuichi Sakamoto (che ha composto la musica) è un nuovo e diretto adattamento della poesia Kız Çocuğu di Nâzim Hikmet. Risale al 2005, e in giapponese si intitola Shinda Onna no Ko “Una bambina morta”. Chitose Hajime, nativa dell'isola di Amami Ōshima nell'arcipelago delle isole Amami tra Kyushu e Okinawa, è famosa per il particolare stile di canto “shima-uta”, con notevoli effetti in falsetto. Chitose Hajime (nata nel 1979) canta in stile shima-uta. La versione è stata eseguita presso il Memoriale della Pace di Hiroshima il 5 agosto 2005, all'immediata vigilia del 60° anniversario del bombardamento atomico di Hiroshima; in seguito, Chitose Hajime la ha inserita come bonus track nell'album Hanadairo del 2006. Da notare che il video della canzone... (continua)
死んだ女の子 [1]
(continua)
inviata da Wenuturi Rikarutu-san / ウェヌトゥリリカルトルさん 1/12/2017 - 07:11
Downloadable! Video!

נרקוד לשלום

26. GIAPPONESE / Japanese
Yuko Kimura



NOTA.E' stata aggiunta una trascrizione ottenuta mediante Google Translator (notoriamente esattissimo e affidabile per le trascrizioni).

NOTE. A transcription has been added by help of Google Translator (notoriously very exact and reliable for transcriptions).
平和のために踊り [1]
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 26/8/2017 - 08:55

Józef Wittlin: Żydom w Polsce

こんどは、ユーゼフ・ヴィトリン(Jozef Wittlin, 1896―1976)の「ポーランドのユダヤ人に」 Zydom Polskim だが、ヴィトリンは開戦と同時にフランスから合衆国に逃れ、ニューヨークのポーランド語雑誌などで評論活動を続けていた。 1944 年に、合衆国で『奈落から』が復刻 された際には序文を寄せている。そういった位置にあった.
ポーランドのユダヤ人に
(continua)
inviata da Riccardo Venturi-san 12/3/2017 - 23:16
Downloadable! Video!

זאָג ניט קײנמאָל

それでは、こんどは『歌は生き延びる』の「補遺」から、ヴィルニュスの「未同化ユダヤ人」、ヒルシュ・グリック(HIRSH GLIK, 1922)の詩を引いておこう。イディッシュ語で書かれたこの詩は、ロシアの軍歌(ドミートリ・ポクラス作曲)に乗せて、ヴィルニュス・ ゲットーの戦士が歌ったものが、ワルシャワをはじめ各地へと伝わり、歌い継がれた。いまでもイスラエルや各地のホロコーストを記念する催しでの人気あるレパートリーとなっている。 原題は「断じて言うな」ZOG NIT KEYN MOL。
断じて言うな
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 12/3/2017 - 23:04
Downloadable! Video!

Capitan Harlock

Sigla originale by Ichiro Mizuki

Si noti come la sigla italiana sia da considerare un'opera originale completamente a sè stante, sia nel testo che nella musica


Versione originale con sottotitoli in inglese
宇宙の海は俺の海
(continua)
inviata da Dq82 1/1/2017 - 01:26
Downloadable! Video!

L'Internationale

OKINAWANO [UCHINAAGUCHI] / OKINAWAN [UCHINAAGUCHI]

La versione nella lingua okinawana (Uchinaaguchi) effettuata dal 2channel's Communist Party Board (2012)
Okinawan version by 2channel's Communist Party board (2012)



でいひゃ気張らなや
(continua)
2/7/2016 - 07:05
Downloadable! Video!

Where Have all the Flowers Gone

GIAPPONESE / JAPANESE / JAPONAIS [2]
Kenichi Tahara / Mr Children



La band J-Rock Mr Children (in anglo-giapponese Misutā Chirudoren , e conosciuta popolarmente come Misuchiru), formata nel 1988 da Kazutoshi Sakurai, Kenichi Tahara, Keisuke Nakagawa e Hideya Suzuki, è titolare di un vero e proprio fenomeno in Giappone e non solo. Hanno venduto oltre 50 milioni di dischi; negli anni '90 si è parlato nel Paese del Sol Levante di vero e proprio “fenomeno Misuchiru”. Nel 1994, al di fuori dei loro tredici album in studio, hanno pubblicato un singolo, Innocent World, che ha raggiunto la prima posizione nella classifica dei singoli mai venduti in Giappone (1.935.830 copie); la canzone è stata poi inserita nell'album Atomic Heart. Il singolo prevedeva originariamente un lato B: si trattava della versione giappponese (scritta da Kenichi Tahara) di Where Have all the Flowers gone. Il fatto è che... (continua)
花はどこへいった
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff 29/3/2016 - 04:36
Downloadable! Video!

Sólo le pido a Dios

GIAPPONESE / JAPANESE / JAPONÉS

La versione giapponese di Anna Saeki, interpretata assieme a León Gieco. La traduzione giapponese è ripresa da questa pagina.

Japanese translation by Anna Saeki, performed with León Gieco. The Japanese translation is reproduced from this page.


ただ、神に祈ること
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 31/1/2016 - 04:45
Downloadable! Video!

Angry Flames

Quello che credo essere il testo della poesia originale di Sankichi Tōge, da ja.wikisource
原文
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 21/1/2016 - 12:58
Downloadable! Video!

ダッ!ダッ!脱・原発の歌

Da~tsu! Da~tsu! Datsu genpatsu no uta
[2011]
Autore: Seifuku Kojo Iinkai (SKI, School Uniform Improvement Committee) o una delle sue componenti.
Sul lato B di questo singolo si trova 原発さえなければ / Genpatsu sae nakereba
Testo trovato su Japanese Protest Songs

Ancora una canzone dal Giappone “post-post-atomico”, intendo dire quello del dopo Hiroshima-dopo Fukushima…
ダッ!ダッ!脱・原発 ダッ!ダッ!脱・原発
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 26/5/2015 - 14:49
Video!

一握り人の罪

[2014]
Parole di Kenji Sawada / 沢田 研二
Musica di Ōyama Taiki /大山泰輝
Testo trovato su Japanese Protest Songs

Un’altra canzone sull’onda del grande disastro nucleare di Fukushima…
昔、海辺の小さな寂れかけてた村に
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 26/5/2015 - 10:11

F.A.P.P. フクシマ・アトミック・パワー・プラント [Fukushima Atomic Power Plants]

[2012]
Parole di Kenji Sawada / 沢田 研二
Musica di Shibayama Kazuhiko /柴山和彦
Testo trovato su Japanese Protest Songs

Un’altra canzone sull’onda del grande disastro nucleare di Fukushima…
太陽と放射線、冷たいね
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 26/5/2015 - 09:52
Downloadable! Video!

今こそ流れを変える時 (Now's the Time to Change)

[2013]
Nell’album intitolato “Imakoso” di questo musicista e attivista anti-nucleare nippo-coreano.
Testo trovato su Japanese Protest Songs

Un’altra canzone sull’onda del grande disastro nucleare di Fukushima…
今逃げるのかよ どこへ行くのか
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 26/5/2015 - 08:38
Downloadable! Video!

傷痍軍人の歌 (Did The War Really End?)

[1995]
Nell’album intitolato “Who Can Save The World?” di questo musicista e attivista anti-nucleare nippo-coreano.
Testo trovato su Japanese Protest Songs

Una canzone dedicata ad alcuni “effetti collaterali” della guerra, ai reduci mutilati ed invalidi e alle cosiddette “donne di conforto” (ianfu / 慰安婦), decine, forse centinaia, di migliaia di giovani cinesi e coreane (ma anche da Filippine, Burma, Tailandia, Vietnam, Malesia, Taiwan, Indonesia e Timor Est) che prima e durante la Seconda guerra mondiale vennero ridotte a schiave sessuali ad uso dell’esercito imperiale giapponese.

Nel ritornello del brano l’autore fa anche riferimento al “Matsushiro Daihon'ei Ato”, il quartier generale imperiale sotterraneo di Matsushiro, vicino a Nagano, un sistema di rifugi scavato nella montagna e destinato alla protezione dell’Imperatore e dei vertici dell’esercito. La sua costruzione iniziò tardivamente,... (continua)
子供のころのお祭りだった
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 25/5/2015 - 15:43
Downloadable! Video!

1985

[1985]
Scritta da 甲本ヒロト / Hiroto Kōmoto.
Il primo singolo della punk rock band giapponese costituitasi proprio quell’anno.
Brano registrato dal vivo, durante un concerto alla fine del 1985, e mai incluso in alcun LP.
Una riflessione sull’olocausto nucleare a 40 anni da Hiroshima e Nagasaki.
1985 国籍不明の
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 25/5/2015 - 13:53
Downloadable! Video!

Information Wars

インフォメーション・ウォーズ(情報戦争)
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 25/5/2015 - 10:44
Downloadable! Video!

Ballad of Ho Chi Minh

Interpretazione di Tomoya Takaishi, data di registrazione 9/6/1969 all'Osaka Festival Hall.
ホーチミンのバラード
(continua)
inviata da dq82 17/5/2015 - 06:49
Downloadable! Video!

Gracias a la vida

GIAPPONESE / JAPANESE / JAPONÉS

La traduzione giapponese proviene da Songcoleta, dove appare però come traduzione di una canzone della portoricana Lucecita Benítez.
The Japanese translation is reproduced from Songcoleta, where it is included however as a translation of a song by the Puertorican singer Lucecita Benítez.
の歌詞
(continua)
inviata da dq82 4/5/2015 - 11:49
Downloadable! Video!

Σε ψηλό βουνό (O αητός)

Στίχοι, 19-10-2011
高い山に (セ プシロ ヴノー)
(continua)
inviata da Riccardo Venturi - Ελληνικό Τμήμα των ΑΠΤ "Gian Piero Testa" 17/4/2015 - 00:31
Downloadable! Video!

Κόσμε χρυσέ

Στίχοι, 03-03-2011
黄金の世界よ
(continua)
inviata da Riccardo Venturi - Ελληνικό Τμήμα των ΑΠΤ "Gian Piero Testa" 16/4/2015 - 23:59
Downloadable! Video!

Von der Kindsmörderin Marie Farrar

あかんぼ殺しのマリー・ファラーについて
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 30/3/2015 - 16:21
Video!

脱走兵の歌

Dassō-hei no uta
[2009]
Parole di 吉野寿 / Hisashi Yoshino
Musica degli Eastern Youth
Nell’album intitolato “歩幅と太陽”(Hohaba to taiyō, “The Pace With The Sun”)
逃げて逃げて逃げまくれ
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 8/12/2014 - 22:55
Percorsi: Disertori
Downloadable! Video!

Le Déserteur

GIAPPONESE / JAPANESE / JAPONAIS [3] - Kenji Sawada

沢田研二 (Sawada Kenji) - Boris Vian 脱走兵



La versione giapponese scritta e cantata da Kenji Sawada.
The Japanese version written and performed by Kenji Sawada
La version japonaise écrite et interprétée par Kenji Sawada.

脱走兵
(continua)
inviata da Bernart Bartleby + CCG/AWS Staff 8/12/2014 - 22:32
Downloadable! Video!

Le dormeur du val

谷間に眠る人
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 19/11/2014 - 13:45
Downloadable! Video!

チェルノブイリ [Chernobyl]

Cherunobuiri
[1988]
Scritta da Mashima Masatoshi / 真島昌利
The Blue Hearts (Za Burū Hātsu) sono stati un gruppo punkrock giapponese attivo tra i 1985 ed il 1995.
Testo trovato su (Japanese) Protest Songs (in japanese)

Canzone dedicata al disastro nucleare di Černobyl' avvenuto il 26 aprile del 1986. Conseguenza: tra 100.000 ~ 270.000 vittime, secondo Greenpeace.
誰かが線を引きやがる
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 22/9/2014 - 15:46
Downloadable! Video!

Power

パワー
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 22/9/2014 - 15:01
Downloadable! Video!

もんじゅ / Monju

[1995]
Nell’album intitolato “Who Can Save The World?” di questo musicista e attivista anti-nucleare nippo-coreano.
Testo trovato su (Japanese) Protest Songs (in japanese)

La centrale nucleare di Monju si trova presso Tsuruga nella Prefettura di Fukui, sulle coste del Mar del Giappone.

Inaugurata nel 1995, fu subito chiusa a causa di una fuga di sodio radioattivo dal circuito primario. Da allora la centrale di Monju è stata sottoposta a continui controlli e adeguamenti ma, benchè il riavvio sia stato annunciato a più riprese a partire dal 2000, continua a restare chiusa, sia perché ancora nel 2012 e nel 2013 si sono verificati diversi malfunzionamenti, sia anche perché nel 2013 i sismologi hanno annunciato che nell’area di Tsuruga esiste il grosso rischio di un terremoto devastante, di 7.4° o superiore…
Vi immaginate i rischi e i costi che centrali come quella di Monju hanno avuto e continuano ad avere per la collettività?
モンジュをモンジュをモンジュを止めよう
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 22/9/2014 - 11:44

原発小唄 / Genpatsu kouta

[1986]
Questa “Canzoncina della centrale nucleare” fu scritta all’indomani del disastro di Černobyl' da questo importante esponente della scena folk rock giapponese degli anni 70, attivo fin dal 1967.
Testo trovato su (Japanese) Protest Songs (in japanese)
みなさん御存知でしょうか
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 22/9/2014 - 11:42
Downloadable! Video!

原発さえなければ / Genpatsu sae nakereba

[2011]
Autore: Mika Hashimoto & Seifuku Kojo Iinkai (SKI, School Uniform Improvement Committee)
Lato B (se così si può dire oggigiorno) del singolo ダッ!ダッ!脱・原発の歌 (Da! Da! Datsu Genpatsu no Uta)
Testo trovato su (Japanese) Protest Songs (in japanese)

Ancora una canzone dal Giappone “post-post-atomico”, intendo dire quello del dopo Hiroshima-dopo Fukushima…
Non ho ancora trovato una traduzione ma credo che il titolo sia abbastanza esplicito significando, almeno approssimatamente, “Se solo non ci fossero le centrali nucleari”… E credo per giunta che si riferisca al contenuto di un breve messaggio lasciato scritto su una lavagna da un contadino di Fukushima prima di suicidarsi…
Uhoo Uhoo Uhoo Uho Uhoo Uho Uhoo Uhoo
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 18/9/2014 - 15:06
Downloadable! Video!

Human Error

[2011]
Singolo post-Fukushima (il lunghissimo brano fu scritto 5 mesi dopo la tragedia) di questo gruppo punk rock giapponese schieratosi apertamente contro il nucleare.
Testo trovato su (Japanese) Protest Songs (in japanese)

“A powerful, political punk song about the criminals responsible for the deaths of thousands” (Tokyo Progressive).
人類ははるか昔本当の時を奪われたせいで五感が低下しテレパシーだとか想念の力とか今とは想像を遥かに超えた別の次元のクリエイティブなテクノロジーを失ってしまったんだよ
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 18/9/2014 - 14:04
Downloadable! Video!

No Christmas In Kentucky

ケンタッキーにはクリスマスが来ない
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 18/9/2014 - 11:49
Downloadable! Video!

The Rebel Jesus

反逆者イエス・キリスト
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 18/9/2014 - 11:34
Downloadable! Video!

サマー・タイム・ブルース (Summertime Blues)

[1988]
Parole di 忌野 清志郎 / Kiyoshiro Imawano (1951-2009), figura di primo piano del rock giapponese.
Sulla melodia di “Summertime Blues”, scritta nel 1958 da Eddie Cochran e Jerry Capehart.
Nell’album intitolato “Covers”
Testo trovato su Japanese Protest Songs

Anche “Summertime Blues”, dopo なに言ってんだー (Love Me Tender), tra le mani di Kiyoshiro Imawano diventa un’invettiva anti-nucleare, a due anni dal disastro di Černobyl': “When I swam in the middle of nowhere/ I found a nuclear power plant/ For what? I just don't get it/ It's the summertime blues for a small Japan…”
La Toshiba, che produceva gli RC Succession del rocker giapponese, si rifiutò di pubblicare il disco e Imawano se lo produsse da solo con una casa discografica fittizia, la Kitty Records.
暑い夏がそこまで来てる
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 18/9/2014 - 11:02
Downloadable! Video!

なに言ってんだー (Love Me Tender)

[1988]
Parole di 忌野 清志郎 / Kiyoshiro Imawano (1951-2009), figura di primo piano del rock giapponese.
Sulla melodia di “Love Me Tender”, scritta nel 1956 da Elvis Presley e Ken Darby (sotto lo pseudonimo di Vera Matson)
Nell’album intitolato “Covers”
Testo trovato su Japanese Protest Songs

A due anni dal disastro di Černobyl', la mitica “Love Me Tender” di Elvis venne trasformata da Kiyoshiro Imawano in un’invettiva anti-nucleare: “I don't need radiation / I just wanna drink milk.”
La Toshiba, che produceva gli RC Succession del rocker giapponese, si rifiutò di pubblicare il disco e Imawano se lo produsse da solo con una casa discografica fittizia, la Kitty Records.
何言ってんだー、ふざけんじゃねー
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 18/9/2014 - 10:32
Downloadable! Video!

ずっとウソだった

[2011]
Parole e musica di 斉藤和義 / Saito Kazuyoshi

Si tratta di una parodia di “ずっと好きだった” (“I Always Loved You”), una canzone d’amore che il rocker giapponese aveva pubblicato con grande successo l’anno precedente. Il nuovo testo fu scritto dall’autore subito dopo il disastro di Fukushima e non è solo apertamente antinucleare ma chiede conto a Governo e corporations (nominate una per una) di tutte le balle sulla bontà del nucleare raccontate al popolo giapponese per decenni.

Com’è ovvio, i bersagli della canzone se la presero molto a male e chiesero ed ottennero che la clip che l’accompagnava fosse rimossa da YouTube… Allora Saito Kazuyoshi realizzò per suo conto un video “domestico” e lo contribuì su altri siti, aggirando così la censura.
この国を歩けば、
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 18/9/2014 - 09:04
Video!

自衛隊に入ろう/ Jiéitai ni hairō

[1968]
Parole di 高田 渡 / Takada Wataru
Sulla melodia di Andorra (1962), canzone scritta da Malvina Reynolds con musica di Pete Seeger
Testo trovato su Songs for Fukushima, di Matthew Penney

Nel 1968 le folk songs divennero molto popolari in tutto il Giappone, a cominciare dalla regione di Kansai di cui erano originari molti studenti songwriters collegati alla sinistra pacifista americana e mondiale che lottava contro la guerra in Vietnam. Questa “Jiéitai ni hairō” (“Let’s Join The Self Defence Forces!”, “Uniamoci alla Forze di Autodifesa!”) era una ben mascherata satira anti-militarista nello stile musicale cosiddetto “enka”, nato nel periodo Meiji (1868–1912) proprio per esprimere in performance canore il dissenso politico. E come capitò in altri parti del mondo per altre canzoni satiriche dissimulate, anche con “Jiéitai ni hairō” le autorità ci misero un attimo a capire che non era affatto... (continua)
みなさん方の中に
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 17/9/2014 - 22:03
Downloadable! Video!

Lili Marleen [Lied eines jungen Wachtpostens]

GIAPPONESE / JAPANESE [2]

Quella che sembra essere una versione letterale del testo originale tedesco, proveniente da ja.wikipedia. La riproduciamo assieme al commento storico presente sulla pagina.

Here's what seems to be a literal Japanese translation of the original German lyrics, reproduced from ja.wikipedia together with the historic commentary included in the same page. [CCG/AWS Staff]

『リリー・マルレーン』(Lili Marleen)は、第二次世界大戦中に流行したドイツの歌謡曲。

1915年にロシアへの出征を前にドイツの詩人ハンス・ライプ(Hans Leip)が、ベルリンのある兵営の営門に歩哨に立った時に創作した詩集『Das Lied eines jungen Soldaten auf der Wacht』(邦題・港の小さな手風琴)に収録されていた詩を原典として、第二次世界大戦直前の1938年に、作曲家ノルベルト・シュルツェ(Norbert Schultze)が曲をつけた。歌手のララ・アンデルセンの1939年2月に録音したレコードが、有名になった。
大戦下での流行

1939年に発売した当初、アンデルセンのレコードは60枚しか売れなかったと言われている。しかし、販売店に山積みになっていた売れ残りのレコードから、店員がドイツ軍の前線慰問用レコード200枚の中に2枚紛れ込ませた。それが1941年の秋に初めて流され、それ以後も放送で繰り返しかけられて人気を得た[1]。第二次世界大戦下の一時期、21時57分にベオグラードのドイツ軍放送局から流れたこの歌に、多くのドイツ兵が戦場で耳を傾けて故郷を懐かしみ、涙を流したといわれている。また、ドイツ兵のみならずイギリス兵の間にも流行したため、北アフリカ戦線のイギリス軍司令部は同放送を聞くことを禁じた。アンデルセンも慰問で人気者になったが、長くは続かなかった。1942年夏、アンデルセンの親しい関係にあったロルフ・リーバーマンがユダヤ人であったことが当局に知られてアンデルセンの歌手活動が禁止され、アンデルセンの録音したレコードの原盤が廃棄される事態となる。「リリー・マルレーン」の歌と曲自体は、ヨーゼフ・ゲッベルス宣伝相の指示により別バージョンが作られた。

女性歌手によって歌われることが多い。日本ではベルリン出身のハリウッド女優、マレーネ・ディートリッヒの持ち歌として知られている。第二次世界大戦当時、ナチス政権下のドイツを離れ、アメリカの市民権を得ていたディートリヒは進んで連合軍兵士を慰問し、この歌を歌った。そのため、ドイツでのディートリヒは敵側の人間(反逆者)と見なされ、戦後も不人気であった。
リリー・マルレーン
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 21/7/2014 - 12:01
Downloadable! Video!

Lili Marleen [Lied eines jungen Wachtpostens]

GIAPPONESE / JAPANESE [3] - Rie Tanaka / 田中 理恵




La versione giapponese cantata da Rie Tanaka per la colonna sonora dell'anime Strike Witches. E' seguita da una trascrizione.

The Japanese version performed by Rie Tanaka for the Strike Witches anime soundtrack. Includes transcription [CCG/AWS Staff]
リリー・マルレーン [1]
(continua)
inviata da donquijote82 19/4/2014 - 14:53
Video!

死んだ男の残したものは [All That The Man Left Behind When He Died]

Trascrizione in caratteri latini con l'ausilio di Google Translator
Google Translator helped Romanization.

Se ancora la traduzione automatica per mezzo di Google Translator presenta problemi insormontabili, l'ausilio fornito per la traslitterazione è invece abbastanza affidabile e vi ricorriamo volentieri in attesa di migliori strumenti o di trascrizioni effettuate da mano umana. [CCG/AWS Staff]

If automatic translation by Google Translator still shows irresoluble problems, automatic transcription shows an acceptable degree of reliability and we use it with pleasure, waiting for better instruments or transcriptions made by human hand. [AWS/CCG Staff]
SHINDA OTOKO NO NOKOSHITA MONO WA
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 24/2/2014 - 00:41

一本の鉛筆 [If I Had One Pencil]

La trascrizione in caratteri latini con l'ausilio di Google Translator
Google Translator helped Romanization

Se ancora la traduzione automatica per mezzo di Google Translator presenta problemi insormontabili, l'ausilio fornito per la traslitterazione è invece abbastanza affidabile e vi ricorriamo volentieri in attesa di migliori strumenti o di trascrizioni effettuate da mano umana. [CCG/AWS Staff]

If automatic translation by Google Translator still shows irresoluble problems, automatic transcription shows an acceptable degree of reliability and we use it with pleasure, waiting for better instruments or transcriptions made by human hand. [AWS/CCG Staff]
IPPON NO ENPITSU
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff 23/2/2014 - 18:15
Downloadable! Video!

Bella Ciao

anonimo
41a. さらば恋人よ [Saraba koibito yo] (Japanese rhythmic version)


Fatta pervenire da 张三 [Zhāng sān], che ringraziamo di cuore.
Contributed by 张三 [Zhāng sān], whom we thank heartily.

La traduzione è opera del Coro Onkan. In giapponese, "Onkan" (音感) significa "musicalità" o "senso della musica". Il coro Onkan è una società studentesca i cui membri sono in massima parte studenti dell'Università di Tokyo.

Translation by the Onkan Choir. In Japanese,"Onkan" (音感) means "musicality" or "sensation of music". Onkan Choir is a student society whose member are mostly students of Tokyo University.



"I am a Chinese fan of "Bella Ciao",this song is very popular in China,thank you for your contribution to collect so many versions of "Bella Ciao"! Unfortunately,the Japanese version of "Bella Ciao" on your site is a literal translation,it is not singable, here is the "official",or most popular version (like... (continua)
さらば恋人よ
(continua)
inviata da 张三 + CCG/AWS Staff 23/2/2014 - 16:45
Video!

When I Was Most Beautiful

Il testo originale della poesia di 茨木のりこ / Noriko Ibaragi
わたしが一番きれいだったとき
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 29/1/2014 - 10:40
Downloadable! Video!

Bella Ciao

anonimo
41. イタリアパルチザンの歌 [Ō, koibitoyo sayōnara] (Japanese version by the band Vocaloid Megurine Luka)




Il testo è stato reperito qui
The Japanese lyrics have been found here


La versione è del tutto letterale (come confermatoci anche dall'amico cinese 张三, che ringraziamo), e si noti il paruchizan (o parutizan nell'altro tipo di romanizzazione del giapponese in uso) con il quale viene trascritto, evidentemente, l'ingles partisan. La traduzione è accompagnata comunque da una trascrizione basata sull'ausilio di Google Translator.

This version, as confirmed by our Chinese friend 张三, whom we thank heartily), is a literal translatin: note paruchizan (or parutizan in the other type of Japanese Romanization in use) transcribing the English word partisan. The translation is followed by a Google Translator helped transcription.
或る朝に目覚めて、
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 2/9/2013 - 15:22
Video!

君死にたもうこと勿れ [Prithee Do Not Die]

Kimi shinitamou koto nakare
[1904]
Poesia di Akiko Yosano
A Poem by Akiko Yosano
Musica di [ ] ?
Music by [ ] ?

Nata come Sho Ho il 7 dicembre 1878 nel villaggio di Sakai, presso Osaka, Akiko Yosano (assunse tale nome col matrimonio) è stata una delle più famose e controverse poetesse giapponesi della prima parte del '900. E' considerata una delle prime pacifiste e femministe attive nel Giappone dell'epoca Meiji: il suo anno cruciale può essere considerato il 1901. In quell'anno, all'età di 23 anni, sposò infatti il responsabile editoriale della rivista Myōjō (“Stella lucente”), Tekkan Yosano, sulla quale aveva cominciato a pubblicare le proprie poesie; lo stesso Tekkan Yosano era stato il suo insegnante di poesia tanka. Tekkan era regolarmente sposato: divorziò dalla prima moglie per sposare Akiko, ma in pieno accordo con essa continuò a frequentarla in libero amore. Nello stesso... (continua)
君死にたまふことなかれ
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 20/8/2013 - 17:10
Downloadable! Video!

Soldadito Boliviano [Guitarra en duelo mayor]

SOLDIERボリビア[続きを喪に服してGUITAR]
(continua)
inviata da federico 6/6/2013 - 20:32
Downloadable! Video!

Un capretto [Dona, dona]

Ripresa da questa pagina (al n° 3)
「ダナダナ」
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 6/6/2013 - 17:10




hosted by inventati.org