Language   

Addio a Lugano

Pietro Gori
Back to the song page with all the versions


OriginalRETOROMANCIO (ROMANTSCH GRISCHUN) / SWISS ROMANCHE
ADDIO A LUGANO

Addio, Lugano bella,
o dolce terra pia,
scacciati senza colpa
gli anarchici van via
e partono cantando
colla speranza in cor,
e partono cantando
colla speranza in cor.

Ed è per voi sfruttati,
per voi lavoratori,
che siamo ammanettati
al par dei malfattori;
eppur la nostra idea
è solo idea d'amor,
eppur la nostra idea
è solo idea d'amor.

Anonimi compagni,
amici che restate,
le verità sociali
da forti propagate:
e questa è la vendetta.
che noi vi domandiam,
e questa è la vendetta
che noi vi domandiam.

Ma tu che ci discacci
con una vil menzogna,
repubblica borghese,
un dì ne avrai vergogna
ed ora t'accusiamo
in faccia all'avvenir,
ed ora t'accusiamo
in faccia all'avvenir.

Scacciati senza tregua,
andrem di terra in terra
a predicar la pace
ed a bandir la guerra:
la pace tra gli oppressi,
la guerra agli oppressor,
la pace tra gli oppressi,
la guerra agli oppressor.

Elvezia, il tuo governo
schiavo d'altrui si rende,
di un popolo gagliardo
le tradizioni offende
e insulta la leggenda
del tuo Guglielmo Tell,
e insulta la leggenda
del tuo Guglielmo Tell.

Addio, cari compagni,
amici luganesi,
addio, bianche di neve
montagne ticinesi,
i cavalieri erranti
son trascinati al nord,
e partono cantando
con la speranza in cor.

*

Addio, Lugano bella,
o dolce terra mia,
scacciati senza colpa
gli anarchici van via
e partono cantando
colla speranza in cor,
e partono cantando
colla speranza in cor.

Ed è per voi sfruttati,
per voi lavoratori,
che siamo ammanettati
al par dei malfattori;
eppur la nostra idea
non è che idea d'amor,
eppur la nostra idea
non è che idea d'amor.

Anonimi compagni,
amici che restate,
le verità sociali
da forti propagate:
è questa la vendetta.
che noi vi domandiam,
è questa la vendetta
che noi vi domandiam.

Ma tu che ci discacci
con una vil menzogna,
repubblica borghese,
un dì ne avrai vergogna
ed oggi t'accusiamo
di fronte all'avvenir,
ed oggi t'accusiamo
di fronte all'avvenir.

Banditi senza tregua,
andrem di terra in terra
a predicar la pace
ed a bandir la guerra:
la pace tra gli oppressi,
la guerra agli oppressor,
la pace tra gli oppressi,
la guerra agli oppressor.

Elvezia, il tuo governo
schiavo d'altrui si rende,
di un popolo gagliardo
le tradizioni offende
e insulta la leggenda
del tuo Guglielmo Tell,
e insulta la leggenda
del tuo Guglielmo Tell.

Addio, cari compagni,
amici luganesi,
addio, bianche di neve
montagne ticinesi,
i cavalieri erranti
son trascinati al nord,
i cavalieri erranti
son trascinati al nord.
ADIA LUGANO BELLA

Adia, Lugano bella
o dultscha terra pia
stgatschads senza culpa
partan ils anarquistas
e partan chantond
plains da speranza el cor,
e partan chantond
plains da speranza el cor.

Ed è per vus explotads,
ed è per vus lavurers
ch’essan enchadainads
sco ils malfacturs
dentant nossa idea
n’è ch’in’idea d’amur,
dentant nossa idea
n’è ch’in’idea d’amur.

Camarats senza num,
amis che restais
las vardads socialas
cun forza propagai:
e questa è la vendetga
che nus as dumandain,
e questa è la vendetga
che nus as dumandain.

Ma tu ch’ans stgatschas
cun ina mal’ manzegna,
republica burgaisa,
quest’è per tia vargugna
e ussa t’accusain
en fatscha a l’avegnir,
e ussa t’accusain
en fatscha a l’avegnir.

Stgatschads senza paus
nus giain da terra en terra
a predegiar la pasch
e ad annunziar la guerra,
la pasch als opprimids,
la guerra als oppressurs,
la pasch als opprimids,
la guerra als oppressurs.

Svizra tia regenza
d’auters daventa sclava,
d’in pievel fort e ferm
las tradiziuns offenda
turpegiond la legenda
da tes Guglielm Tell,
turpegiond la legenda
da tes Guglielm Tell.

Adia chars camarats,
adi’amis luganais,
adia, alvas da naiv
muntognas tessinaisas
ils chavalers vagants
èn chatschads al nord
e partan chantond
plains da speranza el cor.


Back to the song page with all the versions

Main Page

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org