Lingua   

Live and Let Live

Love
Lingua: Inglese

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Mushroom Clouds
(Love)
A House Is Not A Motel
(Love)


da "Forever changes" (1967)
Love - forever changes


Stamattina in un musicstore ho trovato un giovane addetto insolitamente loquace e preparato che era entusiasta dell'uscita di un cofanetto dedicato ai Love di Arthur Lee... siccome non conoscevo la band ma il cofanetto in questione costava una paccata di soldi, allora mi ha detto "Se vuoi avvicinarti ai Love, devi assolutamente ascoltare il loro capolavoro, 'Forever Changes' del 1967... è un disco imperdibile ed è pure in offerta!"
Così l'ho preso e ci ho trovato questa canzone... vi chiedo di valutare se può entrare nelle CCG/AWS perchè non è proprio di immediata comprensione (specie l'attacco, che io traduco con "il moccio si è rappreso sui miei pantaloni...") ma alcuni passaggi ("... riconosco la tua artiglieria / l'ho vista molte altre volte prima / una volta quando ero un indiano / e me ne stavo sulla mia terra...") mi fanno pensare che "Vivi e Lascia Vivere" sia proprio una CCG...
(Alessandro)

Il testo l'ho trovato qui.

Un articolo sui Love (in occasione della morte del leader Arthur Lee, giusto un anno fa).

Oh, the snot has caked against my pants
It has turned into crystal
There's a bluebird sitting on a branch
I guess I'll take my pistol
I've got it in my hand
Because he's on my land

And so the story ended
Do you know it oh so well
Well should you need I'll tell you
The end-end-end-end-end-end-end-end
And...

Yes I've seen you sitting on the couch
I recognize your artillery
I have seen you many times before
Once when I was an Indian
And I was on my land
Why can't you understand?

Served my time
Served it well
You made my soul

Write the rules
In the sky
But ask your leaders
Why Why

Oh, the snot has caked against my pants
It has turned into crystal
There's a bluebird sitting on a branch
I guess I'll take my pistol
I've got it in my hand
Because he's on my land

And so the story ended
Do you know it oh so well
Well should you need I'll tell you
The end-end-end-end-end-end-end-end
And...

Served my time
Served it well
You made my soul

inviata da Alessandro - 28/8/2007 - 15:17


Beh, non posso che ringraziare il ragazzo del musicstore: "Forever Changes" dei Love è davvero un bellissimo disco.
Per chi fosse interessato ad approfondire, ecco una recensione a firma Max Cavassa: http://www.kalporz.com/recensioni/fore...

Alessandro - 29/8/2007 - 14:43



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org