Lingua   

Le Déserteur

Boris Vian
Pagina della canzone con tutte le versioni


ITALIANO / ITALIAN / ITALIEN [6] - Giangilberto Monti
IL DISERTOREEGREGIO PRESIDENTE
Signor presidente
ti faccio questa lettera
che forse vorrai leggere
se ti capiterà
Ho ricevuto
la chiamata militare
e adesso devo andare
in guerra martedì
Signor Presidente
io non la voglio fare
non voglio più ammazzare
la gente come me
non voglio infastidirti
ma te lo devo dire
non voglio più obbedire
per cui diserterò
Io spero leggerà
egregio Presidente
la lettera presente
se tempo mai ne avrà.
La posta mi darà
prima di domattina
la vostra cartolina
che in guerra m’invierà.
Ma io non sarò mai
Egregio Presidente
il boia o l’assassino
di gente come me.
mi creda ma non è
per darle del fastidio
in cuore ho già deciso
che io diserterò.
Da quando sono nato
han preso già mio padre
han preso mio fratello
e adesso tocca a me
Mia madre dal dolore
è già nella sua tomba
e adesso delle bombe
non gliene importa più
Quand'ero prigioniero
m'hanno rubato tutto
l'anima, la mia donna
e la mia dignità
Domani chiuderò
la porta sul passato
sugli anni che ho perduto
e mi incamminerò
Mio padre non c’è più
i miei fratelli andati
e i figli disperati
a piangere con me.
Mia madre come lui
è dentro la sua tomba
e i vermi od una bomba
che cosa cambierà.
Quand’ero in prigionia
qui tutto mi han rubato
la moglie, il mio passato
la mia migliore età.
Domani mi alzerò
e sbatterò la porta
in faccia alla memoria
e in strada me ne andrò.
Io mi trascinerò
nel mondo tra la gente
con un pensiero in mente
e a tutti io dirò
dite di no a partire
dite di no a obbedire
dite di no a sparare
dite di no a morire
Mio caro presidente
se c'è da versar sangue
versate prima il vostro
andate avanti voi
e dite ai suoi gendarmi
se vengono a cercarmi
che possono spararmi
che armi io non ne ho
Di carità vivrò
sulle strade del mondo
e a tutti fino in fondo
io questo griderò
"Non obbedite più
gettate le armi in terra
e basta con la guerra
restatevene qui!"
Se sangue servirà
Egregio Presidente
c’è il suo, se mi consente
lo dia a chi ne vorrà.
La legge violerò
lo dica ai suoi gendarmi
io armi non ne ho...


Pagina della canzone con tutte le versioni

Pagina principale CCG


hosted by inventati.org