Language   

Shackled and Drawn

Bruce Springsteen
Back to the song page with all the versions


Tentativo di traduzione italiana di Dead End
TIRATO 'N CATENE

Ir lusco alla penombra ni tira un burrino,
dé, un artro giorno più vecchio e vicino alla tomba,
più vicino alla tomba; e ir giorno è spuntato,
e stamani mi so' svegliato tirato 'n catene

Tirato 'n catene, uimmèna, tirato 'n catene
cogli 'n po' ver sasso, bimbo, e portalo
mi ‎tràino ner buio 'n un troiaio di mondo,
stamani mi so' svegliato tirato 'n catene

M'è sempe garbato sentimmi ir sudore sulla 'amicia,
dé mètteti da 'na parte bimbo e fammi lavorà,
fammi lavorà, dé o che ci sarà di male,
stamani mi so' svegliato tirato 'n catene

Tirato 'n catene, tirato 'n catene
cogli 'n po' ver sasso, bimbo, e portalo
ma un poerino 'sa deve fà ne' sto mondo di merda,
‎stamani mi so' svegliato tirato 'n catene

La libbertà, dé bimbo, è 'na 'amicia lótra,
ir sole 'n faccia e la pala 'n un merdaio,
la pala ner merdaio tiene 'r diàolo via,
stamani mi so' svegliato tirato 'n catene

Tirato 'n catene, tirato 'n catene
cogli 'n po' ver sasso, bimbo, e portalo
ma un poerino 'sa deve fà a parte 'antà le su' 'anzoni,
stamani mi so' svegliato tirato 'n catene

Ir gioatore tira 'dadi, l'operaio paga ir conto,
sur colle der banchiere si sta sempre grassi e ammodino,
lassù su colle der banchiere ir giòo si fa duro,
quaggiù 'nvece s'è tirati 'n catene

Tirati 'n catene, tirati 'n catene,
cogli 'n po' ver sasso, bimbo, e portalo
ci si tràina ner buio 'n un troiaio di mondo,
stamani mi so' svegliato tirato 'n catene

Tirato 'n catene, tirato 'n catene
cogli 'n po' ver sasso, bimbo, e portalo
ma un poerino 'sa deve fà a parte 'antà le su' 'anzoni,
stamani mi so' svegliato tirato 'n catene

INCATENATO E DISTRUTTO

Al mattino una luce tetra schizza fuori ‎dall’ombra
Più vecchio di un altro giorno e più vicino alla ‎tomba
Più vicino alla tomba mentre sorge il giorno
Stamattina mi sono svegliato prigioniero e ‎distrutto

Incatenato e distrutto, incatenato e distrutto
Tira su quel masso, figliolo, e vai avanti
Sto arrancando nell’oscurità in un mondo che è ‎diventato ingiusto
Stamattina mi sono svegliato prigioniero e ‎distrutto

Mi è sempre piaciuto sentire la maglietta intrisa ‎di sudore
Fatti da parte, figliolo, e stai a vedere come ‎lavora un uomo
Stai a vedere come lavora un uomo, è tutto così ‎ingiusto
Stamattina mi sono svegliato prigioniero e ‎distrutto

Incatenato e distrutto, incatenato e distrutto
Tira su quel masso, figliolo, e vai avanti ‎
Che cosa può fare un povero ragazzo in un ‎mondo che è diventato ingiusto?‎
Stamattina mi sono svegliato prigioniero e ‎distrutto

La libertà, figliolo, è una maglietta sporca.‎
Il sole sul mio viso e la mia vanga nella terra,‎
Una vanga piantata in terra tiene il diavolo ‎lontano.‎
Stamattina mi sono svegliato prigioniero e ‎distrutto

Incatenato e distrutto, incatenato e distrutto
Tira su quel masso, figliolo, e vai avanti ‎
Che cosa può fare un povero ragazzo se non ‎continuare a cantare la sua canzone?‎
Stamattina mi sono svegliato prigioniero e ‎distrutto

Il giocatore d’azzardo tira i dadi, il lavoratore ‎paga il conto
Lassù, sulla collina del ‎banchiere [il guadagno] ‎è ancora grosso e facile
Lassù il gioco si sta facendo duro
Quaggiù, qui in ‎basso, ci trasciniamo in catene

Incatenato e distrutto, incatenato e distrutto
Tira su quel masso, figliolo, e vai avanti ‎
Stiamo arrancando nell’oscurità in un mondo ‎che è diventato ingiusto
Stamattina mi sono svegliato prigioniero e ‎distrutto

Incatenato e distrutto, incatenato e distrutto
Tira su quel masso, figliolo, e vai avanti
Che cosa può fare un povero ragazzo se non ‎continuare a cantare la sua canzone?‎
Stamattina mi sono svegliato prigioniero e ‎distrutto


Back to the song page with all the versions

Main Page

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org