Language   

La ballata del Pinelli

Autori Vari / Different Authors / Différents Auteurs
Back to the song page with all the versions


OriginalVersione nell'abruzzese di Montesilvano (Pescara) di Paolo Talanca,...
LA BALLATA DEL PINELLILA CANZON' DI PINELL'
  
Quella sera a Milano era caldoA Milane faceje lu calle
ma che caldo che caldo facevama chi calle, chi calle faceje
brigadiere apra un po' la finestra"brigadie' apr' 'n bo' ssa finestre"
ad un tratto Pinelli cascò.e di bbott Pinell' cascò.
  
Signor questore io gliel'ho già detto'Gnor' questo' i' vi li so dett'
lo ripeto che sono innocentee l'ardice ca i' so 'nnocente
anarchia non vuol dire bombeanarchie nin vol dir' li bomme
ma giustizia amor libertà.ma justizie, amor e libertà.
  
Poche storie confessa PinelliPoc storj, cunfiss Pine'
il tuo amico Valpreda ha parlatolu cumbar Valpred' ha parlat'
è l'autore del vile attentatoess ha fatt' chilla carugnat'
e il suo socio sappiamo sei tu.e sapeme ca lu socie si ttu.
  
Impossibile grida Pinelli"Nn è possibbl!" strille Pinell'
un compagno non può averlo fatto"nu cumbagn nn ha putut fa'
e l'autore di questo misfattoe chi ha fatt' 'sta bastardat'
tra i padroni bisogna cercar.mmezz' a li padrune a da sta."
  
Stiamo attenti indiziato Pinelli"Stem attend, 'i capit Pine'?
questa stanza è già piena di fumoca 'sta stanz' è già piene di fum'
se tu insisti apriam la finestrae si insist' ema aprì la finestr
quattro piani son duri da far.quattr' pian' è tost' da fa'.
  
Quella sera a Milano era caldoA Milane faceje lu calle
ma che caldo, che caldo facevama chi calle, chi calle faceje
brigadiere apra un po' la finestra"brigadie' apr' 'n bo' ssa finestre"
ad un tratto Pinelli cascò.e di bbott Pinell' cascò.
  
L'hanno ucciso perché era un compagnoL'hann' accis' picché er nu cumbagne
non importa se era innocenteSi n'ha fricat si er' innocende
"Era anarchico e questo ci basta"" Er' anarchic' e quest c'avast'"
disse Guida il feroce questor.diciò Guid', 'lla bestie assassin'.
  
C'è un bara e tremila compagniCi sta 'na cascie e tremila cumbagne,
stringevamo le nere bandierestrignavam' la bandier' nir'
in quel giorno l'abbiamo giuratochillu jurn' l'avem giurat'
non finisce di certo così.ca "sta storie nin po' finì ec.
  
Calabresi e tu Guida assassiniCalabres' e 'llu porc' di Guid'
che un compagno ci avete ammazzatochi c'avete accis' nu cumbagne,
l'anarchia non avete fermatol'anarchie nin l'avet' firmate
ed il popolo alfin vincerà.e a la fin' lu popol' vinge.
  
Quella sera a Milano era caldoA Milane faceje lu calle
ma che caldo, che caldo facevama chi calle, chi calle faceje
brigadiere apra un po' la finestra"brigadie' apr' 'n bo' ssa finestre"
ad un tratto Pinelli cascò.e di bbott Pinell' cascò.
  
[E tu Guida e tu Calabresi[Calabres' e 'llu porc' di Guid'
Se un compagno ci avete ammazzatochi c'avete accis' nu cumbagne,
Per coprire una strage di statopi 'na mmerd di strage di Stat'
Questa lotta più dura sarà.]chesta guerr' cchiu tost' sarà.]


Back to the song page with all the versions

Main Page

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org