Lingua   

Christmas With The Yours

Elio e le Storie Tese
Lingua: Inglese (maccheronico)

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

La Barillaise
(Riccardo Scocciante)
The Ballad of Nick & Bart [Here's To You]
(Joan Baez)
Ottocento
(Fabrizio De André)


(1995)
Christmas with the yours
Singolo di beneficenza a favore di L.I.L.A. e Anlaids.

Christmas With The Yours


Il brano trova alla voce l'ottimo rocker emiliano Graziano Romani, che si presenta come "il cantante misterioso".
Lo accompagnano gli Elii, alias "il complesso misterioso".

marok

Una geniale parodia delle canzoni buoniste per il Natale, quando com'è noto siamo tutti più buoni... "don't throw atomic bombs at least at Christmas Time..."
I am in the room
waiting for Santa and for Claus.
Suddenly by night they will arrive,
can't you feel the typical:
"Cling, cling, cling, cling, cling!".

Presents for the good,
coal for the bad,
proprio come diceva mia mamma.

Christmas with the yours,
Easter what you want,
peace between Blur and Oasis.

Christmas with the yours,
Easter what you want.
Don't throw atomic bombs,
because it's Christmas time!

Panettone is on the table,
and everybody's drinking Moscato.
Go to buy a tree, but not a true tree,
because otherwise it would
die die die die die!

Panettone is on the table,
but it is another one:
infatti è quello senza canditi!

Christmas with the yours,
Easter what you want
Peace between Lino e Cecchetto!

Christmas with the yours,
Easter what you want,
don't drop atomic bombs
at least at Christmas time.

Oh, it's Christmas time,
please don't drop the bomb, don't drop it!
Proprio come diceva mia mamma.
sai cosa diceva mia mamma?

Christmas with the yours,
Easter what you want,
peace between Lino e Cecchetto!

Christmas with the yours,
Easter what you want,
livin' the refreshing world of Christmas.

Monsieur Chirac, garde la bombe chez toi.

11/12/2005 - 15:33



Lingua: Italiano

Versione italiana di Kiocciolina
NATALE CON I TUOI

Sono nella stanza
ad aspettare Babbo e Natale
All'improvviso nella notte arriveranno,
non senti il classico
"Cling, cling, cling, cling, cling!".

Regali per i buoni,
carbone per i cattivi,
proprio come diceva mia mamma.

Natale con i tuoi,
Pasqua con chi vuoi,
pace tra i Blur e gli Oasis.

Natale con i tuoi,
Pasqua con chi vuoi.
Non gettate bombe atomiche,
perché è il periodo di Natale!

Il panettone è sul tavolo,
e tutti bevono il Moscato.
Vai a comprare un albero, ma non un albero vero,
PErché altrimenti
morirebbe!!!

Il panettone è sul tavolo,
me è diverso:
infatti è quello senza canditi!

Natale con i tuoi,
Pasqua con chi vuoi.
Pace tra Lino e Cecchetto!

Natale con i tuoi,
Pasqua con chi vuoi.
non gettate bombe atomiche
almeno a Natale.

Oh, è Natale,
vi prego, non gettate bombe, non gettatele!
Proprio come diceva mia mamma.
sai cosa diceva mia mamma?

Natale con i tuoi,
Pasqua con chi vuoi.
Pace tra Lino e Cecchetto!

Natale con i tuoi,
Pasqua con chi vuoi.
vivendo il rinfrescante mondo natalizio.

Monsieur Chirac, garde la bombe chez toi.

inviata da Kiocciolina - 19/2/2007 - 12:53


Qualcuno sa spiegare il riferimento a Chirac? Era successo qualche fatto specifico nel periodo in cui l'hanno incisa?

Eli - 24/12/2008 - 19:05


Penso proprio che si riferisca ai test nucleari effettuati dai francesi nell'atollo di Mururoa nella Polinesia francese.

Da Wikipedia

L'atollo di Mururoa e quello vicino di Fangataufa furono per un trentennio il teatro di diverse centinaia di esperimenti nucleari francesi. L'atollo fu ufficialmente designato come sito per test nucleari dalla Francia il 21 settembre 1962 con la costruzione di numerose infrastrutture iniziata nel maggio 1963. L'atollo di Hao, situato a circa 450 chilometri a nord-est di Mururoa fu invece scelto come base di supporto per i test nucleari e per altre operazioni ad essi correlate.

Il primo test, al quale fu dato nome in codice Aldebaran, avvenne il 2 luglio 1966 quando venne fatta esplodere una bomba nucleare di 30 chilotoni, più potente della bomba all'uranio che sconvolse Hiroshima. Due anni dopo, nel 1968 fu la volta di una bomba H con potenza di mille chilotoni. Nel 1974 la Francia, a seguito di pesanti pressioni internazionali abbandonò i test atmosferici che avevano caratterizzato il primo ventennio di esperimenti e iniziò quelli sotterranei trivellando il terreno dell'atollo e facendo detonare il materiale nucleare. Tale pratica creò molte polemiche per il timore diffuso che le radiazioni intrappolate nel sottosuolo potessero fuoriuscire contaminando il sottostante oceano e gli atolli vicini.

Un primo stop a questa pratica fu dato nel 1992 da François Mitterrand, il quale decise una moratoria sugli esperimenti, ma nel giugno 1995, soltanto un mese dopo il suo arrivo all'Eliseo, il presidente francese Jacques Chirac annunciò la ripresa degli esperimenti per consentire alla nazione francese di mettere a punto la tecnica della simulazione per poi bandire definitivamente i test nucleari. La decisione di Chirac suscitò reazioni durissime nell'area del Pacifico, ma anche nel resto del mondo. Fu soprattutto in Italia che nacquero accese polemiche, a seguito delle quali Chirac decise di annullare il vertice bilaterale in programma a Napoli in quel periodo. Nel 1996, dopo sei test sugli gli otto previsti, il presidente francese annunciò la fine della campagna e appose la sua firma sul Trattato internazionale che vieta i test nucleari.

Le strutture presenti sull'atollo furono quindi smantellate nel 1996, a seguito dell'ultimo esperimento nucleare effettuato il 27 gennaio dello stesso anno.

Esplosione nucleare a Mururoa
Esplosione nucleare a Mururoa

Lorenzo - 24/12/2008 - 19:26



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org