Lingua   

Razza predona

Mau Mau
Lingua: Italiano (Piemontese)

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Pauvre Martin
(Georges Brassens)
La mia mama veul chi fila
(anonimo)


(1994)
Album: "Bàss paradis"
Bass Paradis
La vita a l'è propi na fregadura
pì ch'it ësbate e pì e pì at fan le scarpe
Presempio tutta sta tribù di lavavetri
che ogni semafero mi sembra un mercato

Costa sità a l'è ampinisse d'african
a l'è diventà n'afè insostenibil
Ohmmi nosgnor i soma stofi stofi
I deuvrijo torné tuti andarera

Pensare che ad agosto in Kenya mi son
trovato bene

A l'han portane su la malavita
La dròga ch'as fuma e la prostitussion
As sa ch'a vivo da animaj
a ròbo, a sporco e an gavo tut ël travaj

Grazie al cielo non ce ne sono molti nel
mio quartiere....

- Ehi tu, mi capisci? come ti chiami?
- Nsongan
- E cosa fai qua?
- Suono il tamburo
- Ma guarda, it l'has sentù?
A l'è vnù a son-é ‘l tambur, ël torolo
E con chi suoni, eh? Con gli amichetti della
tua tribù?
- Il mio gruppo si chiama Mau Mau
- Ah bene, i ritmi dei selvaggi. Ora fate
uno spettacolo di folclore
e poi tornate giù, vero?
- Veramente cantiamo in dialetto piemontese, Italia, e poi io abito qui
da dieci anni e pago anche le tasse, tu le paghi?
- Oh ......bisogna farsi furbi a questo mondo!


Questo è il coro della razza predona
che sono tutti quelli che si nascondono
dietro una faccia distinta e perbene
e non si mettono mai in discussione
mai mai mai mai

E poi ancora gliene viene!!

inviata da DonQuijote82 - 22/3/2009 - 21:24



Lingua: Italiano

Traduzione italiana da maumauloop
RAZZA PREDONA

La vita è una continua fregatura
più che ti sbatti e più che ti passano davanti
Per esempio tutta sta tribù di lavavetri
che ogni semaforo mi sembra un mercato

Questa città si è riempita di africani
è diventata una cosa insostenibile
Madonna mia non se ne può più
dovrebbero tornare tutti a casa loro

Pensare che ad agosto in Kenya
mi son trovato bene

Ci hanno portato su la malavita
la droga che si fuma e la prostituzione
vivono come animali, rubano, sporcano
togliendo a noi il lavoro

Grazie al cielo non ce ne sono molti
nel mio quartiere….

- Ehi tu, mi capisci? come ti chiami?
- Nsongan
- E cosa fai qua?
- Suono il tamburo
- Ma guarda, hai sentito?
E’ venuto a suonare il tamburo, l’africano!
E con chi suoni, eh? Con gli amichetti della tua
tribù?
- Il mio gruppo si chiama Mau Mau
- Ah bene, i ritmi dei selvaggi. Ora fate uno
spettacolo di folclore e poi tornate giù, vero?
- Veramente cantiamo in dialetto piemontese,
Italia, e poi io abito qui da dieci anni
e pago anche le tasse, tu le paghi?
- Oh…… bisogna farsi furbi a questo mondo!


Questo è il coro della razza predona
che sono tutti quelli che si nascondono
dietro una faccia distinta e perbene
e non si mettono mai in discussione
mai mai mai mai

E poi ancora gliene viene!!

inviata da dq82 - 4/9/2016 - 17:33



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org