Language   

Stelutis Alpinis

Arturo Zardini
Back to the song page with all the versions


Un tempo, in Friuli, quando veniva cantato o suonato, anche se...
STELLE ALPINE

Se verrai qui fra le rocce
Dove lor mi han sotterrato
C'è uno spiazzo pien di stelle
Dal mio sangue fu bagnato.

Come segno una crocetta
È scolpita nelle roccie.
Fra le stelle c'é l'erbetta
Sotto loro dormo in pace.

Prendi su, prendi una stella
Che ricorda il nostro amore.
Dalle un bacio, é cosí bella.
Poi nascondila sul cuore.

Quando a casa tu sei sola
E di cuor tu pensi a me
Il mio spirito a te vola
Io e la stella siam con te.

Ma un bel dí quando la guerra
Farà parte dei ricordi
Nel tuo cuore là dov'eran
Stella e amore saran morti.

Resterà per me la stella
Che il mio sangue ha già nutrito
Perché splenda sempre bella
Sull'Italia all'infinito.
Verrai quassù, tra queste rocce,
dove mi hanno sotterrato,
c'è uno spiazzo pieno si stelle alpine:
è il mio sanguie che l'ha bagnato!

Per segnale hanno inciso una croce,
piccola, su una roccia;
tra le stelle alpine cresce l'erba,
sotto di loro io dormo, tranquillo.

Raccogli, prendi un stella alpina:
sarà il pegno del nostro amore.
Tu la bacerai, dolcemente,
e la porrai nel tuo seno.

E quando, nel silenzio della casa,
tu penserai a me e pregherai per me,
non sarai sola, perché io e la piccola stella alpina
saremo con te.


Back to the song page with all the versions

Main Page

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org