Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Lingua Albanese

Rimuovi tutti i filtri
Video!

N'ato maja rripa-rripa

anonimo
[1943/44]
Canto partigiano albanese
Albanian partisan song
Chanson des partisans albanais
Albanialainen partisaanilaulu

Senz'altro, può fare un certo effetto leggere e ascoltare questo canto partigiano albanese, ripensando -col senno di molto tempo dopo- al meraviglioso paradiso di libertà del compagno Enver Hoxha, un lager stalinista quarantennale dal quale gli albanesi sono scappati a decine di migliaia non appena possibile. Il senno di poi, appunto; ma noialtri prendiamo le canzoni e i canti per quello che sono, e per il contesto e momento storici in cui sono nati. In fondo, questo (bel) canto partigiano non differisce affatto da altri canti consimilari dell'area balcanica: jugoslavi, greci, bulgari. E neppure da molti italiani (da non scordare che nella Resistenza italiana militarono anche alcuni albanesi). Un salto all'indietro con qualche meditazione d'obbligo. Avvertenza: nel... (continua)
N'ato maja rripa-rripa seç gjëmojnë,
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 25/6/2019 - 23:55
Video!

Moj e bokura more

anonimo
O e Bukura More. Questa canzone arbёresh che in italiano vuole dire “O Bellissima Morea“ è una canzone che risale a 600 anni fa e parla di una storia triste , storia di un esilio di rifugiati di Arbёria (Albania di oggi) verso le terre italiane. Questa è una canzone molto popolare che viene cantata da tutti, sia nel Sud Italia ( zone popolate dagli arbёresh), sia dagli albanesi che vivono in Grecia che li chiamano Arvanit e da tutti gli albanesi ovunque siano.

O Bellissima More.

Ma chi e More? Un amore lasciato lontano, una bella donna e un interiezione usato tanto nei versi Omerici per esprimere meglio i sentimenti dei cantatori popolari;? si More si identifica in tutti e tre . Morea è il nome di Poleponneso dei giorni moderni , che fu cambiato dai greci. Per questo “O Bellissima More” racconta la nostalgia , il dolore e il ricordo della patria persa per sempre; More è il luogo da cui... (continua)
Moj e bukura more'eee
(continua)
inviata da Dq82 27/7/2018 - 13:03
Downloadable!

Canzone d'Albania

Si trova in un articolo firmato all'inizio da "cna" e alla fine di Gjergj Thanasi, che riproduciamo in quanto spiega diffusamente l'origine della canzone inserito nel contesto storico. [RV]

Një këngë italiane për Luftën e Vlorës 1920
January 11, 2018

Refreni i këngës (poezisë) së Ali Asllanit: “Vlora, Vlora, Vlora, Vlora, Bjeri moj të lumtë dora “ është mjaft i njohur në Shqipëri si shprehje në art i fitores së armëve shqiptare mbi ato italiane në Luftën e Vlorës. Krahas kësaj kënge në shqip ekziston edhe një këngë tjetër në italisht me temë Luftën e Vlorës.

Rrebelimi i bersalierëve në Ankona

Kur luftimet në Vlorë dhe rreth saj kishin arritur kulmin, e majta italiane u përpoq, që ta shfrytëzonte lodhjen e popullit italian nga lufta dhe dështimet në fushë betejat në Vlorë, për të ardhur në pushtet me revolucion. Të majtët në Itali organizuan jo vetëm propagandë, greva dhe demonstrata kundra... (continua)
KËNGA E SHQIPËRISË
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 3/4/2018 - 05:54
Downloadable! Video!

נרקוד לשלום

18. ALBANESE / Albanian
Sani Kajtazi
VALLJA PËR PAQE
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 26/8/2017 - 07:20

Pika moj Ameriqì

anonimo
[19° secolo]
Uno dei tanti canti del kurbèt, termine turco che significa emigrazione e che designa la diaspora albanese, raccolti e tradotti in italiano da Gëzim Hajdari (1957-), poeta, scrittore, giornalista ed esule albanese in Italia.
Nella raccolta “I canti del kurbèt - Këngët e kurbetit” (ignoro se sia già stata pubblicata)
Testo trovato su L'Ombra delle Parole - Rivista Letteraria Internazionale


I canti del kurbèt rappresentano i canti popolari albanesi della migrazione durante l’occupazione Ottomana (1468–1912, quest’ultimo anno dell’Indipendenza dell’Albania dalla Turchia). Due anni fa, il sottoscritto diede alle stampe I Canti dei nizam (i canti dei soldati albanesi che combattevano per l’Impero dei Sultani di Istanbul), edito da Besa, 2012. Sono due opere monumentali della memoria collettiva del Paese delle Aquile, nonché parte integrante della memoria della cultura europea.... (continua)
E po seç na u hap një kurbet i ri
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 29/3/2017 - 08:22

Zunë yjet po rrallojnë

anonimo
[19° secolo]
Uno dei tanti canti del kurbèt, termine turco che significa emigrazione e che designa la diaspora albanese, raccolti e tradotti in italiano da Gëzim Hajdari (1957-), poeta, scrittore, giornalista ed esule albanese in Italia.
Nella raccolta “I canti del kurbèt - Këngët e kurbetit” (ignoro se sia già stata pubblicata)
Testo trovato su L'Ombra delle Parole - Rivista Letteraria Internazionale


I canti del kurbèt rappresentano i canti popolari albanesi della migrazione durante l’occupazione Ottomana (1468–1912, quest’ultimo anno dell’Indipendenza dell’Albania dalla Turchia). Due anni fa, il sottoscritto diede alle stampe I Canti dei nizam (i canti dei soldati albanesi che combattevano per l’Impero dei Sultani di Istanbul), edito da Besa, 2012. Sono due opere monumentali della memoria collettiva del Paese delle Aquile, nonché parte integrante della memoria della cultura europea.... (continua)
Zunë yjet po rrallojnë
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 29/3/2017 - 08:09

U nisa, o shokë

anonimo
[19° secolo]
Uno dei tanti canti del kurbèt, termine turco che significa emigrazione e che designa la diaspora albanese, raccolti e tradotti in italiano da Gëzim Hajdari (1957-), poeta, scrittore, giornalista ed esule albanese in Italia.
Nella raccolta “I canti del kurbèt - Këngët e kurbetit” (ignoro se sia già stata pubblicata)
Testo trovato su L'Ombra delle Parole - Rivista Letteraria Internazionale


I canti del kurbèt rappresentano i canti popolari albanesi della migrazione durante l’occupazione Ottomana (1468–1912, quest’ultimo anno dell’Indipendenza dell’Albania dalla Turchia). Due anni fa, il sottoscritto diede alle stampe I Canti dei nizam (i canti dei soldati albanesi che combattevano per l’Impero dei Sultani di Istanbul), edito da Besa, 2012. Sono due opere monumentali della memoria collettiva del Paese delle Aquile, nonché parte integrante della memoria della cultura europea.... (continua)
U nisa, o shokë
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 28/3/2017 - 13:43
Video!

Volunteers

VULLNETARËT
(continua)
inviata da Armand Xhuli 18/10/2016 - 11:28
Video!

Knockin' On Heaven's Door

NË DERËN E PARAJSËS PO TROKAS
(continua)
inviata da Armand Xhuli 18/10/2016 - 11:14
Video!

Blowin' in the Wind

ALBANESE / ALBANIAN [Armand Xhuli]
ERA PO TA SJELL
(continua)
inviata da Armand Xhuli 18/10/2016 - 11:12
Video!

The Guns of Brixton

Pushket e Brinkstonit
(continua)
inviata da dq82 21/10/2015 - 15:01

Déclaration universelle des droits de l'âne

Përkthim shqiptar furnizuar nga Fulvia Massidda
DEKLARATË BOTËRORË E TË DREJTAVE TË GOMARIT
(continua)
inviata da Fulvia Massidda 17/4/2015 - 16:34
Downloadable! Video!

Братские могилы

Albanian version by Vangjush Ziko (2006), from this page
Përkthim: Vangjush Ziko (2006)
VARRI I PËRBASHKËT
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 6/4/2015 - 19:45
Video!

Fragen eines lesenden Arbeiters

Përkthim shqiptar nga Tirana Calling
PYETJET E NJË PUNËTORI LEXUES
(continua)
inviata da Herr Puntila und sein Knecht Matti 25/3/2015 - 03:23
Downloadable! Video!

Lili Marleen [Lied eines jungen Wachtpostens]

ALBANESE / ALBANIAN - Alfred Kola

La versione albanese di Alfred Kola proveniente da Klasa e Letërsisë - faqe në ndihmë të gjimnazistëve. Perfettamente ritmica e cantabile.

Albanian translation by Alfred Kola reproduced from Klasa e Letërsisë - faqe në ndihmë të gjimnazistëve. Fully rhytmic and singable.

LILI MARLEN
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 30/7/2014 - 09:37
Video!

Giorgio Gaber: Destra-Sinistra


Majtas-Djathtas asht- marrë prej albumit "Brezi jonë ka hupë" 2001 - Fondacioni Giorgio Gaber

N'vijim perkthimi n'shqip (gegnisht)

Faleminderit a Gino Luka per la traduzione in albanese (ghego). In questo sito non ne abbiamo molte, né di canzoni e né di traduzioni in albanese, questa lingua così vicina a noi; potesse darci qualche dritta... [CCG/AWS Staff]
DJATHTAS-MAJTAS
(continua)
inviata da Gino LUKA 21/2/2014 - 18:13
Video!

Imagine

ALBANESE / ALBANIAN

Versione albanese. È ripresa da lyricstranslate.com ma, come spesso accade, l'ortografia è approssimativa (eliminazione dei segni diacritici, prassi comune per certe lingue in Rete). I diacritici sono stati ripristinati (e l'ortografia controllata) sulla scorta dell'ottimo Dizionario di albanese di Yllqa Qarri, edizioni Hoepli, 2008.

Albanian translation. Reproduced from lyricstranslate.com but, as it often happens, the spelling is not correct (all diacritical marks have been neglected, a common practice for certain languages on the Web). All marks have been restored (after spelling check) according to the excellent Dizionario di albanese by Yllqa Qarri, edizioni Hoepli, 2008. [RV]
IMAGJINO
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 23/9/2013 - 15:40
Video!

Giorgio Gaber: Qualcuno era comunista

Giorgio Gaber - QUALCUNO ERA COMUNISTA
DIKUSH ISHTE KOMUNIST
(continua)
inviata da Gino LUKA 3/4/2013 - 11:04
Video!

Tana t'zezat

[2000]
Tekst kënge dhe muzikë nga Memli Krasniqi / Enis Presheves Jr
Lyrics and music by Memle Krasniqi / Enis Presheves Jr.
Album: Bota Është e Jona (The World is Ours)

The remix of the first "Ritmi i rrugës" recorded song "Tana t'zezat", more known internationally as "All Bad Things Around Us". It speaks about the harsh reality of life in Kosova during its occupation.
Vërtetë, në rrugët e këtij qyteti ku jetojmë
(continua)
inviata da giorgio 21/7/2010 - 08:22
Video!

Mirësia dhe e vërteta

[1998]

"In 1998, Albërie Hadërgjonaj became the first Kosovar-Albanian singer to win the contest with the ballad Mirësia Dhe E Vërteta. The song had a humanitarian anti-war message and is often referred to as a song for Kosovo, relating to the 1998-1999 turmoil."

La canzone permise a Albërie Hadërgjonaj, una delle più note cantanti albanesi, di vincere il più importante festival della canzone albanese, il Festivali I Kengës. E' generalmente considerata una canzone umanitaria e contro la guerra, in relazione agli eventi del 1998-1999. Da sottolineare il fatto che Albërie Hadërgjonaj è kosovara di nascita. Il testo della canzone è stato reperito su questa pagina; il titolo significa "La bontà e la verità".
Pse sytë e nënës janë mbuluar me lotë
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 22/5/2008 - 15:20

Atë natë

[1991?]
Poesia di Joseph Makanja
A poem by Joseph Makanja
Musica/Music: Strijdkoor Kontrarie

Non si sa esattamente attraverso quali vie il rifugiato zairese Joseph Makanja sia arrivato in Albania per sfuggire alla guerra che ha opposto per anni il dittatore Mobutu ad altri signori della guerra; certo è che, ad un certo punto, persino l'Albania del dittatore stalinista Enver Hoxha gli dev'essere sembrata migliore del suo paese, per vivere. E nel 1991, caduto il regime stalinista più oscurantista d'Europa, l'Albania scoppia. È l'ondata di immigrati che si riversano sulle coste italiane, attratte dal "Paese del bengodi" presentato dalla pubblicità televisiva. Tra di essi c'era anche Joseph Makanja, sfuggito dalla guerra civile del suo paese di origine per andare a finire in mezzo ai profughi albanesi, profugo due volte, dalla guerra e dalla fame. S'imbarca su una delle centinaia di carrette... (continua)
Oe-Oeoeoe
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 19/1/2006 - 01:34
Video!

13. By the Waters of Babylon

ALBANESE

Il testo albanese del Salmo 137 Dalla "Bibbia Albanese"
Psalmet 137
(continua)
29/6/2005 - 17:05
Downloadable! Video!

L'Internationale

ALBANESE / ALBANIAN






La versione in lingua albanese, di autore imprecisato.
In rete si è rivelata sinora inutile la ricerca del testo completo; sono reperibili soltanto la prima strofa e il ritornello. Probabilmente era questo l'uso nell'Albania comunista.

The Albanian version of the Internationale, of unknown author.
Searching for the full lyrics has proved hitherto impossible; only the first stanza and the refrain are available. It was probably sung only this way in communist Albania.
INTERNACIONALE
(continua)
8/6/2005 - 01:22
Video!

La guerra di Piero

ALBANESE / ALBANIAN - Alvin Ekmekolu

Versione albanese di Alvin Ekmekolu
La versione è in rima e interamente cantabile dal punto di vista metrico.

Albanian version by Alvin Ekmekolu
The version is written in rhyme and fully singable.

La version albanaise d'Alvin Ekmekolu, en rime et complètement chantable

LUFTA E PIRROS
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 17/3/2005 - 23:48
Video!

La ballata dell'eroe

NB: E' pienamente cantabile e in rima.
(Riccardo Venturi)
BALLADA E DËSHMORIT
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 17/3/2005 - 23:32




hosted by inventati.org