Lingua   

This Is Why We Fight

The Decemberists
Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

The Shankill Butchers
(The Decemberists)
Sons and Daughters
(The Decemberists)
After the Bombs
(The Decemberists)


‎[2011]‎
Album “The King Is Dead”‎

The Decemberists - The King Is Dead

Dall’ultimo album della band, un’altra grande canzone contro la guerra che reca l’impronta stilistica ‎di Colin Meloy già presente in brani come Sixteen Military Wives, When The War Came e After the Bombs.‎

Il titolo fa riferimento alla celebre – e molto interessante - serie di documentari patriottici sul ‎coinvolgimento americano nel secondo conflitto mondiale commissionata dal governo USA al ‎regista Frank Capra in risposta alla potente campagna mediatica del Terzo Reich incentrata su ‎pellicole come “Triumph des Willens” (1934-35), “Tag der Freiheit - Unsere Wehrmacht” (1935) e ‎‎“Olympia” (1936), film di propaganda realizzati dalla regista tedesca Leni Riefenstahl.‎

‎“This Is Why We Fight” è accompagnata da un bellissimo e molto esplicito video ufficiale che ‎esprime un punto di vista oggi non molto comune: la resistenza alla violenza ed alla guerra ‎attraverso la resa e la non-violenza, costi quel che costi. Sulla stessa linea consiglio la visione del ‎video di “Spitting Blood”, canzone della ‎band di Manchester WU LYF dal loro album d’esordio “Go Tell Fire to the Mountain”. ‎
Chissà che la non-violenza stia tornando di moda?‎
Come the war
Come the avarice
Come the war
Come hell

Come attrition
Come the reek of bones
Come attrition
Come hell

And this is why
Why we fight
Why we lie awake
This is why
This is why we fight
And when we die
We will die
With our arms unbound
This is why
This is why we fight
Come hell

Bride of quiet
Bride of all unquiet things
Bride of quiet
Bride of hell

Come the archers
Come the infantry
Come the archers
Of hell

So come to me
Come to me now
Lay your arms around me
This is why
This is why we fight
Come hell

inviata da Bartleby - 13/12/2011 - 08:58



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org