Lingua   

Boris Yeltsin

Peter Hicks
Lingua: Inglese

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Waltzing my Timor
(Richard Mills)
Call To Arms
(Richard Mills)
Moura Mine
(Peter Hicks)


Testo di / Lyrics by Peter Hicks
Musica di / Music by Geoff Francis

"Boris Yeltsin must be surely be one of the nastiest pieces of slime to emerge from the bog of post socialist Russia." -Peter Hicks.

Una canzone dedicata alla fulgida figura dell'ex "presidente" (=zar) russo Boris Yeltsin (il cui cognome è traslitterato in innumerevoli modi: Yeltsin, Jeltsin, Ielzin, El'cin, Yeltsine...la grafia russa nell'alfabeto cirillico è Бopис Eльцин.) A Yeltsin è succeduto, come tutti sanno, Vladimir Putin. Di "scuola" KGB, è il grande "uomo di pace" che vediamo ai G8, grande amico di Bush, Berlusconi e di tutti i potenti della terra, nonché massacratore del popolo ceceno...
Some sing about Tsar Nicholas, or Catherine the Great,
Now Russia has a brighter star, to laud and celebrate,
His name it is Tsar Boris, a people's hero he,
With selflessness and sacrifice, he set a nation free.

Oh Boris, Boris Yeltsin,
The people's hero, you,
We don't mind if we can't find work,
And we don't need fuel or food.
Of course we don't mind starving
If it's for a worthy cause,
As you strut upon the world's stage,
Claiming all Russia as yours.

He's changed the Soviet Union to a commonwealth of states,
Where all nations are equal if they learn to know their place.
He's pulled a breathless master-stroke, some say his finest yet -
"I'll take the gold and currency - you others, share the debts."

Oh Boris, Boris Yeltsin ...

He's an economic genius, and his leadership is strong,
Eight hours each day in line for food, he could see that must be wrong.
"If we raise prices three hundred fold, the queues will disappear,
And if a million old folk starve and freeze, they'll be shorter still next year."

Oh Boris, Boris Yeltsin ...

Now Boris is a man of peace, there's nothing he'd rather see,
Than a world in which there is no war, in a world that's nuclear free.
But there's all those Soviet missiles still, and submarines so fine -
"No problem," says our Boris, "I'll take them all - they're mine!"

Oh Boris, Boris Yeltsin ...

Seems strange, not all that long ago, this loyal party man,
He rose to power upon the Kremlin's economic plans;
Till one day Boris thought he saw which way the wind it blew,
And before you could say "Lenin!", Comrade Yeltsin changed his tune.

Oh Boris, Boris Yeltsin ...

So now the people's Boris he promotes democracy,
"You're free to vote for who you want - as long as you want me,
"But if you don't do as I say then I'll rule by decree,
"For only my dictatorship can keep the people free."

Oh Boris, Boris Yeltsin,
The people's hero, you,
We don't mind if we can't find work,
And we don't need fuel or food.
Of course we don't mind starving
If it's for a worthy cause,
As you strut upon the world's stage,
Claiming all Russia as yours.

inviata da Riccardo Venturi - 4/8/2005 - 11:47



Lingua: Italiano

Versione italiana di Kiocciolina
BORIS YELTSIN

Alcuni cantano dello Zar Nicola, or di Caterina la Grande,
Adesso la Russia ha una stella più luminosa, da lodare e celebrare,
Il suo nome è Zar Boris, un eroe del popolo lui,
Con altruismo e sacrificio, ha reso libera una nazione.

Oh Boris, Boris Yeltsin,
L'eroe del popolo, tu,
Non ci importa se non riusciamo a trovare lavoro,
E non abbiamo bisogno di combustibile o di cibo.
Di certo non ci importa di fare la fame
Se è per una causa meritevole,
Mentre avanzi impettito sullo scenario mondiale,
Rivendicando come tua tutta la Russia.

Ha trasformato l'Unione Sovietica in una confederazione di stati,
In cui tutte le nazioni sono uguali se imparano a capire qual'è il loro posto.
Ha tirato un colpo magistrale da togliere il fiato, alcuni dicono che sia ancora il suo più eccellente operato -
"Porterò l'oro e la moneta - voi altri, dividetevi i debiti".

Oh Boris, Boris Yeltsin ...

E' un genio dell'economia, e la sua leadership è forte,
Otto ore al giorno in fila per il cibo, potrebbe capire che deve essere sbagliato.
"Se alziamo i prezzi di trecento volte, le file spariranno,
E se un milione di vecchie genti moriranno di fame e di freddo, le file saranno ancora più corte l'anno prossimo."

Oh Boris, Boris Yeltsin ...

Adesso Boris è un uomo di pace, non c'è niente che potrebbe immaginare
A parte un mondo in cui non ci sia guerra, un mondo libero dal nucleare.
Ma ci sono ancora tutti quei missili Sovietici, e i sottomarini -
"Nessun problema", dice il nostro Boris, "Li prenderò tutti - sono miei!"

Oh Boris, Boris Yeltsin ...

Sembra strano, non tanto tempo da, questo leale uomo di partito,
Prese potere sui piani economici del Cremlino;
Finché un giorno Boris pensò di aver capito in che direzione soffiava il vento,
E prima che si potesse dire "Lenin!",
And before you could say "Lenin!", Yeltsin cambiò aria.

Oh Boris, Boris Yeltsin ...

Così adesso la gente si trova con Boris che promuove la democrazia,
"Siete liberi di votare per chi volete - purché vogliate me,
"Ma se non fate ciò che dico, allora governerò tramite decreto,
"Perché solo la mia dittatura può mantenere la gente libera."

Oh Boris, Boris Yeltsin,
L'eroe del popolo, tu,
Non ci importa se non riusciamo a trovare lavoro,
E non abbiamo bisogno di combustibile o di cibo.
Di certo non ci importa di fare la fame
Se è per una causa meritevole,
Mentre avanzi impettito sullo scenario mondiale,
Rivendicando come tua tutta la Russia.

inviata da Kiocciolina - 25/8/2007 - 21:40



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org