Lingua   

Desde que Franco e Falanxe

Celso Emilio Ferreiro
Pagina della canzone con tutte le versioni


La traduzione italiana che Liberovici e Straniero fecero dopo...
DA QUANDO FRANCO E LA FALANGE

Da quando Franco e la Falange
han soggiogato la Spagna,
siamo un popolo di iloti
rimasti senza patria.
Ay La la, Ay la la
Ay la la la la la la

Mamma, mammina mia,
qui non posso proprio vivere:
troppi preti, troppi frati,
non c'è più posto per me.
Ay La la, Ay la la
Ay la la la la la la

Santo Cristo di Finisterre,
santo dalla barba dorata,
aiutami a superare
questa nera notte di Spagna.
Ay La la, Ay la la
Ay la la la la la la

Quando verrà quel giorno
che vedremo libera la nostra patria
e il vento, libero riposerà
sulla soglia di ogni casa?
Ay La la, Ay la la
Ay la la la la la la

DA CHE FRANCO E FALANGE

Da che Franco e Falange
ci hanno posti alla gogna
siam gente di vergogna
rimasta senza terre.‎

Ahi! la la,‎
Ahi! la la,‎
Ahi! la la la la la la.‎

Mammina mia, oh, madre
per me qui non c’è un osso
restare non ci posso
troppi i curati e i frati.‎

Ahi! la la,‎
Ahi! la la,‎
Ahi! la la la la la la.‎

Cristo dei Finisterre
dalla barba dorata
questa nera nottata
aiutami a passare.‎

Ahi! la la,‎
Ahi! la la,‎
Ahi! la la la la la la.‎

E quando per la patria
arriverà quel giorno
che libero d'intorno
il vento sia alla porta?‎

Ahi! la la,‎
Ahi! la la,‎
Ahi! la la la la la la.‎


Pagina della canzone con tutte le versioni

Pagina principale CCG


hosted by inventati.org