Language   

Il est cinq heures, Paris s'éveille

Jacques Dutronc
Back to the song page with all the versions


Tentativo di traduzione italiana di Bernart Bartleby.
IL EST CINQ HEURES, PARIS S'ÉVEILLESONO LE CINQUE, PARIGI SI SVEGLIA
  
Je suis le dauphin de la place DauphineIo sono il delfino di piazza Dauphine 1
Et la place Blanche a mauvaise mineE la piazza Blanche ha una brutta cera 2
Les camions sont pleins de laitI camion sono carichi di latte
Les balayeurs sont pleins de balaisGli spazzini sono carichi di ramazze
  
Il est cinq heuresSono le cinque
Paris s'éveilleParigi si sveglia
Paris s'éveilleParigi si sveglia
  
Les travestis vont se raserI travestiti vanno a farsi la barba
Les stripteaseuses sont rhabilléesLe spogliarelliste si sono rivestite
Les traversins sont écrasésI cuscini sono stropicciati
Les amoureux sont fatiguésGli amanti sono stanchi
  
Il est cinq heuresSono le cinque
Paris s'éveilleParigi si sveglia
Paris s'éveilleParigi si sveglia
  
Le café est dans les tassesIl caffè è nelle tazze
Les cafés nettoient leurs glacesI café lavano i loro servizi
Et sur le boulevard MontparnasseE sul viale Montparnasse
La gare n'est plus qu'une carcasseLa stazione non è più che uno scheletro 3
  
Il est cinq heuresSono le cinque
Paris s'éveilleParigi si sveglia
Paris s'éveilleParigi si sveglia
  
Les banlieusards sont dans les garesI pendolari sono nelle stazioni
A la Villette on tranche le lardA la Villette si prepara la carne 4
Paris by night, regagne les carsParigi by night riacquista i pullman
Les boulangers font des bâtardsI panettieri sfornano i bastardi 5
  
Il est cinq heuresSono le cinque
Paris s'éveilleParigi si sveglia
Paris s'éveilleParigi si sveglia
  
La tour Eiffel a froid aux piedsLa Torre Eiffel ha freddo ai piedi
L'Arc de Triomphe est raniméL'Arc de Triomphe si è svegliato
Et l'Obélisque est bien dresséE l'Obelisco si erge
Entre la nuit et la journéeTra la notte e il giorno
  
Il est cinq heuresSono le cinque
Paris s'éveilleParigi si sveglia
Paris s'éveilleParigi si sveglia
  
Les journaux sont imprimésI giornali sono stampati
Les ouvriers sont déprimésI lavoratori sono demoralizzati
Les gens se lèvent, ils sont brimésLa gente si alza, depressa
C'est l'heure où je vais me coucherÈ l’ora che io me ne vado a letto
  
Il est cinq heuresSono le cinque
Paris se lèveParigi si alza
Il est cinq heuresSono le cinque
Je n'ai pas sommeilIo non ho sonno

Note alla traduzione

[1] Delfino qui nel senso di re. Il Delfino era l’erede al trono di Francia.
Place Dauphine, nel 1° arrondissement di Parigi, è la seconda più importante piazza reale del XVII° secolo, dopo Place des Vosges. Siccome ha forma triangolare, con i lati morbidi, arrotondati, fu paragonata dal surrealista André Breton al pube femminile... Sicchè si capisce meglio a cosa alludessero Lanzmann e Dutronc.

[2] Place Blanche è invece quella del Moulin Rouge e di molti altri cabaret e locali notturni parigini. Chiaro che dopo la notte di eccessi e bagordi la piazza, resa quasi umana nel testo, non può avere una bella cera...

[3] “La stazione non è più che uno scheletro”, una carcassa: credo che all’epoca la stazione di Paris-Montparnasse fosse in fase di totale ricostruzione.

[4] La Villette è un quartiere di Parigi, nel 19° arrondissement. Lì avevano sede il mercato del bestiame e l’antico macello (les abattoirs de la Villette). Nel 1949 l’amministrazione decise che il macello era vetusto e doveva essere ricostruito ma l’opera andò avanti per quasi due decenni, interminabile, costosissima e funestata da diversi scandali finanziari. Les abattoirs de la Villette furono definitivamente chiusi nel 1974.
E’ possibile che con il verso “A la Villette on tranche le lard” Lanzmann ironizzasse proprio sul fatto che in molti avevano mangiato sugli appalti per la ricostruzione del macello.

[5] I bâtards sono dei pani francesi dalla forma più tozza e più corta della baguette.



Back to the song page with all the versions

Main Page

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org