Language   

Bange blanke man

Willem Vermandere
Back to the song page with all the versions


English version by Riccardo Venturi
UOMO BIANCO SPAVENTATOFRIGHTENED WHITE MAN
  
Ho visto turchi sulla ScheldaI saw Turks on the Schelde,
Marocchini nella città di GandMoroccans in the city of Ghent
e ho sentito al mercato di Bruxellesand I heard at Brussels market
degli algerini con un accento stranoAlgerians with a stranger accent
  
A Colonia ho visto cinesiI saw Chinese in Cologne,
uomini magri venuti dal Pakistanskinny guys from Pakistan,
A Londra dei Sikhs venuti dall'IndiaI saw Indian Sikhs in London
con un grosso turbante in testa.wearing a big turban
  
Ho visto indios nudi dell'AmazzoniaI saw naked Amazonian indios,
Ho visto indiani Cree del Canada settentrionaleI saw Crees from Northern Canada,
E da Lubumbashi è venuta DedaDeda came from Lumumbashi,
una principessa dell'Africa neraa princess from Black Africa
  
Ho visto Bantù nei nostri piccoli caffèI saw Bantus in a cafeteria,
ho visto Tutsi sul tramI saw Tutsis on the streetcar,
ho visto Zulu danzare e saltareI saw Zulus dancing and jumping
e suonare il tam tamand drumming on their tam tams
  
Ho visto marinai egizianiI saw Egyptian sailors
nel porto di Rotterdamin the harbor of Rotterdam
ho visto ebrei portoghesiI saw Portuguese Jews
nei negozi di Amsterdamin hidden corners of Amsterdam
  
ho visto degli Inca a OstendaI saw Incas in Oostende,
Cileni sulla piazza principale di BrugesChileans on Bruges main square
dove suonava un'orchestra gitanawhere played a Gypsy band
di un popolo senza patriaof a people without a fatherland
  
Tutti i figli di madre terraAll the children of Mother Earth
col charango e col gamelan*with charangos and gamelans
gridano e cantano alle nostre portescream and sing at our doors
  
apri, uomo bianco spaventatoSo open your doors, frightened white man
apri, uomo bianco spaventatoopen your doors, frightened white man
apri, uomo bianco spaventato.open your door, frightened white man

NOTA alla traduzione

* Il gamelan è un'orchestra di strumenti musicali di origine indonesiana che comprende metallofoni, xilofoni, tamburi e gong; può comprendere anche flauti di bambù, strumenti a corda e la voce. Tradizionalmente, il termine "gamelan" è usato in riferimento più al gruppo di strumenti che lo formano, che ai suonatori di questi stessi strumenti. Un gamelan è un'entità i cui strumenti sono costruiti e intonati per suonare insieme – strumenti di gamelan diversi non sono intercambiabili. La parola "gamelan" deriva probabilmente dalla parola giavanese "gamel", che significa "percuotere con un mazzuolo".


Un gamelan.
Un gamelan.




Back to the song page with all the versions

Main Page

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org