Language   

Le dormeur du val

Léo Ferré
Back to the song page with all the versions


Versione italiana dall'album (introvabile) di Beppe Chierici...
L'ADDORMENTATO NELLA VALLEIL SOLDATO DORMIENTE
  
È una gola di verzura dove il fiume cantaUn brodolo rivo cantando si dispera
impigliando follemente alle erbe stracciE spruzza legni argentei all'erba folle adduce
d'argento: dove il sole, dalla fiera montagnaLuccica il sole a piombo dalla montagna nera
risplende: è una piccola valle che spumeggia di raggi.Tutta la valle schiuma d'un brulichio di luce.
  
Un giovane soldato, bocca aperta, testa nuda,Un giovane soldato, a bocca aperta giace,
e la nuca bagnata nel fresco crescione azzurro,Supino e con il capo sfiora un cespuglio azzurro,
dorme; è disteso nell'erba, sotto la nuvola,Lo sovrasta la nube, nel letto verde in pace
pallido nel suo verde letto dove piove la luce.dorme su lui la luce piove senza sussurro.
  
I piedi tra i gladioli, dorme. Sorridente comeI piedi tra i giaggioli, nè triste nè felice
sorriderebbe un bimbo malato, fa un sonno.sorride come un bimbo malato e si riposa.
O natura, cullato tiepidamente: ha freddo.Tu cullalo natura, ha freddo e è tanto stanco.
  
I profumi non fanno più fremere la sua narice;Non più ai caldi effluvi freme la sua narice
Dorme nel sole, la mano sul suo pettoDorme nel sole, una mano bianca sul petto posa, tranquillo.
tranquillo. Ha due rosse ferite sul fianco destro.Ed ha due squarci sanguinosi nel fianco.


Back to the song page with all the versions

Main Page

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org