Language   

La ballata del Pinelli

Autori Vari / Different Authors / Différents Auteurs
Back to the song page with all the versions


OriginalA g'ho pruvé anca me: an psiva menga mancher la version in dal ...
LA BALLATA DEL PINELLILA BALEDA DAL PINELLI
  
Quella sera a Milano era caldoC'la sira a Milan l’era cheld
ma che caldo che caldo facevama che cheld che cheld cà feva
brigadiere apra un po' la finestrabrigader vera un po’ la fnestra
ad un tratto Pinelli cascò.e ad un trat Pinelli al selta zò.
  
Signor questore io gliel'ho già dettoSgnor questor a gl’ho bèle det
lo ripeto che sono innocentea g’al torn a dir che me an gh’enter gnint
anarchia non vuol dire bombeanarchia an vol menga dir bombe
ma giustizia amor libertà.ma giustezia amor e liberté.
  
Poche storie confessa PinelliPochi bali cunfesa Pinelli
il tuo amico Valpreda ha parlatoal to amig Valpreda l’ha parlé
è l'autore del vile attentatol’è l’autor dal vil atìnte
e il suo socio sappiamo sei tu.e al so sozi al savam che te tè.
  
Impossibile grida PinelliImpusibil al sbraita Pinelli
un compagno non può averlo fattoun cumpagn an pol menga averel fat
e l'autore di questo misfattoe l’autor ed ste casein
tra i padroni bisogna cercar.tra i padron as dev zercher.
  
Stiamo attenti indiziato PinelliStam all’erta indizié Pinelli
questa stanza è già piena di fumosta cambra l’è bele pina ed fom
se tu insisti apriam la finestrase t’ve àdre avram la fnestra
quattro piani son duri da far.quater pian in dur da fer.
  
Quella sera a Milano era caldoC’la sira a Milan l’era cheld
ma che caldo, che caldo facevama che cheld che cheld cà feva
brigadiere apra un po' la finestraBrigader vera un po’ la fnestra
ad un tratto Pinelli cascò.e all’improvis Pinelli al selta zò.
  
L'hanno ucciso perché era un compagnoI l’han cupé perché l’era un cumpagn
non importa se era innocentean gh’entra gninta sl’era inocent
"Era anarchico e questo ci basta"“L’era anarchic e quest’ché l’è d’avanz”
disse Guida il feroce questor.l’ha det Guida al feroce questor.
  
C'è un bara e tremila compagniA ghé ‘na bara e tremela cumpagn
stringevamo le nere bandierea stricheven el banderi nigri
in quel giorno l'abbiamo giuratoin cal dé nueter a l’am zùre
non finisce di certo così.an fines sicur acsé.
  
Calabresi e tu Guida assassiniCalabresi e te Guida asasein
che un compagno ci avete ammazzatoche un cumpagn a s’àvi amazé
l'anarchia non avete fermatol’anarchia an àvi menga fermé
ed il popolo alfin vincerà.ed al popol ala fin al vinzarà.
  
Quella sera a Milano era caldoC’la sira a Milan l’era cheld
ma che caldo, che caldo facevama che cheld che cheld cà feva
brigadiere apra un po' la finestraBrigader vera un po’ la fnestra
ad un tratto Pinelli cascò.e all’improvis Pinelli al selta zò.
  
[E tu Guida e tu Calabresi[E te Guida e te Calabresi
Se un compagno ci avete ammazzatose un cumpagn a s’àvi amazé
Per coprire una strage di statoper cuacier ‘na stage dal sté
Questa lotta più dura sarà.]sta lota piò dura la dvintarà].


Back to the song page with all the versions

Main Page

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org